Immigrazione: commissione Libe “Italia e Sicilia mostrano risposta a Ue”
Apr21

Immigrazione: commissione Libe “Italia e Sicilia mostrano risposta a Ue”

Conclusa la visita della commissione Libe – Liberta’ Civili, Giustizia e Affari Interni del Parlamento europeo, che e’ stata a Roma e in Sicilia per quattro giorni, da martedi’ scorso, per fare il punto della situazione sulla gestione dei migranti e dei richiedenti asilo da parte dell’Italia. Una delegazione di parlamentari europei ha visitato il Cara di Castelnuovo di Porto, il porto di Augusta, primo sito italiano per sbarchi di migranti, e l’hotspot di Pozzallo. “Siamo rimasti colpiti e impressionati – sottolineano i presidenti della delegazione Juan Fernando Lopez Aguilar (S&D) e Barbara Cudricka (PPE) – dagli enormi sforzi che le autorita’ italiane, e in particolar modo siciliane, la popolazione, tutti gli attori coinvolti nel circuito del soccorso e dell’accoglienza, stanno mettendo in atto perche’ i diritti fondamentali dei migranti e di coloro che richiedono protezione internazionale siano rispettati. Allo stesso tempo, l’identificazione di chi arriva via mare ha raggiunto tassi vicino al 100%, con enormi miglioramenti rispetto al passato. L’ottima cooperazione fra autorita’ italiane, agenzie (Frontex, Easo ed Europol) e Ong e l’abnegazone e la disponibilita’ della popolazione siciliana, pero’, non sono solo un merito che dobbiamo ascrivere all’Italia: questi aspetti rappresentano un beneficio per l’Unione europea nel suo complesso”. “Da apprezzare – aggiungono – l’impegno che l’Italia sta profondendo per salvare vite umane e allo stesso tempo per rendere la lotta ai trafficanti di uomini sempre piu’ efficace, anche in una situazione di estrema instabilita’ di alcuni paesi di origine e di transito: la Libia in particolare. Inoltre, la nuova legislazione approvata dal governo italiano riguardante i minori non accompagnati e’, secondo noi, un passo importante nella giusta direzione e siamo ansiosi di vederla all’opera e di valutarne i risultati concreti, soprattutto in un contesto in cui il numero di minori non accompagnati, spesso vittime di tratta, e’ in costante aumento mentre e’ in diminuzione l’eta’ media dei minori...

Leggi tutto
Ars: Ignazio Tozzo eletto componente sezione controllo Corte dei Conti
Apr18

Ars: Ignazio Tozzo eletto componente sezione controllo Corte dei Conti

L’Assemblea regionale siciliana ha eletto, con 79 voti, Ignazio Tozzo componente della sezione regionale di controllo della Corte dei conti. Tozzo e’ dirigente generale del Dipartimento per la Pianificazione strategica dell’assessorato regionale alla Salute. (ITALPRESS).

Leggi tutto
Vacanze e viaggi, centinaia vittime di raggiri
Apr11

Vacanze e viaggi, centinaia vittime di raggiri

Vacanze con prezzi ingannevoli, offerte e promesse non mantenute, sono centinaia i siciliani vittime di raggiri, nota dell’unione dei Consumatori. Da un’analisi delle autorità di tutela dei consumatori della Commissione europea e dell’Unione europea, che nei mesi scorsi hanno lanciato uno screening di confronto dei prezzi e prenotazione viaggi nei principali siti web in tutta l’Europa, su 352 portali di viaggio ben 235 sono “trappole per ignari utenti” . “Gli strumenti per prendere in giro i consumatori possono essere diversi – dice il presidente dell’Unione dei Consumatori, Manlio Arnone – il metodo più usato è quello dei prezzi civetta e del ricarico all’atto dell’acquisto si tratta magari di commissioni occulte non giustificate su offerte di viaggi con prezzi stracciati, se si tratta di pubblicità ingannevole l’internauta ha la possibilità di chiedere l’annullamento del contratto, per esempio, una recente sentenza della Cassazione (Cass. sent. n. 7101/2015), sancisce che l’albergatore non può pretendere l’intero pagamento dal cliente, allorquando questi si rifiuti di alloggiare in una stanza che non è corrispondente a quella per cui ha versato l’anticipo. Sono numerosi gli utenti che ogni anno si presentano ai nostri sportelli specialmente in periodo di vacanze invernali ed estive, per qualsiasi consulto o eventuali azioni legali è possibile rivolgersi alle sedi territoriali della nostra associazione, oppure contattarci al numero telefonico...

Leggi tutto
Stili di vita, Sicilia e Campania in testa per consumo di alcolici
Apr10

Stili di vita, Sicilia e Campania in testa per consumo di alcolici

Si riduce la percentuale dei non consumatori (astemi e astinenti negli ultimi 12 mesi), pari al 34,8% (nel 2014 era il 35,6%) degli individui di eta’ “11 anni. E’ quanto emerge dal Rapporto Osservasalute, presentato oggi a Roma. A livello territoriale, l’unica regione in cui si rileva un incremento dei non consumatori e’ il Friuli Venezia Giulia (+4,6 punti percentuali), mentre delle diminuzioni statisticamente significative si registrano in Emilia-Romagna (-3,3 punti percentuali), Toscana (-5,0 punti percentuali) e Abruzzo (-4,2 punti percentuali). La regione con il piu’ basso valore di prevalenza dei non consumatori, anche nel 2015, e’ la PA di Bolzano (25,8%), mentre i valori piu’ elevati si registrano in Campania (42,1%) e Sicilia (42,3%)....

Leggi tutto
Venerdì sciopero dei lavoratori Ksm
Apr06

Venerdì sciopero dei lavoratori Ksm

Venerdì 07 aprile 2017 incroceranno le braccia i lavoratori della vigilanza privata dipendenti della KSM, che realizzeranno un sit in, a partire dalle ore 09,00, davanti la Prefettura dei Palermo. Lo sciopero, proclamato dalla Filcams Cgil Palermo e dalla Filcams Cgil Messina, a seguito del mancato recepimento, da parte dell’azienda, delle richieste delle due OO.SS. di ritirare i cambi di appalto con Istituti di vigilanza che non rispettano il Contratto Nazionale di Lavoro ed i trasferimenti immotivati e illegittimi, nonché contro i licenziamenti annunciati con la procedura di licenziamento collettivo avviata il 29 marzo 2017, con la dichiarazione di esubero, a livello siciliano, pari a  516 guardie particolari giurate 8 impiegati amministrativi. “Da mesi la Filcams Cgil lamenta continue anomalie registrate all’interno della KSM, con richieste di chiarimento, diffide e inviti ad un immediato ripristino delle condizioni di regolarità, reiterate anche in occasione di incontri realizzati all’Ufficio Provinciale del Lavoro in occasione di cambi di appalto. – affermano Monja Caiolo, segretario generale Filcams Cgil Palermo, e Carmelo Garufi, segretario generale Filcams Cgil Messina – L’azienda, per tutta risposta, è andata dritta per la propria strada, senza arretrare minimamente, come è avvenuto anche all’incontro del 05 aprile 2017.” In questo scenario di incertezze, irregolarità, trasferimenti e nuove assunzioni (soprattutto all’interno dei servizi di vigilanza aeroportuale), si colloca la procedura di licenziamento collettivo di fine marzo. “Nutriamo forti dubbi sulla fondatezza di questa procedura, a partire dall’esubero dichiarato. – afferma Salvo Leonardi, segretario generale Filcams Cgil Sicilia – Non ci convince, peraltro, quale motivazione addotta dall’azienda, i mancati cambi di appalto, in quanto gli stessi andrebbero approfonditi con la società di intermediazione (SOS) e le stazioni appaltanti.” E proprio per avere chiarezza, trasparenza e rispetto del CCNL e delle norme vigenti, che le guardie giurate KSM venerdì 07 aprile 2017 sciopereranno numerosi. “Vogliamo le Istituzioni al nostro fianco. – dichiarano le RSA Filcams Cgil – Quanto sta avvenendo all’interno della KSM, va anche contestualizzato con le problematiche che vive il settore della vigilanza privata. C’è bisogno di correttezza nelle gare d’appalto, di tutela dei diritti dei lavoratori nei cambi appalto.” A proposito di gare d’appalto poco trasparenti, con aggiudicazioni notevolmente al di sotto della paga oraria contrattuale, domani sciopereranno anche le guardie giurate e gli addetti ai servizi fiduciari della Security Service, senza stipendi da tre mesi....

Leggi tutto
Agroalimentare: Sicindustria, a Palermo incontri con buyers internazionali
Apr06

Agroalimentare: Sicindustria, a Palermo incontri con buyers internazionali

Più di cento imprese dell’agroalimentare si incontreranno domani in Sicindustria (via A. Volta, 44), a Palermo, in occasione della quarta edizione del Tour d’Europe, evento di brokeraggio vincitore del Best Practice Award EEN 2016. Aziende provenienti da Bulgaria, Croazia, Danimarca, Francia, Grecia, Ungheria, Irlanda, Polonia, Portogallo, Slovenia, Spagna, Tunisia, Turchia e Gran Bretagna si siederanno al tavolo con gli imprenditori siciliani in 103 incontri one to one della durata di 30 minuti ciascuno. L’iniziativa, che punta a mettere in contatto in modo mirato i buyer italiani con i produttori europei di alimenti e bevande di alta qualità, è organizzata da Enterprise Europe Network (EEN), di cui Sicindustria è partner, in collaborazione con il Sector Group...

Leggi tutto
Sicindustria: prende il via il “Tour d’Europe”
Apr04

Sicindustria: prende il via il “Tour d’Europe”

  Sessanta organizzazioni datoriali provenienti da oltre 20 Paesi, 103 incontri b2b programmati, 85 produttori internazionali del settore Agrofood interessati a scambi commerciali con le imprese siciliane. Sono questi i numeri della quarta edizione del Tour d’Europe, evento di brokeraggio fra imprese organizzato da Enterprise Europe Network (EEN), di cui Sicindustria è partner, che si svolgerà a Palermo da mercoledì 5 a venerdì 7 aprile, nella sede di via Alessandro Volta, 44. Aziende di tutto il mondo proporranno i propri prodotti in base alle richieste presenti nella piattaforma B2Match. L’obiettivo è quello di portare in contatto i buyer italiani con i produttori europei di alimenti e bevande di alta qualità. La manifestazione è organizzato in collaborazione con il Sector Group Agrofood di EEN....

Leggi tutto
Taormina, notai e giuristi di tutta Italia a confronto venerdì 7 e sabato 8 aprile
Apr04

Taormina, notai e giuristi di tutta Italia a confronto venerdì 7 e sabato 8 aprile

A pochi giorni di distanza dalla controversa decisione del Tribunale di Pordenone, che ha ordinato alla Conservatoria dei Registri immobiliari di trascrivere, in assenza di autenticazione notarile, il trasferimento di un immobile tra due coniugi in fase di separazione personale nell’ambito di un procedimento di negoziazione assistita (nel quale ciascuna delle parti è affiancata dal proprio avvocato), venerdì 7 e sabato 8 aprile al San Domenico Palace notai ed esperti di diritto di tutta Italia si confronteranno nel corso dell’incontro organizzato dal Comitato regionale Notarile. Un appuntamento annuale che quest’anno è mirato sul tema ‘Il notaio e l’attività negoziale atipica’. “che punta a focalizzare l’attenzione su attività negoziali caratterizzate da un particolare profilo casuale, diverso da quello dei tipi negoziali più ricorrenti nell’attività degli studi notarili quali la vendita, la donazione, la divisione” –  spiega il notaio Maurizio Citrolo, responsabile scientifico del convegno. Al professore Aurelio Gentili, tra i giuristi di maggiore finezza nell’attuale panorama accademico, è affidata la relazione di apertura su ‘Autonomia privata e potere accertamento’, che sarà seguita da interventi di taglio pratico affidati a valenti notai. “È un tema classico e anche tra i più complessi del diritto civile, sul quale si sono cimentati nel corso del Novecento insigni giuristi” – dice il notaio Renato Caruso, Presidente del Comitato regionale notarile della Sicilia. Nella seconda giornata, dopo i giuristi Salvatore Monticelli e Giovanni Perlingieri, il giudice del Tribunale di Torino Giacomo Oberto, tra le massime autorità in Italia in ambito giurisprudenziale, interverrà sul ruolo del contratto nella crisi delle unioni coniugali, civili e di fatto e alla sua idoneità a risolvere le questioni economiche originate dalla crisi del rapporto. “Il tema del Convegno appare di notevole importanza in quanto esprime la centralità della funzione notarile in un momento nel quale controverse ed inopinate decisioni di alcune corti di merito tendono a renderla superflua ” – dice il notaio Salvatore Santoro, Presidente del Consiglio notarile di Messina. Interverranno il Presidente del Consiglio nazionale del Notariato, Salvatore Lombardo, il Presidente di Federnotai, Carmelo Di Marco. Ci sarà un momento dedicato all’iniziativa ‘Il Notariato per il Sociale’ che si terrà a Roma il 3 aprile. Una giornata di confronto tra cittadini, istituzioni e mondo associativo su alcuni temi delicati quali la Legge Dopo di noi, unioni civili e testamento biologico, riforma del Terzo settore. Sabato 8 aprile sarà consegnato il premio Jacopo da Lentini, istituito nel 2009. Un riconoscimento attribuito a chi si è particolarmente distinto in campo notarile, giuridico e universitario. Jacopo da Lentini, tra i maggiori poeti della Scuola siciliana, fu anche il “Notaio” ed il consigliere più accreditato presso  la corte imperiale  di Federico II,...

Leggi tutto
Nomine all’Irvo. Assovini e Consorzio di tutela vini Doc Sicilia: “Segnale positivo”
Apr04

Nomine all’Irvo. Assovini e Consorzio di tutela vini Doc Sicilia: “Segnale positivo”

 La nomina del nuovo consiglio di amministrazione dell’Istituto regionale del vino e dell’olio della Regione Siciliana è un “segnale positivo” per Assovini e Consorzio di tutela vini Doc Sicilia.  “Aver ricostituito il cda è un segnale importante: l’Irvo è un organismo fondamentale per la vitivinicoltura dell’isola” dice Mariangela Cambria, vicepresidente di Assovini, associazione che riunisce 76 aziende siciliane.  “Il rinnovo dei vertici dell’Irvo è positivo per rilanciare questa istituzione che ha avuto un ruolo di primo piano per la vitivinicoltura siciliana” aggiunge Antonio Rallo, presidente di Uiv e del Consorzio di tutela vini Doc Sicilia.  “L’Irvo, i cui vertici vengono ricostituiti dopo un decennio, in passato ha svolto compiti importanti per il vino siciliano nel campo della promozione e della ricerca” continua Mariangela Cambria. “Oggi Irvo ha un ruolo ancora più centrale poiché si occupa di olio e della certificazione dei vini siciliani a Denominazione di origine controllata. Auspichiamo che i tempi per la certificazione dei vini possano essere velocizzati. Sulla promozione, cambiata radicalmente rispetto ad anni fa, ci aspettiamo un impegno importante per le fiere di riferimento europee come Vinitaly e ProWein, al fine di avere servizi più efficienti utilizzando al meglio le risorse a nostra disposizione. Assovini formula quindi i migliori auguri di buon lavoro al nuovo cda di Irvo: siamo certi che saprà dare risposte adeguate alle aspettative del mondo vitivinicolo”. Conclude Antonio Rallo: “Oltre alla promozione e alla tutela dei vini Doc Sicilia, il Consorzio ha il compito di garantire ai consumatori vini di qualità che vengono prodotti rispettando il nostro disciplinare. L’Irvo ha un ruolo importante nella certificazione dei vini Doc Sicilia essendo l’organismo di controllo: poter contare su una istituzione con una governance pienamente operativa è quindi una garanzia per tutti noi”....

Leggi tutto
Nuovi collegamenti via mare da Malta, Genova, Livorno per Catania
Mar30

Nuovi collegamenti via mare da Malta, Genova, Livorno per Catania

Nuovi collegamenti via mare da e per la Sicilia. La prima novita’ riguarda i collegamenti da Genova e Livorno per Catania e viceversa: dal 18 aprile Tirrenia garantira’ tre partenze settimanali sia dal capoluogo ligure che da Livorno. Per queste tratte verranno impiegate due navi ro-ro di cui una da 178×26 metri, che puo’ trasportare sino a 2.600 metri lineari, l’altra da 166×25 metri, anch’esso in grado di contenere fino a 2.500 metri lineari, entrambe con una velocita’ di servizio di 20 nodi. A questo si aggiunge, a partire dal 9 aprile, un nuovo collegamento con nave dedicata sulla tratta Malta-Catania. L’obiettivo del Gruppo Onorato Armatori e’ quello di voler ulteriormente incrementare i traffici commerciali da e per l’Isola di Malta verso la Penisola ed il resto d’Europa e aprire al traffico passeggeri. Quattro collegamenti settimanali da Malta per Catania e viceversa. “Con questa nuova opportunita’ – dichiara il vice presidente di Moby e consigliere delegato al commerciale di Moby e Tirrenia, Alessandro Onorato – Tirrenia consolida ulteriormente la sua presenza sul territorio nel quale crede fortemente e ha gia’ prodotto risultati importanti. Crediamo che si possano sviluppare nuovi traffici tra i due Paesi grazie alla possibilita’ di poter usufruire di un servizio nuovo e conveniente in termini di prezzi e frequenza”....

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com