Fondazione Terzo Pilastro, Emmanuele “Disposti a investire in Sicilia”
Apr22

Fondazione Terzo Pilastro, Emmanuele “Disposti a investire in Sicilia”

 “Sostengo in maniera determinata il mondo paralimpico, e in particolare alcune eccellenze nel campo della scherma, come l’Accademia Musumeci Greco e la Lazio Scherma di Ariccia, il cui stadio porta il mio nome, e poi l’Aniene nel canottaggio. Iniziative simili anche in Sicilia? Noi siamo prontiva sostenere la’ dove c’e’ bisogno. Ma non voglio interagire con levattivita’ dei permessi e delle autorizzazioni. Nel momento in cui c’e’ una volonta’ manifestata e un progetto pronto, io ci metto ivsoldi”. Lo ha detto il presidente della Fondazione Terzo Pilastrov- Italia e Mediterraneo, Emmanuele Emanuele, nel corso di un forum organizzato dall’ITALPRESS. “Una delle regole per crescere nellavvita e’ fare attivita’ sportiva – ha continuato -. Sono ilvprincipale sostenitore privato del mondo paralimpico, piu’ di noivinveste soltanto una realta’ pubblica, l’Inail. Sono membro d’onore della Federazione Scherma e della Federazione Canotaggio. Ancora oggi vogo e tiro di scherma, e mi faccio il bagno nel Tevere. Lo sport educa: lealta’ e rispetto dell’avversario, non esaltazione nella vittoria, non abbattimento nella c onfitta.Bisognerebbe introdurlo nelle scuole. E i d iv e rsamente abili – haconcluso – sono piu’ abili degli abili. Meritano il rispetto daparte di chi ha la fortuna di non aver subito la disabilita’”....

Leggi tutto
G7, Boschi a Taormina “Stiamo rispettando tempi di marcia”
Apr22

G7, Boschi a Taormina “Stiamo rispettando tempi di marcia”

“I cantieri sono partiti così come ci eravamo impegnati a fare. Stiamo rispettando la tabella di marcia”. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, a Taormina, per fare il punto sull’organizzazione del vertice internazionale previsto a fine maggio e su come procedono i lavori. “Si stanno rispettando i tempi che c’eravamo dati – ha sottolineato -. Per il G7, Taormina sarà perfettamente in grado di accogliere tutte le delegazioni internazionali”. L’ex ministro era già stata a Taormina il 24 febbraio scorso. In quella occasione si era recata al Teatro Antico e alla Villa comunale, ed aveva concluso la sua trasferta con una riunione riservata al Palazzo dei Duchi di Santo Stefano per discutere l’organizzazione dell’evento. Per quanto riguarda i lavori della Villa comunale, è stato annunciato che inizieranno la prossima settimana....

Leggi tutto
Irsap: Brandara “Fondamentale sinergia con ordini professionali”
Apr22

Irsap: Brandara “Fondamentale sinergia con ordini professionali”

“L’incontro tecnico-informativo di oggi con gli ordini professionali e le associazioni di categoria, e’ un passo importante per diffondere la conoscenza dei bandi, strumenti per la crescita delle imprese, ma anche l’avvio di un percorso di trasparenza, di massimo coinvolgimento, di forte volonta’ dell’Assessorato, di dare un segnale di innovazione e comunicazione capillare. Con le informazioni diffuse oggi, tutto questo e’ possibile, e’ possibile metterci tutti insieme, ciascuno per la sua competenza, e fare decollare questa grande impresa Sicilia”. Lo ha detto il Commissario straordinario Irsap Sicilia, Mariagrazia Brandara, a margine del seminario “I Bandi del PO-FESR 14/20, opportunita’ di crescita ed innovazione, per l’evoluzione di un mercato al passo con i tempi”, che si e’ svolto all’Assessorato regionale delle Attivita’ Produttive, Palermo, ed e’ rivolto agli Ordini professionali. Era presente, tra gli altri, l’assessore regionale delle Attivita’ produttive, Mariella Lo Bello, che ha promosso l’evento. “Il percorso che sto seguendo nella qualita’ di Commissario straordinario dell’Irsap Sicilia, su input dell’Assessore Lo Bello, in piena condivisione, e’ orientato unicamente al ripristino di situazioni di legalita’, considerata la mia storia di lotta alla malavita organizzata e alla mala amministrazione – ha aggiunto Brandara -. Sto, in questo senso, traghettando le ex Asi, verso un nuovo corso che ne prevede una migliore fruizione, razionalizzazione, decoro e appetibilita’ da parte delle imprese. E i bandi di cui oggi discutiamo, forniscono strumenti utili alle imprese. Puntiamo sulla innovazione e sulla competitivita’, abbiamo le strutture, la creativita’, ed i prodotti d’eccellenza, e consentitemi, abbiamo una terra straordinariamente dotata di bellezza. Ci aspettiamo di entrare in sinergia con i professionisti, con la loro capacita’ di supportare le imprese, di tradurre e mediare il linguaggio degli strumenti e mezzi a disposizione, perche’ gli stessi imprenditori delle nostre aree industriali possano accogliere progetti, strutture, giovani dalle idee nuove e fresche, e sviluppare nuova occupazione”....

Leggi tutto
Da domani a Palermo al via XXXII assemblea generala Amnesty International
Apr22

Da domani a Palermo al via XXXII assemblea generala Amnesty International

  Da domani a martedi’ prossimo si svolgera’ presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo la XXXII Assemblea generale di Amnesty International Italia, cui prenderanno parte oltre 350 iscritti, tra delegati e soci singoli. L’organizzazione ha scelto quest’anno il capoluogo siciliano, approdo mediterraneo, sede d’incontro e di scambio tra popolazioni, lingue e culture millenarie diverse, per la cornice dei propri messaggi in favore dei diritti umani. “La citta’ di Palermo – dice il sindaco Leoluca Orlando – e’ orgogliosa di ospitare l’Assemblea di Amnesty International Italia. Siamo da tempo impegnati nel dare concretezza all’idea astratta di diritto attraverso il riconoscimento dei diritti delle persone. Gia’ 20 fanni fa, collaborammo con Amnesty International dando la cittadinanza onoraria ai condannati a morte e dando sepoltura a Joseph O’Dell, messo a morte negli Usa, per manifestare l’impegno abolizionista del comune di Palermo”. “Palermo sara’ capitale della cultura nel 2018. Cultura che per noi non e’ solo arte, ma cultura dell’accoglienza, dei diritti, della solidarieta’. A Palermo non ci sono migranti, perche’ chi e’ a Palermo e’ palermitano. La richiesta di diritti dei migranti produce richiesta di diritti da parte di tutti”. Nel corso dei lavori, riservati ai soli delegati e soci dell’associazione, l’Assemblea generale approvera’ le relazioni degli organi direttivi ed eleggera’ quelli nuovi e discutera’ una serie di mozioni riguardanti sia l’organizzazione interna che la strategia internazionale di lavoro sulle violazioni dei diritti umani. Alla cerimonia di apertura prevista per domani, alle 14, porteranno i saluti istituzionali il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il presidente del Comitato interministeriale per i diritti umani, Fabrizio Petri e il rettore dell’Universita’ di Palermo, Fabrizio Micari....

Leggi tutto
Palermo, la giunta accelera percorso verso “Smart city”
Apr22

Palermo, la giunta accelera percorso verso “Smart city”

La Giunta Comunale di Palermo ha dato il via libera a due importanti provvedimenti che riguardano la digitalizzazione della citta’, accelerando il percorso che sta conducendo alla realizzazione di una “Smart City” ancora piu’ vicina ai cittadini, grazie ai suoi servizi sempre piu’ avanzati. Il primo provvedimento riguarda l’affidamento “in house”, alla propria societa’ partecipata Sispi, dell’incarico di realizzare le sette piattaforme informatiche del programma Pon Citta’ Metropolitane. Le piattaforme sono dei supporti informatici che consentiranno all’Amministrazione di implementare o migliorare i servizi destinati all’utenza su “Assistenza e Sostegno Sociale”, “Edilizia e Catasto”, Cultura e Tempo Libero”, Lavoro e Formazione”, “Tributi Locali”, “Ambiente e Territorio” e “Lavori Pubblici”. Si tratta dell’Asse 1 del Pon Metro, del valore di circa 15 milioni di euro, che ha una funzione fondamentale nel consentire a Palermo e ai comuni dell’Area Metropolitana di effettuare un vero e proprio salto di qualita’ nell’accesso dei cittadini ai servizi delle amministrazioni comunali. Il Ministro della coesione territoriale, Claudio De Vincenti ed il responsabile ministeriale dei Pon, Giorgio Martini, ieri a Palermo per un incontro relativo proprio a queste tematiche, hanno particolarmente apprezzato questo passo che consente un’accelerazione significativa nella attuazione a Palermo del programma concernente le citta’...

Leggi tutto
Finanziaria, stanziati 122 mln per ex-province
Apr21

Finanziaria, stanziati 122 mln per ex-province

“E’ stato approvato l’art. 2 della Finanziaria, che stanzia 91 milioni per i liberi Consorzi Comunali e per le Citta’ Metropolitane, cioe’ per le ex Province” Lo comunica Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS e relatore della Finanziaria 2017. “Questa somma – continua – si aggiunge ai 19.150.000 di euro gia’ stanziati per l’assistenza ai ragazzi e alle ragazze diversamente abili, in modo da poter frequentare le aule scolastiche, e ai 12 milioni che si libereranno a fine giugno. Il totale, quindi, fa 122.200.000 euro. Nel corso dell’approvazione, e’ stato approvato un unico emendamento, peraltro da me presentato, con il quale si stabilisce che le somme stanziate dovranno essere utilizzate prioritariamente per il pagamento degli stipendi al personale. Con questa norma – ha concluso – Vinciullo – intendiamo garantire gli stipendi dei lavoratori ed evitare che queste somme possano essere utilizzate per altre finalita’”....

Leggi tutto
Industria, a febbraio bene fatturato e ordini
Apr21

Industria, a febbraio bene fatturato e ordini

A febbraio, rispetto al mese precedente, nell’industria si rileva un aumento sia del fatturato (+2%), sia degli ordinativi (+5,3%). Secondo i dati Istat, l’incremento del fatturato segue la più ampia flessione congiunturale registrata a gennaio (-3,5%) e riallinea l’indice destagionalizzato ad un livello di poco superiore alla media dei tre mesi precedenti. Il fatturato cresce sia sul mercato interno (+1,8%), sia su quello estero (+2,1%). Per gli ordinativi si rileva una forte crescita per la componente estera (+10,8%) e un aumento più modesto di quella interna (+1,2%). Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano incrementi congiunturali per tutti i raggruppamenti principali di industrie, particolarmente rilevante quello registrato dai beni di consumo durevoli (+4,5%). Nella media degli ultimi tre mesi, l’indice complessivo del fatturato segna una variazione congiunturale positiva del 2,6% (+2,5% per il fatturato interno e +2,9% per quello estero). Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di febbraio 2016), il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 4,6%, con un incremento del 4,5% sul mercato interno e del 4,9% su quello estero. L’indice grezzo del fatturato cresce, in termini tendenziali, del 2% trainato dalla componente interna dell’energia. Nella manifattura, la crescita tendenziale è sostenuta da un numero limitato di settori che conseguono incrementi superiori alla media: fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+32,2%), metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, (+8,6%), fabbricazione di mezzi di trasporto (+7,2%), fabbricazione di prodotti chimici (6,6%) e industrie tessili, abbigliamento pelli e accessori (+5,2%). Per gli altri settori si rilevano tassi di crescita più contenuti o limitate flessioni in un quadro generale di spinta diffusa alla crescita che, in termini tendenziali, si protrae per l’indice del fatturato totale da quattro mesi consecutivi. Nel confronto con il mese di febbraio 2016, l’indice grezzo degli ordinativi segna un aumento del 7,8%. L’incremento più rilevante si registra nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+46,4%, risultato influenzato principalmente dalla cantieristica)....

Leggi tutto
Patto Sicilia: Barone (Uil) “Utilizzare subito e bene tutte le risorse”
Apr21

Patto Sicilia: Barone (Uil) “Utilizzare subito e bene tutte le risorse”

“Le risorse del Patto per Sicilia, nel Masterplan, e gli altri fondi europei non devono rimanere virtuali ma bisogna che siano resi subito disponibili. Sono finanziamenti necessari per mettere in sicurezza il territorio, costruendo nuove infrastrutture e intervenendo su quelle fatiscenti. Utilizzare queste risorse aiuterebbe il comparto dell’edilizia, con un numero di lavoratori dimezzato a causa della forte crisi, e farebbe ripartire il ciclo economico”. Cosi’ Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia, rappresentera’ al ministro Claudio De Vincenti, all’incontro di oggi a Palermo, la situazione in cui versa l’Isola. “Chiederemo – aggiunge – di sollecitare le stazioni appaltanti nazionali, in particolare Anas e Ferrovie dello Stato, per recuperare i ritardi nella realizzazione delle gradi infrastrutture ferroviarie e viarie e fare in modo che le risorse europee vengano utilizzate per interventi aggiuntivi, e non sostitutivi, della spesa ordinaria che negli anni passati ha privilegiato il nord del Paese. L’unificazione di Anas Sicilia e Cas, in discussione all’Ars, aiuterebbe di certo a superare l’attuale anomalia gestionale”. Tra gli interventi che la Uil Sicilia chiedera’ di velocizzare ci sono quelli per le aree di sviluppo industriale e per le aree di crisi complessa di Gela e di Termini Imerese. Va sbloccata la realizzazione dei depuratori idrici anche per evitare procedure d’infrazione da parte della Comunita’ europea. “C’e’ un problema relativo alla capacita’ degli enti locali siciliani, piccoli comuni ed ex province piu’ che le grandi aree metropolitane, di predisporre progetti esecutivi, oggi abbastanza complessi sulla base della nuova legge sugli appalti – conclude -. Per questo Invitalia potrebbe fornire un supporto con le sue capacita’ progettuali. Infine, la regione siciliana dovra’ superare le inefficienze, riorganizzando la macchina burocratica e avvalendosi anche delle risorse del Piano di rafforzamento amministrativo per gestire i fondi europei”....

Leggi tutto
Cioccolato di Modica verso registrazione marchio Igp
Apr21

Cioccolato di Modica verso registrazione marchio Igp

  “Con via libera dall’audizione di accertamento sul disciplinare di produzione con i rappresentanti di Ministero Politiche Agricole, Assessorato Regionale Agricoltura, istituzioni locali e produttori, si va verso la conclusione dell’iter di registrazione dell’Igp Cioccolato di Modica”. Cosi’ l’assessore regionale all’Agricoltura, Antonello Cracolici, in merito all’esito dell’audizione di accertamento sul disciplinare di produzione per la registrazione del marchio Igp Cioccolato di Modica. All’incontro, presso l’aula consiliare del Comune di Modica, coordinato dai rappresentanti del Ministero, in collaborazione con l’Assessorato regionale Agricoltura, rappresentato da Pietro Miosi, dirigente dell’Area 5 – Brand Sicilia e marketing territoriale, i funzionari del Ministero hanno dato lettura pubblica al disciplinare di produzione e sono state raccolte le osservazioni dei produttori. “Si tratta di un passaggio decisivo dell’iter – aggiunge Cracolici -. Alla lettura pubblica del disciplinare, seguira’ la pubblicazione in gazzetta ufficiale e dopo, 30 giorni di tempo per esprimere eventuali osservazioni di modifica e miglioramento. Allo scadere di questo termine il Ministero per le Politiche Agricole, con proprio decreto, inviera’ l’istanza a Bruxelles per la registrazione. Stiamo seguendo scrupolosamente tutti i passaggi dell’iter di registrazione per l’Igp Cioccolato di Modica. Favorire l’adesione ai regimi di qualita’ certificata rappresenta una priorita’ di questo assessorato. Abbiamo avviato politiche mirate per valorizzare i prodotti del made in Sicily e per rendere il nostro settore agroalimentare piu’ moderno, organizzato e competitivo sul fronte della qualita’, dell’export e dell’innovazione. Con 61 marchi riconosciuti – conclude l’assessore regionale all’Agricoltura, la Sicilia e’ al primo posto per numero di Dop e Igp. C’e’ una Sicilia delle eccellenze che ha dimostrato di essere all’altezza delle nuove sfide del mercato, trasformando il rapporto tra prodotto, identita’ e territorio in uno straordinario brand di successo. E’ da qui che bisogna partire per costruire un nuovo modello di sviluppo”....

Leggi tutto
Trading online per principianti: preparazione e strategia alla base del successo
Apr20

Trading online per principianti: preparazione e strategia alla base del successo

Le opportunità concesse dal trading online agli aspiranti investitori sono notevoli e di pronto accesso: è d’altronde sufficiente munirsi di un buon conto di trading e di una piattaforma semplice e intuitiva da utilizzare per poter cercare il successo nel mondo degli investimenti finanziari. Così, almeno, è in teoria: nella pratica ci si deve tuttavia scontrare con numerosi ostacoli sulla propria personale strada verso il successo, e si scopre che se investire nelle opzioni binarie è semplice, guadagnare con le opzioni binarie non lo è altrettanto. Ma in che modo potersi costruire una buona strada verso l’obiettivo finale della propria strategia di trading? Come potersi ritagliare un proprio personalissimo spazio nel mondo degli investimenti finanziari? Come qualsiasi trader esperto potrà ben sottolineare, il segreto del successo nei mercati finanziari è il duro studio e un costante impegno al continuo miglioramento. Pertanto, prima di passare alla fase operativa, abbiate cura di premettere ogni comportamento con una dovuta e prolungata fase di preparazione: la frequenza di corsi di trading, la quotidiana lettura e partecipazione di siti web di economia, lo studio di libri e altro materiale didattico sull’analisi dei mercati finanziari, degli strumenti in essi negoziabili, sul money management e sugli altri principali aspetti che interesseranno le opzioni di trading, rappresentano certamente un buon viatico per poter avviare con consapevolezza la costruzione di un buon bagaglio formativo. Una volta che vi sentite sufficientemente sicuri di voi, giungerà il momento di individuare il partner in grado di accompagnarvi nei mercati finanziari. Anche questo step – si può facilmente notare – è tutt’altro che privo di pericoli e di specificità: abbiate pertanto cura di consultare con attenzione le recensioni sui migliori broker che potete trovare sui siti web più attendibili. Una volta individuati 3-4 broker che ritenete potrebbero fare al caso vostro, aprite un conto demo in ciascuno di essi e iniziate ad utilizzarlo per poter valutare l’affidabilità del broker e la qualità dei loro servizi. Scelto il broker di vostro nuovo riferimento, prima di effettuare investimenti con denaro reale, procedete con la formulazione di una personale strategia di trading che possa permettervi di avere una solida guida nella conduzione delle operazioni di investimento. Fate in modo che tale strategia sia personalizzata sulla vostra effettiva caratteristica comportamentale finanziaria, e valutate – sulla base dei diversi scenari – quali sono gli strumenti e gli approcci che dovreste conseguire: minimizzare i rischi e massimizzare i profitti è il desiderio di tutti: ma come conseguirlo? Da quanto sopra brevemente riassunto dovreste essere in grado di trarre qualche spunto di riflessione che, probabilmente, vi aiuterà – nelle fasi iniziali della vostra carriera – ad evitare qualche grave...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com