Siracusa. Incontro Confindustria-Sindacati all’insegna della collaborazione per rilancio area industriale
Mag16

Siracusa. Incontro Confindustria-Sindacati all’insegna della collaborazione per rilancio area industriale

Collaborazione nel segno del comune interesse per il rilancio dell’area industriale. Lo hanno concordato il Presidente di Confindustria Siracusa, Diego Bivona, e i Segretari confederali provinciali di CGIL, CISL, UIL, Roberto Alosi, Paolo Sanzaro e Stefano Munafò, nell’ incontro durante il quale sono state esaminate le diverse criticità che gravano sull’economia siracusana.  condividendo il dato che gran parte delle cause hanno carattere strutturale e, per questo, non possono essere affrontate con l’ottica dell’emergenzialità, ma necessitano della costruzione e della condivisione di un percorso ampio e articolato che coinvolga tutte le forze sane della società, comprese le Istituzioni. Piena sintonia sul tema del lavoro, concordando la necessità di dare certezze sulla continuità occupazionale a chi lavora, ma anche di creare le condizioni per la ripresa delle produzioni e quindi dell’offerta occupazionale. Nella medesima ottica di sinergia, si è valutata l’opportunità di operare sin da subito affinché le eccellenze del territorio – in particolare beni culturali, ambientali e qualità dell’agroalimentare – divengano vere e proprie filiere sulle quali costruire una parte importante dell’economia dei prossimi anni.   Il Presidente Bivona ed i Segretari Alosi, Sanzaro e Munafò, consapevoli  che il loro ruolo comporta responsabilità nel disegnare il futuro del territorio, intendono spronare le Istituzioni e la Politica locale ad essere presenti, propositive ed efficaci nell’intercettare ogni possibilità offerta dalla programmazione di fondi nazionali e comunitari, per generare sviluppo e lavoro. Questo aspetto assume rilievo strategico perché influenza in modo determinante la competitività del territorio per l’attrazione di investimenti privati, tema al quale è connesso quello della qualità delle infrastrutture. Così come per le bonifiche e per il piano di risanamento ambientale, che non solo recupererebbero un territorio maltrattato per decenni, ma sarebbero nuovo impulso alle aziende e nuove occasioni al lavoro. Punto di discussione è stata anche la questione degli appalti, sollevata dai sindacati, e l’esigenza sia dell’applicazione della clausola sociale, sia dell’attenzione alla sicurezza.  ...

Leggi tutto
Siracusa. Il Grande Viaggio Insieme Conad il 12 e 13 maggio
Mag11

Siracusa. Il Grande Viaggio Insieme Conad il 12 e 13 maggio

      Inizia da Siracusa, terra di storia e cultura secolari, patrimonio dell’Unesco, il Grande Viaggio Insieme Conad 2017, giunto alla terza edizione. Il 12, 13, e 14 maggio “la più grande città greca fondata in Italia” sarà tappa del primo di otto appuntamenti che si svolgeranno a seguire nei week-end di giugno e luglio a Tirana, Gubbio, Sassari e Lecce, riprendendo poi a settembre, dopo la pausa estiva, a Trieste, Vigevano e Sanremo. Dopo il successo delle due edizioni precedenti, in cui il Grande Viaggio Conad ha incontrato 180mila persone, percorrendo 30mila chilometri, coinvolgendo 160 associazioni sportive, regalando un sorriso a 2.600 anziani la domenica mattina, offrendo 50 ore di talk show e 75 ore di musica in piazza, anche per il 2017 Conad si mette in marcia per incontrare le Comunità. Obiettivo, oggi come ieri, raggiungere il cuore delle città, stare in mezzo alle persone, ascoltarne i bisogni e riscoprire i valori delle comunità attraverso una festa di strada fatta di musica, sport, buon cibo, riflessioni e incontri. Lo spirito che anima il Grande Viaggio Insieme 2017 è lo stesso degli anni precedenti: la voglia di “esserci” dove le persone si incontrano, essere parte delle comunità che animano i territori e che rendono le città italiane ­– così diverse tra loro e così uniche –  luoghi dove ancora oggi i cittadini sentono di possedere un’identità condivisa. Il Grande Viaggio è un modo per cogliere i segnali profondi che si muovono sottotraccia nelle comunità. La capacità di trasformarsi e innovare è vitale per una catena della grande distribuzione qual è Conad che vuole vivere dal loro interno le comunità dei mille “campanili” italiani.   Per Conad appartenere alla comunità significa avere un ruolo attivo, coinvolgere fornitori locali, guardare al futuro senza dimenticare le tradizioni e tenere conto della crescente richiesta di “autenticità” nelle esperienze di consumo, aiutare piccole realtà locali a crescere, sostenere gruppi sportivi o di volontariato che fanno il bene della comunità, valorizzare iniziative culturali. Nasce su tali basi l’impegno a sostenere ciò che migliora il territorio, rendendolo più forte e attrattivo, a rafforzare la comunità, a fare vivere meglio le persone. Siracusa sospesa a metà tra il glorioso passato, antiche tradizioni e presente, è il punto di partenza ideale di questo nuovo viaggio tra le comunità. Comunità “a tinte forti”, che hanno bisogno di essere indagate e comprese, specie da chi, come Conad, punta ad essere non semplice fornitore di beni e servizi, ma un punto di riferimento. A tal fine sarà utile il contributo della ricerca condotta dal sociologo Aldo Bonomi, che illustrerà venerdì 12 maggio alle ore 17 presso la Basilica Santuario...

Leggi tutto
Siracusa. Confindustria:Giuseppe Giardina Papa Presidente dei Giovani Imprenditori
Mag02

Siracusa. Confindustria:Giuseppe Giardina Papa Presidente dei Giovani Imprenditori

  Rinnovate le cariche del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Siracusa. Questo pomeriggio, l’assemblea degli iscritti ha eletto all’unanimità Presidente Giuseppe Giardina Papa, 35 anni, amministratore della GLEF srl (casa di cura S. Lucia) a Siracusa. Vice Presidenti sono stati eletti Raffaele Liberto, Santi Lo Tauro e Francesco Tringali. Componenti del Consiglio Direttivo Luca Di Gaetano, Marianna Fazio, Franco Giardina Papa, Giuseppe Liberto, Silvia Saraceno, Salvatore Vitrano. Componente di diritto l’ultimo past President del Gruppo Gianni Balistreri. Giardina Papa sarà vice-presidente di diritto di Confindustria Siracusa. “Si apre una nuova pagina del Gruppo Giovani – ha detto Giuseppe Giardina Papa – lavoreremo con serenità e con spirito costruttivo guardando ai giovani e alla sfide che dobbiamo raccogliere: l’economia del 4.0, il digitale, le start up innovative. Dialogheremo costantemente col mondo della scuola e dell’università per dare il nostro contributo  affinchè si assicuri un percorso formativo allineato alle esigenze del mondo produttivo sempre più globalizzato”. “Con questa elezione, avvenuta nel pieno rispetto delle norme statutarie ed etiche di Confindustria – ha commentato il Presidente di Confindustria Siracusa, Diego Bivona – si completa con l’ultimo tassello la squadra che mi affiancherà per il prossimo biennio nel processo di rilancio dell’azione di Confindustria Siracusa. Confido nell’apporto costruttivo dei Giovani Imprenditori che ben sanno interpretare il mondo in costante evoluzione”....

Leggi tutto
Siracusa. Diego Bivona nuovo presidente Confindustria Siracusa
Apr06

Siracusa. Diego Bivona nuovo presidente Confindustria Siracusa

L’assemblea delle aziende associate ha eletto questo pomeriggio Diego Bivona Presidente di Confindustria Siracusa per il biennio 2017-2019 con  l’inanimità dei consensi. Confermata anche l’indicazione dei quattro Vice Presidenti che lo affiancheranno: Leone La Ferla (Amministratore Delegato Leone La Ferla Spa e Presidente Sicical Spa) con delega alle relazioni con le Istituzioni in materia di autorizzazioni, Renato Messineo (rappresentante Sudprogetti Spa) con delega all’innovazione e alla crescita delle PMI, Domenico Tringali (Amministratore Cantiere Tringali srl, ) con delega allo sviluppo delle attività dei porti di Siracusa ed Augusta e Paolo Zuccarini (Direttore degli stabilimenti Versalis-Eni di Priolo e Ragusa) con delega all’ambiente, salute e sicurezza dell’area industriale. Si aggiungono ai Vice Presidenti di Diritto eletti Sebi Bongiovanni Presidente della Piccola Industria e Massimo Riili Presidente di Ance Siracusa. ” Un nuovo clima si respira oggi in Confindustria Siracusa – ha dichiarato Diego Bivona – sono fiducioso, grazie all’ampio consenso alla mia relazione programmatica, che potremo velocemente tornare da protagonisti sulla scena dell’economia siracusana”. “Riportare il territorio al centro dell’azione politica per facilitare ed avviare investimenti che portino sviluppo e benessere alle comunità locali – ha detto il Presidente Bivona – saranno i temi principali su cui avvieremo la nuova fase di concertazione e dialogo con i nostri interlocutori istituzionali e sociali, a tutti i livelli”.   “Solo con l’impresa cuore pulsante dell’economia si può garantire il futuro lavorativo alle nostre comunità cittadine attraverso il consolidamento e rilancio del polo industriale, l’innovazione e la crescita delle pmi, il turismo ed agroalimentare finalmente veri cardini dello sviluppo del territorio”. “E’ arrivato il momento – ha concluso il Presidente di Confindustria Siracusa Diego Bivona – che la provincia di Siracusa, con tutte  le sue espressioni istituzionali, economiche e sociali, ritrovi forza e coesione per iniziare un percorso che ci porti a realizzare il grande sogno di far ritornare a casa i propri figli evitando nel contempo che altri vadano via”...

Leggi tutto
Siracusa. Ex Area Melilli, Brandara “Troveremo i fondi”
Mar23

Siracusa. Ex Area Melilli, Brandara “Troveremo i fondi”

“Troveremo certamente i fondi necessari per il progetto in questione tra le maglie del finanziamento annuale che ammonta a 500 mila euro e che la Regione ci da attraverso il Dipartimento Attività produttive. Sono personalmente rammaricata per le lungaggini e per gli ostacoli incontrati in  questo lungo e complesso iter ma trattandosi di una vicenda alquanto complicata, ritengo che la questione che riguarda un progetto di investimento produttivo nell’area non può ridursi banalmente alla disponibilità di 10 mila euro per finanziare la stesura del progetto di caratterizzazione del territorio, propedeutico al piano di interventi e bonifiche delle aree ex Asi di Melilli”.  Lo ha detto il Commissario straordinario IRSAP Sicilia, Mariagrazia Brandara in ordine alle dichiarazioni dell’onorevole Zito (M5S) sulla vicenda dell’Ex Asi Melilli e all’iter per procedere alla bonifica del territorio per consentire l’insediamento di un’impresa....

Leggi tutto
Siracusa. E’ Diego Bivona il Presidente designato di Confindustria Siracusa
Mar17

Siracusa. E’ Diego Bivona il Presidente designato di Confindustria Siracusa

Stamane la Giunta di Confindustria Siracusa ha designato il Presidente dell’Associazione per il prossimo biennio 2017-2019. E’ Diego Bivona, 70 anni, persona nota per aver ricoperto l’incarico di Direttore relazioni esterne di Erg spa Sicilia, attuale procuratore della Ecocontrol srl, società di servizi che opera da trent’anni nella zona industriale di Siracusa, che si occupa di servizi alle imprese e alle PA in materia di consulenza, analisi e controlli ambientali, anche nella filiera alimentare, e della sicurezza sul posto di lavoro. L’Assemblea dei Soci che eleggerà il Presidente verrà convocata nei prossimi giorni. Sta quindi per concludersi il lungo periodo di commissariamento di Confindustria Siracusa che potrà quindi pienamente tornare a svolgere il suo ruolo sociale ed economico. Diego Bivona, che ha lunga esperienza e profonda conoscenza del sistema Confindustria regionale e locale, ha commentato: “Sono onorato della scelta della Giunta e, se l’assemblea dei soci mi darà fiducia, conto di rilanciare Confindustria siracusa nel suo ruolo di importante attore nel processo di sviluppo del territorio”. Il Commissario Giovanni Grasso ha espresso la propria soddisfazione per il definitivo completamento della ricostituzione degli organi associativi, che era il mandato a lui conferito dai Probiviri Confederali. “La positiva conclusione di questa fase complicata della vita dell’Associazione di Siracusa – ha dichiarato Grasso – dimostra la capacità di Confindustria di saper risolvere tutte le difficoltà interne che possono configurarsi, grazie anche al proprio sistema di regole consolidato da oltre 100 anni di...

Leggi tutto
Siracusa. Pinelli confermato commissario dell’Inda
Feb20

Siracusa. Pinelli confermato commissario dell’Inda

Il Ministro dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo Dario Franceschini, in attesa della definitiva approvazione del nuovo statuto della fondazione, ha rinnovato a Pier Francesco Pinelli l’incarico di Commissario straordinario della Fondazione “Istituto Nazionale del dramma antico” per assicurare la necessaria continuita’ nell’attivita’ di programmazione e gestione per la definizione della prossima stagione teatrale....

Leggi tutto
Siracusa. Bancarotta: ai domiciliari imprenditorenel siracusano
Gen25

Siracusa. Bancarotta: ai domiciliari imprenditorenel siracusano

E’ finito agli arresti domiciliari l’imprenditore Salvatore Gennuso, di 73 anni. L’uomo, raggiunto da un provvedimento del Tribunale di Sorveglianza di Catania, deve scontare una pena di 1 anno e 5 mesi di reclusione per il reato di bancarotta fraudolenta aggravata per fatti commessi dal 1994 al 2002 in qualita’ di titolare di diverse aziende operanti in provincia di Siracusa. Contestualmente, i carabinieri hanno sottoposto alla misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali, L.I., 64 anni, moglie di Gennuso. Entrambi i provvedimenti sono stati eseguiti dai carabinieri di Rosolini, in provincia di Siracusa....

Leggi tutto
Siracusa. Dato in concessione per 50 anni faro di Brucoli
Gen09

Siracusa. Dato in concessione per 50 anni faro di Brucoli

E’ stato firmato, a Palermo, nella sede della Direzione regionale Sicilia dell’Agenzia del Demanio, l’atto di concessione di valorizzazione del Faro di Brucoli ad Augusta, in provincia di Siracusa. Si tratta del primo contratto di affitto relativo al bando 2015 di Valore Paese-Fari che ha affidato ad associazioni ed imprenditori privati la gestione di 9 strutture pubbliche. A firmare l’atto di concessione il Direttore regionale per la Sicilia, Stefano Lombardi e Giuseppe Buono, amministratore unico della societa’ Azzurra Capital srl, che si e’ aggiudicata la concessione della gara. Il Faro di Brucoli sara’ ora gestito dalla societa’ concessionaria per 50 anni e sara’ trasformato, a seguito di lavori di recupero conservativo, in una “lightguesthouse” da destinare a casa vacanze di lusso, con una “vetrina – concierge”, che sara’ ricavata in un locale secondario, per attivita’ di promozione e comunicazione attraverso la presentazione e degustazione di prodotti tipici locali e location per eventi di tipo culturale e sociale. Nelle prossime settimane l’Agenzia procedera’ alla sottoscrizione dei contratti per il Faro di Punta Cavazzi ad Ustica e per il Faro di Capo Grosso sull’isola di Levanzo – Favignana. L’intera operazione dl recupero e valorizzazione dei fari e degli edifici costieri italiani avviata dall’Agenzia del Demanio e dal Ministero della Difesa, attraverso Difesa Servizi Spa, comportera’ un investimento di circa 6 milioni di euro per riqualificare le strutture, con una ricaduta economica complessiva di circa 20 milioni di euro e un conseguente risvolto occupazionale diretto di oltre 100 operatori. Lo Stato incassera’ oltre 330 mila euro di canoni annui che, in considerazione della differente durata delle concessioni, ammontera’ a oltre 6,8 milioni di euro per tutto il periodo di affidamento. In questa settimane si e’ chiuso anche il bando 2016 con un riscontro altrettanto positivo rispetto al primo bando dio gara pubblica: 54 proposte per 20 nuove strutture di diversa tipologia rispetto al bando del 2015....

Leggi tutto
Siracusa. Bando start up Comene di Siracusa per disoccupati
Dic05

Siracusa. Bando start up Comene di Siracusa per disoccupati

Per chi ha un’idea imprenditoriale nel campo della cultura, del turismo e dell’innovazione e cerca dei fondi per realizzarla, il bando Start up promosso dal Comune di Siracusa è’ la soluzione ideale. Rivolto agli under ma anche agli over 35 anni, il bando con scadenza 30 settembre 2016, verra’ presentato Lunedì 12 settembre alle ore 15,30 presso la sede di Confcooperative Sicilia Area Territoriale di Siracusa in Corso Timoleonte 125 a Siracusa. Confcooperative Siracusa, Impact Hub Siracusa e Fondazione di Comunita’ Val di Noto alla presenza dell’Assessore alle attività Produttive del Comune di Siracusa Gianluca Scrofani illustreranno un’ opportunità da non perdere per i giovani e i meno giovani che potranno usufruire di un finanziamento a fondo perduto di 10. 000 euro per l’avvio della propria impresa. Parte dei contributi del bando di start up sono anche riservati ad ex detenuti e soggetti svantaggiati. Per chi volesse chiarimenti e dettagli sul bando puo’ rivolgersi comunque agli sportelli info di Confcooperative Siracusa, Impact Hub Siracusa e Fondazione di Comunita’ Val di Noto. Il ruolo dei soggetti che si occupera’ della presentazione, non si limiterà a diffondere l’iniziativa ma, soprattutto, a guidare gli interessati nello sviluppo delle pratiche di accesso al bando e accompagnarli nella costituzione dell’impresa nei primi anni di attivita’. La sinergia tra associazioni di categoria, incubatori e amministrazione, sostiene, ancora una volta, il territorio e guida lo sviluppo...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com