Carceri: Uipa Sicilia, in Sicilia 2100 eventi critici nel primo semestre
Ott17

Carceri: Uipa Sicilia, in Sicilia 2100 eventi critici nel primo semestre

“Quando abbiamo scritto provocatoriamente che le carceri siciliane erano una discarica sociale, non sbagliavamo, infatti i dati che abbiamo raccolto e che consegneremo alla stampa e ai politici confermano che nessun parametro dell’art. 27 della Costituzione in questo momento viene rispettato e solo al grande sacrificio della Polizia penitenziaria evita che il sistema crolli ovunque”. A dirlo Gioacchino Veneziano, segretario generale della Uilpa Sicilia. “La Polizia penitenziaria – aggiunge – in questi sei mesi delll’anno 2019, ha gestito oltre 2.100 eventi critici tra cui atti di autolesionismo,m anifestazioni di protesta collettive e singole, colluttazioni, tentati suicidi, tentativi di evasioni, ferimenti ed altro, ma a oggi, al netto delle parole il ministro Bonafede e il capo del dipartimento e tutti gli organismi nazionale e regionali non stanno facendo nulla per evitare il peggio”. “E’ necessario – insiste Veneziano – accelerare con un piano di assunzioni di personale straordinario, perche’ quello sbandierato contiene solo i numeri per il turn-over, quindi oggi in Sicilia operano sulla carta 3700 poliziotti che con ovvia sottrazione di quello impiegato in compiti sussidiari alla sicurezza, a quelli per le traduzioni e per le scorte, e quelli assenti per la fruizione dei diritti, rimangono al netto appena 1200 poliziotti penitenziari che nell’arco delle 24 ore si occupano di vigilare sugli oltre 6500 detenuti rinchiusi nelle 23 carceri siciliane: in pratica 460 unita’ per singolo turno”. Inoltre, continua il segretario della Uil, “la classifica degli eventi critici conferma che in certe strutture penitenziarie vi e’ necessita’ di interventi massici, tra cui Barcellona Pozzo di Gotto, seguita da Palermo Pagliarelli, Trapani, Siracusa e Agrigento”. “E’ davvero obbligatorio – conclude Veneziano – accendere i riflettori verso la sanita’ all’interno delle carceri in quanto negli ultimi anni si e’ registrato un sensibile incremento di detenuti affetti da malattie mentali e psicofisiche che rendono difficoltosa, per non dire impossibile, la loro permanenza in strutture carcerarie, aumentando i rischi di incolumita’ ai quali i poliziotti sono sottoposti e obbligati ad operare, per non parlare”....

Leggi tutto
Enti Parco. M5S all’Ars: Bene stop alle nomine ma ritiro non ci convince
Ott16

Enti Parco. M5S all’Ars: Bene stop alle nomine ma ritiro non ci convince

 “Temiamo che questa marcia indietro nasconda altre manovre che consentano al governo Musumeci di sfuggire ai minimi criteri di trasparenza e collegialità che sono prerogative del Parlamento Siciliano, organo che rappresenta i cittadini di questa regione. Non vorremmo che si tratti di un escamotage per fare uscire i nomi dal portone e farli rientrare dalla finestra”.  A dichiararlo è la deputata regionale del Movimento 5 Stelle Gianina Ciancio a proposito del ritiro delle nomine degli Enti Parco da parte del presidente della Regione Musumeci, che in commissione rischiavano la bocciatura.  “Il ritiro delle nomine – spiegano i componenti della I commissione Ciancio, Pagana, Mangiacavallo e Siragusa – se da un lato rappresenta una vittoria per l’opposizione, non ci lascia sereni, sia perché questi Enti hanno comunque urgente bisogno di una governance stabile, sia perché è alto il rischio che gli stessi nomi vengano riproposti  come commissari. Se così fosse saremmo di fronte ad un atto di forza senza precedenti, oltre che ad uno sgarbo istituzionale e uno schiaffo alla commissione competente, che stamattina aveva i numeri per bocciare qualche nomina. L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno è un’ulteriore gestione commissariale, che dura ormai da anni. La politica si prenda la responsabilità di nominare soggetti competenti, lontani dalle logiche politiche e partitiche, che abbiano visione e quindi la capacità manageriale di riprendere in mano le redini di questi enti, abbandonati a loro stessi”  – concludono i deputati...

Leggi tutto
Fabi Sicilia acquisisce le nuove adesione degli ex First Cisl Gabriele Urzì, Calogero Li Puma e Francesca Cuccio
Ott15

Fabi Sicilia acquisisce le nuove adesione degli ex First Cisl Gabriele Urzì, Calogero Li Puma e Francesca Cuccio

Fabi Sicilia si arricchisce di nuove adesioni. Il sindacato guidato da Carmelo Raffa ingrossa le proprie file con nuove adesioni considerate “di peso”. A transitare verso il sindacato dei bancari è Gabriele Urzì, già segretario responsabile della First Cisl Unicredit di Palermo. Nel suo caso si tratta di un ritorno alla Fabi. A transitare assieme a lui, Calogero Li Puma, coordinatore territoriale First Cisl Unicredit Sicilia e responsabile dello sviluppo associativo. Ma anche Francesca Cuccio, responsabile degli aspetti tecnico giuridici e contrattuali della First Cisl Unicredit. “Diamo il bentornato”, sottolinea soddisfatto Carmelo Raffa, a tutti colleghi e colleghe che hanno finalmente capito che la vera casa dei bancari è la Fabi”. ...

Leggi tutto
ARS, Forza Italia deposita ddl per riconoscimento GAL come Agenzie di sviluppo locale
Ott15

ARS, Forza Italia deposita ddl per riconoscimento GAL come Agenzie di sviluppo locale

 Gruppi di azione locale (GAL) nascono per promuovere l’innovazione nelle aree rurali del nostro territorio: in Sicilia ne esistono 23. Sebbene di natura giuridica di diritto privato, sono configurati come Consorzi tra Enti Locali. Per questo motivo, con il ddl appena depositato da Forza Italia, si chiede che, in linea con la normativa europea, i GAL siano riconosciuti come Organismi intermedi di diritto pubblico. In quanto tali sarebbero equiparati a delle vere e proprie Agenzie di sviluppo territoriale, alle quali sarà possibile delegare il ruolo di Enti gestori di siti di interesse naturalistico, archeologico e culturale”. Così in una nota il Capogruppo di Forza Italia all’ARS, on. Tommaso Calderone, primo firmatario del disegno di legge che ha comunque visto il coinvolgimento di tutto il Gruppo parlamentare. “Con tale finalità dunque – conclude il Parlamentare – il disegno depositato intende incentivare la promozione sociale, occupazionale ed economica delle aree locali, attraverso la valorizzazione dei sistemi produttivi e culturali, in sinergia con le strategie previste dai Fondi strutturali e di investimento europeo. Sono fiducioso che tale riconoscimento sarà per i Gal uno stimolo a supporto delle imprese e degli enti che vorranno accedere ai finanziamenti comunitari, attraverso un concetto di rete tra attori pubblici e privati capaci di investire sul territorio”....

Leggi tutto
Fondi Ue: Sicilia premiata per la comunicazione sulla metropolitana di Catania
Ott15

Fondi Ue: Sicilia premiata per la comunicazione sulla metropolitana di Catania

La Sicilia tra le sette regioni italiane scelte dalla Commissione europea per la comunicazione dei migliori progetti realizzati con i fondi UE. Ha preso il via oggi a Catania la campagna “Ferrovia Circumetnea, per una città davvero metropolitana”, promossa dall’ esecutivo comunitario in collaborazione con la Regione Siciliana. L’ iniziativa è stata presentata stamani al palazzo della Regione dal presidente Nello Musumeci e dal funzionario della DG Regio della Commissione europea, Matteo Salvai, assieme al sindaco di Catania, Salvo Pogliese, al direttore del Dipartimento regionale della Programmazione, Dario Tornabene, e al direttore generale della Ferrovia Circumetnea, Salvatore Fiore.   La campagna sulla metropolitana di Catania rientra nel progetto “L’ Europa nella mia Regione”, varato da Bruxelles in tutto il territorio dell’Unione, per promuovere le best practice, gli interventi più simbolici tra quelli finanziati con il contributo dei fondi comunitari. Sono interessati cinque Paesi dell’Unione, tra cui l’Italia, e sette regioni della Penisola: Toscana, Abruzzo, Campania, Lombardia, Sicilia, Sardegna e Veneto. Dopo il Museo d’arte contemporanea Pecci di Prato, l’ Area marina protetta di Torre Del Cerrano a Teramo, il Polo universitario di San Giovanni a Napoli e i Navigli milanesi, adesso tocca alla Ferrovia Circumetnea di Catania. Realizzata dall’agenzia di comunicazione Havas di Parigi, la campagna “Per una città davvero metropolitana” punta su mobilità, innovazione e promozione turistica del  territorio catanese. Una campagna integrata a carattere regionale, che resterà aperta fino al 14 novembre prossimo, con l’affissione di cartellonistica nella provincia etnea e nel resto del territorio siciliano, e una forte azione di promozione digitale sui siti web e sui social media.   Tratto distintivo dell’iniziativa è il totem interattivo, collocato a Catania a piazza Stesicoro, che è stato attivato oggi dal presidente della Regione, Nello Musumeci, e dal funzionario della Commissione Ue, Matteo Salvai, alla presenza dei giornalisti. Si tratta di uno strumento digitale e interattivo che permette a cittadini e turisti di immortalare la propria immagine assieme a uno a scorcio della città e alla grafica promozionale, e di condividerla sui social.   “Siamo contenti di questa scelta fatta da Bruxelles, è il riconoscimento al lavoro fatto dagli uffici della Regione da parte dell’ Europa che più ci piace, cioè l’Europa attenta alle periferie e al Mezzogiorno – ha detto in apertura il governatore Nello Musumeci –. La metropolitana Circumetnea è un’opera di grande impatto sociale che consente a Catania una mobilità veloce e non inquinante, in linea con le più importanti città europee. Il fatto di essere una delle poche regioni d’Italia scelte per questa campagna pubblicitaria è per noi motivo di grande soddisfazione, per un mese – ha concluso Nello Musumeci –  i catanesi potranno...

Leggi tutto
Regione: “Giornata del digitale” domani a Palermo
Ott14

Regione: “Giornata del digitale” domani a Palermo

A Palermo, presso il Real Albergo delle Povere, domani, alle 9.30, si terranno i lavori della seconda edizione della Giornata del Digitale 2019, che quest’anno avra’ come tema principale “La transazione digitale nella pubblica amministrazione ed il partenariato con le imprese”. Un appuntamento promosso dal Governo regionale, presieduto da Nello Musumeci, e dall’assessorato all’Economia, guidato dall’assessore Gaetano Armao, in collaborazione con l’Autorita’ Regionale per l’Innovazione Tecnologica. “La strategia digitale – dichiara Armao – costituisce una grande opportunita’ per la proiezione della Sicilia, delle sue imprese, delle sue pubbliche amministrazioni, dei suoi cittadini per una crescita inclusiva, intelligente e sostenibile. L’obiettivo dell’Agenda Digitale della Sicilia e’ quello di utilizzare in termini ottimali il potenziale delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione per favorire l’innovazione, la crescita economica e la competitivita’”. “Della strategia digitale della Regione Siciliana e’ asse portante la cittadinanza digitale con l’obiettivo di garantire ai cittadini e alle imprese, anche attraverso l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, il diritto di accedere a tutti i dati, i documenti e i servizi di loro interesse in modalita’ digitale, nonche’ di garantire la semplificazione nell’accesso ai servizi alla persona, riducendo la necessita’ dell’accesso fisico agli uffici pubblici, favorendo l’amministrazione aperta ed il riuso dei dati – aggiunge Armao -. Ogni siciliano, ogni impresa che ha sede o opera nella Regione, per essere inclusi ed attivi, dovranno poter conseguire competenze digitali ed utilizzare al meglio infrastrutture materiali ed immateriali realizzate in attuazione di questa Agenda”....

Leggi tutto
Eurispes: Saverio Romano neo presidente Osservatorio Mezzogiorno
Ott14

Eurispes: Saverio Romano neo presidente Osservatorio Mezzogiorno

Si e’ costituito il primo nucleo di studiosi entrati a far parte del comitato scientifico del dipartimento Eurispes sul Mezzogiorno, guidato dall’ex ministro Francesco Saverio Romano. In concomitanza con l’istituzione del comitato, e’ stata stabilita la trasformazione del dipartimento in Osservatorio permanente, d cui Romano assume la presidenza. Le attivita’ del dipartimento si amplieranno e si affiancheranno, dunque, a quelle degli Osservatori gia’ in essere. Il Comitato scientifico, che rimane aperto all’ingresso di altri esperti, e’ composto dai docenti universitari Antonio Messineo, Alessandra Faggian, Giuseppe Notarstefano, Raffaele Scuderi e Francesco Aiello. “Grazie anche alla collaborazione con le piu’ importanti Universita’ meridionali e con esperti delle diverse discipline economiche e sociali, l’Osservatorio sul Mezzogiorno dell’Eurispes – spiega una nota – sta lavorando al monitoraggio e all’analisi delle annose questioni a carattere economico e sociale che affliggono il Sud del Paese, con l’obiettivo di elaborare nuove strategie per la crescita di un territorio dalle grandi potenzialita’ inespresse”. In quest’ottica, l’Osservatorio ha potuto offrire il suo contributo scientifico e di conoscenza alla Conferenza internazionale “Sud e Futuri” promossa dalla Fondazione Magna Grecia, che si e’ svolta recentemente in Sicilia a Mondello....

Leggi tutto
Concorso Cpi, navigator idonei: “Attingere dalle graduatorie esistenti per risparmiare tempo e denaro”
Ott14

Concorso Cpi, navigator idonei: “Attingere dalle graduatorie esistenti per risparmiare tempo e denaro”

  In merito all’imminente bando dei CPI, anche i Navigator siciliani fanno sentire la loro voce. “Abbiamo saputo dell’imminente concorso che verrà bandito dalla Regione Siciliana – dichiara il coordinamento Navigator idonei siciliani. Ci preme sottolineare che l’assessore Scavone potrebbe, in economia e immediatamente, reclutare i funzionari per il CPI:  l’ articolo 12 comma  8 ter (e comma 3bis) della legge istitutiva del reddito di cittadinanza (legge 26/2019), infatti, autorizza le Regioni ad assumere  nuovo personale a tempo indeterminato nei Cpi anche attingendo da altre graduatorie di pubbliche amministrazioni. E noi – ribadisce il coordinamento – facciamo parte di una graduatoria valida ed efficace. Potrebbero assumerci anche domani stesso se volessero o bandire una selezione interna rivolta al bacino dei Navigator tutti (idonei e in servizio). Inoltre, qualora l’assessore volesse bandire un concorso, anche sul presupposto dell’urgenza, chiediamo che almeno il 50%dei posti venga riservato a noi Navigator (idonei e già in servizio) poiché abbiamo già espletato ben due prove concorsuali (una per titoli ed una scritta) e quindi necessiteremmo di una sola ulteriore prova concorsuale con notevole risparmio di tempo e denaro pubblico. Spiace non essere stati convocati in V Commisisone, nonostante la nostra richiesta di audizione. La nostra generazione, come sempre, viene tagliata fuori da tutto. Domani i sindacati e i deputati spenderanno una parola anche per noi Navigator o solo per gli ex sportellisti (con i quali non siamo per nulla in conflitto)? Auspichiamo – conclude il coordinamento – una soluzione che da una parte non faccia macelleria sociale ma dall’altra consenta anche a noi giovani che abbiamo già superato un concorso pubblico, di poterci costruire un...

Leggi tutto
Lunedì 14 ottobre Conferenza Stampa di presentazione del Blue Sea Land
Ott11

Lunedì 14 ottobre Conferenza Stampa di presentazione del Blue Sea Land

Il Distretto della Pesca e della Crescita Blu è lieto di invitarvi alla Conferenza Stampa di presentazione dell’ottava edizione di Blue Sea Land, che si terrà lunedì 14 ottobre, alle ore 11,00, presso la Sala Alessi di Palazzo d’Orleans, in Piazza Indipendenza 1 a Palermo. Saranno presenti: l’On. Girolamo Turano, Assessore Regionale alle Attività Produttive,  l’On. Edy Bandiera, Assessore Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, l’Ing. Salvatore Giglione, Dirigente Generale del Dipartimento degli Affari Extraregionali, Salvatore Quinci, Sindaco di Mazara del Vallo, Nino Carlino, Presidente del Distretto Pesca e Crescita Blu, e Giovanni Basciano, Presidente del Centro di Competenza Distrettuale. Nell’occasione sarà ufficializzato il calendario degli eventi in programma dal 17 al 20 ottobre 2019 a Mazara del Vallo. Il Blue Sea Land di quest’anno sarà dedicato a due temi, le Connessioni e la Sostenibilità, che saranno declinati durante i numerosi convegni. Di particolare rilievo la presentazione a Mazara del padiglione italiano di Expo 2020 a Dubai, ma grande attenzione sarà riservata anche ad argomenti quali: il commercio estero e l’internazionalizzazione nel settore ittico, le nuove strategie di sviluppo locale nella pesca e l’acquacoltura in Sicilia, l’Osservatorio della pesca del Mediterraneo, un focus sull’Africa, le attività di cooperazione in essere nel Mediterraneo occidentale. Inoltre, si parlerà anche di sostenibilità delle tecnologie innovative e delle linee guida verdi di oggi per l’ambiente blu di domani, di Blue & Circular Economy per lo sviluppo del territorio ed infine anche delle strategie per lottare l’inquinamento da plastica. Hanno già annunciato la loro presenza al Blue Sea Land 2019 diversi Ministri ed Ambasciatori, italiani ed esteri. Blue Sea Land 2019 prevede, inoltre: incontri b2b tra operatori economici e buyers; partecipazione di enti, istituti bancari, università, delegazioni internazionali e rappresentanti governativi nazionali e internazionali; un’area fieristica, nel cuore della Casbah del centro storico di Mazara del Vallo, dedicata alla esposizione e valorizzazione delle eccellenze delle filiere agro-ittico-alimentari ed artigianali; attività a sostegno della tutela dell’ambiente e delle risorse marine e terrestri; progetti di formazione professionale; seminari, conferenze e workshop sviluppati attorno a tematiche quali: cooperazione, buone pratiche dettate dalla Green, dalla Blue Economy e dall’Economia Circolare; spettacoli, musiche, danze etniche e presentazione di libri. Come nelle precedenti edizioni, Blue Sea Land 2019 culminerà con la Preghiera ecumenica realizzata tra i diversi esponenti delle grandi religioni monoteiste, emblematico esempio di dialogo interreligioso ed...

Leggi tutto
Turismo. Riunione regionale Assocamping per promozione turismo en plein air
Ott10

Turismo. Riunione regionale Assocamping per promozione turismo en plein air

 La Presidenza regionale di Assocamping si è riunita nei giorni scorsi  a San Michele di Ganzaria, in provincia di Catania, per tirare un consuntivo sul comparto e sull’effetto che ha avuto nel 2019 per le aziende di settore la partecipazioni alle fiere nazionali e internazionali. “Lo scorso anno Assocamping è stata presente ai maggiori appuntamenti in Italia e all’estero e i risultati per le aziende aderenti è stato evidente. Nel corso dell’anno l’aumento di presenze, calcolato insieme ai nostri associati, è stato pari ad un + 30%. Un incremento che ci dice che la strada della promozione è quella corretta da seguire”, dice Salvatore Di Modica, Presidente regionale di Assocamping.  La riunione, che si è svolta all’agriturismo Gigliotto (aderente ad Assocamping), è stata propedeutica all’avvio di un confronto con l’amministrazione regionale per pianificare le azioni del 2020. “Con la Regione (Assessorato al Turismo ma anche al Territorio e Ambiente) si è instaurato negli ultimi anni un dialogo positivo e un clima di collaborazione che ha portato alla nascita di progetti come Sicily en plein air presentato qualche mese fa con successo sia al XL Meeting di Rimini che al Salone del Camper di Parma”, spiega Salvo Basile, coordinatore di Assoturismo. Per Di Modica e Basile “per far proseguire il trend di crescita è necessario andare avanti sulla strada della promozione nei mercati nazionali ed esteri”.  Due tra gli eventi principali per il turismo all’aria aperta si terranno all’inizio del 2020: la Cmt di Stoccarda,  uno degli appuntamenti più prestigiosi per il turismo en plein air e outdoor e la VakantieBeurs 2020  di  Utrecht, borsa ideata per riunire tutti coloro che lavorano nel mondo del turismo. “Porteremo i risultati della presidenza regionale Assocamping all’attenzione dell’Assessorato al Turismo e auspichiamo fin d’ora che la Regione Sicilia voglia essere presente agli appuntamenti di Stoccarda e Utrecht, creando uno stand in grado di riunire le migliori esperienze dell’Isola per fare della Sicilia un brand di emozioni, bellezze e esperienze sempre più riconosciuto”....

Leggi tutto
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com