Ragusa. Incontro alla Camera di Commercio di Cna con esponenti della  Repubblica di Moldova
Ott11

Ragusa. Incontro alla Camera di Commercio di Cna con esponenti della Repubblica di Moldova

La Cna territoriale di Ragusa continua a guardare a mercati nuovi e interessanti in cui è possibile trovare notevoli opportunità di business per le piccole e medie imprese. Tra questi, di certo, la Repubblica di Moldova. Basti pensare che l’Italia, nell’Ue, è il secondo Paese dopo l’Olanda per relazioni d’affari con la Moldova. Sono circa 1.200 le imprese italiane presenti con un volume d’affari che si aggira intorno ai 150 milioni di euro. La Moldova, secondo l’ultimo rapporto del Fondo monetario internazionale, si avvia ad una crescita economica inaspettata pari al 3,8% nel 2018, registrando un ulteriore consolidamento della crescita economica che aveva visto un aumento del 4,5% nel 2017 rispetto al 2016 ed un Pil che ha superato i 150 miliardi di Lei. A trainare il Pil sono state attività economiche quali il commercio all’ingrosso e al dettaglio, la manutenzione e la riparazione di autoveicoli e motocicli, i trasporti, gli stoccaggi, gli alloggi e la ristorazione, che da soli hanno contribuito nel 2017 ad un incremento pari all’1,3% del Pil. Le opportunità per le imprese italiane che intendono internazionalizzare nella Repubblica di Moldova sono molteplici: dall’agricoltura, all’Itc, alla metalmeccanica. Per presentare le opportunità in questione, la Cna ha promosso in Sicilia un vero e proprio tour in quattro tappe che si terranno, nell’ordine, a Caltanissetta, Ragusa, Siracusa e Catania. A quella istituzionale, che si svolgerà giovedì 25 ottobre alle 9,30 nella sede di Ragusa della Camera di Commercio, parteciperanno Chiril Gaburici, ministro dell’Economia e delle Infrastrutture della Repubblica di Moldova, Stela Stingaci, ambasciatrice straordinaria e plenipotenziaria in Italia, e Antonio Franceschini, responsabile dell’Ufficio promozione e mercato internazionale della Cna nazionale. Interverranno, inoltre, Giuseppe Giorgianni, esperto Cna in internazionalizzazione delle imprese, strategy advisor e business developer, Rodica Verbeniuc, direttrice dell’Agenzia nazionale per gli Investimenti, Alexandru Baldag, direttore dell’Aoam Moldova, e Stefano Mercuri, presidente di ConfEuropa Md. Vale la pena di sottolineare che il Paese è in piena fase di privatizzazione e diversi sono i settori pronti ad essere immessi sul mercato: dalla telefonia, all’energia, dal trasporto aereo a quello bancario. Diversi sono gli accordi commerciali internazionali che garantiscono l’accesso al mercato globale. La manodopera è a basso costo con qualifiche elevate e vaste conoscenze nel settore linguistico (soprattutto inglese, romeno e russo). L’imposta sul reddito di impresa infatti è solo del 12%. Se invece la società è piccola o media (escluso per contadini e ditte individuali) e non ha il codice di partita Iva paga solo il 4%. La legislazione è favorevole agli investimenti e ci sono notevoli vantaggi fiscali che stimolano le attività imprenditoriali, con condizioni preferenziali nelle 7 zone economiche libere che si trovano in varie aree...

Leggi tutto
Ragusa. Aeroporto Comiso: Camera commercio Sud-Est “Ricapitalizzare subito Soaco Spa”
Ott08

Ragusa. Aeroporto Comiso: Camera commercio Sud-Est “Ricapitalizzare subito Soaco Spa”

La ricapitalizzazione della societa’ di gestione dell’aeroporto di Comiso e’ stata chiesta dalla giunta della Camera di Commercio di Catania, Ragusa e Siracusa, riunitasi per esaminare la situazione economico-finanziaria della stessa societa’. La Giunta “all’unanimita’ ha manifestato la ferma volonta’ di operare affinche’ si possa, quanto piu’ rapidamente possibile, procedere alla ricapitalizzazione della Soaco Spa”, si legge in una nota. “La predisposizione del nuovo Piano industriale, alla luce dei recenti interventi della Regione Siciliana, apre la via a una concreta attivita’ di rilancio di cui la ricapitalizzazione della societa’ diviene una logica e necessaria conclusione – spiega una nota -. La Camera di Commercio del Sud Est continuera’ su questa linea, augurandosi che la stessa volonta’ possa giungere da tutti gli altri soggetti chiamati ad essere protagonisti per la difesa di una infrastruttura che e’ certamente strategica per il territorio. Superata questa prima emergenza si dovra’ operare con fermezza per la creazione della rete aereoportuale del Sud Est e per la realizzazione dei collegamenti su rotaia e su gomma che uniscano finalmente le aree del Siracusano, del Catanese e Ragusano, proiettandosi infine verso Agrigento, Caltanissetta ed Enna”....

Leggi tutto
Ragusa. Comiso: nulla osta dell’Assemblea dei soci al Piano Industriale aeroporto
Set27

Ragusa. Comiso: nulla osta dell’Assemblea dei soci al Piano Industriale aeroporto

SOACO informa che ieri l’Assemblea dei soci ha condiviso e dato il nulla osta al Piano Industriale 2018/2021 dell’Aeroporto di Comiso, già approvato dal CdA lo scorso 20 settembre, apprezza ndo il lavoro degli Amministratori. I lavori dell’assemblea sono stati aggiornati al prossimo 5 ottobre con l’obiettivo di esitare il Piano di risanamento, in fase di ultimazione. Erano presenti i liquidatori di Intersac spa – Salvatore Nicolosi (Presidente), Giuseppe Daniele e Alberto Leone – il Sindaco di Comiso Maria Rita Schembari, accompagnata dall’Assessore al Bilancio, Manuela Pepi, il CdA e il Collegio Sindacale di SOACO spa. Clima cordiale e di positiva collaborazione fra i soci, il Collegio dei liquidatori Intersac e il Comune di Comiso, che hanno ribadito l’impegno a superare le criticità e individuare soluzioni che permettano il rilancio dell’infrastruttura aeroportuale ritenuta di fondamentale importanza per lo sviluppo e la crescita del Sud-Est...

Leggi tutto

Aperitivi d’impresa, al via un ciclo di incontri e cocktail a bordo piscina con imprenditori

Incontri esclusivi con affermati imprenditori per condividere idee, esperienze, suggerimenti in una raffinata ed elegante cornice, con tanto di aperitivo a bordo piscina. Sono gli Aperitivi d’impresa, un ciclo di appuntamenti ideato e organizzato da Imbastita Business Campus nella propria sede di Contrada Imbastita 2E, rivolto a professionisti, manager, imprenditori e giovani che vogliono fare impresa in Sicilia. Un’idea nuova e stimolante, quella lanciata da IBC: un party per imprenditori che arricchisce le tradizionali master lecture con momenti piacevoli, inedite occasioni d’incontro e opportunità per stringere relazioni sociali. A inaugurare il ciclo di appuntamenti con gli Aperitivi d’impresa, venerdì 21 settembre alle ore 18.00, sarà Silvia Noè che tratterà il tema “Il coraggio di cambiare. Scegliere di fare impresa in Sicilia: difficoltà e opportunità”. Silvia Noè è un’imprenditrice bolognese che nel 2015 ha scelto di investire a Scicli aprendo la Boutique Scicl.li . Laureata in economia e commercio, imprenditrice di terza generazione nel settore dell’abbigliamento, Silvia Noè si è sempre impegnata nella realtà imprenditoriale, nell’associazionismo e nella politica a Bologna. Presidente per due mandati dell’associazione per la Piccola e Media Industria dell’Emilia-Romagna, membro di giunta della Camera di Commercio per dieci anni, presidente dell’Associazione nazionale tumori (Ant), membro del consiglio di amministrazione della Cassa di Risparmio di Bologna e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bologna, consigliere comunale e deputato regionale per due mandati, nel 2011 è venuta in vacanza nei luoghi di Montalbano e se ne è innamorata. E da allora vi si è trasferita. Non solo per il suo “buen retiro”, ma anche per avviare nuova avventura imprenditoriale. Una scelta, la sua, dettata non soltanto da motivi sentimentali (“innamoramento” per la città di Montalbano) quanto da una lungimiranza imprenditoriale, visto che il settore dell’abbigliamento a Scicli aveva un mercato dormiente. Un azzardo che si è dimostrato vincente e che ha contribuito nel giro di pochi anni a far ripartire il settore, con l’apertura di un numero sempre maggiore di attività commerciali. Silvia Noè racconterà la sua esperienza, le difficoltà, i limiti ma anche le grandi opportunità che questo territorio offre, con lo sguardo di chi oggi sta vivendo questa realtà da “nuova sciclitana”, forte di un bagaglio di esperienza acquisito in contesti imprenditoriali strutturati e consolidati. Un’occasione preziosa, dunque, di incontro, confronto e crescita, tra chi opera in questo territorio, per condividere idee, conoscenze, suggerimenti, esperienze che possano dare un contributo alla crescita del tessuto imprenditoriale. Seguirà un aperitivo a bordo piscina, con cocktail e stuzzichini della casa. L’ingresso è gratuito ma per motivi organizzativi è necessario iscriversi mandando una mail a m.occhini@ibusinesscampus.it oppure registrarsi tramite il...

Leggi tutto
Attribuito a Confeserfidi il Rating di Legalità
Set13

Attribuito a Confeserfidi il Rating di Legalità

L’ Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nella sua adunanza del giorno 5 settembre 2018, ha deliberato di attribuire a Confeserfidi Società Consortile a Responsabilità Limitata il Rating di Legalità. Grande soddisfazione è stata espressa dal Dott. Bartolo Mililli (AD Confeserfidi) e da tutto il CdA per questo importante risultato frutto delle politiche portate avanti  nell’ultimo triennio dalla governance. Afferma il dott. Mililli: “Questo ennesimo riconoscimento, che premia i valori etico-sociali della nostra azienda, ci responsabilizza ancora di più e conferma l’importante ruolo che Confeserfidi ha raggiunto nel mercato del credito e dei servizi finanziari a sostegno delle imprese, proponendosi a pieno titolo tra i più importanti player del mercato italiano, malgrado le criticità evidenziate dal sistema creditizio nazionale. Inoltre siamo ancora più orgogliosi che questo riconoscimento ci sia stato assegnato proprio nell’anno in cui celebriamo il ventennale dalla costituzione di Confeserfidi (1998-2018)”. Confeserfidi partner affidabile per le pubbliche amministrazioni nell’emanazione di bandi o nella concessione di finanziamenti così come per gli istituti finanziari nazionali ed europei al fine di supportare il mondo imprenditoriale nell’accesso al credito. L’attribuzione di tale riconoscimento – continua il dott. Mililli – è di fondamentale importanza per la crescita di Confeserfidi soprattutto alla luce degli ultimi programmi europei di cui siamo aggiudicatari. In Campania siamo presenti con Workers BuyOut a valere sul FSE 2014-2020 (un milione di euro) al fine di favorire la permanenza al lavoro e la ricollocazione dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi, in Puglia gestiamo il Programma Operativo FESR 2007/2013 – Asse IV – Linea di Intervento 6.1 – Azione 6.1.6 (quattro milioni di euro) grazie alla quale rilasciamo garanzie in favore di operazioni di credito attivate da piccole e medie imprese socie migliorando la loro capacità di accesso al credito, in ultimo siamo partner del FEI con due programmi, EREM (tre milioni di euro) ed EASI (tre milioni di euro) il quale ci permetterà di aumentare la platea nazionale delle imprese che per tipologia e settore hanno maggiori difficoltà di accesso ai sistemi di garanzia pubblica italiana. ConfeserFidi, inoltre,  fornisce in ogni caso alle proprie imprese associate (oltre 10.000)  il servizio di consulenza per l’ottenimento del Rating di Legalità;  questo le facilita nelle gare d’appalto e nei bandi pubblici dove hanno una premialità aggiuntiva, con gli istituti di credito che riducono la tempistica e gli oneri relativi per le richieste di finanziamento e variano la determinazione delle condizioni economiche di erogazione. Il Rating di Legalità, perciò, favorisce una maggior trasparenza e visibilità sul mercato, nonché una migliore “immagine” sul territorio di riferimento come ampiamente delineato nel nuovo Codice dei contratti pubblici, che consente inter alia alle amministrazioni aggiudicatrici...

Leggi tutto
Ragusa. In città il primo “Aperitivo digitale industria 4.0”
Lug26

Ragusa. In città il primo “Aperitivo digitale industria 4.0”

 Domani, alle 17, presso la sede di Sicindustria Ragusa (Zona industriale I fase), si terrà il primo “Aperitivo Digitale Industria 4.0”. L’incontro, organizzato dal Comitato Piccola Industria di Ragusa, sarà un momento di confronto con esponenti di qualificate softwarehouse iblee, pioniere di importanti innovazioni tecnologiche in ambito provinciale e nazionale, che con le loro testimonianze daranno ai partecipanti spunti di confronto per poter meglio affrontare la sfida della quarta rivoluzione industriale. “Il mondo cambia – commenta Mario Molè, presidente della Piccola Industria di Ragusa – e l’industria è chiamata a cambiare: la trasformazione che si avverte maggiormente è quella relativa all’introduzione dei cloud computing e alla raccolta dati, nonché a quei processi che automatizzano la produzione industriale. Sicindustria vuole sostenere le proprie imprese in questo processo di cambiamento, creando i presupposti per realizzare un network con altre softwarehouse così da far crescere l’intero comparto...

Leggi tutto
Ragusa.“Destin-Azione Turismo”, 3 eventi della Cna nei 3 comprensori provinciali
Lug10

Ragusa.“Destin-Azione Turismo”, 3 eventi della Cna nei 3 comprensori provinciali

Si è conclusa un’altra serie di iniziative rivolte al territorio che la Cna territoriale di Ragusa ha messo in campo con particolare riferimento al settore del turismo. E’ stato un insolito format quello utilizzato per l’occasione. Stiamo parlando del “World Café”, metodo quest’ultimo che consente di discutere, condividere, scambiare idee con altre persone, in modo diretto e informale. Tutto ciò è stato alla base dell’idea del World Cafè “Destin-Azione Turismo” con le imprese e i soggetti coinvolti chiamati ad esprimere i rispettivi concetti mentre per la Cna Turismo e Commercio è stato creato l’adeguato entusiasmo al fine di assumere il ruolo di rappresentanza del settore e non ultimo quello di  cabina di regia. Tre gli appuntamenti in programma: il primo giorno quello tenutosi nel comprensorio Santa Croce Camerina, Comiso e Vittoria, il secondo giorno nel comprensorio Chiaramonte Gulfi, Ragusa, Giarratana e Monterosso Almo e, a conclusione, il terzo appuntamento nel comprensorio Ispica, Modica, Pozzallo e Scicli. Ai tavoli di lavoro del World Cafè, condotti dal ‘facilitatore” Silvio Calice, funzionario della Cna di Chieti, sono stati protagonisti diversi soggetti: i titolari di attività ricettive, ristoranti, bar, agenzie viaggi, Ncc, taxi, produttori di eccellenze enogastronomiche, associazioni culturali, amministratori locali e dirigenti e funzionari Cna. Interessanti le tematiche e le criticità emerse, che sono state oggetto di dibattito in sessione plenaria e che diventeranno lo spunto per l’attività progettuale. “Da parte nostra una grande soddisfazione – dichiara Giuseppe Santocono, presidente Territoriale Cna Ragusa – considerato che la convinta risposta e la grande partecipazione ai tre appuntamenti programmati dovrà rappresentare lo stimolo per le imprese e le istituzioni a volere collaborare per un percorso comune e condiviso su un tema così delicato quale il turismo”. E’ stato, insomma, un grande lavoro di squadra del sistema Cna. Così come spiega il segretario territoriale della Cna di Ragusa, Giovanni Brancati, si intende “assumere un ruolo di rappresentanza che possa fare emergere le criticità e le proposte utili al settore, tant’è – aggiunge – che è stato usato il format del “World Cafè” per mettere a confronto tutti gli stakeholder”. “Le piccole realtà imprenditoriali – conclude Alessandro Dimartino, responsabile territoriale Cna Turismo e Commercio Ragusa – hanno la necessità di aggregazione, unendo competenze e sistemi di coordinamento. Sin da subito la Cna è pronta ad assumere un ruolo guida in tale direzione”.  ...

Leggi tutto
Imprese: bando da 37 milioni per l’efficientamento energetico
Lug02

Imprese: bando da 37 milioni per l’efficientamento energetico

Domani incontro in Sicindustria Ragusa Trentasette milioni di euro di cui 27,7 destinati alle micro, piccole e medie imprese e 9,2 alle grandi. È questa la dotazione finanziaria del bando che la Regione siciliana sta attivando per incentivare la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti. Le risorse stanziate provengono dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2014/2020. Di questo si parlerà domani, alle 15, in Sicindustria Ragusa (Zona industriale I^ fase) in occasione dell’incontro su “Efficienza energetica delle imprese e incentivi della Regione siciliana”. Apriranno i lavori Leonardo Licitra, presidente degli industriali ragusani; Vincenzo Dimartino, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Ragusa; e Marco Anfuso, presidente di SicilEsco. A seguire Tuccio D’Urso, dirigente generale del dipartimento regionale all’Energia, si soffermerà sugli incentivi alle imprese per la riduzione dei consumi energetici previsti dall’Avviso a valere sull’Azione 4.2.1 del Po Fesr Sicilia. In conclusione, Giuseppe Firullo della Nova Quadri srl e Paolo Grande della Regran srl parleranno, attraverso le testimonianze aziendali, di efficientamento e produzione energetica da fonti...

Leggi tutto
Ragusa. UniCredit: Forum delle economie #Turismo 4.0. Malandrino “Turismo volano per economia Sicilia”
Mag30

Ragusa. UniCredit: Forum delle economie #Turismo 4.0. Malandrino “Turismo volano per economia Sicilia”

L’innovazione tecnologica applicata al turismo e un’analisi delle potenzialità turistiche della Sicilia con un focus sulla destinazione Ragusa. Se ne è discusso oggi in occasione del Forum delle economie #Turismo 4.0, organizzato da UniCredit e svolto nei locali della Camera di commercio iblea. “Il turismo – ha dichiarato Salvatore Malandrino, regional manager Sicilia di UniCredit – è un volano strategico per la crescita dell’economia siciliana e permette di valorizzare anche altri asset fondamentali della nostra regione, come l’agroalimentare, l’enogastronomia, l’arte, la cultura e il patrimonio storico e paesaggistico. Il sostegno di UniCredit non si limita all’assistenza creditizia: assistiamo le imprese del settore turistico a conoscere in maniera più approfondita il proprio mercato attraverso l’analisi dei flussi di pagamento tramite le carte di credito e debito, forniamo strumenti per verificare il posizionamento sui social media, offriamo supporto per la ricerca di controparti attraverso i Digital B2B, mettiamo a disposizione prodotti e servizi per migliorare la digitalizzazione dell’offerta delle strutture ricettive”. Nel corso del Forum è stato presentata un’analisi, realizzata da UniCredit in collaborazione con Nomisma,  sulle potenzialità turistiche della Regione dove emerge che la Sicilia si pone al 10° posto nella graduatoria delle regioni siciliane per numero di arrivi, al 12° posto per numero di presenze e il 44% dei turisti che la visitano è straniero. La concentrazione degli esercizi ricettivi imprenditoriali per kmq della Sicilia è inferiore alla media italiana mentre l’area di Ragusa rimane in linea con il dato nazionale. Il 41% dei turisti che visitano Ragusa città è straniero, in prevalenza proveniente dai paesi europei più ricchi. L’area di Ragusa presenta una forte potenzialità turistica con valori superiori alla media regionale e nazionale e, grazie al fascino paesaggistico, alle ricchezze enogastronomiche e culturali può crescere ancora rappresentando sempre di più un’attrazione turistica per la regione. Nel corso dell’incontro sono intervenuti Germano Pianezzi, Responsabile Small Business Key Sectors di UniCredit, Mario Romanelli, Head of Sales Italy Travel Appeal, Vittorio La Placa, Responsabile Retail Business Sicilia di UniCredit, Ornella Laneri, Managing Director Sicilia Convention & Visitors Bureau, Maurizio Brega, Account Manager Sicilia di Expedia, Accursio Capraro, stella Michelin “Accursio Ristorante”  e Daniela Marino, Director of Operations Sicilia Convention & Visitors...

Leggi tutto
Ragusa. UniCredit: il  30 maggio Ragusa Forum delle economie #Turismo 4.0
Mag29

Ragusa. UniCredit: il  30 maggio Ragusa Forum delle economie #Turismo 4.0

L’innovazione tecnologica applicata al turismo sarà al centro del Forum delle economie #Turismo 4.0, organizzato da UniCredit ed in programma a Ragusa (c/o Camera di Commercio, Piazza della Libertà) mercoledì 30 maggio con inizio alle ore 15,30. Il programma del Forum prevede i saluti introduttivi di Salvatore Malandrino, Regional Manager Siiclia di UniCredit e a seguire un’analisi della potenzialità turistica della Sicilia con un focus sulla destinazione Ragusa a cura di Germano Pianezzi, Responsabile Small Business Key Sectors di UniCredit. Il programma prevede successivamente una presentazione di una ricerca di Travel Appeal sulla reputazione digitale del territorio, a cura di Mario Romanelli, Head of Sales Italy Travel Appeal. Il Forum proseguirà con l’intervento su “UniCredit per le filiere dell’azienda turistica” che sarà svolto da Vittorio La Placa, Responsabile Retail Business Sicilia di UniCredit. A seguire una conversazione, moderata da Ornella Laneri, Managing Director Sicilia Convention & Visitors Bureau, alla quale parteciperanno Maurizio Brega, Account Manager Sicilia di Expedia, Accursio Capraro, stella Michelin “Accursio Ristorante”  e Daniela Marino, Director of Operations Sicilia Convention & Visitors Bureau.  ...

Leggi tutto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com