Ragusa. In città il primo “Aperitivo digitale industria 4.0”
Lug26

Ragusa. In città il primo “Aperitivo digitale industria 4.0”

 Domani, alle 17, presso la sede di Sicindustria Ragusa (Zona industriale I fase), si terrà il primo “Aperitivo Digitale Industria 4.0”. L’incontro, organizzato dal Comitato Piccola Industria di Ragusa, sarà un momento di confronto con esponenti di qualificate softwarehouse iblee, pioniere di importanti innovazioni tecnologiche in ambito provinciale e nazionale, che con le loro testimonianze daranno ai partecipanti spunti di confronto per poter meglio affrontare la sfida della quarta rivoluzione industriale. “Il mondo cambia – commenta Mario Molè, presidente della Piccola Industria di Ragusa – e l’industria è chiamata a cambiare: la trasformazione che si avverte maggiormente è quella relativa all’introduzione dei cloud computing e alla raccolta dati, nonché a quei processi che automatizzano la produzione industriale. Sicindustria vuole sostenere le proprie imprese in questo processo di cambiamento, creando i presupposti per realizzare un network con altre softwarehouse così da far crescere l’intero comparto...

Leggi tutto
Ragusa.“Destin-Azione Turismo”, 3 eventi della Cna nei 3 comprensori provinciali
Lug10

Ragusa.“Destin-Azione Turismo”, 3 eventi della Cna nei 3 comprensori provinciali

Si è conclusa un’altra serie di iniziative rivolte al territorio che la Cna territoriale di Ragusa ha messo in campo con particolare riferimento al settore del turismo. E’ stato un insolito format quello utilizzato per l’occasione. Stiamo parlando del “World Café”, metodo quest’ultimo che consente di discutere, condividere, scambiare idee con altre persone, in modo diretto e informale. Tutto ciò è stato alla base dell’idea del World Cafè “Destin-Azione Turismo” con le imprese e i soggetti coinvolti chiamati ad esprimere i rispettivi concetti mentre per la Cna Turismo e Commercio è stato creato l’adeguato entusiasmo al fine di assumere il ruolo di rappresentanza del settore e non ultimo quello di  cabina di regia. Tre gli appuntamenti in programma: il primo giorno quello tenutosi nel comprensorio Santa Croce Camerina, Comiso e Vittoria, il secondo giorno nel comprensorio Chiaramonte Gulfi, Ragusa, Giarratana e Monterosso Almo e, a conclusione, il terzo appuntamento nel comprensorio Ispica, Modica, Pozzallo e Scicli. Ai tavoli di lavoro del World Cafè, condotti dal ‘facilitatore” Silvio Calice, funzionario della Cna di Chieti, sono stati protagonisti diversi soggetti: i titolari di attività ricettive, ristoranti, bar, agenzie viaggi, Ncc, taxi, produttori di eccellenze enogastronomiche, associazioni culturali, amministratori locali e dirigenti e funzionari Cna. Interessanti le tematiche e le criticità emerse, che sono state oggetto di dibattito in sessione plenaria e che diventeranno lo spunto per l’attività progettuale. “Da parte nostra una grande soddisfazione – dichiara Giuseppe Santocono, presidente Territoriale Cna Ragusa – considerato che la convinta risposta e la grande partecipazione ai tre appuntamenti programmati dovrà rappresentare lo stimolo per le imprese e le istituzioni a volere collaborare per un percorso comune e condiviso su un tema così delicato quale il turismo”. E’ stato, insomma, un grande lavoro di squadra del sistema Cna. Così come spiega il segretario territoriale della Cna di Ragusa, Giovanni Brancati, si intende “assumere un ruolo di rappresentanza che possa fare emergere le criticità e le proposte utili al settore, tant’è – aggiunge – che è stato usato il format del “World Cafè” per mettere a confronto tutti gli stakeholder”. “Le piccole realtà imprenditoriali – conclude Alessandro Dimartino, responsabile territoriale Cna Turismo e Commercio Ragusa – hanno la necessità di aggregazione, unendo competenze e sistemi di coordinamento. Sin da subito la Cna è pronta ad assumere un ruolo guida in tale direzione”.  ...

Leggi tutto
Imprese: bando da 37 milioni per l’efficientamento energetico
Lug02

Imprese: bando da 37 milioni per l’efficientamento energetico

Domani incontro in Sicindustria Ragusa Trentasette milioni di euro di cui 27,7 destinati alle micro, piccole e medie imprese e 9,2 alle grandi. È questa la dotazione finanziaria del bando che la Regione siciliana sta attivando per incentivare la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti. Le risorse stanziate provengono dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2014/2020. Di questo si parlerà domani, alle 15, in Sicindustria Ragusa (Zona industriale I^ fase) in occasione dell’incontro su “Efficienza energetica delle imprese e incentivi della Regione siciliana”. Apriranno i lavori Leonardo Licitra, presidente degli industriali ragusani; Vincenzo Dimartino, presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Ragusa; e Marco Anfuso, presidente di SicilEsco. A seguire Tuccio D’Urso, dirigente generale del dipartimento regionale all’Energia, si soffermerà sugli incentivi alle imprese per la riduzione dei consumi energetici previsti dall’Avviso a valere sull’Azione 4.2.1 del Po Fesr Sicilia. In conclusione, Giuseppe Firullo della Nova Quadri srl e Paolo Grande della Regran srl parleranno, attraverso le testimonianze aziendali, di efficientamento e produzione energetica da fonti...

Leggi tutto
Ragusa. UniCredit: Forum delle economie #Turismo 4.0. Malandrino “Turismo volano per economia Sicilia”
Mag30

Ragusa. UniCredit: Forum delle economie #Turismo 4.0. Malandrino “Turismo volano per economia Sicilia”

L’innovazione tecnologica applicata al turismo e un’analisi delle potenzialità turistiche della Sicilia con un focus sulla destinazione Ragusa. Se ne è discusso oggi in occasione del Forum delle economie #Turismo 4.0, organizzato da UniCredit e svolto nei locali della Camera di commercio iblea. “Il turismo – ha dichiarato Salvatore Malandrino, regional manager Sicilia di UniCredit – è un volano strategico per la crescita dell’economia siciliana e permette di valorizzare anche altri asset fondamentali della nostra regione, come l’agroalimentare, l’enogastronomia, l’arte, la cultura e il patrimonio storico e paesaggistico. Il sostegno di UniCredit non si limita all’assistenza creditizia: assistiamo le imprese del settore turistico a conoscere in maniera più approfondita il proprio mercato attraverso l’analisi dei flussi di pagamento tramite le carte di credito e debito, forniamo strumenti per verificare il posizionamento sui social media, offriamo supporto per la ricerca di controparti attraverso i Digital B2B, mettiamo a disposizione prodotti e servizi per migliorare la digitalizzazione dell’offerta delle strutture ricettive”. Nel corso del Forum è stato presentata un’analisi, realizzata da UniCredit in collaborazione con Nomisma,  sulle potenzialità turistiche della Regione dove emerge che la Sicilia si pone al 10° posto nella graduatoria delle regioni siciliane per numero di arrivi, al 12° posto per numero di presenze e il 44% dei turisti che la visitano è straniero. La concentrazione degli esercizi ricettivi imprenditoriali per kmq della Sicilia è inferiore alla media italiana mentre l’area di Ragusa rimane in linea con il dato nazionale. Il 41% dei turisti che visitano Ragusa città è straniero, in prevalenza proveniente dai paesi europei più ricchi. L’area di Ragusa presenta una forte potenzialità turistica con valori superiori alla media regionale e nazionale e, grazie al fascino paesaggistico, alle ricchezze enogastronomiche e culturali può crescere ancora rappresentando sempre di più un’attrazione turistica per la regione. Nel corso dell’incontro sono intervenuti Germano Pianezzi, Responsabile Small Business Key Sectors di UniCredit, Mario Romanelli, Head of Sales Italy Travel Appeal, Vittorio La Placa, Responsabile Retail Business Sicilia di UniCredit, Ornella Laneri, Managing Director Sicilia Convention & Visitors Bureau, Maurizio Brega, Account Manager Sicilia di Expedia, Accursio Capraro, stella Michelin “Accursio Ristorante”  e Daniela Marino, Director of Operations Sicilia Convention & Visitors...

Leggi tutto
Ragusa. UniCredit: il  30 maggio Ragusa Forum delle economie #Turismo 4.0
Mag29

Ragusa. UniCredit: il  30 maggio Ragusa Forum delle economie #Turismo 4.0

L’innovazione tecnologica applicata al turismo sarà al centro del Forum delle economie #Turismo 4.0, organizzato da UniCredit ed in programma a Ragusa (c/o Camera di Commercio, Piazza della Libertà) mercoledì 30 maggio con inizio alle ore 15,30. Il programma del Forum prevede i saluti introduttivi di Salvatore Malandrino, Regional Manager Siiclia di UniCredit e a seguire un’analisi della potenzialità turistica della Sicilia con un focus sulla destinazione Ragusa a cura di Germano Pianezzi, Responsabile Small Business Key Sectors di UniCredit. Il programma prevede successivamente una presentazione di una ricerca di Travel Appeal sulla reputazione digitale del territorio, a cura di Mario Romanelli, Head of Sales Italy Travel Appeal. Il Forum proseguirà con l’intervento su “UniCredit per le filiere dell’azienda turistica” che sarà svolto da Vittorio La Placa, Responsabile Retail Business Sicilia di UniCredit. A seguire una conversazione, moderata da Ornella Laneri, Managing Director Sicilia Convention & Visitors Bureau, alla quale parteciperanno Maurizio Brega, Account Manager Sicilia di Expedia, Accursio Capraro, stella Michelin “Accursio Ristorante”  e Daniela Marino, Director of Operations Sicilia Convention & Visitors Bureau.  ...

Leggi tutto
Ragusa. Maltempo: Gennuso “Aiuti a imprese nel ragusano e sospensione tributi”
Apr16

Ragusa. Maltempo: Gennuso “Aiuti a imprese nel ragusano e sospensione tributi”

“Il comparto agricolo nel sud est della Sicilia non ha davvero pace. Il forte vento di scirocco che si e’ abbattuto tra giovedi’ e venerdi’, avrebbe provocato danni per una ventina di milioni di euro. Servono adesso interventi immediati”. Cosi’ il deputato dell’Ars, Pippo Gennuso, componente della Commissione Attivita’ produttive, alla luce dei danni causati dal maltempo ai produttori agricoli del Ragusano, ed in particolar modo a Vittoria. “Occorre rimodulare parte dei fondi Psr e fare un bando ad hoc in conto interessi per finanziare le aziende che hanno subito danni a causa dell’ennesima calamita’ naturale – aggiunge -. Da una prima quantificazione, si parla di 20 milioni di euro. Le aziende hanno bisogno dei soldi per ripristinare le strutture e le coperture delle serre in plastica”. Ma non e’ la sola proposta del deputato regionale. Gennuso chiede inoltre, la “sospensione del versamento dei contributi all’Inps e dei tributi a Riscossione Sicilia, almeno per i prossimi 5 anni, senza aggiungere gli interessi di mora”. “Bisogna accelerare questi provvedimenti altrimenti sara’ il default per centinaia di aziende con migliaia di famiglie che rimarranno senza alcun reddito”, conclude....

Leggi tutto
Ragusa. Cna incontro assessore Zanotto su raccolta differenziata
Apr05

Ragusa. Cna incontro assessore Zanotto su raccolta differenziata

  La Cna comunale di Ragusa ha promosso un seminario informativo rivolto ai titolari delle imprese insediate nelle zone artigianale e industriale. All’incontro erano presenti l’assessore comunale all’Ambiente Antonio Zanotto e l’ing. Maurizio Catania in rappresentanza dell’Irsap. La Cna, invece, era rappresentata dal presidente comunale, Santi Tiralosi, con il responsabile organizzativo, Antonella Caldarera, e dal responsabile provinciale Ambiente e sicurezza della Cna, Giuseppe Brullo. Sul tappeto il fatto che le imprese in questione non sono state inserite, per scelta a monte, nel bando riguardante il nuovo servizio di igiene ambientale e quindi non è prevista la raccolta differenziata nelle zone in questione. Al momento, le imprese raccolgono i rifiuti solidi urbani in sacchi poi conferiti nei normali cassonetti della spazzatura. Con l’attivazione della differenziata, ciò non potrà più accadere. Le imprese, così come ha spiegato l’assessore Zanotto, hanno due possibilità. Da un lato procedere alla raccolta dell’indifferenziato e corrispondere al cento per cento il costo del servizio, mentre attualmente la spesa per le imprese ammonta al 40 per cento. Oppure ci si può affidare a una ditta privata, sobbarcandosi i costi, e quindi le imprese continuerebbero a corrispondere il 40 per cento del servizio. Gli imprenditori, quindi, sono stati informati su quale potrebbe essere lo scenario che si andrebbe a configurare. “Come Cna – chiariscono Tiralosi e Caldarera – abbiamo già contattato, attraverso una manifestazione d’interesse, due ditte private che comunicheranno eventualmente come intendono operare. Nel frattempo, abbiamo concordato di tenere un’altra riunione nei prossimi giorni per stabilire la decisione da prendere assieme a tutte le imprese”....

Leggi tutto
Ragusa. Inps, Cisl “Più attenzione ai carichi di lavoro”
Mar29

Ragusa. Inps, Cisl “Più attenzione ai carichi di lavoro”

Rischiano di diventare più pesanti del previsto i carichi di lavoro per i dipendenti dell’Inps se non si ha l’esatta percezione di come la carenza d’organico, a fronte degli obiettivi prefissati da raggiungere, incida sul rendimento professionale. Carichi di lavoro che, proprio per venire incontro alle esigenze delle direzioni regionali e, a cascata, delle direzioni territoriali, possono determinare un ricarico operativo eccessivamente esagerato tale da inficiare la qualità dei servizi da erogare alla collettività. Questi alcuni dei temi emersi ieri mattina nel corso dell’assemblea tenutasi nella sede provinciale dell’Inps di Ragusa promossa dalla segreteria Cisl Fp Ragusa Siracusa. Erano presenti il coordinatore nazionale Inps di Cisl Fp Paolo Scilinguo e il segretario territoriale Daniele Passanisi. “A livello territoriale – spiega quest’ultimo – lanciamo un appello affinché si cerchi di avere un occhio di riguardo nei confronti del personale in considerazione del fatto che non è possibile raggiungere risultati di un certo tipo senza avere a disposizione il necessario materiale umano oltre agli strumenti indispensabili”. Più strettamente correlate alle questioni nazionali le argomentazioni sviluppate da Scilinguo. A cominciare da quella delle riqualificazioni professionali che negli ultimi due anni ha interessato circa il novanta per cento del personale. “Ora, però – ha spiegato Scilinguo – la nostra attenzione è rivolta alle progressioni verticali, cioè i cambi di area, che realizzeremo sulla base di un accordo stipulato con l’amministrazione il 10 ottobre. Un passaggio che, però, interesserà solo chi è in possesso del diploma di laurea, cioè circa il venti per cento. Noi, però, stiamo studiando un meccanismo affinché con il Ccnl firmato il 12 febbraio scorso possa essere agevolato anche chi non ha una laurea a patto che, però, riscontri la formazione certificata avente come fine l’accesso all’area C, quella del funzionariato Inps”. Scilinguo, poi, ha puntato l’accento sulla questione della carenza di personale. “In tutta Italia – ha detto il coordinatore nazionale – dovremmo essere circa 30.000. Siamo, invece, 27.700 dipendenti. Significa che mancano all’appello circa 3.300 unità di personale. Non è stato realizzato un turn over pieno. E tutto ciò nonostante le incombenze siano aumentate. Allo stato attuale c’è un concorso in fase di espletamento per assumere 370 persone, ulteriori 730 assunzioni potrebbero sbloccarsi a breve sulla base di una richiesta già avanzata al Governo nazionale. E ci sono le prospettive affinché possa essere avanzata una ulteriore richiesta per circa 660 assunzioni. Se tutto ciò si realizzasse, potremmo contare su un pacchetto di nuovi ingressi non indifferente”. Infine, Scilinguo ha voluto mettere in rilievo alcune criticità riguardanti le procedure. “Da almeno trent’anni, nell’utilizzo dell’informatica – ha evidenziato – siamo stati sempre all’avanguardia. Negli ultimi 12-15 mesi, però, si registrano...

Leggi tutto
Ragusa. Domani assemblea dipendenti Inps Ragusa promossa dalla Cisl FP
Mar27

Ragusa. Domani assemblea dipendenti Inps Ragusa promossa dalla Cisl FP

  La sala Inps di Ragusa, in via Leonardo da Vinci, ospiterà domani, mercoledì 28 marzo, dalle 10 alle 12, l’assemblea dei dipendenti promossa dalla Cisl Fp Ragusa Siracusa. Per l’occasione sarà presente il coordinatore nazionale Inps Paolo Scilinguo assieme al segretario generale Cisl Fp Ragusa Siracusa Daniele Passanisi. Interverrà pure il responsabile dipartimento funzioni centrali Cisl Fp Sicilia Pippo Barone. Al centro dell’attenzione le attività e le problematiche dell’Inps, il Ccnl funzioni centrali e altri argomenti attinenti con le questioni correlate all’attività del personale....

Leggi tutto
Sicindustria: Ragusa, Mario Molè presidente Piccola industria
Mar26

Sicindustria: Ragusa, Mario Molè presidente Piccola industria

Mario Mole’, 44 anni, amministratore delegato della F.lli Mole’ di Chiaramonte Gulfi, e’ il nuovo presidente della Piccola Industria di Sicindustria Ragusa. Con la sua elezione si conclude la fase di rinnovo della governance della Delegazione territoriale degli Industriali della provincia, che vede Leonardo Licitra alla guida di Sicindustria Ragusa e Daniele Leucata quale presidente dei Giovani imprenditori. Del comitato Piccola Industria, oltre a Mole’, fanno parte Giorgio Cappello (Cappello Energy), Bruno Azzaro (Aia Servizi), Ciro Lambro (Nova Quadri), Giuseppe Cicero (Eupro). Affiancano invece Daniele Leucata (Ariap) alla guida dei giovani ragusani: Eugenia Gurrieri (Prefabbricati Sgarioto), Chiara Dibenedetto (Molino Primula), Giuseppe Carfi’ (Idromeccanica), Danila Guastella (Il Fornaio) e Giuseppe Amaru’ (Frama). “Obiettivo comune – dicono i neoeletti – e’ quello di ripartire dai problemi che le imprese associate devono affrontare ogni giorno. Ma anche quello di ampliare l’azione dell’associzione mediante una programmazione aperta alle altre componenti economiche, sociali e professionali e coerente con lo sviluppo sostenibile di un territorio vitale come quello della provincia di Ragusa”. A tal fine, concludono Licitra, Mole’ e Leucata “si vuole fare leva sulla nuova organizzazione del sistema regionale di Sicindustria che mira a far crescere la Sicilia ottimizzando i servizi e ponendo al centro l’impresa quale soggetto primario di produzione della ricchezza, della creazione del lavoro, diffusore dell’innovazione e protagonista della vita sociale e culturale del territorio, con particolare attenzione e cura alle potenzialita’ e alle aspettative delle nuove generazioni di imprenditori”....

Leggi tutto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com