Sanità: Aiop Sicilia “Errore disertare confronto”
Feb25

Sanità: Aiop Sicilia “Errore disertare confronto”

“In Sicilia c’e’ ben altro sul quale avviare un confronto costruttivo rispetto al rinnovo contrattuale, che resta un tema che merita il massimo rispetto ma che e’ di, esclusiva, competenza della Sede nazionale. La decisione dei sindacati di disertare il confronto, chiesto da Aiop Sicilia, per affrontare le criticita’ del comparto, mi lascia molto perplesso e amareggiato. Evidentemente non ci si rende conto che i problemi che riguardano la sanita’ in Sicilia sono molto piu’ complessi e strutturati e vanno affrontati, insieme, con la massima urgenza”. Cosi’ Marco Ferlazzo, presidente dell’Aiop Sicilia, l’associazione italiana che riunisce gli ospedali privati. Ferlazzo aveva chiesto alle organizzazioni sindacali un confronto per il 6 marzo. Le funzioni pubbliche di Cgil Cisl e Uil hanno annunciato la loro assenza. Tutto questo, a loro dire, in quanto a livello nazionale e’ stata interrotta la trattativa con Aiop e Aris che riguarda il rinnovo del contratto di lavoro e, dunque, non ritengono ipotizzabile al momento, senza l’intesa sul contratto a livello nazionale, alcun momento di confronto in Sicilia. “E’ un errore che i sindacati affrontino cosi’ la questione – scrive Ferlazzo. Il contratto nazionale e’ un tema importante e prioritari o, che merita il massimo rispetto e che continuera’ ad essere affrontato seriamente e con senso di responsabilita’ sui tavoli nazionali. Ma, in questo caso, non era il tema del nostro incontro. La sanita’ privata siciliana affronta un momento di crisi, molto strutturata e profonda, in una regione che e’ in piano di rientro dal 2007. Il problema che investe l’ospedalita’ privata – spiega Ferlazzo – e’ dunque molto piu’ ampio di quanto si pensi. L’ospedalita’ privata, infatti, ha contribuito, con senso di responsabilita’, a tutte le fasi del piano di rientro prima e di accompagnamento dopo, ottemperando a tutte le misure strutturali ed economiche in esso previste. Il che ha comportato ingenti tagli finanziari e la ripetuta rifunzionalizzazione degli ospedali privati accreditati che, tuttavia, hanno continuato a garantire sempre una’attivita’ di servizio adeguata e di qualita’. Adesso siamo preoccupati per quello che derivera’ dalla autonomia differenziata delle regioni. Gia’ esiste un divario tra il valore che viene riconosciuto per ogni prestazione erogata, ospedaliera ed ambulatoriale, tra le regioni del sud e quelle del nord, nelle quali si registra un valore di circa il 30% in piu'”. “Questo – aggiunge il presidente di Aiop Sicilia – contribuira’ ad aumentare il rischio che molte delle nostre professionalita’ continuino ad andare al Nord o all’estero e che la cosiddetta ‘fuga di cervelli’ e dei ‘camici bianchi’, anziche’ arrestarsi, si accentui ancora di piu’, evenienza quest’ultima che avra’ come diretta conseguenza un incremento della mobilita’ passiva, cioe’ di pazienti...

Leggi tutto
Notariato, eletti 2 catanesi al Consiglio e alla Cassa nazionali
Feb25

Notariato, eletti 2 catanesi al Consiglio e alla Cassa nazionali

Diego Barone al Consiglio Nazionale del Notariato e Raffaele Fatuzzo alla Cassa nazionale: sono due i notai catanesi eletti negli organi italiani della categoria professionale. Rappresenteranno i colleghi della Sicilia insieme al palermitano Mario Marino. Due nomine che dimostrano e confermano l’impegno in prima linea, all’interno della vita e della politica professionale dei notai d’Italia, da parte degli iscritti al Consiglio distrettuale di Catania e Caltagirone presieduto da Giuseppe Balestrazzi. Una costante partecipazione dei professionisti etnei che si rinnova nella continuità con gli incarichi assunti nei precedenti mandati dai colleghi Giovanni Vigneri (per il Consiglio nazionale) e Francesco Attaguile (vicepresidente della Cassa).   Come previsto dalla legge, il Consiglio Nazionale del Notariato (CNN) – all’interno del quale opererà il catanese Diego Barone – cura i rapporti della categoria con lo Stato, promuove lo studio delle problematiche notarili del momento e delle novità legislative, organizza tramite la sua Fondazione l’aggiornamento professionale per i professionisti in esercizio. La Cassa nazionale invece – di cui sarà consigliere l’etneo Raffaele Fatuzzo – si occupa delle attività previdenziali e assistenziali a favore dei notai e loro...

Leggi tutto
Domani a Palermo dibattito con Andrea Venzon, fondatore di Volt Europa
Feb22

Domani a Palermo dibattito con Andrea Venzon, fondatore di Volt Europa

Domani alle 16, Andrea Venzon, il fondatore del movimento Volt Europa, in vista delle prossime elezioni europee, sara’ a Palermo al Cinema De Seta, ai Cantieri culturali alla Zisa di via Paolo Gili. Venzon che e’ anche il presidente eletto di Volt Europa, sara’ intervistato dalla giornalista Marina Turco su programmi e obiettivi. L’iniziativa e’ organizzata dal team Volt di Palermo. Volt e’ un movimento transnazionale e progressista paneuropeo. E’ nato nel 2017 da una pagina facebook, in reazione alla Brexit “e alle tendenze reazionarie – spiega una nota – che minacciano dignita’ umana, pari opportunita’, liberta’, democrazia e sostenibilita’”. Aspira a creare una serie di partiti politici nei paesi europei “con gli stessi valori, linee guida e obiettivi, per partecipare alle elezioni europee, nazionali e locali”. Prossimo obiettivo e’ presentare i propri candidati alle Europee in almeno 7 paesi membri, per eleggere 25 parlamentari e formare il primo gruppo parlamentare della storia europea che si riferisca a un partito transnazionale. Anche a Palermo e’ partita la raccolta firme in vista delle elezioni....

Leggi tutto
“Diversamente nonno”, in libreria il libro di Gaetano Perricone  (Algra Editore)
Feb22

“Diversamente nonno”, in libreria il libro di Gaetano Perricone (Algra Editore)

Titolo: Diversamente nonno Autore: Gaetano Perricone Genere: Saggistica Formato: 14×21 Numero pagine: 128 Prezzo di copertina: € 12,00   Questa è la strana storia di un uomo che, attraverso una serie di curiosi e improbabili intrecci tra persone molto lontane tra loro, è diventato nonno – di un bimbo, Andrea, delizioso e geniale – senza essere mai stato padre; ma è un po’ anche una profonda riflessione, attraverso una testimonianza viva, di come sono radicalmente cambiate la struttura e le dinamiche sociali delle famiglie, rispetto a quelle cosiddette tradizionali di una volta. Il concetto chiave, fondamentale, che il “diversamente nonno” Gaetano Perricone vuole trasmettere è che i rapporti tra esseri umani, tra persone, di qualunque età, sono talvolta più importanti e gratificanti dei rapporti di sangue. Questo libro è dunque la storia autobiografica, in realtà la cronaca, appassionata e intimistica, ma anche divertente e a tratti comica e forse perfino originale, di un evento personale dirompente e molto emozionante, raccontata anche come una storia che, nella società di oggi, accade e può accadere a tanti, cambiandone radicalmente la vita. Gaetano Perricone, 62 anni, palermitano, è giornalista professionista. Nella sua carriera spiccano i quindici anni di lavoro nella redazione dello storico quotidiano “L’Ora” di Palermo, poi i tre anni al quotidiano “Il Mediterraneo”, quindi un breve periodo a “Oggi Sicilia”, sempre nel capoluogo siciliano, prima del trasferimento ai piedi dell’Etna dove dal 1998 e per diciotto anni è stato responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Ente Parco a Nicolosi. Ha contribuito alla realizzazione del dossier di candidatura che ha portato all’iscrizione dell’Etna nella World Heritage List dell’Unesco il 21 giugno 2013. Oggi, conclusa la carriera lavorativa, è responsabile del blog www.ilvulcanico.it. Con Giuseppe Maimone Editore, ha pubblicato nel 2004 La mia Etna. Dialogo con la...

Leggi tutto
Sequestro preventivo impianti, Sasol Italy collabora con le autorità
Feb21

Sequestro preventivo impianti, Sasol Italy collabora con le autorità

La società Sasol Italy, in relazione al decreto di sequestro preventivo dello stabilimento industriale di Augusta, emesso questa mattina dalla Procura di Siracusa, sta fornendo la sua completa disponibilità a collaborare con le autorità competenti. Lo Stabilimento di Augusta, che opera nel campo della chimica per la detergenza e il personal care, nel rispetto del provvedimento di sequestro, manterrà la piena operatività. In attesa di conoscere e valutare i dettagli del provvedimento ed effettuare ogni opportuna verifica in relazione allo stesso, Sasol Italy, pur ritenendo di avere sempre operato nel rispetto delle prescrizioni normative ed autorizzative, sottolinea di aver già effettuato negli ultimi anni cospicui investimenti per lo Sviluppo Sostenibile, adottando i più moderni presidi ambientali al fine di ridurre quanto più possibile l’impatto della propria attività...

Leggi tutto
Federmanager Sicilia Orientale e Confindustria Sicilia insieme per rilancio competenenze manageriali
Feb21

Federmanager Sicilia Orientale e Confindustria Sicilia insieme per rilancio competenenze manageriali

  Una nutrita delegazione di Federmanager Sicilia Orientale – guidata dal Presidente, Giuseppe Guglielmino – ha incontrato i vertici di Confindustria Catania – presenti il Presidente, Antonello Biriaco, il Tesoriere, Rosario Leonardi e il Direttore, Giovanni Grasso – e definito le politiche bilaterali da sostenere congiuntamente nei prossimi mesi. «Abbiamo innanzitutto voluto portare il saluto del management catanese», ha dichiarato il Presidente Guglielmino, «alla rinnovata Presidenza degli Industriali etnei e, quindi, abbiamo avuto modo di evidenziare la ricchezza del nostro sistema associativo Federmanager, il quale, oltre a vantare società ed enti bilaterali che rispondono alle esigenze di welfare del settore industriale, sta introducendo nuovi strumenti finalizzati a rispondere ai nuovi temi in materia di politiche attive per il lavoro.» Il presidente Biriaco ha molto apprezzato la qualità ed il livello dell’incontro ed ha sottolineato che: «I temi legati all’innovazione, alla digitalizzazione, alla competitività e alla ricerca di nuovi mercati sono anche i nostri temi: occorre, infatti, essere al passo con le veloci trasformazioni in campo di economia industriale e business, facendo crescere le nostre Imprese a tutto tondo.  Con l’incontro di oggi ci siamo impegnati a intensificare le nostre relazioni, ponendo le basi per quella che mi auguro possa rappresentare una nuova stagione vocata allo sviluppo e alla valorizzazione delle competenze organizzative e gestionali.» Si è, in sintesi, parlato di futuro e di strategie per accrescere e incentivare la cultura d’impresa e la managerialità, e immaginare un nuovo modello di sviluppo industriale. Al termine del colloquio, Guglielmino e Biriaco hanno stabilito di ritrovarsi nel prossimo mese di marzo insieme alle rispettive delegazioni per dare seguito alle intese...

Leggi tutto
Armao “Nel 2022 Sicilia area più digitalizzata del Mediterraneo”
Feb19

Armao “Nel 2022 Sicilia area più digitalizzata del Mediterraneo”

L’agenda digitale al centro della seconda giornata dei lavori della Commissione politica sociale, istruzione, occupazione, ricerca e cultura del comitato europeo delle Regioni, organismo dell’Ue, che si e’ riunita allo Steri di Palermo. Nel corso dei lavori e’ stato illustrato anche lo stato di avanzamento della spesa per la diffusione della banda larga che portera’ la Sicilia “a essere nel 2022 l’area piu’ digitalizzata nel mediterraneo”, ha detto il vicepresidente della Regione e assessore all’economia, Gaetano Armao. “La commissione Sedec si e’ riunita a Palermo per presentare l’agenda digitale europea e discutere dell’agenda digitale siciliana che e’ uno dei riferimenti europei perche’ in avanzato stato di definizione e per l’ammontare della spesa, cresciuta di 100 volte lo scorso anno”, ha detto Armao. “L’obiettivo e’ fare della Sicilia il crocevia di grandi collegamenti digitali: con la banda ultralarga e gli investimenti che si stanno realizzando – che hanno fatto si che l’Ue ci abbia dato una nuova dotazione di 55 milioni – nel 2022 saremo l’area piu’ digitalizzata del Mediterraneo”, ha detto il vicepresidente della Regione. “Questa sara’ la mossa del cavallo per l’Isola: passare da una vecchia impostazione dell’economia industriale che purtroppo abbiamo mancato”, ha aggiunto Armao, “a una economia digitale e a tutto quello che cio’ vuole dire per il futuro dei nostri giovani”....

Leggi tutto
Ice-Sicindustria: al via domani a Palermo “Digital Export Academy”
Feb19

Ice-Sicindustria: al via domani a Palermo “Digital Export Academy”

Prende il via domani, alle 9,30, a Palermo, presso la sede di Sicindustria in via A. Volta, 44, la “Digital Export Academy”, un percorso formativo organizzato da ICE-Agenzia, con il supporto di Sicindustria/Enterprise Europe Network e Camera di Commercio di Palermo Enna. Il corso, che prevede otto incontri, è destinato a 30 aziende che vogliano intraprendere programmi di internazionalizzazione avvalendosi dei nuovi strumenti digitali. Digital Export Academy intende infatti valorizzare le capacità delle imprese sulle strategie di marketing per la ricerca di nuovi e potenziali mercati e allo stesso tempo fornire gli strumenti utili al fine di creare le condizioni necessarie per cogliere le opportunità offerte dal mondo “digitale”. I moduli che verranno trattati approfondiranno gli aspetti del piano di internazionalizzazione aziendale: dal Web Marketing ai Social Media come tools per delineare una strategia mirata di comunicazione, arrivando ad affrontare il tema dell’e-commerce e dei market place, ormai fondamentali in ogni strategia di export che intenda avvalersi degli strumenti offerti dal web. Partecipando agli incontri le aziende avranno l’opportunità di conoscere le potenzialità offerte dal digitale e muoversi nei mercati esteri tramite le strategie di marketing fornite in aula; acquisire una conoscenza dei principali strumenti di comunicazione digitale assicurandosi la migliore strategia di comunicazione; delineare le linee di sviluppo di una strategia export che si avvalga dagli strumenti gratuiti messi a disposizione dal web. Gli incontri si terranno a Palermo presso le sedi di Sicindustria/Een (Via A. Volta, 44) e presso la Camera di Commercio di Palermo Enna (via Emerico Amari,...

Leggi tutto
Ue: oggi e domani a Palermo Commissione Sedec per la prima volta in Italia
Feb18

Ue: oggi e domani a Palermo Commissione Sedec per la prima volta in Italia

Per la prima volta in Italia, si svolgera’ a Palermo il 22esimo incontro della Sedec, la Commissione Politica sociale, istruzione, occupazione, ricerca e cultura, del Comitato europeo delle Regioni (CdR), organismo dell’Unione Europea composto da rappresentanti degli enti locali territoriali provenienti dai 28 Stati membri. Per due giorni, domani, 18 febbraio e martedi’ 19, lo Steri, sede del Rettorato dell’Universita’ di Palermo, ospitera’ un evento di grande prestigio internazionale: oltre cento rappresentanti europei tra presidenti delle Regioni, loro delegati e sindaci delle maggiori citta’. I lavori verranno tradotti in 10 lingue. Il capoluogo siciliano, gia’ Capitale italiana della cultura 2018, da sempre simbolo dell’incontro tra culture diverse, per due giorni sara’ al centro della politica europea in materia, soprattutto, di ricerca, cultura e Agenda digitale. Organizzatore della due giorni e’ Gaetano Armao, vicepresidente della Regione Siciliana, assessore all’Economia e neo-presidente dell’Intergruppo delle regioni insulari del Comitato europeo delle Regioni....

Leggi tutto
Il Distretto della Pesca siciliano alla III edizione di Aquafarm
Feb13

Il Distretto della Pesca siciliano alla III edizione di Aquafarm

  A seguito di un accordo con l’Ente Fiera Pordenone, il Distretto della Pesca e Crescita Blu partecipa anche quest’anno ad Aquafarm, il salone internazionale per l’acquacoltura sostenibile e l’industria della pesca, la cui terza edizione  si svolge il 13 e 14 febbraio a Pordenone.  A guidare la delegazione del Distretto siciliano è il presidente Nino Carlino ed il componente del CdA del CO.S.VA.P., con delega all’acquacoltura ed ai rapporti con i FLAG e le OP, Giovanni Basciano (vicepresidente AGCI).  Lo spazio espositivo del Distretto si trova nel padiglione 5 stand 5.18 proprio di fronte alla grande area espositiva “Sicilia Sea Food” del Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana.  All’interno dello stand del Distretto, che ospita alcune aziende associate, vi è anche uno spazio di promozione di Blue Sea Land-Expo dei Cluster del Mediterraneo, Africa e Medioriente, la cui ottava edizione si svolgerà dal 17 al 20 ottobre 2019 nel centro storico di Mazara del Vallo; la partnership con l’Ente Fiera Pordenone prevede la partecipazione di Aquafarm all’Expo...

Leggi tutto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com