Catania. Si inaugura “Retablo siciliano”. Mostra artisti del ‘900
Set21

Catania. Si inaugura “Retablo siciliano”. Mostra artisti del ‘900

        Venerdì 22 settembre alle ore 19,30, presso la settecentesca Casa Vaccarini la Soprintendenza di Catania, diretta da Maria Grazia Patanè, inaugura Retablo siciliano, mostra d’arte contemporanea ispirata all’identità artistica dell’isola promossa nell’ambito dell’evento Wondertime Catania, ideato da Rossella Pezzino de Geronimo, realizzato in sinergia con l’Associazione culturale Dietro le Quinte. La mostra curata da Aurelia Nicolosi, attraverso l’esposizione di oltre 50 opere di artisti siciliani, racconta la storia della cultura e della società dell’isola dal Novecento ai nostri giorni.  Dall’astratto al figurativo, dalla tela al bronzo, dai colori della tavolozza alla fotografia analogica, le opere di Jean Calogero, Carmelo Comes, Giulio D’Anna, Salvatore Fiume, Giovanni Giordano, Emilio Greco, Piero Guccione, Renato Guttuso, Salvatore Incorpora, Emilio Isgrò, Mimì Lazzaro, Giuseppe Leone, Elio Marchegiani, Giuseppe Migneco, Sebastiano Milluzzo, Fausto Pirandello, Elio Romano, Pippo Rizzo, Paolo Scirpa, Enzo Sellerio, Turi Simeti, Domenico Tudisco, offrono un omaggio alla città di Catania e al patrimonio culturale siciliano. L’inserimento della Casa Vaccarini all’interno di questo circuito ha lo scopo di valorizzare la figura di uno fra i maggiori architetti artefici della ricostruzione di Catania post terremoto e quello di valorizzare lo storico quartiere marittimo della Civita. “Anche la Sicilia nel corso del Novecento ha dato i natali a personalità uniche nel loro genere, che hanno impreziosito il panorama italiano confermando l’isola come una grande fucina di artisti a livello internazionale” spiega la curatrice Aurelia Nicolosi.   Pittori come Giulio D’Anna o Fausto Pirandello fin dall’inizio del secolo scorso hanno donato luce e notorietà a una regione che solo apparentemente sembrava lontana dai circuiti internazionali. Renato Guttuso (1912/87) fu un pittore neorealista che affermò a Milano la sua posizione politica chiaramente antifascista. Salvatore Incorpora racconta le problematiche sociali, gli uomini, attraverso una pittura filtrata da un profondo lirismo e da un’intima riflessione. Il pittore Fausto Pirandello (1889/1975), figlio del famoso scrittore, fu una delle principali personalità siciliane. Si orienta verso l’astratto e il figurativo entrando a far parte della scuola romana di Scipione e di Mafai, centrata soprattutto alle ricerche cromatiche e al rapporto dei valori di colore e  spazio. Lo scultore Emilio Greco (1915-97) ricerca l’armonia e l’equilibrio, ispirando i suoi disegni all’arte greca, etrusca, romana. Salvatore Fiume (1915/97), conosciuto anche come Giocondo, fu attivo attraverso vari media inclusa la pittura i film e la scultura. Paolo Scirpa (1934) è un artista che è sempre stato considerato una voce fuori dal coro per la sua ricerca non legata ad un preciso movimento artistico. Dagli anni 70 passa da una concezione bidimensionale dello spazio a una pluridimensionale, caratterizzata dalla luce e dagli specchi che dilatano i confini. Emilio Isgrò (1937) è uno...

Leggi tutto
Catania. Due mostre all’orto botanico
Set14

Catania. Due mostre all’orto botanico

Proseguono gli eventi nell’ambito di Wondertime Catania, la prima mostra diffusa d’arte contemporanea in Sicilia, ideata da Rossella Pezzino e Geronimo e organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale Dietro le quinte. Si inaugura sabato 16 settembre 2017 alle ore 10,30 all’Orto Botanico di Catania, in via Etnea 397, la Mostra botanica di piante rare e insolite con la partecipazione di vivaisti siciliani d’eccellenza. Espongono Sun Island Nursery (Hibiscus e Plumerie); Aromatiche Clagia (Piante aromatiche); Esoticando (Piante Grasse , succulente, cactus); Europiante (Agrumi); Senia Plants (Piante fiorite); Piante e Palme Tropicali di Sallemi (Piante e Palme Tropicali); Vivai Cuba (Piante Grasse e Succulenti esemplari). La mostra sarà visitabile a ingresso gratuito dalle 10,30 alle 19 sabato 16 settembre e domenica 17 settembre. Sempre all’Orto Botanico si inaugura oggi anche la Mostra Puzzle Project degli allievi e docenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania visitabile fino al 9 ottobre da lunedì a venerdì dalle 9 alle...

Leggi tutto
Catania. Territorio e vino, incontri a Caltagirone per il rilancio turistico
Set13

Catania. Territorio e vino, incontri a Caltagirone per il rilancio turistico

– Promuovere il territorio siciliano meno battuto dai circuiti turistici, valorizzando i prodotti tipici locali, dal vino alla gastronomia. Questo l’obiettivo del progetto “Territori del vino e del gusto. In viaggio alla scoperta del genius loci”, nato dalla collaborazione tra l’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana ed il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. Quattro giornate d’incontri, tra seminari, convegni, degustazioni e workshop, si svolgeranno a Caltagirone, nel Catanese, il 15, 16, 17 e 22 settembre. Il progetto si basa sulla creazione di un circuito di feste e sagre dedicate all’offerta enogastronomica del territorio. Attorno al “prodotto turistico” rappresentato dalle manifestazioni, si sviluppa una strategia di promozione che coinvolge sia attori locali, che istituzioni ed imprese operanti nel mercato turistico e della comunicazione. Si comincia con un convegno che si terrà, venerdì 15, nella sala di rappresentanza del Comune, che sarà aperto dai saluti del sindaco Giovanni Ioppolo e dell’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo. Si parlerà di strategie di marketing e comunicazione nell’enogastronomia, con una tavola rotonda che toccherà i temi della tipicità, dell’identità territoriale e del rapporto tra comunità locale e mercato turistico. Sabato 16 settembre, sempre al Comune, Il Centro studi turistici di Firenze curerà una giornata di formazione sul turismo enogastronomico rivolta agli operatori del settore ed a chi lavora nell’accoglienza, mentre domenica 17 , la città calatina si animerà con i “laboratori del gusto” di Slow Food e con il treno storico della Fondazione Fs che, partendo da Messina alle 7.50, accompagnerà i viaggiatori alla scoperta dei territori con il racconto delle portate offerte legate alla tradizione dei luoghi attraversati. Arrivando a Caltagirone, i visitatori, saranno accompagnati dal folkloristico trenino cittadino fino al centro storico, dove verranno accolti dalla “street band” pugliese “Conturband”. Infine, venerdì 22 settembre, all’Hotel Nh Villa San Mauro si terrà un workshop tra operatori dell’offerta turistica siciliana e un gruppo di buyer internazionali provenienti da importanti mercati europei quali Germania, Olanda e Belgio, specializzati nel segmento enogastronomico, selezionati e accompagnati dall’Agenzia nazionale del turismo nell’ambito di un incontro che farà loro conoscere alcune delle più belle realtà enogastronomiche dell’Isola....

Leggi tutto
Oltre 1 mln di passeggeri anche ad agosto: ancora un record per Fontanarossa
Set12

Oltre 1 mln di passeggeri anche ad agosto: ancora un record per Fontanarossa

Con il transito di 1.015.765 passeggeri nel mese di agosto (+15,47% rispetto all’agosto 2016) l’aeroporto di Catania registra un nuovo storico record di traffico che si aggiunge a quello dello scorso mese di luglio, quando si è superato il tetto del milione di passeggeri (1.012.442 utenti, +15,7% rispetto al 2016). Per la Sac quello di luglio e agosto 2017 “è un risultato che va ben oltre le previsioni”, confermando anche nei mesi estivi quel “costante trend di crescita di oltre il 16% che a fine anno consentirà di archiviare il 2017 come l’anno-record di Fontanarossa con oltre 9 milioni di passeggeri”. I dati hanno evidenziato un consistente aumento dei voli privati: sono stati 1.001 i passeggeri in transito su Catania a luglio con propri jet (+14,40% rispetto al luglio 2016), 931 quelli atterrati e decollati nel mese di agosto (+7% rispetto all’agosto 2016). I dati dei voli commerciali parlano di 598.431 i passeggeri delle rotte nazionali e di una crescita del numero dei viaggiatori stranieri: 416.126 nel mese di agosto. Domenica 13 agosto il record giornaliero con 39.281 passeggeri in transito tra arrivi e partenze. “Quello dei 39 mila passeggeri ‘gestiti’ in un solo giorno è un dato di grandissimo rilievo – commentano la presidente Daniela Baglieri e l’ad di Sac Nico Torrisi – soprattutto se si mette a confronto con la media dei transiti giornalieri di agosto, 32mila passeggeri, e con quelli generali del 2017 (22.417 al giorno nei primi otto mesi dell’anno in corso). Gestire senza intoppi oltre 7mila passeggeri in più rispetto alla media – aggiungono – crediamo sia un dato di merito che desideriamo condividere con tutti gli addetti, gli operatori e le forze...

Leggi tutto
Catania. Al via “Tavula cunzata” in versione Veg
Ago04

Catania. Al via “Tavula cunzata” in versione Veg

 Pronta al via Tavula cunzata veg, percorso enogastronomico alla scoperta di una cucina emergente e in continua crescita. L’edizione di quest’anno, la settima, è tutta orientata al mondo vegano e vegetariano, in linea con le nuove tendenze di consumo. L’iniziativa è in programma l’11 agosto alle 20,30 alla Masseria Carminello di via Carminello 21, a Valverde (Ct), organizzata in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Scelta Vegetariana. Protagonista della serata sarà la Presidente dell’Associazione, Giorgia Greco, specializzata in cucina vegetariana e vegana e da anni docente e pioniera dei primi corsi Veg sul territorio etneo. La serata ha come obiettivo la riscoperta di perduti sapori e di antichi odori, tra tradizione e cultura attraverso assaggi e degustazioni che raccontino il mondo veg e ne risaltino motivazioni e storia. Sarà dunque un viaggio attraverso l’emozione del gusto per riscoprire la tradizione siciliana. “Oggi l’alimentazione è ragionata e ben ponderata dai consumatori che scelgono salute, benessere e qualità – spiegano gli organizzatori Antonio Rosano e Giovanni Samperi – A riprova del fatto che la cucina veg non sia più solo una scelta di nicchia è stata istituita la giornata mondiale del vegetarianesimo. L’Italia conta una percentuale del 10% circa di persone che praticano concretamente questa scelta e risulta essere al quarto posto tra i paesi più vegetariani del mondo. Il sigillo lo ha dato anche il Ministero della Salute che ha sottolineato quanto l’alimentazione vegana e vegetariana faccia bene alla salute. Vogliamo dunque con questa manifestazione raccontare il mondo vegano e vegetariano affidando la serata a chi lo conosce bene e lo promuove giorno dopo giorno”.  ...

Leggi tutto
Catania. Proclamato sciopero lavoratori società handiling dell’aeroporto
Ago03

Catania. Proclamato sciopero lavoratori società handiling dell’aeroporto

Filt Cgil, Fit Cisl, Uil trasporti e Trasporto aereo Ugl T.A. di Catania stamattina hanno proclamato lo sciopero dei lavoratori delle societa’ di handling che operano all’Aeroporto di Fontanarossa. L’annuncio e’ arrivato al termine di una riunione tenutasi in Prefettura in fase di procedura di raffreddamento e conciliazione, poi risoltasi con verbale negativo. Nei prossimi giorni sara’ comunicata la data dello sciopero che prevedera’ anche una manifestazione di protesta davanti allo scalo etneo. “L’aeroporto di Catania cresce sempre di piu’ in termini di passeggeri, ma i circa 700 lavoratori delle quattro societa’ di handling che a Catania sono in mano alle compagnie aeree, non beneficiano di questa evoluzione anche perche’ le tariffe, tra l’altro bassissime e a danno proprio dei lavoratori che vengono pagati pochissimo, sono regolate non dal numero di persone che transitano ma dalla cosiddetta ‘toccata’ dell’aereo a terra – spiegano Alessandro Grasso segretario di Filt Cgil, Mauro Torrisi segretario Fit-Cisl, Mario Marino segretario Trasporto Aereo Ugl T.A, Santo Di Benedetto responsabile Trasporto Aereo Uil Trasporti -. Due delle quattro societa’ di handling non si sono neppure presentate all’incontro. L’unica apertura sulle proposte avanzate dalle organizzazioni sindacali e’ arrivata dalla Sac, su dichiarazione del accountable manager Antonio Palumbo, disponibile ad istituire un tavolo sindacale propedeutico alla costituzione di un bando che porti alla riduzione degli handlers dentro lo scalo di Catania. Questa operazione e’ gia’ stata fatta in altri scali, comportando una migliore qualita’ del servizio e l’innalzamento delle tariffe che le compagnie aeree pagano alle societa’ di handling”....

Leggi tutto
Catania. Easyjet attiva 28 nuovi voli settimanali
Lug13

Catania. Easyjet attiva 28 nuovi voli settimanali

  EasyJet continua a investire sul territorio siciliano, annunciando un piano di investimenti sui collegamenti da e per Catania. La compagnia aerea, gia’ operativa con 13 collegamenti tra nazionali e internazionali e che collega Catania a 5 Paesi europei (Germania, Francia, Regno Unito, Svizzera, Olanda), oltre all’Italia, conferma per il 2017 un incremento dell’investimento del 18% rispetto al 2016. Il piano prevede, e’ stato reso noto nel corso di una conferenza stampa, una crescita di 28 voli settimanali sui collegamenti domestici e internazionali. In particolare per volare tra Catania e Milano Malpensa ci sono 14 voli settimanali in piu’ e 6 voli settimanali in piu’ tra Catania e Napoli Capodichino. Piu’ opportunita’ anche per chi vuole raggiungere le principali destinazioni del Regno Unito (Manchester, Londra Luton, Londra Gatwick, Bristol), dell’Olanda (Amsterdam) e della Svizzera (Ginevra). Nella stagione estiva, con particolare attenzione ai periodi di grande concentrazione turistica sull’isola, la compagnia mette a disposizione fino a 174 voli a settimana, rendendo cosi’ l’area di Catania sempre piu’ connessa con l’Italia e l’Europa. Non solo turismo, ma anche viaggi d’affari: EasyJet, e’ stato sottolineato, “risponde alle esigenze del segmento business ampliando le opportunita’ di mobilita’ di coloro che viaggiano per lavoro, potenziando i collegamenti tra gli aeroporti di Catania Fontanarossa e di Milano Malpensa. In particolare, a partire dal 30 ottobre – con 5 frequenze giornaliere – gli orari sono costruiti in modo tale da offrire la possibilita’ di viaggiare in giornata: due voli la mattina – di cui uno alle ore 7 – due alla sera e un volo a meta’ giornata”....

Leggi tutto
Catania. La Fipe da ok a misure per centro storico
Lug10

Catania. La Fipe da ok a misure per centro storico

La FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Confcommercio di Catania plaude alle iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale per il ripristino dell’ordine e della sicurezza in centro storico. I servizi predisposti sabato nelle zone della movida catanese sono stati apprezzati dal presidente Dario Pistorio che così ha commentato: “Sono personalmente molto soddisfatto per la risposta che il Sindaco Bianco ha dato alle nostre rimostranze di qualche giorno fa. Gli operatori dei pubblici esercizi, rispettosi delle regole, hanno il diritto di lavorare in condizioni di legalità che devono essere garantite dagli organi preposti: bene vengano quindi – ha continuato il presidente provinciale FIPE Confcommercio – i controlli da parte delle forze dell’ordine predisposti dal Sindaco affinchè ogni attività venga svolta nelle migliori condizioni di ordine e sicurezza. Per i gestori di pub, bar e ristoranti ma anche per gli avventori. Ci auguriamo che non sia stato un provvedimento isolato ma che il servizio continui con regolarità soprattutto nel fine settimana. Continueremo, come categoria, a monitorare la situazione e a collaborare con l’amministrazione...

Leggi tutto
Catania. Ottava tappa road show su turismo di Confcommercio
Lug07

Catania. Ottava tappa road show su turismo di Confcommercio

    Arte, storia, cultura e imprenditorialità si fondono nell’ultima tappa estiva del Road show “Guidiamo il turismo” che farà capolinea a Caltagirone, città barocca dichiarata nel giugno del 2002 “Patrimonio dell’Umanità”. L’appuntamento, fissato per sabato 8 Luglio alle ore 9.30 in Piazza Municipio, vedrà la delegazione dei  Giovani Imprenditori Confcommercio Catania impegnati in un tour tra le bellezze della cittadina per coglierne scorci nascosti e potenzialità imprenditoriali da reinvestire in un progetto di valorizzazione e diffusione di cultura d’impresa. L’obiettivo,  la creazione di percorsi  mirati per il potenziamento della capacità ricettiva del sistema turistico: «Un’occasione per crescere  e sviluppare la rete nel territorio – ha dichiarato Pietro Ambra, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori  – . “Guidiamo il turismo” vuole essere un esempio concreto di diffusione di imprenditorialità in sinergia tra pubblico e privato; Catania e il suo hinterland hanno molto da offrire e dobbiamo sfruttare a vantaggio dell’economia locale i dati favorevoli relativi all’andamento dei turisti e alle dinamiche economico-produttive che sembrano premiare l’Isola tuttavia, occorre precisare che questi sono spesso frutto di sviluppi congiunturali piuttosto che esiti di tendenze strutturali. Ecco, noi vogliamo invertire il trend e creare stabilità, occupazione e richiamare investimenti». Un’occasione per lavorare bene e in un’ottica di crescita comune che è stata favorevolmente accolta dall’amministrazione comunale che, con entusiasmo e voglia di fare, guiderà  i Giovani Imprenditori tra le bellezze della cittadina che affonda le sue radici nella tradizione della lavorazione della Ceramica, simbiosi perfetta di qualità, bellezza e creatività che vive in ogni calatino:«Caltagirone ha tante bellezze da mostrare ai visitatori – afferma il sindaco Gino Ioppolo – e noi, col Piano strategico, puntiamo a valorizzare, in particolar modo, il suo centro storico riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’umanità per farne ancora di più e meglio un luogo in cui vale la pena investire e soffermarsi.  In cantiere partnership con le Università per trasformare una parte della zona antica in uno spazio di residenza per gli studenti. Negli ultimi mesi – conclude il sindaco – abbiamo registrato un aumento delle presenze di visitatori in città e un rilancio della sua immagine.  Circostanze, queste, che ci fanno ben sperare per il futuro.» «L’iniziativa dei Giovani Imprenditori, si sposa benissimo con l’azione del direttivo di Confcommercio Caltagirone – conclude Rosario Bruno, presidente Confcommercio Caltagirone – che ci vede da anni impegnati in iniziative per la promozione del turismo, la diffusione della cultura del decoro urbano e la rivitalizzazione e la riqualificazione del centro storico, non ultima l’illuminazione permanente della cupola della Cattedrale»  ...

Leggi tutto
Catania: Aeroporto, insediato il Comitato Consultivo per l’innovazione tecnologica
Lug06

Catania: Aeroporto, insediato il Comitato Consultivo per l’innovazione tecnologica

Innovare e rendere “smart”, ossia intelligenti, i servizi dei parcheggi, il ritiro bagagli, migliorare l’efficientamento energetico dell’Aeroporto di Catania in direzione delle rinnovabili. Sono le prime sfide con cui dovrà misurarsi il nuovo Advisory Board, il comitato consultivo per l’innovazione tecnologica composto da manager di altissimo profilo cui il Cda di SAC ha affidato il delicato compito di trasformare l’Aeroporto di Catania – e la sua società di gestione – in una Smart Airport Community, ovvero una realtà efficiente e dinamica sotto il profilo della gestione dei servizi ai passeggeri e, in genere, a tutti gli utenti aeroportuali.   Ieri l’insediamento dell’Advisory Board, composto da Andrea Cuomo, Carmelo Papa e Antonio Puliafito e presieduto da Daniela Baglieri, presidente SAC. L’incarico è a titolo gratuito. Andrea Cuomo è Executive Vice President, Advanced Systems Technology (AST) e Progetti speciali di STMicroelectronics; Carmelo Papa è Amministratore Delegato e Direttore generale di STMicroelectronics Italia e Presidente del Consiglio di Territorio Regione Sicilia di Unicredit; Antonio Puliafito è fondatore di SmartMe, spinoff dell’Università di Messina, e direttore del Centro Informatico dell’Università di Messina.   “L’obiettivo – spiega Daniela Baglieri – è quello di coinvolgere, senza gravare sulle risorse finanziarie, figure manageriali di indiscussa professionalità e competenza in grado di valorizzare l’aeroporto e fare di SAC una Smart Airport Community. L’acronimo coincide curiosamente con quello istituzionale di SAC, ma aggiunge il valore dell’innovazione e dell’adeguamento alle sfide della tecnologia verso l’IoT, l’internet of things, e le imprese 4.0”.   L’amministratore delegato di SAC, Nico Torrisi, ha espresso gratitudine ai tre manager per aver accolto l’invito di SAC, consapevole che “il contributo di idee, saperi e competenze che provengono dal mondo scientifico e universitario e da quello delle imprese private non potrà che aggiungere valore all’Aeroporto di Catania e a quello che rappresenta, in termini di mobilità, per la vasta comunità territoriale e, più in generale, per il mondo imprenditoriale e turistico in particolare, come confermano i dati eccellenti dei flussi di traffico del primo semestre 2017”.  ...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com