Siracusa. Sarà gestito dai commercialisti sportello comunale di Pachino per crisi da indebitamento
Ott09

Siracusa. Sarà gestito dai commercialisti sportello comunale di Pachino per crisi da indebitamento

  Saranno i commercialisti dell’Ordine provinciale a formare il team di professionisti che si occuperà della gestione dell’Occ, Organismo di Composizione della Crisi, lo sportello comunale che aiuterà i cittadini colpiti dalla crisi da sovra indebitamento. Ieri al palazzo comunale di via XXV Luglio al momento della sigla del protocollo d’intesa c’erano il sindaco, Roberto Bruno, gli assessori Giuseppe Cannarella, al Bilancio Tributi e Finanze, e Santina Baglivo, al Welfare, il presidente provinciale dell’Ordine dei Commercialisti, Massimo Conigliaro e il vice Antonino Trommino. «Lo sportello – ha dichiarato l’assessore al Welfare, Santina Baglivo – ha l’obiettivo di garantire ai consumatori, agli imprenditori agricoli, alle piccole e medie imprese, ai commercianti, agli artigiani e ai professionisti che operano in questo territorio, un sostegno di tutela nella gestione della crisi da eccessivo indebitamento». «Per un migliore e più efficace funzionamento dello sportello – ha dichiarato l’assessore Cannarella – l’amministrazione ha pensato di coinvolgere l’Ordine dei commercialisti, che ha già pensato di costituire al proprio interno l’organismo, composto da 72 professionisti qualificati e iscritti al registro dei gestori della crisi del ministero della Giustizia con esperienza documentata, capacità di organizzare convegni e seminari sul sovra indebitamento e corsi propedeutici all’abilitazione di gestore della crisi». «Quella dell’Ordine dei dottori commercialisti – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – è la scelta più adatta per garantire, a chi si servirà della consulenza dello sportello, maggiore professionalità nella gestione di momenti di difficoltà. L’Occ è un ulteriore strumento di aiuto che questa amministrazione sta mettendo a disposizione della nostra comunità per contribuire ad affrontare e superare la crisi da indebitamento». «Siamo consapevoli – ha dichiarato il presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Siracusa Massimo Conigliaro – dell’importante ruolo sociale che il legislatore ci ha affidato, attribuendo agli ordini professionali come il nostro l’importante ruolo di organismo di composizione della crisi. L’Ordine di Siracusa è stato tra i primi in Italia ad istituire l’Organismo di composizione della crisi già nel 2015 offrendo ai piccoli imprenditori, ai soggetti non fallibili ed ai consumatori un’importante ausilio per risolvere le situazioni di sovraindebitamento. Adesso la preziosa collaborazione con il Comune di Pachino, dove sarà attivato lo sportello informativo, consentirà di dare un concreto aiuto ai cittadini nel presentare le istanze di accesso ai benefici della legge. Ringraziamo pertanto il sindaco e la giunta municipale di Pachino per la sensibilità dimostrata sul...

Leggi tutto
Siracusa. Dal Comune una anticipazione sui fondi Pac alla coop
Giu04

Siracusa. Dal Comune una anticipazione sui fondi Pac alla coop

Buone novità per i fondi Pac Come preannunciato durante l’ ultima riunione tra Confcooperative Siracusa e l’assessore al Bilancio, Salvatore Piccione, in relazione ai servizi finanziati attraverso fondi Pac,  il Comune mantiene l’impegno e a giorni verserà una congrua anticipazione delle somme spettanti. Molte infatti, le cooperative sociali impegnate nell’assistenza domiciliare agli anziani non autosufficienti del Distretto socio sanitario 48 di Siracusa che finalmente vedranno riconosciuti i propri compensi attesi da tempo. La situazione, che il nostro Presidente Rindinella e tutto l’ufficio di Confcooperative ha seguito quotidianamente, si era incagliata per intoppi burocratici legati al sistema di gestione delle rendicontazioni relative al secondo riparto dei fondi Pac. Grazie all’impegno e all’incessante lavoro dell’Assessore Piccione, all’inizio della prossima settimana saranno posti in pagamento rilevanti somme in anticipazione andando così incontro ai diritti degli operatori del settore e degli...

Leggi tutto

Siracusa. Progetto didattico-culturale  “Mani giovani per antichi mestieri”

Patrocinato perchè giudicato meritevole di sostegno dalla Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo di Roma, ideato e progettato dall’Ass. Museo civico TEMPO, gestito e promosso  dal Centro Studi Xiridia, di concerto con il Sistema Rete Museale Iblei il progetto “MANI GIOVANI PER ANTICHI MESTIERI” presenta alla stampa il percorso avviato con studenti degli istituti scolastici di media superiore e giovani disoccupati, ospiti di case di accoglienza, della provincia di Siracusa, per riproporre i mestieri scomparsi legati alla civiltà pre-industriale. “Mani giovani per antichi mestieri è il trasferimento della sapienza insita nei valori del passato e delle nostre origini, – precisa meglio la referente del progetto, Cetty Bruno – espressa attraverso l’opera di salvaguardia operata dai musei dell’entroterra ibleo e finalizzata ad azioni concrete volte ad un ammodernamento dello sviluppo economico di questo territorio. Territorio che deve necessariamente imparare a trarre profitto dalla propria cultura.” I musei, messi in sistema grazie ad un’opera di coordinamento svolta dal Sistema Rete Museale Iblei, il Museo etnografico Nunzio Bruno di Floridia, il Museo TEMPO di Canicattini Bagni, l’Antiquarium del Medioevo sortinese, il Museo dell’Opera dei Pupi e la Casa ‘ro Fascitraru di Sortino, sono stati luoghi, insieme alle scuole, di lezioni teoriche svolti con esperti studiosi di etno-antropologia e laboratori didattici  con eccellenti artigiani, che hanno permesso la riscoperta di attività lavorative scomparse, quali: lo scalpellino, la sarta, il tintore, il fito-preparatore, il puparo , l’apicoltore, il saponificatore.  Coinvolti la Soprintendenza ai Beni culturali di Siracusa, gli enti pubblici, le istituzioni scolastiche e culturali, i musei, le associazioni di categoria, gli artigiani e le piccole imprese. Il progetto verrà esposto alla stampa giovedì 31 maggio 2018, ore 10.30,  nella Sala Workshop dell’Urban Center di Siracusa di Via N. Bixio- Traversa di via Malta alla presenza degli studenti protagonisti del...

Leggi tutto

Siracusa. Scicli, consegnati i computer donati da UniCredit all’Istituto Elio Vittorini

Sono stati consegnati questa mattina 6 computer, 6 notebook e 4 stampanti donati da UniCredit all’Istituto Comprensivo “Elio Vittorini“ di Scicli. Alla cerimonia di consegna erano presenti Marisa Cannata, Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “Elio Vittorini” e Roberto Floridia, Area Manager Ragusa di UniCredit. “Le apparecchiature informatiche – ha dichiarato Roberto Floridia – donate dalla banca sono state rigenerate attraverso procedure che garantiscono una seconda vita ai computer aziendali favorendo un minor impatto ambientale. E’ nostra convinzione che compito di una banca del territorio sia anche quello di dare risposte concrete alle specifiche esigenze della comunità locale”. “Ringrazio UniCredit qui oggi rappresentato dal dott. Roberto Floridia – ha dichiarato Marisa Cannata  – a nome di tutto l’Istituto che dirigo. Grazie alla generosità e alla sensibilità di UniCredit abbiamo la possibilità di implementare la nostra dotazione tecnologica, drasticamente ridotta a causa dei furti subiti e i nostri alunni potranno continuare a svolgere percorsi didattici innovativi, finalizzati all’acquisizione delle competenze chiave”....

Leggi tutto

Siracusa. “Scenari futuri e sostenibilità della raffinazione in Italia e in Sicilia”, venerdì in Confindustria

Governare la transizione energetica significa essere attenti ai costi sociali e alla sostenibilità economica. La tutela dell’ambiente, l’attenzione per la sicurezza, l’impegno nella ricerca e nell’innovazione sono i valori fondamentali e irrinunciabili su cui occorre un’azione coordinata tra l’Amministrazione pubblica centrale, che individua gli strumenti più idonei, e le Amministrazioni Regionali e locali, al servizio di un comparto industriale moderno e vitale. Dagli anni cinquanta ad oggi sono profondamente cambiati i modelli di produzione, la cultura industriale, il management, la tecnologia e il rapporto con il territorio. Gli scenari e la sostenibilità della raffinazione in Italia e in Sicilia i temi del convegno che si terrà venerdì 4 maggio con inizio alle ore 15,30 nella sede di Confindustria Siracusa con la partecipazione del Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci che concluderà i lavori. Dopo l’apertura del Presidente di Confindustria Siracusa Diego Bivona e il saluto del Prefetto Giuseppe Castaldo, interverranno il Presidente dell’Unione Petrolifera Claudio Spinaci, il Presidente di Nomisma Energia Davide Tabarelli, il Direttore Generale  di Isab Lukoil Oleg V....

Leggi tutto
Cisl e First Cisl, credito in Sicilia senza centri decisionali
Apr06

Cisl e First Cisl, credito in Sicilia senza centri decisionali

First Cisl e Cisl in Sicilia si occupano dell’evoluzione cui va incontro il settore bancario e sugli effetti che avrà sul territorio regionale. L’iniziativa, coordinata da Rita Mizzi, segretario provinciale di First Cisl Siracusa e Ragusa, si svolgerà 13 aprile a Siracusa, nel salone Salone Borsellino di Palazzo Vermexio, con inizio alle ore 15. Di rilievo i partecipanti che si alterneranno al tavolo dei lavori interrogandosi su come la banca possa continuare ad essere un motore dello sviluppo economico. Saranno presenti il segretario generale di First Cisl, Giulio Romani il segretario generale Ust Cisl Ragusa e Siracusa Paolo Sanzaro ed autorevoli esponenti del mondo bancario, accademico, economico, imprenditoriale e della politica regionale. Al convegno verrà anche presentato AdessoBanca!, il “manifesto per la tutela del risparmio e del lavoro”. “Da molti anni assistiamo a processi di riorganizzazione – interviene Rita Mizzi, segretario provinciale First Cisl Ragusa e Siracusa – che hanno visto molti istituti storici siciliani continuare l’esercizio dell’attività bancaria sotto altre insegne. Il territorio ha così visto ridotta la presenza fisica degli sportelli registrando l’allontanamento dalla regione dei centri decisionali. Banco di Sicilia e Sicilcassa avevano un forte radicamento nelle comunità e svolgevano il ruolo di propulsore dell’economia locale. Nel processo di sostegno venivano affiancati da tanti altri istituti di medie e piccole dimensioni che rappresentavano un reale punto di riferimento per la clientela. I tempi sono cambiati ma è nostro dovere interrogarci sugli effetti che la continua azione di spersonalizzazione bancaria ha avuto e sta avendo sulle economie comprensoriali. Abbiamo organizzato il confronto del 13 aprile – conclude Rita Mizzi – con l’intento di porre in evidenza le problematiche e favorire una riflessione su di un modello che rischia ancora più di penalizzare zone economicamente fragili rese ancor più fragili da 10 anni di crisi”. Gentili Colleghi, nel ringraziarvi per lo spazio che vorrete dare allIiniziativa, vi forniamo il contatto dell’ufficio stampa per eventuali ulteriori...

Leggi tutto

Marina Noè: Piena sinergia tra Assoporto Augusta e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale

Ieri mattina nella sede di Assoporto Augusta  una delegazione di associati ha accolto il Segretario Generale dell’ente portuale Ing. Carlo Guglielmi per fare il punto sulla situazione. Un dialogo costruttivo iniziato già nel 2017 con il Presidente Annunziata, con l’obiettivo di avvicinare gli enti pubblici e gli operatori privati. “Il miglior metodo per operare la domanda e l’offerta di servizi è sempre ed in ogni caso, la comunicazione – ha commentato Marina Noè – Sia per la parte pubblica che ha l’onere di amministrare, sia per quella privata che usufruisce dei servizi e opera quotidianamente nel porto con i propri investimenti. L’incontro con  il segretario generale  Ing. Guglielmi voleva essere un aggiornamento e monitoraggio degli obiettivi posti, focalizzando l’attenzione sulla sburocratizzazione delle procedure amministrative per le operazioni portuali e sull’eliminazione di problematiche operative che possono sin da subito rendere le l’attività commerciale più appetibile per un maggior numero di operatori e attrarre investimenti. Al di là delle infrastrutture necessarie per il reale sviluppo delle potenzialità del porto già inserite nella programmazione comunitaria e nell’individuazione del porto di Augusta come porto Core della rete TEN-T, che devono essere appaltate e completate al più presto – sostiene Assoporto – abbiamo chiesto al segretario di esercitare il ruolo di coordinamento di tutti gli enti che vi  operano a diverso titolo e che la legge ha assegnato alle ADSP, con  l’istituzione di tavoli tecnici a tema, così come già realizzato con l’accordo di best practice, tra Assoporto Augusta, la Direzione Marittima di Catania e le Capitanerie di porto di Augusta e Siracusa”. Nel corso dell’incontro si è parlato e approfondito : sul corso dei lavori di manutenzione straordinaria della diga foranea, della razionalizzazione operativa della Nuova Darsena, della presenza ingombrante di navi sequestrate , ormeggiate alle banchine dell’area commerciale e al pontile consortile, delle Zes, dell’interoperabilità tra i sistemi informatici PMIS e Poanet, del futuro del GNL ad Augusta, del Piano regolatore portuale. “Oggi si è concretizzata una nuova fase – ha sottolineato Marina Noè – più esecutiva che propositiva. La presenza dell’ingegner Guglielmi sta portando un reale valore aggiunto, di efficace sintesi che siamo certi aiuterà il processo di sviluppo in atto per il porto Megarese”....

Leggi tutto
Siracusa. A Santa Croce Camerina Cna pronta per turismo esperenziale
Mar02

Siracusa. A Santa Croce Camerina Cna pronta per turismo esperenziale

 La Cna comunale di Santa Croce Camerina, assieme al nuovo organismo di Cna Turismo e Commercio, si dice pronta a coordinare e sviluppare, in uno alle associazioni culturali e volontarie locali, una serie di proposte da attuare per la festa di San Giuseppe, ormai prossima, per la stagione estiva oltre che per la questione sicurezza. Coordinatore di questo percorso Saverio Mandarà che, oltre ad essere cittadino attivo di Santa Croce, è anche componente del direttivo comunale della Cna presieduta da Carmelo Basile nonché referente locale di Cna Turismo e Commercio. “Cna – dichiara Carmelo Basile – ha sostenuto numerose iniziative inserite in questo alveo negli scorsi anni. Ora, con lo stimolo del consistente numero di presenze e delle nuove figure emerse in seno a Cna, intende spendersi in maniera ancora più proficua”. Gli fa eco il presidente provinciale Cna territoriale Ragusa, Giuseppe Santocono: “Lo sviluppo futuro di Santa Croce Camerina può avvenire mettendo in rete le peculiari caratteristiche del territorio comunale e provinciale con il tessuto imprenditoriale. Sono reduce da una serie di incontri a livello regionale sul turismo esperenziale promosso da Cna Sicilia. Abbiamo preso atto che il traino delle economie locali è il turismo che, oggi, oltre a consentire ai visitatori di fare apprezzare le bellezze architettoniche e territoriali della nostra terra, intende far vivere esperienze uniche”. Ad esprimere apprezzamento per l’iniziativa il sindaco Giovanni Barone. “Ringrazio tutti – ha dichiarato il primo cittadino nel corso di un incontro – per il contributo volontario messo in campo sul fronte delle iniziative locali. L’amministrazione è pronta a fare sintesi e molto attenta all’argomento turismo”. Anche l’assessore comunale al ramo Filippo Frasca sottolinea che “metteremo in campo quanto necessario per essere pronti in vista della nuova stagione estiva, grazie anche ai proventi della tassa di soggiorno”.  ...

Leggi tutto

Siracusa. Rosano riconfermato presidente albergatori siracusani

L’assemblea dei soci di ‘Noi Albergatori Siracusa’ ha riconfermato Giuseppe Rosano alla carica di presidente. Rinnovato anche il Consiglio direttivo che comprende Eduardo Di Grano (Hotel Parco delle Fontane), nominato vicepresidente, Carlo Calafiore (Grande Albergo Alfeo), Saverio Di Mauro (Hotel Casale Milocca Resort), Gaudenzio Failla (Grand Hotel Minareto), Fabio Faraci (Hotel Eureka Palace), Giusi Orefice (Hotel Borgo Pantano); Paola Pretsch Gutkowski (Hotel Gutkowski), ed Enzo Tasca (Hotel Fontane Bianche Beach Resort)....

Leggi tutto
Siracusa. Lunedì 12 Sasol Italy illustra progetti per il futuro stabilimento di Augusta
Feb09

Siracusa. Lunedì 12 Sasol Italy illustra progetti per il futuro stabilimento di Augusta

   Sarà L’Assessore Regionale al Territorio ed Ambiente On.le Salvatore Cordaro  a concludere l’incontro che Sasol Italy terrà lunedì 12 febbraio prossimo, alle ore 10.30 presso la Sala “Convivia” di Villa Politi a Siracusa. L’incontro è organizzato da Sasol Italy, Stabilimento di Augusta, per  illustrare a stakeholder, amministratori locali, esponenti politici ed autorità varie, oltre che alla stampa, sia i risultati raggiunti negli ultimi anni in termini di sostenibilità ambientale  e sicurezza, che l’impatto economico della presenza dello stabilimento e i suoi programmi di investimenti futuri. Con particolare riferimento anche ai processi che potranno essere attivati anche tramite  “Industria 4.0”. Il programma dei lavori prevede interventi dell’ Ing. Filippo Carletti  , amministratore delegato di Sasol Italy, dell’ing. Sergio Corso, vice presidente Operations della società  nonchè direttore dello stabilimento di Augusta, della dott.ssa Claudia Gentile, responsabile Incentivi ed Innovazione Area Grandi investimenti di INVITALIA, del prof. Giovanni Tesoriere, preside della facoltà di Ingegneria ed Architettura  della Università  “Kore” di Enna. Concluderà  l’assessore regionale all’Ambiente On.le  Salvatore Cordaro. L’incontro sarà moderato dal Dr Giuseppe Sabella, Direttore di Think-In ed esperto di Industria 4.0 ....

Leggi tutto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com