Blue Sea Land 2017, lunedì 25 settembre a Palazzo d’Orleans, a Palermo, la conferenza stampa di presentazione
Set22

Blue Sea Land 2017, lunedì 25 settembre a Palazzo d’Orleans, a Palermo, la conferenza stampa di presentazione

Lunedì 25 settembre alle ore 11, presso la Sala Alessi di Palazzo d’Orleans, sede della Presidenza della Regione Siciliana, si terrà la conferenza stampa di presentazione di Blue Sea Land 2017, l’Expo dei Cluster del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente, giunto alla sua sesta edizione. Alla conferenza stampa interverranno: il Presidente della Regione Siciliana, On. Rosario Crocetta, l’Assessore Regionale all’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, On. Antonello Cracolici; il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, il Corpo Consolare Siciliano. La manifestazione si svolgerà dal 28 settembre al 1 ottobre ed è organizzata dal Distretto della Pesca e Crescita Blu insieme al Centro di Competenza Distrettuale e Osservatorio della Pesca del Mediterraneo, Distretti Produttivi di Sicilia, in collaborazione con la Regione Siciliana, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’ICE, e con il patrocinio del Comune di Mazara del Vallo ed in partnership con Rotary International, Banco Alimentare e Tuttofood. Il tema della VI edizione di Blue Sea Land è: “Green e Blue Economy: i Distretti Produttivi nell’Economia Circolare”. Expo dei popoli. Il cuore pulsante di Blue Sea Land è l’Expo che prende vita nelle vie della Casbah di Mazara del Vallo dove si potranno conoscere e degustare le eccellenze di mare e di terra, dai prodotti ittici, ai migliori vini e prodotti della terra di Sicilia e non solo. Incontri B2B. In parallelo all’Expo si terranno delle sessioni di incontri B2B con i buyers provenienti dagli oltre 50 Paesi partecipanti alla manifestazione. Incontri e Spettacoli. I visitatori potranno partecipare a incontri scientifici, dibattiti promossi da Enti, Istituzioni ed Organizzazioni, grandi eventi e spettacoli interculturali con musiche e danzatori mediterranei ed africani che animeranno il dedalo di vicoli dell’antica casbah mazarese lungo il quale allestito l’Expo Blue Sea Land. La precedente edizione di Blue Sea Land, dal 5 al 9 ottobre 2016, ha fatto registrare: oltre 100.000 visitatori, 1.500 incontri B2B, 85 buyers, 350 imprese, 52 delegazioni internazionali. Blue Sea Land 2016 ha ricevuto la targa di riconoscimento del Presidente della Repubblica...

Leggi tutto
Agricoltura. Prima riunione del comitato per la costituzione del Consorzio Olio Igp Sicilia
Set22

Agricoltura. Prima riunione del comitato per la costituzione del Consorzio Olio Igp Sicilia

  I rappresentanti delle organizzazioni agricole, del mondo dei frantoiani e dei confezionatori hanno incontrato questa mattina l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici a Palermo nel corso della prima riunione del costituendo consorzio sull’Olio Igp Sicilia. “Il via libera al riconoscimento dell’Igp sull’olio siciliano rappresenta una grande opportunità di sviluppo per il nostro sistema agricolo ed agroalimentare – afferma l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. Una battaglia che ha visto fianco a fianco istituzioni e rappresentanti del settore. La costituzione del Consorzio Olio Igp Sicilia permetterà di promuovere strategie condivise per la crescita del comparto olivicolo siciliano e lanciare così la sfida al mercato globale. E’ fondamentale che la costituzione del consorzio di tutela abbia il massimo coinvolgimento di tutta la filiera e soprattutto dei produttori che si assoggetteranno all’Igp Olio Sicilia”. “ Dopo la costituzione formale del Consorzio  Olio Igp Sicilia, verrà avviata la procedura per il riconoscimento ufficiale da  parte del Ministero delle Politiche Agricole – aggiunge il presidente del costituendo Consorzio Olio Igp Sicilia Giulia Di Vincenzo – , successivamente il consorzio entrerà in piena operatività nelle attività di promozione, tutela e vigilanza, per diventare un punto di riferimento per la crescita del...

Leggi tutto
Infrastrutture: Catanzaro (Sicindustria) “Troppi ostacoli nell’isola”
Set21

Infrastrutture: Catanzaro (Sicindustria) “Troppi ostacoli nell’isola”

“Le imprese e il sistema produttivo affrontano quotidianamente una corsa a ostacoli”. Cosi’ il presidente di Sicindustria, Giuseppe Catanzaro, in merito alla rete stradale e infrastrutturale nell’isola, in un’intervista al Giornale di Sicilia. “Quando si parla della Palermo-Agrigento – spiega – penso ad un limite provato di apparati che hanno risorse e utilizzano strumenti non compatibili con i tempi dell’economia reale. Penso alla Pubblica Amministrazione che tira il freno a mano ogni qualvolta si presenta un’opportunita’ di sviluppo. Serve volonta’ politica e burocratica per trasformare i decreti in cantieri”. Da parte delle imprese, sottolinea Catanzaro, “ci vuole veramente coraggio a scommettere su un territorio che non ha infrastrutture”. “La competitivita’ della Sicilia – aggiunge – si basera’ sempre di piu’ sulla capacita’ di attrarre capitali e talenti. Ma tutto questo restera’ un bel sogno che continueremo a evocare se non sara’ accompagnato da un robusto e solido sviluppo della rete infrastrutturale”. “Le infrastrutture – sottolinea Catanzaro – sono il leit-motiv delle campagne di Sicindustria. Ci rivolgiamo alla politica, e’ ora che cominci a parlare di programmi per lo sviluppo. Bisogna avere il coraggio delle scelte: scelte selettive e di qualita’. Ricordiamoci sempre che l’uso improprio delle risorse genera poverta’”....

Leggi tutto
Il cluster della pesca olandese incontra aziende del Distretto
Set20

Il cluster della pesca olandese incontra aziende del Distretto

Cinquantatrè rappresentanti della United Fish Auctions, cluster olandese che raccoglie numerosi imprenditori della filiera ittica dei Paesi Bassi (cantieristica, catena del freddo, produzione, trasformazione, commercializzazione e vendita all’asta del pescato) hanno visitato alcune strutture produttive del Distretto della Pesca e Crescita Blu. Gli imprenditori olandesi, il cui “tour siciliano prevede visite anche a Porticello, Marsala e Trapani, interessati a conoscere da vicino il sistema della pesca siciliana, hanno incontrato il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, ed un gruppo di imprenditori di aziende siciliane associate al Distretto che hanno loro mostrato alcune fra le principali specialità ittiche, prodotti di eccellenza dell’industria peschereccia e della trasformazione: crostacei, tonno, affumicati e pesce azzurro. La visita è avvenuta in vista di Blue Sea Land, l’Expo dei Cluster del Mediterraneo, dell’Africa e Medioriente che si svolgerà dal 28 settembre al 1 ottobre a Mazara del Vallo, al quale parteciperà, nell’ambito degli incontri B2B, un gruppo di buyers della stessa compagine olandese....

Leggi tutto
CDO Orientale, tre esperienze imprenditoriali a confronto
Set19

CDO Orientale, tre esperienze imprenditoriali a confronto

Compagnia delle Opere Sicilia Orientale organizza un confronto tra imprenditori. È in programma mercoledì 27 settembre 2017 la conversazione imprenditoriale “In Sicilia, insieme si può” che vedrà protagonisti Fabio Costantino (BBC Etna), Giuseppe Guglielmino (Millegradi), Biagio Pecorino (Valle del Dittaino). L’incontro, moderato dal presidente di CdO Sicilia Orientale, Salvatore Abate, si terrà nella Tenuta Voscenza di Santa Venerina (Ct), in via Trieste 371, alle ore 19. Il presidente Salvatore Abate afferma: “Riteniamo che le conversazioni imprenditoriali siano fondamentali per la crescita dei soci. Il dialogo con i colleghi siciliani è un importante momento formativo e rappresenta un’opportunità di crescita”. Cristina Scuderi, direttore di CdO, aggiunge: “È un’occasione davvero importante perché ci pone di fronte a modelli imprenditoriali particolarmente rappresentativi. Per noi le conversazioni imprenditoriali sono fondamentali e si allineano perfettamente alla logica che sta alla base della nostra associazione fatta di confronto e di condivisione”. È prevista la presenza di Francesco Valora di Banca Mediolanum. “In 4 mesi i miliardi raccolti per le piccole e medie imprese hanno superato i 3 miliardi, di cui oltre 1 miliardo Mediolanum. – spiega – Siamo orgogliosi di poter offrire alle imprese un sostegno concreto e siamo disponibili a lavorare caso su caso, in un dialogo informale e costante con gli imprenditori della CdO”. La cena sociale di CdO Sicilia Orientale, a conclusione della conversazione imprenditoriale, è affidata allo chef Seby...

Leggi tutto
Incessante attività in vista di Blue Sea Land
Set15

Incessante attività in vista di Blue Sea Land

Giornata frenetica di incontri quella di ieri per il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, in vista della VI edizione, dal 28 settembre al 1 ottobre, di Blue Sea Land, l’Expo dei Cluster produttivi dei Paesi del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente. Tumbiolo ha parlato, presso l’aula “Nesci” del Dipartimento Bionec del Policlinico “Paolo Giaccone” dell’Università degli Studi di Palermo, ad una platea di studenti, docenti ed esperti nell’ambito del seminario di studi “Associ@rsipercrescere”, sul tema della sicurezza alimentare per la salvaguardia della salute e per la conduzione di sani stili di vita; un tema –ha annunciato Tumbiolo- che sarà affrontato, in collaborazione con la Simdo (Società Italiana Metabolismo Diabete Obesità), a Blue Sea Land. Successivamente il presidente Tumbiolo è stato ricevuto dal neo Prefetto di Trapani, il Dott. Darco Pellos, con il quale ha parlato degli aspetti legati all’organizzazione della manifestazione internazionale invitando lo stesso Prefetto è stato invitato a presenziare. Infine il presidente del Distretto siciliano è stato ricevuto dall’Ammiraglio della Marina Militare Italiana, Nicola De Felice, di stanza ad Augusta, a capo del Comando Marittimo Sicilia, noto per il suo storico e costante impegno nella gestione delle criticità del Mediterraneo. L’Ammiraglio De Felice ed il presidente Tumbiolo hanno discusso delle problematiche relative alle varie attività di pesca nel Mediterraneo, alla sicurezza dei pescatori e della fondamentale assistenza in mare. Tumbiolo ha ringraziato l’Ammiraglio De Felice per l’importante attività svolta in questi anni dalla Marina Militare Italiana a garanzia della sicurezza dei nostri lavoratori in mare. A conclusione dell’incontro Tumbiolo ha invitato l’Ammiraglio De Felice all’Expo Blue Sea Land....

Leggi tutto
Trasporti: Minardo (FI) “Su continuità territoriale inaccettabile risposta del governo”
Set14

Trasporti: Minardo (FI) “Su continuità territoriale inaccettabile risposta del governo”

“E’ inaccettabile, incomprensibile e irriguardosa per i cittadini la risposta che ho ricevuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alle mie interrogazioni, ben tre, sulla destinazione dei fondi per la continuita’ territoriale”. Lo afferma in una nota Nino Minardo, deputato di Forza Italia. “Il governo, facendo riferimento all’ultima Conferenza di Servizi scrive, tra l’altro – aggiunge -, che ‘per la possibilita’ di estendere la continuita’ territoriale agli aeroporti di Comiso e Trapani si conviene sulla necessita’ di rinnovare il bando per le tratte di Lampedusa e Pantelleria e di trattare le istanze di Comiso e Trapani in successivi tavoli tecnici’. Sono trascorsi ormai quasi due anni da quando (nella legge di stabilita’ del 2016) ero riuscito ad ottenere 20 milioni di euro in piu’ per la ‘continuita’ territoriale’ ovvero per far pagare di meno i biglietti aerei ai siciliani”. “Il mio emendamento – evidenzia Minardo – era esclusivamente finalizzato ad abbattere le tariffe aeree che in molti casi sono un ostacolo insormontabile per chi non puo’ permettersi di comprare a centinaia di euro un volo da Comiso a Milano o da Trapani a Roma; i tanti esempi di un volo dalla Sicilia per la Lombardia che costa piu’ di un Fiumicino-New York ci hanno reso ridicoli agli occhi di mezzo mondo”....

Leggi tutto
Fincantieri: rassicurazioni per Palermo, carichi di lavoro per 2018-19
Set13

Fincantieri: rassicurazioni per Palermo, carichi di lavoro per 2018-19

Carichi di lavoro assicurati per il 2018 e 2019 e un primo piano di investimenti. Di questo si e’ parlato nel corso di un incontro che si e’ volto in questi giorni al Cantiere navale di Palermo tra i vertici nazionali di Fincantieri, le Rsu e le segreterie dei sindacati. “Per il 2018 sono state prospettate 750 mila ore di lavoro tra tronconi di navi, sezioni e trasformazioni di navi da realizzare. Per il 2019 le ore saranno in aumento e l’impegno riguardera’ le stesse mission lavorative”, annota la Fiom Cgil. Inoltre “e’ stato comunicato un piano di investimento che prevede la realizzazione di due capannoni industriali, uno al molo di Levante e l’altro in testa al bacino scalo costruzioni. I due capannoni serviranno per incrementare la produzione di carpenteria pesante. Altri investimenti previsti: l’acquisto di attrezzature per la saldatura automatica. Inoltre e’ stato presentato il nuovo capo del personale, che dal giorno 11 e’ alla guida dello stabilimento palermitano”. “Ben venga il lavoro, ben vengano gli investimenti. Questo significa la saturazione completa del cantiere e lavoro assicurato anche per l’indotto – dichiara Francesco Foti, segreteria Fiom Cgil Palermo – Apprezziamo l’annuncio di nuovi investimenti. Il nostro obiettivo, comunque, rimane sempre quello di ricominciare a costruire navi”. In questo momento i lavoratori del Cantiere sono tutti impegnati nella realizzazione di tronconi destinati ai cantieri di Marghera....

Leggi tutto
Anci Sicilia, Alvano confermato segretario generale
Set13

Anci Sicilia, Alvano confermato segretario generale

Mario Emanuele Alvano e’ stato confermato segretario generale dell’AnciSicilia durante la prima seduta del Consiglio Regionale dell’Associazione svoltasi questa mattina a Villa Niscemi. I componenti dell’organo di governo politico dell’Associazione, designati lo scorso 3 agosto nel corso dell’XI Assemblea Congressuale, hanno rinnovato la fiducia ad Alvano che rimarra’ in carica fino al 2022. “L’AnciSicilia continuera’, come ha fatto in questi ultimi anni, a rappresentare le posizioni del sistema delle autonomie locali attraverso un confronto con la Regione siciliana e le altre istituzioni finalizzato a migliorare il rapporto con cittadini ed imprese rendendo la pubblica amministrazione locale uno strumento per la crescita dei territori”, ha affermato il segretario generale. “Nei prossimi anni si lavorera’ per trasformare sempre di piu’ la nostra Associazione in un luogo in cui saranno elaborate, anche sotto il profilo...

Leggi tutto
Sammarco (UILCA Sicilia): lettera ai candidati a Governatore della Sicilia
Set12

Sammarco (UILCA Sicilia): lettera ai candidati a Governatore della Sicilia

  Quali proposte per il credito in Sicilia? “Il quadro politico delle prossime elezioni regionali è finalmente definito nei nomi.  Eppure, a tutt’oggi, poco o nulla è dato sapere dei programmi che i più noti candidati intendono proporre ai cittadini siciliani elettori, nell’impegno per il futuro della Sicilia”. Lo scrive Gino Sammarco, Segretario Generale UIL C.A. – UIL Sicilia, la Federazione della UIL che rappresenta i lavoratori Bancari – Esattoriali ed Assicurativi, in una lettera indirizzata agli aspiranti Presidente della Regione Sicilia. “Ora che i nomi dei principali candidati sono noti, non possiamo non continuare a chiedere – scrive Sammarco – quali siano i loro progetti per il credito in Sicilia. Nella nostra regione c’è un bisogno assoluto, per la stessa sopravvivenza del territorio, di sviluppo e di lavoro, e di investire sulle imprese e sulle famiglie. Noi riteniamo che, per avviare dinamiche virtuose, è indispensabile una gestione del credito adeguata alle peculiarità siciliane. Ai nostri rappresentati, per poter scegliere il Presidente cum grano salis, interessa sapere se essi intendano aprire con le banche nazionali un confronto al fine di porre un argine alle chiusure di sportelli, che allontanano sempre più il credito dal territorio, ed alle uscite di migliaia di dipendenti non compensate da nuove assunzioni. Le banche locali, le Banche di Credito Cooperativo in fase di forte ristrutturazione, i Consorzi Fidi non più sostenuti dalla Regione, a nostro avviso rivestono un ruolo centrale per il rilancio della Sicilia oltre che per contrastare l’usura dilagante. Anche sul futuro dei circa 700 lavoratori di Riscossione Sicilia, vogliamo conoscere i progetti dei candidati”. Siamo fiduciosi, come cittadini, come lavoratori e come parti sociali che giungeranno le risposte ai nostri...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com