Antonella Bonsignore nominata presidente della Crias
Mag16

Antonella Bonsignore nominata presidente della Crias

Antonina Bonsignore e’ stata nominata presidente della CRIAS, la Cassa regionale per il credito alle imprese artigiane, dalla Giunta Crocetta. Il Cda sara’ costituito da Mario Filippello, in rappresentanza della Cna, e Tarcisio Sberna, di Confartigianato. (ITALPRESS).

Leggi tutto
Cisl: Santino Barbera riconfermato segretario Filca Cisl
Apr20

Cisl: Santino Barbera riconfermato segretario Filca Cisl

Santino Barbera, 54 anni, e’ stato riconfermato segretario generale della Filca Cisl Sicilia. L’elezione e’ avvenuta a conclusione dell’assise di due giorni degli edili della Cisl siciliana, svoltasi al Mondello Palace Hotel di Palermo. Eletti anche Antonino Cirivello, come segretario aggiunto, e Franco Iudici quale componente di segreteria. “Centomila posti di lavoro sono andati in fumo in questi anni nel settore delle costruzioni – ha detto Barbera -, principalmente per l’incapacita’ istituzionale e politica a programmare gli interventi. La realizzazione di oltre mille opere e’ in fase di stallo da anni perche’ mancano i progetti esecutivi, la Sicilia detiene il primato di regina delle incompiute in Italia e rispetto al 2015 le gare d’appalto sono calate del 56%”. Il segretario generale degli edili della Cisl siciliana ha puntato l’indice contro le lentezze burocratiche. “Per realizzare un’opera pubblica in Sicilia servono 7 anni in media, 3 e mezzo in piu’ di quelli del resto d’Italia – ha sottolineato Barbera – per colpa di una burocrazia inefficiente e di procedimenti troppo farraginosi. Occorre snellire concretamente gli iter amministrativi perche’ altrimenti inutile parlare di sviluppo”. Per Barbera, “le istituzioni e la classe politica hanno la gravissima responsabilita’ di non saper programmare, limitando gli interventi alle logiche dell’emergenza”. “Si agisce solo per riparare un danno gia’ avvenuto – ha dichiarato il segretario della Filca Cisl Sicilia – mai per prevenirlo. Basta con gli slogan sui mille cantieri che stanno per partire. Non si prendano in giro i siciliani e i 100 mila edili disoccupati con promesse elettorali. Le risorse ci sono, non ci sono alibi per non spenderle”....

Leggi tutto
Artigianato: frena emorragia imprese ma Sicilia ultima per competività
Mar24

Artigianato: frena emorragia imprese ma Sicilia ultima per competività

Rallenta l’emorragia delle imprese artigiane siciliane. In cinque province su nove diminuisce il calo delle aziende. Il tasso di sviluppo e’ sempre con il segno meno ma i numeri sono meno negativi che in passato. E’ uno dei dati emersi dagli studi dell’Osservatorio di Confartigianato Sicilia, presentati questa mattina nel corso del Focus “Quale Futuro per una terra piena di promesse?”, a Palermo. Piccoli miglioramenti nell’ultimo anno sono stati registrati a Caltanissetta (-0,5 per cento contro il -2,9 per cento del 2015), Messina (-0,8% contro il -2%), Agrigento (-1% contro il -1,5%), Catania (-1,2% contro il -2,1%) e Siracusa (-2,1% contro il -2,9%). Nel 2016 si registra un -1,2% contro il -2,4% del 2013 In questi settori vanno un po’ meglio i settori manutenzione e installazione di macchinari ed apparecchiature e la green economy, ma anche l’industria alimentare, che registra un tasso positivo del +1,25%. L’agroalimentare e’ il settore di punta della Sicilia, con il 32% di imprese artigiane, con un tasso di sviluppo dello +0,7%. Catania, Palermo e Messina sono le prime tre province per numero di imprese dell’artigianato agroalimentare: 2.273 a Catania, 2.097 a Palermo e 1.474 a Messina. Buone le performance dell’export di prodotti alimentari all’estero. In Sicilia si registra un +7%, a livello nazionale +3,6. In Sicilia sono oltre 9 mila le imprese guidate dagli under 35 e rappresentano il 12 per cento dell’artigianato della regione. Accanto alle luci ci sono pero’ anche le ombre: le difficolta’ di accesso al credito, lo spread burocratico e fiscale con gli altri Paesi Ue, il gap tecnologico e digitale con il resto d’Italia, soprattutto il Nord, la concorrenza sleale, il sommerso (ogni quattro occupati regolari ce n’e’ uno irregolare) e l’abusivismo ancora diffuso, i ritardi nella distribuzione dei fondi europei. Ad esempio, l’analisi dei prestiti all’artigianato della Sicilia evidenzia a giugno 2015 uno stock concesso al comparto di 1.786 milioni di euro, con una diminuzione in un anno di 61 milioni, pari al -3,3%. Un’altra spina nel fianco per lo sviluppo e’ la competitivita’: la Sicilia ha un tasso di competitivita’ piu’ basso d’Italia (15,3%), un numero ben lontano da quello della Lombardia, prima in classifica con 53,5%....

Leggi tutto
Chiudono meno imprese artigiane in Sicilia, Focus dell’Osservatorio  di Confartigianato
Mar23

Chiudono meno imprese artigiane in Sicilia, Focus dell’Osservatorio di Confartigianato

Chiudono meno imprese artigiane in Sicilia. Il dato, anche se ancora in negativo, va pian piano migliorando. Nel 2016 siamo al -1,2% contro il -2,4% del 2013. È quanto emerge dagli studi dell’Osservatorio Artigianato e Mpi di Confartigianato Sicilia. Il focus dell’Osservatorio di Confartigianato Sicilia, “Quale futuro per una terra piena di promesse?”, si svolgerà domani, venerdì 24 marzo, a partire dalle ore 10, nella sala Terrasi di Confartigianato Sicilia, in via Emerico Amari 11. Una mattinata che si aprirà all’insegna dei numeri, con la presentazione del lavoro svolto dall’osservatorio. Saranno distribuiti tutti i dati che riguardano il tessuto produttivo e dell’artigianato, le esportazioni dei prodotti della Sicilia, il mercato del lavoro, il credito, la finanza pubblica. Prenderanno parte il presidente di Confartigianato Sicilia, Filippo Ribisi, il presidente nazionale di Confartigianato Imprese, Giorgio Merletti, il segretario di Confartigianato Sicilia, Andrea Di Vincenzo. Ad esporre numeri e dati Enrico Quintavalle, direttore scientifico dell’Osservatorio e Licia Redolfi, ricercatrice dell’Osservatorio. Prima di spostare l’attenzione sul fronte politico, sarà la volta del cantastorie siciliano Salvo Piparo, che intratterrà con il suo “Cuntu”. Alla tavola rotonda, che sarà guidata dal condirettore del Giornale di Sicilia, Giovanni Pepi, parteciperanno invece, oltre ai numeri uno di Confartigianato Sicilia e nazionale, anche Eugenio Massetti, presidente Confartigianato Lombardia (che porterà l’esempio di una regione virtuosa), il presidente della Regione Rosario Crocetta, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e Ludovica Agrò, dirigente dell’Agenzia per la Coesione territoriale. “Giunto alla fine della sua prima edizione, il nostro Osservatorio – dice Filippo Ribisi – si è rivelato uno strumento utile a fotografare il contesto in cui operano le imprese dell’artigianato e le Mpi della Sicilia”....

Leggi tutto
Incidente sul lavoro: titolare mulino muore a Partinico
Feb28

Incidente sul lavoro: titolare mulino muore a Partinico

  Incidente sul lavoro in un mulino in via Larga, a Partinico, in provincia di Palermo. La vittima e’ il titolare, Rosario Biundo, di 74 anni. L’uomo, secondo una ricostruzione degli investigatori, mentre lavorava e’ rimasto impigliato con la sciarpa che indossava negli ingranaggi dei macchinari della sua azienda. Sul posto, scattato l’allarme, sono intervenuti vigili del fuoco e carabinieri. Ma per lui non c’e’ stato nulla da fare. Indagini sono in corso per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. (ITALPRESS).  ...

Leggi tutto
Energia: accordo Ancisicilia e Confartigianato per migliore scelta fornitore energia
Feb28

Energia: accordo Ancisicilia e Confartigianato per migliore scelta fornitore energia

Anci Sicilia e Confartigianato regionale hanno sottoscritto un protocollo d’intesa finalizzato, si legge in una nota, “a facilitare a piccole e medie imprese e cittadini, attraverso un processo di formazione e informazione, una scelta consapevole ed economicamente piu’ sostenibile del fornitore di energia”. Obiettivo dell’accordo “fornire, ai comuni siciliani, un sostegno concreto nell’avvio di un percorso che guidi cittadini e imprese a cogliere le opportunita’ che il nuovo mercato libero dell’energia offre”. “Un’intesa – prosegue la nota – che si e’ resa necessaria in quanto dal primo gennaio 2017 le famiglie e le piccole imprese, la cui fornitura di energia elettrica avviene secondo le tariffe definite dall’Autorita’ per l’Energia Elettrica, (AEEG), sono gia’ coinvolte da un’operazione di accompagnamento al mercato libero denominata ‘Tutela Simile’ e Confartigianato Sicilia, e’ stato riconosciuto come unico ente abilitato all’accompagnamento per le imprese”. AnciSicilia, si legge nel protocollo, si impegnera’ a comunicare ai comuni siciliani l’opportunita’ di informare gratuitamente i cittadini e le Pmi del meccanismo della Tutela Simile e della consulenza che si puo’ ottenere tramite Confartigianato Sicilia che a sua volta s’impegnera’ a mettere a disposizione dei Comuni interessati operatori con la qualifica di Facilitatori della tutela Simile ed eventualmente all’apertura di uno “Sportello Energia” comunale al fine di informare gli utenti delle agevolazioni e delle opportunita’ dei mercati energetici. AnciSicilia ha, inoltre, espresso, fin da ora, il proprio interesse a sottoscrivere eventuali altri accordi con soggetti abilitati alla “Tutela Simile” per le imprese e i cittadini. Erano presenti all’incontro, per Anci Sicilia, il presidente Leoluca Orlando e il segretario generale Mario Emanuele Alvano, e per Confartigianato Sicilia, il presidente Filippo Ribisi e il coordinatore del Gruppo Energia Massimiliano la Porta....

Leggi tutto
Garanzia giovani: artigiani “Successo a Palermo, ripartire subito”
Feb22

Garanzia giovani: artigiani “Successo a Palermo, ripartire subito”

Piu’ di quattromila tirocini realizzati in tutto il territorio provinciale e piu’ di mille contratti di lavoro stipulati a conclusione. Sono i risultati del programma europeo “Garanzia Giovani” a Palermo, secondo quanto reso noto dalle Associazioni degli Artigiani, che manifestano la loro soddisfazione e, allo stesso tempo, sottolineano la necessita’ di far ripartire il progetto. “Si tratta di uno strumento concreto per l’occupazione giovanile che ha gia’ permesso la formazione, direttamente sul luogo di lavoro, di migliaia di ragazzi”, dicono Nunzio Reina, Giovanni Casamento e Maurizio Pucceri, presidenti rispettivamente di Confartigianato, Cna e Casartigiani Palermo. “Chiediamo – aggiungono – la riattivazione in tempi brevi nel nostro territorio: la misura si e’ rivelata uno strumento validissimo a sostegno dello sviluppo dell’impresa locale e dei giovani in cerca di occupazione”....

Leggi tutto
Artigiani: in un anno 1300 imprese in meno in Sicilia, 200 a Palermo
Feb14

Artigiani: in un anno 1300 imprese in meno in Sicilia, 200 a Palermo

Nel 2016 Palermo ha perso 224 imprese artigiane. E’ questo il risultato di quasi mille chiusure (943) e di 719 nuove iscrizioni alla Camera di Commercio (su un totale di 14528 aziende). A livello regionale l’anno scorso si sono perse invece 1323 imprese artigiane (iscrizioni 3742, cessazioni 5065, su un totale di 74988 aziende). Il dato e’ stato reso noto da Confartigianato Palermo. “E’ il segno che gli artigiani che proseguono nella loro attivita’ lo fanno con grande sacrificio – dice il presidente, Nunzio Reina – ma nello stesso tempo molte imprese sono costrette a chiudere, specie in alcune zone della citta’ che sarebbe il caso di rivalutare. E’ necessario un dialogo tra l’amministrazione comunale e le imprese, solo in questo modo si potranno evitare ulteriori cancellazioni e perdite di posti di lavoro che lasciano fuori dal mercato un gran numero di artigiani”....

Leggi tutto
Asipan sceglie Catania per il Consiglio nazionale
Ott20

Asipan sceglie Catania per il Consiglio nazionale

Alla fine Salvatore Normanno, presidente regionale di Assipan Sicilia Confcommercio Imprese per l’Italia, c’è riuscito a far venire tutti i Colleghi del Consiglio Nazionale Assipan Confcommercio in Sicilia. Una bella soddisfazione per l’Associazione regionale dei panificatori siciliani. Si è scelta la Sede Confcommercio di Catania perché sotto il profilo della logistica presenta le migliori condizioni di arrivo, mobilità ecc., insomma nessuna partigianeria. Sono arrivati a Catania tutti i Consiglieri, da ogni parte d’Italia. Ai lavori consiliari hanno assistito anche i Consiglieri regionali di Assipan Sicilia che non siedono al tavolo del Consiglio Nazionale ed alcuni presidenti comunali dei panificatori dell’Isola, in qualità di semplici uditori. Ha aperto i lavori il presidente regionale di Confcommercio Imprese per l’Italia, dr. Piero Agen, il quale ha calorosamente salutato il presidente nazionale di Assipan, dr. Claudio Conti, i Consiglieri nazionali tutti, il presidente regionale Assipan Sicilia Salvatore Normanno e tutti i presenti. Si è compiaciuto dell’attività svolta da Assipan Sicilia ed ha auspicato una maggiore sinergia per garantire le imprese panarie associate. Il presidente regionale Assipan Sicilia, Salvatore Normanno, ha ringraziato il presidente Agen per il caloroso saluto rivolto ai presenti e per l’ospitalità. E ancora il presidente Claudio Conti per aver accolto la propria richiesta di svolgere i lavori del Consiglio in Sicilia. Con grande emozione, ha dichiarato che questo evento qualifica e sprona Assipan Sicilia a fare sempre meglio per le imprese della panificazione e si è complimentato con la presidentessa provinciale dei panificatori, Giusi La Cava, per aver coordinato tutte le attività per l’accoglienza del Consiglio a Catania. Poi, ha voluto illustrare l’attività sindacale e di servizi alle imprese di panificazione, svolta in questi ultimi mesi, sempre in perfetta sinergia con il Nazionale e le Confcommercio provinciali di Sicilia. Il presidente nazionale Assipan Confcommercio, dr. Claudio Conti, ha ringraziato il presidente Agen per l’ospitalità e le parole d’attenzione riservate al Consiglio Nazionale Assipan Confcommercio. Ha auspicato una maggiore sinergia del Sistema Confcommercio affinché le imprese, i titolari e le maestranze abbiano sempre maggiori tutele. Ha lanciato un appello per il potenziamento delle attività sindacali e dei servizi alle imprese, solo chi conosce bene il mondo della panificazione può ben dialogare sindacalmente e può offrire servizi professionalmente validi e di qualità. I lavori del Consiglio Nazionale, nell’esamina degli argomenti posti in discussione, hanno rafforzato le azioni di tutela per il comparto panario italiano, si sono esaminate delle proposte indicate da Assipan Sicilia che nelle prossime settimane saranno esaminate per la messa in cantiere. Cosa molto apprezzabile è stato il riconoscimento del grande sforzo dell’Organo Regionale il quale ha espresso una grande valenza progettuale e d’azione sindacale e dei servizi assieme alle...

Leggi tutto
Innovativo accordo tra Cna Sicilia ed Enel Energia: risparmi e servizi per le imprese associate
Set30

Innovativo accordo tra Cna Sicilia ed Enel Energia: risparmi e servizi per le imprese associate

La Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) della Sicilia ed Enel Energia hanno firmato oggi un accordo quadro regionale che consentirà alle aziende associate alla CNA di ottenere significativi risparmi economici e una serie di servizi dedicati. A sottoscrivere l’accordo sono stati il Presidente della CNA Sicilia, Giuseppe Cascone, e Augusto Raggi, Responsabile Area Mercato Macro Area Sud di Enel Energia. L’innovativo accordo, oltre a tariffe scontate per le forniture di energia elettrica e gas, prevede anche la possibilità di avere consulenze personalizzate gratuite per ottimizzare i consumi e le performance energetiche di ciascuna azienda, e di fruire di prodotti e servizi legati all’efficienza energetica e alla mobilità elettrica. “L’accordo sottoscritto oggi – hanno dichiarato il Presidente Giuseppe Cascone – ci consente di offrire ai nostri associati un modello innovativo di convenzione che ridurrà i costi energetici, favorendo, quindi, la competitività delle imprese”. “Saranno sicuramente tante le aziende siciliane associate che troveranno conveniente approfittare dei benefici previsti in tale accordo – ha dichiarato Augusto Raggi, responsabile Area Mercato Macro Area Sud di Enel Energia”....

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com