“Crescere in digitale” alla Cciia di Palermo ed Enna
Mag29

“Crescere in digitale” alla Cciia di Palermo ed Enna

Domani e mercoledi’ prossimo presso la Camera di Commercio di Palermo ed Enna si svolgeranno due laboratori di “Crescere in Digitale”, l’iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed attuata da Unioncamere in collaborazione con Google per diffondere le competenze digitali tra i giovani e avvicinare al web le imprese italiane. Il progetto, lanciato nel 2016 con l’avvio della piattaforma www.crescereindigitale.it, si rivolge ai giovani iscritti al programma “Garanzia Giovani” offrendo loro un percorso di formazione articolato in 50 ore di training online, laboratori sul territorio e oltre 3.000 tirocini retribuiti nelle imprese italiane. Ai Laboratori formativi di Crescere in digitale partecipano i giovani della provincia che hanno completato la prima fase del percorso formativo online e superato il test. Sono stati selezionati 95 giovani e hanno aderito 60 imprese della provincia di Palermo. Si tratta di 95 giovani Neet (not in education, employment or training), cioe’ i giovani senza impiego che non frequentano scuole ne’ corsi di formazione o di aggiornamento professionale. I Laboratori rappresentano la prima occasione di contatto tra i giovani e le imprese del territorio che si sono iscritte a “Crescere in digitale” per offrire tirocini formativi retribuiti da Garanzia Giovani. Secondo quanto emerge dai dati del Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere e Ministero del Lavoro, le competenze digitali sono infatti sempre piu’ essenziali per le imprese, una richiesta che da’ soprattutto alla generazione dei millennials (18-34 anni) una chance in piu’ di trovare lavoro. Ai giovani under 30, professionisti del digitale, si rivolgono piu’ in particolare due assunzioni su cinque. Per oltre il 60% delle figure professionali richieste e’ necessaria un’esperienza specifica. Ma la difficolta’ di reperimento dei giusti candidati in possesso di competenze digitali si rivela mediamente piu’ elevata rispetto a quella delle altre professioni (16% contro il 10,1%)....

Leggi tutto
Domani a Palermo il convegno “Costruire una impresa milionaria” promosso da OSM Value
Mag29

Domani a Palermo il convegno “Costruire una impresa milionaria” promosso da OSM Value

Martedì 30 Maggio presso il Mondello Palace Hotel, a Palermo, OSM insieme ad Imprenditori Siciliani, ha organizzato un convegno dal titolo: COSTRUIRE UN’IMPRESA MILIONARIA IN SICILIA. Capitanati da Paolo Ruggeri, socio fondatore di OSM International Group, 4 IMPRENDITORI SICILIANI, racconteranno le azioni vincenti che hanno messo in campo per costruire in Sicilia imprese di ECCELLENZA. Il Convegno lancia un messaggio di incoraggiamento a tutti quegli imprenditori che vogliono fare la differenza sul mercato, in un momento in cui la Sicilia trova la sue difficoltà quotidiane. In allegato alla presente troverà una locandina del convegno,abbiamo preparato inoltre una piattaforma attraverso la quale è possibile trarre tutte le informazioni e iscriversi agevolmente, sul nostro sito all’indirizzo http://www.osmvalue.com/impresa-milionaria/...

Leggi tutto
Nino La Rosa eletto nella segreteria del gruppo Uilca Carige
Mag29

Nino La Rosa eletto nella segreteria del gruppo Uilca Carige

Nino La Rosa è stato eletto nella segreteria nazionale del gruppo Uilca Carige in occasione del congresso straordinario tenutosi nei giorni scorsi a Genova. La Rosa, giovane sindacalista della Uilca, di Santo stefano di Camastra (Me), arriva ai vertici nazionali in virtù dell’attività svolta in difesa dei  lavoratori della Carige in Sicilia cosa che continuerà a fare con ancor maggiore incisività in ragione del nuovo e prestigioso incarico rivestito. Sono stati altresì eletti nel consiglio nazionale Uilca Carige, in rappresentanza della Sicilia, i colleghi Luigi Guagenti di Agrigento , Beppe Tumino di Siracusa e Carlo Cordaro di Palermo. “Sono certo che questa nuova squadra di dirigenti regionali della Uilca  – dichiara Gino Sammarco segretario regionale Uilca Sicilia –  rappresenterà al meglio i lavoratori di Carige in un momento così difficile che sta attraversando il mondo del credito in Italia in cui la Uilca sarà sempre protagonista a difesa dell’occupazione e degli interessi dei bancari.”...

Leggi tutto
Pesca: L’Expo Blue Sea Land presentato alla giornata d’Africa di Roma
Mag26

Pesca: L’Expo Blue Sea Land presentato alla giornata d’Africa di Roma

A Roma, in occasione della celebrazione della Giornata d’Africa, il presidente del Distretto della Pesca, Giovanni Tumbiolo, ha presentato la VI edizione di Blue Sea Land Expo dei Cluster del Mediterraneo Africa e Medioriente che si svolgera’ dal 28 settembre al primo ottobre a Mazara del Vallo e che avra’ come tema “Green e Blue Economy: i Distretti produttivi nell’Economia Circolare”. Numerosi gli Ambasciatori Africani in Italia e Rappresentanti diplomatici che hanno manifestato l’interesse a partecipare alla prossima edizione della kermesse siciliana che nella scorsa edizione ha visto la presenza di oltre 50 delegazioni straniere a Mazara del Vallo. “La cultura e’ la base per un dialogo privilegiato tra l’Africa e il mondo”, ha sostenuto l’Ambasciatore dell’Angola in Italia, Florencio de Almeida, alla presenza dell’Ambasciatore della Repubblica del Congo, Kamara Dekamo, decano del Gruppo diplomatico africano, e degli Ambasciatori Africani in Italia....

Leggi tutto
Regione: Mannino “Nomina presidenza Ast da revocare. Intervenga Del Rio”
Mag25

Regione: Mannino “Nomina presidenza Ast da revocare. Intervenga Del Rio”

“La nomina di Massimo Finocchiaro a presidente dell’Ast e’ irregolare e va revocata”. Cosi’ la deputata regionale Claudia Mannino del gruppo Misto, che spiega: “Il 16 gennaio 2016 l’Assemblea dei soci dell’Azienda Siciliana Trasporti ha proceduto alla nomina del suo presidente, in violazione della legge, a causa della significativa carenza in ordine ai requisiti relativi al titolo di studio adeguato e all’esperienza professionale. Nell’aprile 2016, il Governo della Regione Siciliana era stato investito della questione, ma nessun atto o provvedimento e’ intervenuto in merito. Nei giorni scorsi poi il quadro e’ ulteriormente peggiorato, quando Finocchiaro e’ stato raggiunto da un avviso di garanzia per un suo presunto coinvolgimento nell’inchiesta ‘Mare Monstrum’, rendendo cosi’ ancora piu’ inopportuna la sua permanenza nel ruolo di Presidente di un’azienda che, in seguito a ingenti buchi di bilancio, ha avuto bisogno di consistenti finanziamenti, sui quali pende la scure della Commissione Europea, che potrebbe considerarli illegittimi, con conseguenze devastanti per l’azienda stessa”. “Appare evidente – aggiunge la parlamentare – come questa nomina vada revocata e, con un’interrogazione parlamentare a risposta scritta, ho chiesto al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Delrio se sia a conoscenza dei fatti e quali misure o azioni di competenza intenda assumere al fine di sollecitare la Regione Siciliana alla revoca dell’incarico. Per l’amministrazione delle aziende pubbliche e partecipate il nostro paese ha bisogno di persone qualificate e competenti, capaci di attivare processi virtuosi e buone pratiche, e non di ‘nominati’, scelti col solo criterio della clientela e della relazione amicale”....

Leggi tutto
Ance si confronta con gli esperti sul Social Housing
Mag22

Ance si confronta con gli esperti sul Social Housing

“Innovazione della città e dimensioni dell’abitare” il titolo del Seminario che si terrà Giovedì 25 Maggio a Siracusa nella Sede del Consorzio Plemmirio – Sala Ferruzza/Romano, a partire dalle ore 9,00 a cura di Ance Siracusa ed in collaborazione con InArch Sicilia, Ance Sicilia, Ance Ragusa, Fabrica Immobiliare SGR in qualità di gestore del Fondo Esperia, CDP Investimenti sgr, Fondazione CON IL SUD, Regione Siciliana, Fondazione Housing Sociale e Legacoop Abitanti. Si parlerà di interventi di Social Housing in Sicilia, con particolare focus sulla Sicilia sud-orientale, per mezzo del  Fondo Esperia, il fondo dedicato all’Housing Sociale nelle regioni del Sud Italia nell’ambito del FIA, il Fondo Investimenti per l’Abitare, istituito da Cassa Depositi e Prestiti Investimenti Sgr. “Sarà anche l’occasione – dice il Presidente di Ance Siracusa, Massimo Riili – per riflettere sulla riqualificazione urbana della città, ripensare la ristrutturazione degli immobili esistenti e i potenziali nuovi immobili in chiave moderna, sostenibile, a forte risparmio energetico e a basso impatto ambientale, nonché a puntare all’utilizzo di nuovi materiali altamente innovativi nelle costruzioni”. Il seminario, moderato da Carmen Benanti, Segretario di Ance Siracusa e da Ignazio Lutri, Presidente di InArch Sicilia, vedrà tra gli ospiti l’Amministratore Delegato di Fabrica Immobiliare SGR Giovanni Maria Benucci, il Direttore responsabile SH di Cassa Depositi e Prestiti SGR Paola Del Monte, il Direttore Generale di Fondazione con il Sud Marco Imperiale. Parteciperanno il Sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo, l’Assessore all’Urbanistica Antonio Moscuzza e l’Assessore Regionale alle Infrastrutture Giovanni Pistorio. Saranno presenti anche il Presidente di ANCE Sicilia Santo Cutrone e il Presidente di ANCE Ragusa Sebastiano Caggia, insieme agli Amministratori comunali di Ragusa, Vittoria e Modica ed agli imprenditori delle provincie ragusane. Nel pomeriggio (dalle 15,00 fino alle 18,00) i lavori proseguiranno con l’incontro tecnico di approfondimento per fornire informazioni sull’AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA REALIZZAZIONE DI PROGRAMMI DI HOUSING SOCIALE (GURS 24/3/2017) e sulle modalità di presentazione da parte di proponenti, sia Enti pubblici che aziende...

Leggi tutto
Fondi Ue, lunedì a Palermo un laboratori promosso dall’eurodeputata Chinnici
Mag18

Fondi Ue, lunedì a Palermo un laboratori promosso dall’eurodeputata Chinnici

  Le vie dirette di finanziamento offerte dai programmi dell’UE e i metodi per sfruttarle. Una chance importante anche per il mondo delle professioni, che lunedì mattina (22 maggio) con inizio alle 9 nell’aula magna di Giurisprudenza a Palermo (via Maqueda 172) sarà al centro di un laboratorio intitolato “Sicilia chiama Europa 2.0 – Workshop sulle opportunità offerte dall’Unione Europea: i progetti europei per le professioni tecniche”. L’incontro è organizzato dall’eurodeputata Caterina Chinnici e dal gruppo S&D del Parlamento Europeo in collaborazione con gli ordini degli Ingegneri, degli Architetti e dei Commercialisti di Palermo e con l’ordine regionale dei Geologi. I fondi UE a gestione diretta, cioè quelli erogati dalla Commissione Europea senza il tramite di Stato e Regioni, formano un budget da decine di miliardi potenzialmente alla portata di tutti. Ben pochi, però sono gli operatori economici siciliani che riescono ad accedervi. Per cogliere le opportunità, infatti, è fondamentale sapere come strutturarsi, anche attraverso il partenariato, come impostare una proposta progettuale, come rispondere agli avvisi europei. A illustrare tutto questo saranno due esperti, Matteo Lazzarini, segretario generale della Camera di Commercio Belgo-Italiana di Bruxelles, e Tiziana Carlino, europrogettista e policy advisor della Camera di Commercio Italiana di Lione. “Con queste azioni formative e informative – sottolinea Caterina Chinnici – vogliamo fornire ai vari operatori economici dell’Isola alcuni strumenti di conoscenza, per esempio su standard progettuali e procedure, essenziali per poter usufruire dei finanziamenti messi a disposizione dall’Unione Europea, che possono rappresentare una grande risorsa per l’economia della nostra regione. Proprio in materia di fondi diretti, a dispetto di una buona performance nazionale, la Sicilia esprime una bassa percentuale di soggetti beneficiari e spesso la causa sta proprio nella difficoltà di destreggiarsi tra le regole e i criteri fissati nei bandi”. Il seminario è aperto agli appartenenti a tutte le categorie professionali e a chiunque sia...

Leggi tutto
Zootecnia. Cracolici: “domani l’Aia subentrerà ufficialmente nella gestione dei controlli funzionali”
Mag18

Zootecnia. Cracolici: “domani l’Aia subentrerà ufficialmente nella gestione dei controlli funzionali”

“Domani l’Associazione Italiana Allevatori subentrerà ufficialmente nella gestione dei controlli funzionali in Sicilia. Insediandosi formalmente prima a Ragusa e nei prossimi giorni anche a Palermo” Lo dice in una nota l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici “Con l’insediamento dell’Aia potranno ripartire i controlli funzionali per gli allevamenti zootecnici siciliani.  Dopo il vuoto causato dalla dichiarazione di fallimento dell’Aras, abbiamo monitorato l’evoluzione della vicenda passo dopo passo in modo da garantire una ripresa delle attività di certificazione sulla qualità del latte e delle carni e sulla purezza delle...

Leggi tutto
Bpsa, assemblea dei soci approva bilancio all’unanimità
Mag17

Bpsa, assemblea dei soci approva bilancio all’unanimità

    Il 14 maggio scorso si è tenuta l’Assemblea dei Soci della Banca Popolare Sant’Angelo. Nel corso della riunione, l’Assemblea ha approvato all’unanimità il bilancio al 31 dicembre 2016, in negativo per € 8,583 mln, per effetto di manovre correttive e cautelative quali l’incremento delle rettifiche su crediti, la contribuzione straordinaria al Fondo Nazionale di Risoluzione e al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, allo scopo di supportare le banche in crisi, e le rettifiche di valore sull’avviamento. E’ diminuita l’incidenza dei crediti deteriorati netti sui crediti verso clientela di 1,60 punti percentuali, segnale molto rilevante in un contesto economico che permane alquanto difficile. In notevole incremento di 6 punti percentuali il coverage sui crediti deteriorati. I coefficienti patrimoniali si sono attestati su livelli ben superiori ai requisiti minimi prudenziali assegnati dall’Organo di Vigilanza, con il CET 1 al 15,29% e il TCR a 16,78%, dati che attestano ancora una volta la oggettiva solidità della Banca e la pongono ai primi posti delle classifiche nazionali nel confronto sugli indicatori patrimoniali. I mezzi amministrati si attestano al 31.12.2016 pari a: Raccolta totale a clientela € 1.162,15 mln e Impieghi a clientela € 671 mln.   Nel corso dell’Assemblea, il Presidente e il Direttore Generale hanno sottolineato il ruolo di sostegno al territorio che la Banca ha continuato a svolgere, malgrado il perdurare della crisi economica, nel rispetto della  mission e dei valori di un istituto di credito popolare come la Banca Popolare Sant’Angelo, che opera in tal senso da quasi un secolo. E’ stato, inoltre, presentato il nuovo Piano Strategico 2017-2019, che prevede tra l’altro indici di redditività in crescita e un sensibile decremento dei crediti deteriorati, oltre ad un’ampia serie di progetti innovativi e di efficientamenti strutturali e operativi. Sono state rinnovate le cariche sociali per il triennio 2017-2019, con la conferma degli Amministratori in scadenza Avv. Paola Barbasso Gattuso e Avv. Carmen Marchese Ragona. L’Assemblea ha, inoltre, condiviso la proposta del Consiglio di Amministrazione di non sostituire un Amministratore dimissionario, stabilendo così la composizione da 9 a 8 membri, in un’ottica di contenimento dei costi, nonché di allineamento ai recenti orientamenti di settore....

Leggi tutto
Libia. Tumbiolo: “questa è una guerra, non c’è più tempo da perdere”
Mag16

Libia. Tumbiolo: “questa è una guerra, non c’è più tempo da perdere”

A seguito della vicenda del sequestro in Libia del peschereccio “Ghibli Primo” del Distretto Pesca di Mazara, rilasciato e ripartito qualche ora fa dal porto cirenaico di Ras al Hilal, il Presidente del Distretto della Pesca e Crescita Blu, Giovanni Tumbiolo, dichiara: “siamo soddisfatti per l’epilogo positivo della complicata vicenda del sequestro del m/p “Ghibli Primo”. Contenti per gli armatori, che hanno collaborato attivamente, felici per l’equipaggio e le loro famiglie cui le Istituzioni nazionali e regionali non hanno fatto mancare la loro vicinanza. Tuttavia –sottolinea Tumbiolo- sarebbe grave sottovalutare l’episodio e dimenticare che questa è una guerra di cui si parla solo in circostanze come questa. Sarebbe un atto di colpevole irresponsabilità da parte delle Istituzioni regionali, nazionali e comunitarie non mettere rapidamente in atto tutti gli strumenti di cooperazione disponibili e necessari per scrivere, insieme, la parola fine ad una guerra il cui altissimo prezzo è stato sostenuto dalla Comunità marinara...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com