Palermo. Giovani e sindacato, la Cisl incontra gli studenti dell’Itc “Libero Grassi” di Palermo
Mag16

Palermo. Giovani e sindacato, la Cisl incontra gli studenti dell’Itc “Libero Grassi” di Palermo

    Un sindacato che si apre sempre di più al mondo dei ragazzi per far sentire loro che la Cisl c’è, con le sue politiche giovanili, per il lavoro, il sociale, la cultura, ma non solo, attraverso i progetti e le iniziative dei suoi giovani. Sono fra i principali obiettivi del Coordinamento Giovani della Cisl Palermo Trapani, che il prossimo venerdì 18 maggio dalle ore 9, incontrerà gli studenti delle quarte e quinte classi dell’Istituto Tecnico Commerciale Duca degli Abruzzi- Libero Grassi, in via Emerico Fazio a Palermo. Durante l’incontro “Il valore del sindacato”, i giovani della Cisl, racconteranno ai ragazzi, che presto dovranno fare ingresso nel mondo del lavoro, la realtà del sindacato visto come un mezzo per apprendere le opportunità presenti, i diritti dei lavoratori, il suo fondamentale ruolo di tutela all’interno dei luoghi di lavoro, e il suo impegno anche per la crescita sociale e culturale, oltre che economica dei territori. Testimonianze di giovani che hanno ottenuto l’assistenza del sindacato per districarsi fra le tante regole di tanti settori professionali del mercato del lavoro, di altri che hanno fatto dello stesso sindacato il loro impegno quotidiano, ma non solo, saranno al centro dell’incontro durante il quale agli studenti sarà anche somministrato un questionario per comprendere il loro grado di conoscenza del mondo sindacale. Durante la mattina sarà anche proiettato un video sull’impegno dei giovani della Cisl. Interverranno oltre ai componenti del Coordinamento, il segretario generale Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana, e Claudia Corselli, dirigente scolastico del Duca degli Abruzzi-Libero Grassi. “L’incontro fa parte della serie di iniziative che stanno mettendo in campo i nostri giovani con l’obiettivo di incontrare i ragazzi lì dove vivono, studiano, crescono culturalmente e socialmente, – spiega il segretario Cisl Palermo Trapani Leonardo La Piana -. Intendiamo creare per loro un contatto con il mondo del sindacato che passi attraverso il rapporto con le scuole, le università, la cultura, l’arte, gli impegni per il sociale, oltre che per le politiche giovanili e del lavoro. Vogliamo diventare un punto di riferimento per i giovani del territorio attraverso l’impegno dei nostri giovani, ma per esserlo abbiamo necessità di capire i loro bisogni, parlare il loro stesso linguaggio.  Ed è qui che entra in gioco il Coordinamento Giovani della Cisl Palermo Trapani. Il prossimo appuntamento dopo il 18 maggio, sarà il 5 giugno ai Cantieri Culturali della Zisa per un evento all’insegna di musica, arte, culturale, gastronomia, fotografia e ovviamente, l’impegno del nostro sindacato per la rinascita della città” conclude La Piana. L’hastag che sarà utilizzato durante l’incontro e che identifica l’impegno del gruppo Giovani sarà...

Leggi tutto
Palermo. Blutec: M5S, oggi sit-in operai ex Fiat
Mag16

Palermo. Blutec: M5S, oggi sit-in operai ex Fiat

Ci saranno anche gli esponenti nazionali e regionali del M5S Antonella Campagna e Luigi Sunseri, domani davanti ai cancelli della fabbrica ex Fiat, oggi Blutec, a Termini Imerese (Pa), dove, nelle stesse ore dell’incontro in programma al ministero dello Sviluppo economico a Roma, gli operai torneranno a riunirsi in sit-in per chiedere risposte sul loro futuro occupazionale. Nei giorni scorsi Invitalia ha avviato l’iter di revoca di 20 milioni di euro per l’avvio di uno dei progetti proposto dalla società del gruppo Metec Stola per la riqualificazione del polo industriale. “Più di un mese fa e prima ancora che scoppiasse la rabbia degli operai di Termini Imerese e l’incubo che l’ennesimo progetto di rilancio dell’ex fabbrica del Lingotto – dicono il deputato regionale del M5S Luigi Sunseri e la neo senatrice del M5S Antonella Campagna – restasse al palo, avevamo chiesto la convocazione di un incontro in commissione Attività produttive dell’Ars con i rappresentanti di Blutec,  di Invitalia, dei sindacati e delle Istituzioni”. “Torniamo a sollecitare – continuano – la convocazione della commissione per discutere dello stato di avanzamento del progetto industriale, chiediamo trasparenza e chiarezza sui due progetti industriali. Quella ex Fiat è una vertenza che si trascina da anni; sul piatto ci sono 360 milioni di fondi pubblici, tra Stato e Regione che dovrebbero servire a rilanciare l’economia del territorio”. “Il Parlamento regionale e il Governo – concludono –  si attivino per dare risposte ai lavoratori ex Fiat in cassa integrazione, a quelli dell’indotto rimasti senza lavoro e all’intero territorio”.  ...

Leggi tutto
Palermo. Intesa Sanpaolo: inaugurata filiale “new concept” in via Stabile
Mag09

Palermo. Intesa Sanpaolo: inaugurata filiale “new concept” in via Stabile

Intesa Sanpaolo ha presentato oggi i nuovi spazi della filiale di via Mariano Stabile, a Palermo, uno dei punti operativi di maggiori pregio del Gruppo nell’area cittadina. I locali sono stati rinnovati in modo profondo, sul modello del nuovo layout introdotto dalla Banca a partire da ottobre 2015. “Un cambiamento del luogo fisico che va di pari passo con quello dell’approccio al cliente e che sta riguardando sia le grandi citta’, sia le piccole realta’”, e’ stato sottolineato nel corso della presentazione. Per Intesa Sanpaolo sono intervenuti Stefano Barrese, responsabile della Banca dei Territori, e Pierluigi Monceri, direttore regionale. “Questo modello di filiale nasce dall’ascolto delle proposte dei clienti e del personale della Banca – e’ stato spiegato -. Condivisione di storie e di valori, coinvolgimento del territorio, accoglienza, flessibilita’ e modularita’, sono le parole chiave di questa vera e propria rivoluzione degli spazi, che da’ seguito alla formula di successo sviluppata in Expo Milano 2015, dove Intesa Sanpaolo nel proprio padiglione The Waterstone ha dato voce alle eccellenze italiane nell’imprenditoria, nell’arte e nella cultura”. Fra nuovi concept e tecnologie, le filiali perdono la connotazione di “sportello” per le transazioni, per diventare sempre piu’ un luogo “familiare”, accogliente, adatto al dialogo, all’incontro, alla comunicazione e al lavoro. Un’officina di idee, in cui la Banca vive il territorio e dove e’ possibile dar vita a confronti ed eventi destinati alle famiglie, agli imprenditori e ai professionisti, alle start up, ai giovani e organizzare attivita’ anche di carattere culturale, artistico e sociale. “Il progetto di restyling delle filiali – e’ stato ricordato – e’ sinergico con l’evoluzione dei canali digitali, sempre piu’ prevalenti rispetto a quelli tradizionali. Intesa Sanpaolo punta sulla qualita’ del servizio e della relazione umana e considera la filiale un tesoro di esperienze e di contatto con il cliente, destinandole quindi un ruolo centrale nell’offerta di consulenza per accompagnare i clienti nelle scelte piu’ importanti. L’agenzia sara’ sempre piu’ un luogo stabile di relazione, integrato con gli altri touch point messi a disposizione dei clienti”. “Il nuovo layout delle nostre agenzie – ha dichiarato Stefano Barrese, responsabile Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo – e’ focalizzato sulla creazione di connessioni con i clienti e tra i clienti. Qui trovano spazio anche i nuovi mestieri sinergici al nostro core business. Ne e’ un esempio il corner di Intesa Sanpaolo Casa che arricchisce l’offerta sul ‘bisogno casa’ con una consulenza immobiliare altamente qualificata e servizi accessori di valore. La sfida e’ quella di rispondere in modo nuovo anche ai bisogni piu’ tradizionali, sviluppando le enormi opportunita’ rese possibili dalla rivoluzione digitale. Abbiamo attivato servizi e piattaforme digitali per essere al...

Leggi tutto
Palermo. A Bagheria sabato 5 inaugurazione mostra Sergio Mammina
Mag03

Palermo. A Bagheria sabato 5 inaugurazione mostra Sergio Mammina

“Le meraviglie della natura” – Opere di SERGIO MAMMINA in mostra al Centro d’Arte e Cultura Piero Montana dal 5 al 31 Maggio Comunicato stampa Per il settantesimo compleanno di Sergio Mammina, Piero Montana inaugurerà, sabato 5 maggio alle ore 18:30, nei locali del suo Centro d’arte e cultura in via Mattarella N° 64 a Bagheria (PA), la mostra del maestro monrealese “Le meraviglie della natura”, inchiostri ed acrilici su carta. Mammina da tanti anni ormai acuto osservatore della fredda e quotidiana violenza operata dal progresso tecnologico sulla natura vergine del nostro pianeta, con molto mestiere e perizia grafica, raffigura nelle sue carte, la superstite sopravvivenza di un onirico mondo entomologo e zoologico. Il tutto è come filtrato dall’occhio di uno stupratore che dal luogo stesso della violenza, in cui consuma il crimine, vuol cancellare la sua presenza. L’uomo, il grande assente nelle opere di Mammina, è infatti l’unico responsabile ed artefice della odierna sopraffazione tecnologica. In questa assenza delittuosa insetti e volatili, raffigurati con minuziosa precisione, stanno là a testimoniare un senso di straniamento che è anche un espediente artistico per distogliere lo spettatore dalla finzione figurativa e portarlo invece ad una riflessione sulle reali ed inquietanti conseguenze oggi della sua convivenza con l’imperante tecnologia. “Le meraviglie della natura”, coleotteri, formiche, ramarri, farfalle, civette giocano sul piano artistico a rompere l’equilibrio, la fredda armonia metallica dell’industriale progresso scientifico e tecnologico, senza però uscir fuori dal piano prettamente figurale in cui esse sono rappresentate. All’inaugurazione della mostra la professoressa Rosanna Balistreri disserterà su alcuni aspetti, a dir poco sorprendenti, dell’arte di Sergio Mammina e delle valenze di questa in un odierno contesto antropologico, mentre il Presidente dell’Unitré di Bagheria, Antonella Miloro Nasca, interverrà sull’omaggio del Centro d’arte Montana all’artista monrealese. Nel finissage della mostra, che da giorno 8 fino al 31 maggio sarà aperta tutti i giorni (escluso la domenica) dalle ore 18 alle 20, è prevista una pubblicazione, con scritti della professoressa Balistreri e dello stesso Montana, dedicata all’artista espositore. Il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque e l’assessore alla cultura Romina Aiello assicurano la loro presenza all’evento artistico-culturale. La mostra a Sergio Mammina per il suo settantesimo compleanno vuol essere un omaggio ad un artista, che da tanti, troppi anni vive appartato, assai lontano dalle mode artistiche del tempo, preso solo dal suo certosino lavoro. Un lavoro di abilità tecnica e precisione figurativa che gli avanguardisti di oggi, passato già l’entusiasmo “per il ritorno al mestiere”, “per i tempi lunghi della pittura”, espresso dalla Transavanguardia di Achille Bonito Oliva, dall’Anacronismo di Maurizio Calvesi, dai Nuovi-Nuovi di Renato Barilli, considerano già vecchio e superato. E’ perciò interessante incominciare a...

Leggi tutto
Palermo. E’ Natale Chieppa il nuovo dg Gesap
Mag03

Palermo. E’ Natale Chieppa il nuovo dg Gesap

Natale Chieppa, 63 anni, è il nuovo direttore generale e accountable manager della Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino. La nomina, all’unanimità, è arrivata al termine della seduta odierna del consiglio di amministrazione della società aeroportuale, a seguito delle procedure di selezione di pubblica...

Leggi tutto
Palermo. Sicurezza lavoro, 17 mln per imprese con bando Inail. Seminario Confindustria
Mag02

Palermo. Sicurezza lavoro, 17 mln per imprese con bando Inail. Seminario Confindustria

Gli incentivi per le imprese che investono nella sicurezza sul lavoro, sara’ il tema del seminario che si terra’ domani, alle 9.30, nella sede di Sicindustria, in via Volta 44, a Palermo. L’evento, promosso dalla Direzione regionale Inail Sicilia e dalla Direzione territoriale Inail Palermo-Trapani, e’ organizzato in collaborazione con gli Ordini Professionali dei Consulenti del Lavoro, dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, degli Ingegneri e dei Dottori agronomi e forestali. L’avviso pubblico ISI 2017, si legge in una nota, ha destinato alla Sicilia 17.108.732 euro suddivisi in 5 Assi: 6.247.973 euro per i progetti di investimento e di adozione di modelli organizzativi e di responsabilita’ sociale; 4.128.349 euro per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi; 3.748.784 euro per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto; 481.184 euro per le micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attivita’; e 2.502.442 euro per le micro e piccole imprese operanti nella produzione agricola primaria. Il finanziamento a fondo perduto e’ pari al 65% dei costi sostenuti. Le aziende possono inserire le domande di contributo sul portale dell’Inail dal 19 aprile scorso e fino alle ore 18 del 5 giugno 2018, conclude la nota....

Leggi tutto
Palermo. Sicurezza informatica e Gdpr, un workshop di Confcommercio
Mag02

Palermo. Sicurezza informatica e Gdpr, un workshop di Confcommercio

Il Nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali entrerà definitivamente in vigore il 25 maggio prossimo, ma le aziende cosa stanno facendo? Hanno tutte le informazioni e gli elementi per definire un piano degli adempimenti corretti ed esaustivi? C’è molta confusione sul mercato e gli stessi operatori dicono cose diverse. Confcommercio Palermo con Assintel ha organizzato per domani, giovedì 3 maggio, alle ore 10, nella sala consiglio (edificio Camera di Commercio – 9° piano) un workshop con l’obiettivo di spiegare alle aziende quali sono gli step operativi necessari per adempiere al nuovo regolamento e anche quali strumenti sono a disposizione delle aziende per supportarle nei vari adempimenti. Assintel con il suo Gruppo di lavoro sicurezza informatica è diventata il punto di riferimento del mercato sulle tematiche di cybersecurity e data protection e come tale, punto di supporto reale e concreto per le aziende che abbiano necessità di essere supportate sulle tematiche suddette. Il programma prevede dopo i saluti di Patrizia Di Dio, presidente Confcommercio Palermo, Emanuele Spampinato, vice presidente Assintel, Rosario Minasola, Presidente Assintel Palermo, l’introduzione ai lavori di Paola Generali, vice presidente Assintel e coordinatrice GdL Sicurezza Assintel. Si parlerà a fondo del nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati personali con i vari step: mappare i trattamenti di dati personali, individuare ruoli, responsabilità e compiti, definire ed attuare gli adempimenti per priorità d’azione, definizione delle misure di sicurezza adeguate, definizione di policy e procedure, procedura data breach, documentare la conformità. Infine, saranno illustrati gli strumenti a disposizione dei soci per la sicurezza informatica, per mettere al sicuro il proprio business, vademecum per la sicurezza dei dati....

Leggi tutto
Palermo. Mercato ortofrutticolo, Confcommercio “Serve regolamento”
Apr26

Palermo. Mercato ortofrutticolo, Confcommercio “Serve regolamento”

Confcommercio Palermo si dice pronta alla mobilitazione per il regolamento comunale sul Mercato ortofrutticolo: “Una questione che ormai da troppo tempo e’ ferma e non riesce a sbloccarsi dopo che il Consiglio comunale ha deciso di rimandare indietro il documento, che grazie al contributo di tutti gli attori interessati era stato definito”. “Non comprendiamo davvero le ragioni che hanno portato a questa decisione – spiega la presidente Patrizia Di Dio – quel regolamento la cui predisposizione parte dall’Amministrazione Cammarata, e poi migliorato grazie anche alla nostra partecipazione in Commissione Attivita’ produttive, viene rispedito indietro anche da chi faceva il consigliere comunale all’epoca dei fatti. Hanno lavorato a quel testo – aggiunge Patrizia Di Dio – consiglieri comunali, la Commissione Attivita’ produttive, l’Amministrazione comunale ed anche noi rappresentanti delle categorie produttive. Qual e’ l’interesse a tenere senza regolamento il Mercato?”, si chiede la presidente di Confcommercio Palermo. “Anche perche’ – aggiunge – meglio un regolamento perfettibile che l’assenza di regolamento”. Tra i punti in discussione, la esternalizzazione di alcuni servizi, compreso quello di facchinaggio. “Da anni assistiamo agli extracomunitari che trasportano merce fuori dal mercato spingendo i carrelli, un sistema ‘anomalo’ che e’ sotto gli occhi di tutti. Vogliamo finalmente regole chiare sulle attivita’ del mercato ortofrutticolo e riteniamo di averne pieno diritto. Dopo anni di fatica e lavoro sul testo adesso vogliamo il regolamento, se no qualcuno deve spiegarci a chi interessa che non ci sia”, sottolinea Patrizia Di Dio. “E’ incredibile attendere un regolamento da circa quindici anni – aggiunge Giorgio La Scala, presidente dei Commissionari aderenti a Confcommercio Palermo – abbiamo contribuito tutti a portare avanti il testo e adesso qualcuno vuol perdere altro tempo. Dopo una serie di proposte che sono state discusse approvate abbiamo apportato alcuni miglioramenti accolti anche in sede di Sportello Unico, approvate in Commissione, perche’ non portare il testo in discussione in Aula? Siamo pronti alla mobilitazione”, conclude La Scala....

Leggi tutto
Palermo. Comune, M5S scopre contenzioso da 35 mln “Pronto esposto”
Apr26

Palermo. Comune, M5S scopre contenzioso da 35 mln “Pronto esposto”

“La situazione finanziaria e’ grave, c’e’ il rischio di un buco di circa 35 milioni di euro nel bilancio del Comune di Palermo”. E’ quanto denuncia il capogruppo del Movimento 5 Stelle al Consiglio comunale, Ugo Forello, ex candidato sindaco, in una conferenza stampa, annunciando la presentazione di un esposto. Forello punta il dito “sul caso del mancato pagamento delle indennita’ agli agenti di Polizia municipale”. Ammonterebbe a circa 35 milioni di euro “il valore indicativo della causa che oltre cinquecento agenti di polizia municipale hanno intentato nei confronti del Comune di Palermo. La cosa grave e’ che nei prossimi giorni (il 10 maggio) si svolgera’ la prima udienza, presso la sezione Lavoro del Tribunale di Palermo, e che, ad oggi, non e’ stato considerato alcun accantonamento di somme nel cosiddetto fondo rischi. Si tratta di un peso insostenibile per i conti del Comune di Palermo. L’Avvocatura del Comune di Palermo ci deve dire se c’e’ la possibilita’ di soccombenza in questo contenzioso”, sottolinea Forello. Presenti alla conferenza stampa anche Antonino Randazzo, consigliere comunale pentastellato, e Sandro Amore, consigliere della Ottava Circoscrizione. “A cio’, si aggiunge – prosegue Forello – che con la proposta di bilancio consolidato in definizione (si attende solo la relazione dei revisori dei conti), e’ certo che il disallineamento al 2016 e’ di circa 42 milioni di euro, dei quali oltre 24 milioni di euro sono ad oggi del tutto sprovvisti di copertura in quanto la Rap, l’Amat e l’Amap hanno rinviato al mittente la richiesta di cancellazione dei crediti contestati. “Il clima di tempesta e precarieta’, infine – aggiunge -, e’ ulteriormente aggravato da due importanti circostanze: al 28 marzo 2018 l’Amministrazione Comunale ha gia’ utilizzato tutte le somme disponibili nel fondo di riserva ex articolo 166, comma 2, Tuel per ‘esigenze straordinarie di bilancio o le dotazioni degli interventi di spesa corrente si rivelino insufficienti’. Si tratta di quasi 2 milioni di euro. Quali siano state pero’ le esigenze dell’Amministrazione non e’ dato saperlo visto che le deliberazioni non contengo gli allegati che indicano preciso ammontare del prelievo e finalita’ dell’impiego. E l’anticipazione di cassa nel mese di aprile ha raggiunto la quota di 80 milioni di euro”. A questo punto, secondo Forello, “e’ necessario aprire una unita’ di crisi sulla situazione finanziaria del Comune di Palermo”. “Senza mezzi termini – commenta -, il Comune rischia il fallimento. Da quanto esposto, emergerebbero elementi di responsabilita’ contabile e un potenziale (e prossimo) danno di grandissime proporzioni alle casse del Comune, sul quale e’ bene che indaghi la Procura della Corte dei Conti”. “Siamo di fronte ad una gestione assurda della cosa pubblica – dichiara...

Leggi tutto
Palermo. Unicredit al fianco delle iniziative “Parco della Salute”
Apr26

Palermo. Unicredit al fianco delle iniziative “Parco della Salute”

Sport, senso civico, cultura del dono, ecologia. Ecco i temi del prossimo fine settimana al Parco della Salute al foro italico di Palermo. Eventi gratuiti del nutrito programma 2018 proposto da Vivi Sano Onlus e dalle associazioni partner del parco inclusivo intitolato a Livia Morello. Si inizia domani, venerdì 27 aprile, appuntamento alle 17.30, per il primo appuntamento del laboratorio cittadino del progetto ‘COMPA’, una simpatica abbreviazione di COMune e Partecipazione. ‘Sport popolare e di base nello spazio pubblico’ il tema dell’incontro aperto a tutti che vedrà interloquire associazioni sportive, decisori politici e semplici cittadini presso uno dei luoghi simbolo di Palermo. Il giorno dopo sabato 28  al via alle ore 9.00 la “Foro Italico Parkrun”, una 5 km. gratuita e aperta a tutti. Tutti insieme, chi di corsa e chi a passo veloce, a percorrere lo splendido percorso che si snoda sulla villa a mare lungo il waterfront palermitano. Presente per l’occasione anche l’ex Campione di mezzofondo Rachid Berradi. Alle ore 9.30 ‘Quattro ruote per il parco’, cerimonia di consegna del furgone utile alle tantissime attività organizzate al parco. Mezzo donato da Fondazione Pizzo Morello e da UniCredit attraverso UniCreditCard Flexia Classic E, una carta di credito che raccoglie il 2 per mille di ogni spesa effettuata dai clienti, alimentando così un fondo che la Banca destina ad iniziative di solidarietà nel territorio. Saranno presenti un gruppo di ragazzi autistici e di minori immigrati che fruiranno del nuovo mezzo. E’ possibile promuovere e fare attecchire una disciplina in uso nei paesi scandinavi che presuppone un diffuso senso civico?? Troverete una risposta a ciò alle ore 10.00 di sabato quando partirà ‘Plogging’, evento organizzato da Retake Palermo che unisce fitness ed ecologia, jogging e raccolta di piccoli rifiuti. I partecipanti potranno correre o semplicemente passeggiare lungo un percorso che prenderà il via dal Parco e si snoderà lungo parchi, giardini, ville, strade pedonali e marciapiedi del centro storico di Palermo. Ogni partecipante riceverà guanti e sacchetti per raccogliere i rifiuti. La manifestazione non ha carattere agonistico, ma esclusivamente ecologico e di partecipazione cittadina attiva e...

Leggi tutto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com