Catania. Easyjet attiva 28 nuovi voli settimanali
Lug13

Catania. Easyjet attiva 28 nuovi voli settimanali

  EasyJet continua a investire sul territorio siciliano, annunciando un piano di investimenti sui collegamenti da e per Catania. La compagnia aerea, gia’ operativa con 13 collegamenti tra nazionali e internazionali e che collega Catania a 5 Paesi europei (Germania, Francia, Regno Unito, Svizzera, Olanda), oltre all’Italia, conferma per il 2017 un incremento dell’investimento del 18% rispetto al 2016. Il piano prevede, e’ stato reso noto nel corso di una conferenza stampa, una crescita di 28 voli settimanali sui collegamenti domestici e internazionali. In particolare per volare tra Catania e Milano Malpensa ci sono 14 voli settimanali in piu’ e 6 voli settimanali in piu’ tra Catania e Napoli Capodichino. Piu’ opportunita’ anche per chi vuole raggiungere le principali destinazioni del Regno Unito (Manchester, Londra Luton, Londra Gatwick, Bristol), dell’Olanda (Amsterdam) e della Svizzera (Ginevra). Nella stagione estiva, con particolare attenzione ai periodi di grande concentrazione turistica sull’isola, la compagnia mette a disposizione fino a 174 voli a settimana, rendendo cosi’ l’area di Catania sempre piu’ connessa con l’Italia e l’Europa. Non solo turismo, ma anche viaggi d’affari: EasyJet, e’ stato sottolineato, “risponde alle esigenze del segmento business ampliando le opportunita’ di mobilita’ di coloro che viaggiano per lavoro, potenziando i collegamenti tra gli aeroporti di Catania Fontanarossa e di Milano Malpensa. In particolare, a partire dal 30 ottobre – con 5 frequenze giornaliere – gli orari sono costruiti in modo tale da offrire la possibilita’ di viaggiare in giornata: due voli la mattina – di cui uno alle ore 7 – due alla sera e un volo a meta’ giornata”....

Leggi tutto
Catania. La Fipe da ok a misure per centro storico
Lug10

Catania. La Fipe da ok a misure per centro storico

La FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Confcommercio di Catania plaude alle iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale per il ripristino dell’ordine e della sicurezza in centro storico. I servizi predisposti sabato nelle zone della movida catanese sono stati apprezzati dal presidente Dario Pistorio che così ha commentato: “Sono personalmente molto soddisfatto per la risposta che il Sindaco Bianco ha dato alle nostre rimostranze di qualche giorno fa. Gli operatori dei pubblici esercizi, rispettosi delle regole, hanno il diritto di lavorare in condizioni di legalità che devono essere garantite dagli organi preposti: bene vengano quindi – ha continuato il presidente provinciale FIPE Confcommercio – i controlli da parte delle forze dell’ordine predisposti dal Sindaco affinchè ogni attività venga svolta nelle migliori condizioni di ordine e sicurezza. Per i gestori di pub, bar e ristoranti ma anche per gli avventori. Ci auguriamo che non sia stato un provvedimento isolato ma che il servizio continui con regolarità soprattutto nel fine settimana. Continueremo, come categoria, a monitorare la situazione e a collaborare con l’amministrazione...

Leggi tutto
Catania. Ottava tappa road show su turismo di Confcommercio
Lug07

Catania. Ottava tappa road show su turismo di Confcommercio

    Arte, storia, cultura e imprenditorialità si fondono nell’ultima tappa estiva del Road show “Guidiamo il turismo” che farà capolinea a Caltagirone, città barocca dichiarata nel giugno del 2002 “Patrimonio dell’Umanità”. L’appuntamento, fissato per sabato 8 Luglio alle ore 9.30 in Piazza Municipio, vedrà la delegazione dei  Giovani Imprenditori Confcommercio Catania impegnati in un tour tra le bellezze della cittadina per coglierne scorci nascosti e potenzialità imprenditoriali da reinvestire in un progetto di valorizzazione e diffusione di cultura d’impresa. L’obiettivo,  la creazione di percorsi  mirati per il potenziamento della capacità ricettiva del sistema turistico: «Un’occasione per crescere  e sviluppare la rete nel territorio – ha dichiarato Pietro Ambra, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori  – . “Guidiamo il turismo” vuole essere un esempio concreto di diffusione di imprenditorialità in sinergia tra pubblico e privato; Catania e il suo hinterland hanno molto da offrire e dobbiamo sfruttare a vantaggio dell’economia locale i dati favorevoli relativi all’andamento dei turisti e alle dinamiche economico-produttive che sembrano premiare l’Isola tuttavia, occorre precisare che questi sono spesso frutto di sviluppi congiunturali piuttosto che esiti di tendenze strutturali. Ecco, noi vogliamo invertire il trend e creare stabilità, occupazione e richiamare investimenti». Un’occasione per lavorare bene e in un’ottica di crescita comune che è stata favorevolmente accolta dall’amministrazione comunale che, con entusiasmo e voglia di fare, guiderà  i Giovani Imprenditori tra le bellezze della cittadina che affonda le sue radici nella tradizione della lavorazione della Ceramica, simbiosi perfetta di qualità, bellezza e creatività che vive in ogni calatino:«Caltagirone ha tante bellezze da mostrare ai visitatori – afferma il sindaco Gino Ioppolo – e noi, col Piano strategico, puntiamo a valorizzare, in particolar modo, il suo centro storico riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’umanità per farne ancora di più e meglio un luogo in cui vale la pena investire e soffermarsi.  In cantiere partnership con le Università per trasformare una parte della zona antica in uno spazio di residenza per gli studenti. Negli ultimi mesi – conclude il sindaco – abbiamo registrato un aumento delle presenze di visitatori in città e un rilancio della sua immagine.  Circostanze, queste, che ci fanno ben sperare per il futuro.» «L’iniziativa dei Giovani Imprenditori, si sposa benissimo con l’azione del direttivo di Confcommercio Caltagirone – conclude Rosario Bruno, presidente Confcommercio Caltagirone – che ci vede da anni impegnati in iniziative per la promozione del turismo, la diffusione della cultura del decoro urbano e la rivitalizzazione e la riqualificazione del centro storico, non ultima l’illuminazione permanente della cupola della Cattedrale»  ...

Leggi tutto
Catania: Aeroporto, insediato il Comitato Consultivo per l’innovazione tecnologica
Lug06

Catania: Aeroporto, insediato il Comitato Consultivo per l’innovazione tecnologica

Innovare e rendere “smart”, ossia intelligenti, i servizi dei parcheggi, il ritiro bagagli, migliorare l’efficientamento energetico dell’Aeroporto di Catania in direzione delle rinnovabili. Sono le prime sfide con cui dovrà misurarsi il nuovo Advisory Board, il comitato consultivo per l’innovazione tecnologica composto da manager di altissimo profilo cui il Cda di SAC ha affidato il delicato compito di trasformare l’Aeroporto di Catania – e la sua società di gestione – in una Smart Airport Community, ovvero una realtà efficiente e dinamica sotto il profilo della gestione dei servizi ai passeggeri e, in genere, a tutti gli utenti aeroportuali.   Ieri l’insediamento dell’Advisory Board, composto da Andrea Cuomo, Carmelo Papa e Antonio Puliafito e presieduto da Daniela Baglieri, presidente SAC. L’incarico è a titolo gratuito. Andrea Cuomo è Executive Vice President, Advanced Systems Technology (AST) e Progetti speciali di STMicroelectronics; Carmelo Papa è Amministratore Delegato e Direttore generale di STMicroelectronics Italia e Presidente del Consiglio di Territorio Regione Sicilia di Unicredit; Antonio Puliafito è fondatore di SmartMe, spinoff dell’Università di Messina, e direttore del Centro Informatico dell’Università di Messina.   “L’obiettivo – spiega Daniela Baglieri – è quello di coinvolgere, senza gravare sulle risorse finanziarie, figure manageriali di indiscussa professionalità e competenza in grado di valorizzare l’aeroporto e fare di SAC una Smart Airport Community. L’acronimo coincide curiosamente con quello istituzionale di SAC, ma aggiunge il valore dell’innovazione e dell’adeguamento alle sfide della tecnologia verso l’IoT, l’internet of things, e le imprese 4.0”.   L’amministratore delegato di SAC, Nico Torrisi, ha espresso gratitudine ai tre manager per aver accolto l’invito di SAC, consapevole che “il contributo di idee, saperi e competenze che provengono dal mondo scientifico e universitario e da quello delle imprese private non potrà che aggiungere valore all’Aeroporto di Catania e a quello che rappresenta, in termini di mobilità, per la vasta comunità territoriale e, più in generale, per il mondo imprenditoriale e turistico in particolare, come confermano i dati eccellenti dei flussi di traffico del primo semestre 2017”.  ...

Leggi tutto
Catania. Volotea supera tetto dei 2 mln di passeggeri a Fontarossa
Lug03

Catania. Volotea supera tetto dei 2 mln di passeggeri a Fontarossa

Volotea, la compagnia aerea low cost che collega aeroporti di medie e piccole dimensioni in Europa, ha superato il tetto dei 2 milioni di passeggeri trasportati presso lo scalo “Fontanarossa” di Catania. Il traguardo e’ stato celebrato presso l’aeroporto siciliano alla presenza di Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea in Italia e di Nico Torrisi, Amministratore delegato dell’Aeroporto di Catania. “Il bilancio presso l’aeroporto catanese continua a regalarci grandi soddisfazioni – afferma Rebasti -. Il Fontanarossa ricopre un ruolo particolarmente importante nel nostro piano di espansione futura: a livello locale, la nostra offerta si articola in voli domestici che permettono ai passeggeri siciliani di raggiungere con facilita’ alcune delle piu’ importanti citta’ in Italia. E grazie alla nostra continua crescita sia in termini di passeggeri sia di posti disponibili a Catania, abbiamo raggiunto un tasso di raccomandazione del 90%. Ci auguriamo di poter annunciare presto importanti novita’, magari con nuove rotte che possano supportare il territorio nell’esprimere al meglio le proprie potenzialita’ turistiche”. “In Sicilia opereremo nel periodo estivo 6.000 voli, per un totale di oltre 760.000 posti – continua Rebasti – e a Catania, da cui voliamo verso 7 destinazioni, saremo in vendita con oltre 242.000 posti e 1.900 voli circa”....

Leggi tutto
Catania. Incentivi alle start up, martedì seminario in Confindustria
Lug01

Catania. Incentivi alle start up, martedì seminario in Confindustria

  Martedì 4 luglio,  alle ore 15.30, si svolgerà a Catania,  presso la sede di Confindustria (Viale Vittorio Veneto, 109),  il seminario dal titolo “Costruiamo il futuro delle idee,  gli incentivi per le start up innovative”. L’incontro farà il punto sulle agevolazioni finanziarie che promuovono le start up ad alto contenuto tecnologico e l’imprenditoria giovanile e femminile,  attraverso i programmi  ”Smart & Start” e “Nuove imprese a tasso zero”,  gestiti da Invitalia. Apriranno i lavori il vicepresidente di Confindustria Catania Antonello Biriaco e il presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Catania, Giorgio Sangiorgio.  A seguire,  gli interventi di Massimo Calzoni (Invitalia),  Daniele Incardona  (Ordine dei dottori commercialisti) e la testimonianza aziendale di Flazio.  Al termine del seminario è prevista una sessione dedicata agli incontri  individuali  con gli...

Leggi tutto
Catania. Crisi AMT, FI “Azienda al collasso e abbandonata da Bianco”
Giu29

Catania. Crisi AMT, FI “Azienda al collasso e abbandonata da Bianco”

“L’Amt e’ a un passo dal collasso, di fatto oggi a Catania non esiste un servizio di trasporto pubblico degno di questo nome”. E’ questa la denuncia di Forza Italia durante la conferenza stampa organizzata da Pippo Arcidiacono, coordinatore comunale di FI e da Salvo Pogliese, coordinatore provinciale ed europarlamentare di FI. “Bianco non puo’ piu’ fare finta di nulla limitandosi a vuoti proclami che lasciano il tempo che trovano – spiega Arcidiacono – . L’Amt e’ al lumicino e non si vede nessuna prospettiva positiva per il futuro, se ancora a oggi non sono stati presentati il Piano finanziario e quello industriale dell’azienda. Ci preoccupa inoltre la nomina del nuovo Amministratore unico dell’Azienda, in conformita’ alla legge Madia, che ci auguriamo fortemente sia una personalita’ di alto profilo e lontana da qualunque situazione che possa anche solo adombrare la possibilita’ di un conflitto d’interessi”....

Leggi tutto
Catania. Patto per Catania: Forzese “Bene nomina cabina di regia”
Giu26

Catania. Patto per Catania: Forzese “Bene nomina cabina di regia”

“La nomina dei componenti della Cabina di Regia per la spesa di 2,5 miliardi di euro a Catania e’ senz’altro un fatto positivo, atteso da troppo tempo. Mi auguro che non sia una cabina balneare quella annunciata dal sindaco Enzo Bianco. Conosco alcuni componenti dei 14 nominati e sono certo che personalita’ come Biriaco di Confindustria e Piana dell’Ance non staranno li’ a scaldare la sedia. I fondi del Patto per Catania vanno spesi in fretta e bene. Non possiamo perdere un’occasione cosi’ importante per far partire i cantieri a Catania e per dare risposte in termini di occupazione e legalita’”. Lo afferma Marco Forzese, capogruppo dei Centristi per la Sicilia all’Assemblea regionale siciliana....

Leggi tutto
Catania. Città metropolitana, Gulizia membro comitato Autorità Portuale
Giu26

Catania. Città metropolitana, Gulizia membro comitato Autorità Portuale

Il sindaco della Citta’ metropolitana di Catania, Enzo Bianco, ha designato come membro del comitato di gestione dell’Autorita’ Portuale Mare di Sicilia Orientale l’ingegnere Giuseppe Galizia. Gulizia, laureato in Ingegneria Civile e dei Trasporti presso l’Universita’ etnea, dal 2010 e’ ingegnere capo della Citta’ Metropolitana di Catania e, tra gli altri incarichi ha svolto il ruolo di Rup – Responsabile Unico del Procedimento in importanti opere pubbliche nel settore della mobilita’ di competenza dell’Ente come “Sistema In Med – Logistica integrata del Mediterraneo. Piattaforma per la pianificazione del Trasporto Intermodale attraverso i corridoi della mobilita’” e “Progetto dell’infrastruttura di trasporto rapido di massa per il collegamento tipo Monorotaia tra i paesi Etnei e il Comune di Catania”. Inoltre, e’ stato consigliere di amministrazione di Asac e Sac dal 1997 al 2003, componente delegato al Comitato Portuale di Catania per la Citta’ Metropolitana di Catania dal 2014 al 2016. Il Comitato e’ composto da quattro membri designati rispettivamente dal Ministero dei Trasporti, dalla Regione siciliana dalla Citta’ Metropolitana di Catania e dal Comune di Augusta, ma che devono essere nominati dal Ministro dei Trasporti con apposito decreto....

Leggi tutto
Catania. Irsap, al via rifacimento manto stradale area industriale
Giu22

Catania. Irsap, al via rifacimento manto stradale area industriale

Al via i lavori per il rifacimento del manto stradale della zona industriale di Catania. Gli interventi interesseranno tutto l’asse di spina Est-Ovest (dalla bretella di uscita sulla A18 fino alla rotonda di immissione sulla SP 69) ed e’ prevista anche la sistemazione della zona dell’incrocio tra la Strada I, la Strada XX e la SP Passo Cavaliere. I lavori si concluderanno nell’arco di un mese. “Il degrado delle strade della zona industriale catanese comporta ripercussioni negative sulla viabilita’ e sui processi produttivi delle ditte – dice il commissario straordinario IRSAP, Mariagrazia Brandara -, non possiamo permetterci di allontanare futuri aspiranti investitori dalla zona industriale, e’ necessario renderla sicura per gli utenti e attrattiva per gli imprenditori”....

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com