Catania. Zona industriale, via ai lavori per caserma carabinieri
Feb15

Catania. Zona industriale, via ai lavori per caserma carabinieri

 Formalizzato al Palazzo degli Elefanti di Catania, alla presenza del Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, il contratto fra il Comune di Catania e la ditta aggiudicatrice dell’appalto DAMIGA srl per l’avvio dei lavori del cantiere per la ‘Caserma dei Carabinieri – Centro servizi integrato per le imprese’ (area operativa) nell’area industriale di Catania. A firmare il progetto esecutivo è l’IRSAP, Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive, che ne ha affidato la redazione al progettista, ingegnere Francesco Freni per conto dell’ente, che interviene nella qualità di Rup (Responsabile unico del procedimento) nella persona di Luigi Calabretta, funzionario Direttivo dell’Area Tecnica dell’Irsap. Direttore dei lavori è il geometra Mario Monica. “Il progetto dell’Irsap, trasmesso un anno fa al Comune di Catania, che in base all’Accordo sottoscritto fra pubbliche amministrazioni ha provveduto ad indire gara lo scorso settembre- spiegano dall’Amministrazione dell’Istituto regionale IRSAP – è uno dei tre progetti seguiti da Irsap e prevede la ristrutturazione dell’edificio denominato ‘Centro Culturale Aldo Moro’ per la realizzazione di una Caserma dei Carabinieri da adibire ad “Area Operativa” con annessa area esterna come parcheggio per i visitatori.” INTERVENTI PREVISTI. Il Comune di Catania, quale stazione appaltante di committenza e beneficiario del finanziamento dei fondi per il ‘Patto per lo sviluppo di Catania’ (siglato in data 30 aprile 2016), ha curato le procedure di gare e assegnato l’appalto alla ditta di Alcamo, DAMIGA srl per un importo complessivo di 1.249.685 euro, di cui importo a base d’asta 852.903.32 euro. In particolare, il progetto realizzato secondo le indicazioni/prescrizioni del Comando Interregionale dei Carabinieri prevede una diversa distribuzione interna degli ambienti con variazione dei prospetti a seguito di chiusure e nuove aperture; la realizzazione di  appositi ambienti (camere di sicurezza, armeria, oggetti sottoposti a sequestro, box militare di servizio, etc. ); il rifacimento, con adeguamento, degli impianti idrici, sanitari, elettrici e di climatizzazione; l’introduzione di apposita rete L.A.N., di impianto di videosorveglianza e di antintrusione; il risanamento delle strutture deteriorate  e il rifacimento dell’impermeabilizzazione della copertura; la realizzazione di percorso pedonale recintato e videosorvegliato per la ricezione del pubblico all’“Area Operativa” e la realizzazione dell’area parcheggio, esterna al perimetro della caserma, per i visitatori. I tempi di realizzazione previsti sono di 8 mesi tranne eventuali proroghe. Fra i contratti firmati anche quello per la realizzazione dei lavori di ripristino dell’anticipo stradale della ZIC, zona industriale comunale, finanziato con fondi propri del Comune di Catania. Terminate anche le procedure di gara per un importo di 1.745.796 euro per il progetto di “Riqualificazione impianti di pubblica illuminazione con orientamento al risparmioenergetico, telecontrollo e sicurezza territoriale Zona Industriale Catania”, finanziato con Fondi del Patto per Catania, di cui è già stato affidato l’appalto e nominato il Rup...

Leggi tutto
Catania. Due giorni d’arte per il fundraising restauro del Santuario Maria Santissima di Valverde
Feb12

Catania. Due giorni d’arte per il fundraising restauro del Santuario Maria Santissima di Valverde

  L’arte a sostegno di Un Pilastro per Maria. TerSicula organizza due giornate di eventi artistici, in seno alla campagna di fundraising per il restauro del Santuario Maria Santissima di Valverde. L’associazione sta infatti contribuendo alla raccolta fondi Un Pilastro per Maria, promossa dalla parrocchia per raccogliere i fondi necessari alla messa in sicurezza e al restauro della struttura religiosa, danneggiata dalle alluvioni dello scorso anno che hanno provato un cedimento del terreno sottostante la piazza e di un pilastro dell’edificio. A questo scopo ha coinvolto l’associazione valverdese A casa di Charlie, che da 5 anni realizza e promuove attività artistiche, e che il 17 e il 18 febbraio 2018, al parco commerciale Centro Sicilia di Misterbianco, propone un’esposizione pittorica, un’estemporanea  e un workshop di pittura per principianti, bambini e adulti Durante la giornata, i partecipanti realizzeranno il quadro “Mulino sul mare” ad olio su tela con la guida della pittrice Clelia Costanzo. L’opera realizzata resterà a ciascun partecipante. La quota di adesione sarà donata alla raccolta. Nel weekend, invece, diversi pittori esporranno le loro opere in galleria. La quota di adesione che i pittori verseranno sarà donata alla raccolta fondi. Sabato 17 si terrà inoltre un’estemporanea che vedrà diversi pittori dipingere su tela il Santuario. Le opere realizzate andranno in donazione proprio alla parrocchia. “Questa attività rientra nel programma che TerSicula ha messo a punto per sostenere la raccolta fondi – spiega Lucia Tuccitto, responsabile culturale e promotrice del progetto di TerSicula – Abbiamo infatti già avviato un fundraising con il sostegno concreto del Centro Sicilia che si è adoperato per sensibilizzare i commercianti, ponendo anche delle teche, lungo la galleria. Inoltre il 9 marzo 2018 alla Masseria Carminello di via Carminello a Valverde ci sarà una cena con momenti di intrattenimento. Stiamo lavorando a pieno ritmo per arrivare all’obiettivo: sostenere la parrocchia nel reperire i fondi necessari al restauro del nostro prezioso Santuario”....

Leggi tutto
Catania. Domani i confindustria esperti a confronto sugli strumenti della comunicazione efficace
Feb07

Catania. Domani i confindustria esperti a confronto sugli strumenti della comunicazione efficace

Si svolgerà domani,  giovedì 8 febbraio,  presso la sede di Confindustria Catania (Viale Vittorio Veneto, 109), a partire dalle ore 9.00,  il seminario dal titolo “Marketing e Comunicazione. Approccio Scientifico. Riduce gli errori, aumenta i risultati”, organizzato in collaborazione con Advert Group Italia. Con il contributo di qualificati relatori l’incontro  fornirà  alle imprese una conoscenza di base sui principi del marketing e della comunicazione, con particolare accento sull’apporto delle neuroscienze applicate alle strategie di comunicazione aziendale.  I lavori saranno introdotti dal vice presidente  vicario di Confindustria Catania, Antonello Biriaco. Seguiranno gli interventi di Clara Salmeri  (Istituto Doxa);  Elena Barbieri (Università  Cattolica di Milano); Vincenzo Russo (Centro di ricerca  Neuromarketing  Università IULM);  Antonio Ferrandina (Università LUISS); Andrea Nucita (Università  di Messina); Grazia Cambria (esperta di finanza agevolata); Giuseppe Delia e Livio Rofrano, rispettivamente direttore...

Leggi tutto
Catania. Presentazione “Social farming 2.0” martedì all’Università
Gen29

Catania. Presentazione “Social farming 2.0” martedì all’Università

Una nuova edizione di corsi e seminari di formazione finalizzati all’inclusione sociale e ad accrescere le competenze degli operatori della filiera agrumicola, il potenziamento della piattaforma Agrorà per favorire l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro, una call for ideas, “Agrorà Innovation”, per progetti d’impresa innovativi nella filiera agrumicola, E’ quanto prevede la versione 2.0 del progetto “Social Farming. Agricoltura Sociale per la filiera agrumicola siciliana”, promosso da Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola ARCES con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation, che sarà presentato martedì 30 gennaio, alle ore 10, nel corso di una conferenza stampa nell’Auditorium della Città della Scienza dell’Università degli Studi di Catania. Interverranno: Federica Argentati, Presidente del Distretto Agrumi di Sicilia Giuseppe Rallo, Direttore dell’Alta Scuola Arces Cristina Broch, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali Coca-Cola Italia Modera Martino Ragusa, Consulente gastronomo “Linea Verde”,...

Leggi tutto
Catania. TerSicula promuove il fundraising Un Pilastro per Maria
Gen22

Catania. TerSicula promuove il fundraising Un Pilastro per Maria

L’associazione culturale TerSicula, che da anni lavora a sostegno della comunità di Valverde con iniziative culturali e sociali, vuole contribuire in modo significativo a sostenere il restauro del Santuario Maria Santissima di Valverde (Ct), rimasto danneggiato dopo le alluvioni dello scorso anno che hanno causato il cedimento del terreno sottostante una porzione della piazza principale del paese e di un pilastro della struttura. Per questo motivo l’associazione culturale promuove la campagna di fundraising Un pilastro per Maria, avviata per la raccolta di fondi utili a sostenere le spese per la messa in sicurezza e il restauro dell’edificio religioso, affidato alla cura pastorale dei Padri Agostiniani Scalzi, e meta di pellegrinaggi oltre che punto di riferimento per molti giovani valverdesi. A questo scopo saranno organizzati eventi e cene con la presenza di vip a scopo di beneficenza il cui ricavato sarà consegnato alla parrocchia gestita da tre giovani sacerdoti brasiliani: Nei Simon, Gelson Dos Santos Lazarin e Leandro Xavier Rodrigues. Padre Nei Simon sottolinea: “Il Santuario ha un valore enorme per la vita dei valverdesi e per i devoti della Madonna ma ha anche un grande valore sociale, storico e architettonico. È importante coinvolgere la società per dare nuova vita a questo Santuario. Ringraziamo Lucia Tuccitto promotrice di questa raccolta per conto di TerSicula e quanti ci stanno sostenendo”. “Il territorio, inteso come comunità, va salvaguardato – spiega Lucia Tuccitto, responsabile culturale e promotrice del progetto di TerSicula – Il Santuario è il centro del paese ed è una della maggiori attrattive, sia religiose che turistiche di Valverde. Ecco perché TerSicula ha fatto propria questa battaglia. La devozione alla Madonna, i luoghi dell’apparizione, sono luoghi di un fascino unico, a maggior ragione per un credente. Importante anche l’aspetto sociale: l’oratorio ospita i giovani che qui trovano uno spazio dove poter trascorrere il loro tempo in maniera sana. È nel dna della nostra associazione valorizzare il territorio, così ricco di storia come il nostro Santuario”. La prima attività di raccolta fondi sarà organizzata al Parco commerciale Centro Sicilia di Misterbianco che ha sposato l’iniziativa e che si adopererà per sensibilizzare i commercianti, ponendo anche delle teche, lungo la galleria. Il Centro offrirà inoltre ai clienti che sosterranno la raccolta la possibilità di accumulare punti nella propria fidelity card. Con My Special Card sono previste due promozioni: la prima è la premium che permette di avere 10 punti omaggio con solo un euro di donazione; 30 punti con 3 euro, 50 con 5 euro e 100 con 10 euro. La seconda è la Mercolevip: il mercoledì i punti saranno raddoppiati. La seconda iniziativa si terrà il 9 marzo 2018 alla Masseria Carminello...

Leggi tutto
Catania. “Resto al Sud” e Psr Sicilia saranno presentati presso sede Nuovaimpresa
Gen22

Catania. “Resto al Sud” e Psr Sicilia saranno presentati presso sede Nuovaimpresa

La misura di incentivi per l’autoimprenditorialità “Resto al Sud” ed il Programma di Sviluppo Rurale della Sicilia 2014-2020 saranno presentati da Nuovaimpresa presso la sede di Confcommercio Catania, Venerdì 26 Gennaio 2018, dalle ore 9,00. “Resto al Sud” è destinata ai giovani under 35 residenti nel Mezzogiorno d’Italia, mentre il Programma di Sviluppo Rurale della Sicilia 2014-2020 prevede tra l’altro un contributo a fondo perduto fino al 75% per la realizzazione di B&B, punti vendita, attività per la trasformazione di prodotti artigianali e servizi dedicati al turismo. L’incontro, riservato a chi prenoterà la propria partecipazione allo 095 7310711 entro Mercoledì 24/01/2018 o inviando la scheda di adesione scaricabile da www.nuovaimpresaweb.it, si terrà a partire dalle ore 9,00 nella sala di via Mandrà n.13, dove Franz Cannizzo, consulente di direzione aziendale e responsabile di Nuovaimpresa; Pietro La Mela, ingegnere; Marco Granata dell’Area Credito di Confcommercio, introdotti dal vice direttore Giuseppe Cusumano, illustreranno i particolari delle due...

Leggi tutto
Catania. Confindustria, workshop su Industria 4.0
Gen15

Catania. Confindustria, workshop su Industria 4.0

Strumenti operativi, tecnologie e servizi di supporto per le imprese che vogliono aprirsi al mondo digitale. Questi i principali  temi del workshop  “Industry 4.0, preparati al futuro” che si svolgerà il 17 gennaio a partire dalle 9.30 presso la sede di Confindustria Catania (viale Vittorio Veneto, 109). Saranno approfonditi gli strumenti del piano nazionale Industria 4.0 e tutte le opportunità offerte alle piccole e medie imprese dal Digital Innovation Hub siciliano (DIH Sicilia), il nuovo organismo istituito nella sede di Confindustria Catania con la finalità di favorire iniziative rivolte alla trasformazione digitale, al trasferimento tecnologico e all’innovazione del tessuto imprenditoriale.  Con il contributo di qualificati esperti si discuterà inoltre di strategie di business e di innovazione digitale ma anche di applicazioni e tecnologie abilitanti legate alla manifattura del futuro. I lavori della giornata saranno aperti dal vice presidente vicario di Confindustria Catania Antonello Biriaco. Seguiranno gli interventi di Elio Catania, presidente di Confindustria Digitale;  Valentina Carlini (area Politiche Industriali Confindustria); Francesco Caizzone, presidente del DIH Sicilia; Leonardo Quattrocchi (Università Luiss Guido Carli); Gianluigi Viscardi (presidente del Cluster tecnologico “Fabbrica Intelligente” e Ceo Cosberg Spa); Orazio Tomarchio (Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica dell’Università di Catania); Andrea Boccotti (Ibm Italia). I lavori saranno coordinati dal giornalista del Sole 24Ore Nino Amadore. “Per il nostro tessuto di piccole e medie imprese la strada della digitalizzazione e’ un percorso obbligato – spiega Antonello Biriaco -. Il workshop sarà l’occasione per spiegare alle Pmi siciliane come non perdere il treno della digital transformation. Abbiamo a disposizione incentivi fiscali e finanziari importanti che ci consentiranno di accrescere la nostra competitività, formare capitale umano ad alta qualificazione, creare nuova ricchezza. La mission di Confindustria è quella di accompagnare gli imprenditori in questo percorso”.  Il workshop e’ gratuito e aperto a tutte le imprese,  che potranno registrarsi su:...

Leggi tutto
Catania. Domani apre “Sposami”, 14° Salone della sposa e della casa
Gen12

Catania. Domani apre “Sposami”, 14° Salone della sposa e della casa

  Sposami, un percorso illuminante per l’organizzazione delle nozze e l’arredo casa, fuori e dentro la Fiera con la “Love Week- Sposami Fuori Salone”, per la prima volta in Sicilia. Sarà questo, da domani, sabato 13 gennaio, a le Ciminiere di Catania, la 14° edizione del Salone della Sposa e della Casa organizzato dalla Expo di Barbara Mirabella. Una “nove giorni”, fino al 21 gennaio, con iniziative, attività, premi, show, sfilate, stand. La Fiera, che sarà aperta al pubblico da domani alle 16.00 sino alle 21.00, avrà una cerimonia inaugurale in grande stile fissata, per stampa e istituzioni, alle ore 16.30. L’evento fieristico più atteso del 2018 sta per aprire le proprie porte  con una cascata di novità trasmesse in diretta streaming sul sito www.sposamiexpo.it e nel maxi schermo fuori il centro fieristico. Scatteranno, sin da subito, tutti i Concorsi a premio ufficiali della Fiera: i grandi attesi “Il Matrimonio Perfetto” e “La Coppia Perfetta”, per i quali vi è un montepremi in servizi per il matrimonio, di quasi 40.000 euro! Confermati gli altri giochi del Salone, “Wedding Cake Show e Party”, “Wedding Photo Gallery”, “Wedding Design Award –vota lo stand più bello e vinci”. Spettacolo e divertimento fuori e dentro la Fiera con la LOVE WEEK – #Sposamifuorisalone. La Fiera si potrà visitare tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.00 alle 21.00 e sabato e domenica dalle ore 10.00 alle...

Leggi tutto
Catania. Record di passeggeri per Fontanarossa nel 2017, sono 9 mln
Dic21

Catania. Record di passeggeri per Fontanarossa nel 2017, sono 9 mln

Domani l’Aeroporto di Catania raggiungera’, per la prima volta in assoluto, la quota record di 9 milioni di passeggeri transitati in un solo anno, da gennaio 2017. Dopo aver sfondato il tetto degli 8 milioni di passeggeri, lo scorso 9 novembre, il nuovo traguardo sara’ festeggiato dalla SAC in collaborazione con la compagnia aerea tedesca Lufthansa. L’appuntamento con la stampa e’ fissato per le 16.30, piano partenze, area check-in 38/39/40. Saranno presenti Nico Torrisi (Amministratore Delegato SAC Spa), Vincenzo Fusco (Direttore ENAC Aeroporto di Catania) e Nicola De Paola (Station Representative Sicily, Sardinia, Bari & Brindisi Lufthansa Group)....

Leggi tutto
Catania. Zona industriale, incontro Irsap e Imprenditori Zic Industria
Dic15

Catania. Zona industriale, incontro Irsap e Imprenditori Zic Industria

Avviati interventi di manutenzione della rete idrica e delle infrastrutture dell’area industriale di Catania per un totale di circa 129 mila euro. Aggiudicati alle ditte i lavori urgenti per il ripristino dei pozzi di acqua che alimentano la zona industriale di Catania”. L’annuncio nel corso dell’incontro svoltosi ieri nella sede Irsap di Catania fra i vertici Irsap, il direttore generale ingegnere Gaetano Collura e il dirigente Daniele Tricomi, responsabile dell’ufficio periferico Irsap di Catania e i rappresentanti dell’associazione Zic Re Industria, Fabio Impellizzeri, Matteo Pitanza e Livia Magnano di San LIo, per mettere sul tavolo le necessità e le emergenze della zona industriale e dare risposte agli imprenditori. “L’incontro di oggi avvia un dialogo costruttivo e di collaborazione reciproca con le aziende della zona industriale per affrontare insieme le problematicità e rispondere alle esigenze del territorio – ha detto il direttore generale, ingegnere Gaetano Collura. “E’ nostro interesse intervenire in maniera sinergica con gli imprenditori locali per  migliorare le condizioni di decoro e vivibilità dell’area industriale, già perno essenziale dell’economia siciliana, perché risulti sicura per gli utenti che la vivono – ha sottolineato il Commissario ad acta, Gaetano Clemente – e possa essere maggiormente attrattiva per investimenti futuri, nell’ottica dell’attività di promozione e internazionalizzazione delle aziende del territorio che l’Irsap intende portare avanti come è nella sua mission”.  Il gruppo di aziende che fa capo all’associazione Zic Re Industria ha manifestato la volontà di adottare una rotatoria del blocco Palma 2 (via Cosmo Mollica Alagona) – così come consentito dal nuovo Regolamento dell’Irsap –  che allo stato attuale versa in condizioni di abbandono, dopo che saranno effettuati i lavori di ripristino del manto stradale e la riparazione di buche sull’asfalto a garanzia della sicurezza degli utenti e opere di decespugliamento e pulizia. “Vogliamo contribuire a migliorare l’area dove sono insediate le nostre imprese attraverso questa e altre iniziative – ha spiegato il presidente di Zic, Fabio Impellizzeri -. L’area necessita di cure e manutenzione per essere sicura e attrattiva nei confronti di nuove aziende che vorranno insediarsi e dei nostri stessi clienti e fornitori. Non vogliamo abbandonarla, chiediamo piuttosto chiarezza sulla competenza degli enti preposti a intervenire e attivarci affinché ciò avvenga al meglio”. L’associazione di operatori dell’area industriale di Catania ha chiesto anche il ripristino dei mattoni in pietra lavica che circoscrivono la rotonda (che sono stati rubati) e di realizzare l’impianto di irrigazione e illuminazione, di contro la Zic it Re Industria adotterà la rotatoria di blocco Palma 2, secondo  i canoni stabiliti ‘Regolamento per la gestione delle aree a verde negli agglomerati industriali’, e si farà carico a proprie spese della manutenzione ordinaria del verde nella...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
x
BUONE FESTE
A TUTTI I LETTORI LA REDAZIONE AUGURA BUON NATALE E UN FELICE ANNO NUOVO!