Agrigento. In crescita aziende in provincia
Apr27

Agrigento. In crescita aziende in provincia

Piu’ imprese nei servizi meno nel commercio e nelle costruzioni. Il primo trimestre del 2017 si chiude per la provincia di Agrigento con il segno piu’ e un tasso di crescita delle aziende che si attesta sullo 0,20%. Sono 781 le nuove iscrizioni a fronte di 703 cancellazioni con un saldo attivo di 78 imprese. Il primo trimestre si conferma invece in rosso per le imprese artigiane (-66), con un tasso di -1,09%, attestando la permanenza di difficolta’ in questo comparto. E’ questa – in estrema sintesi – la dinamica che emerge dalla lettura dei dati ufficiali sulla natalita’ e mortalita’ delle imprese italiane nel I° trimestre 2017, diffusi da Unioncamere – InfoCamere per la provincia di Agrigento. “Dati che confermano la vivacita’ del tessuto economico del territorio – afferma il segretario generale della Camera di Commercio Giuseppe Virgilio – sia pure provato da un periodo di lunga crisi come quello vissuto negli ultimi dieci anni. Senza ricorrere a toni enfatici possiamo dire che si intravedono degli spiragli che fanno ben sperare per il futuro, soprattutto se guardiamo al numero di imprese a conduzione femminile e giovanile che stanno trascinando una crescita ancora modesta ma significativa sul piano dell’inversione di tendenza”....

Leggi tutto
Agrigento. A Licata inaugurata la Rassegna d’Arte Internazionale “I maestri del ‘900”
Apr24

Agrigento. A Licata inaugurata la Rassegna d’Arte Internazionale “I maestri del ‘900”

  Inaugurata oggi alle 17 a Palazzo Frangipane a Licata, dal presidente della Banca Popolare Sant’Angelo Salvatore Vitale e dal Direttore Generale, Ines Curella, la Rassegna d’Arte internazionale “I grandi maestri del ‘900”. All’inaugurazione hanno preso parte la curatrice della rassegna e direttore artistico Enza Prestino  e il presidente  dell’Associazione Culturale “Ribalta” Maurizio Mancuso che assieme alla Sant’Angelo ha organizzato la mostra, ma anche numerosi soci della Banca che ha sede a Licata e tantissimi cittadini  che non si sono fatti scappare il rilevante avvenimento culturale. Saranno esposte 27 opere provenienti da collezioni private. La Rassegna sarà fruibile dal 21 aprile al 19 maggio 2017 nelle ore di apertura degli uffici  8:30-13:00 /14:30-16:30. Eccezionalmente per il 25 aprile (festivo) la mostra sarà visitabile solo dalle 8.30 alle 13.00.   “L’arte è magia e”, ha sottolineato la curatrice Enza Prestino presentando la mostra, “magici sono gli autori che in questa rassegna vengono presentati. Sfogliando le pagine del catalogo si possono trovare opere dei maestri del ‘900 conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo”. Si va dai maestri siciliani Renato Guttuso e Salvatore Fiume, a Francesco Gonzaga, Mino Maccari, Norberto, Ernesto Treccani, Remo Brindisi, Ugo Nespolo, Franz Borghese e Roberto Masi. A queste eccellenze italiane vengono affiancate le opere di Frank Hill, colosso dell’arte britannica, Manuel Quintanilla, padre dell’essenzialismo totale e un’opera di Roy Liechtstein, uno dei padri della Pop Art.   “La nostra Banca”, afferma il Presidente Salvatore Vitale, “pur in un contesto di crisi economica che la nostra società sta attraversando, non manca di stare accanto ad iniziative di cultura ed in particolare a quelle per la valorizzazione delle arti pittoriche a tal punto da far diventare sia Palazzo Petyx a Palermo che Palazzo Frangipane a Licata dei veri e propri poli culturali”.   La mostra, ospitata nella sala assembleare di Palazzo Frangipane, sede storica della Banca Popolare Sant’Angelo, rappresenta un ulteriore tassello dell’impegno della Banca sul versante culturale, non ultima la mostra sul maestro Bruno Caruso a Palazzo Petyx a Palermo, ed un ripetuto omaggio al defunto presidente della Banca Nicolò Curella che proprio da Licata ha mosso i primi passi della sua fortunata carriera di banchiere.   “La mostra che inauguriamo oggi”, sottolinea il direttore Generale della Banca Popolare Sant’Angelo Ines Curella, “è certamente un evento di inestimabile valore artistico  per la città di Licata e per noi un’occasione di incontro proficuo con i soci e i cittadini licatesi e un modo per rinnovare il nostro impegno a favore delle iniziative d’eccellenza che animano il nostro territorio”....

Leggi tutto
Agrigento. Unioncamere: arriva in città “Crescere in digitale”
Mar27

Agrigento. Unioncamere: arriva in città “Crescere in digitale”

Arriva ad Agrigento “Crescere in Digitale”, l’iniziativa promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuata da Unioncamere in collaborazione con Google per diffondere le competenze digitali tra i giovani e avvicinare al web le imprese italiane. Il progetto, lanciato a inizio settembre con l’avvio della piattaforma www.crescereindigitale.it – “Crescere in digitale” – si rivolge ai giovani iscritti al programma “Garanzia Giovani” offrendo loro un percorso di formazione articolato in 50 ore di training online, laboratori sul territorio e oltre 3.000 tirocini retribuiti nelle imprese italiane. Domani ad Agrigento si terra’ il Laboratorio formativo di “Crescere in digitale”, a cui parteciperanno i giovani della provincia che hanno completato la prima fase del percorso formativo on line e superato il test. I Laboratori rappresentano la prima occasione di contatto tra i giovani e le imprese del territorio che si sono iscritte a “Crescere in digitale” per offrire tirocini formativi retribuiti da Garanzia Giovani. “I laboratori – spiega Maurizio Caracci, commissario della Camera di Commercio di Agrigento -, che verranno attivati su tutto il territorio nazionale, (finanziati con i fondi nazionali di Garanzia Giovani), sono volti a: illustrare le caratteristiche dei territori e delle imprese che ospiteranno i Neet per 6 mesi, sia sul versante delle specializzazioni del tessuto economico-produttivo sia su quello del livello di digitalizzazione delle aziende locali e sono funzionali ad orientare i Neet verso l’esperienza del Tirocinio o verso un percorso di autoimpiego-autoimprenditorialita’”....

Leggi tutto
Agrigento. Bancarotta: beni per 16 mln sequestrati ad imprenditore agrigentino
Feb14

Agrigento. Bancarotta: beni per 16 mln sequestrati ad imprenditore agrigentino

Beni per un valore di oltre 16,5 milioni di euro sono stati sequestrati dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Agrigento. Il provvedimento riguarda il patrimonio immobiliare della HO.P.A.F. srl di Porto Empedocle, societa’ immobiliare a suo tempo amministrata da Giuseppe Burgio, l’imprenditore agrigentino arrestato per bancarotta fraudolenta lo scorso ottobre nell’ambito dell’operazione “Discount”. La HO.P.A.F. srl, le cui quote societarie erano gia’ state sequestrate in seguito ai fallimenti che coinvolsero le societa’ di Burgio operanti nel settore della grande distribuzione organizzata, si trova in amministrazione giudiziaria. Gli immobili oggetto del provvedimento sono tre a destinazione residenziale: uno sito a Palermo e due ad Agrigento, in via Minerva, dove Burgio risiedeva; e due a destinazione commerciale: uno a Porto Empedocle e l’altro a Gela....

Leggi tutto
Agrigento. Area industriale, escalation di furti
Feb13

Agrigento. Area industriale, escalation di furti

. “Era nostro dovere essere presenti – ha detto il commissario straordinario Irsap Sicilia Maria Grazia Brandara, nel corso del sopralluogo presso l’area industriale di Agrigento, in contrada  dove qualche giorno fa si è consumato un furto ai danni di due aziende, fra cui il Gruppo Seap di Sergio Vella, che si occupa di smaltimento e trattamento rifiuti – . La zavorra della criminalità organizzata rappresenta un freno per la crescita di questa terra, e va eliminata con ogni mezzo. Studieremo di’intesa con la Prefettura misure di sicurezza per le aree industriali per garantire gli imprenditori esistenti e a quelli che vorranno investire nell’area. Anche con il contributo del Governo regionale con in testa il suo presidente Rosario Crocetta, che ha manifestato tutta la volontà di predisporre un piano a tutela della sicurezza delle...

Leggi tutto
Agrigento. Nella sede Irsap seminario su internazionalizzazione imprese
Feb07

Agrigento. Nella sede Irsap seminario su internazionalizzazione imprese

La sede periferica di Agrigento dell’Irsap ha ospitato oggi nella Sala D’Agostino una delle tappe del roadshow organizzato dall’Ice, Istituto commercio estero, per fare incontrare le aziende siciliane con i buyer esteri in collaborazione con l’Assessorato regionale per le Attività produttive guidato dall’assessore Mariella Lo Bello.

Leggi tutto
Agrigento. Commercio, buyers esteri incontrano aziende siciliane
Feb04

Agrigento. Commercio, buyers esteri incontrano aziende siciliane

Prendera’ il via martedi’ prossimo ad Agrigento con il seminario sul tema Valorizzare le eccellenze del Made in Italy sui Mercati Internazionali, “A taste of southern Italy” Workshop organizzato dall’Ice in partnership con la Regione Siciliana e l’Assessorato Regionale delle Attivita’ produttive retto da Mariella Lo Bello. Saranno presenti circa 30 buyer esteri che incontreranno le aziende siciliane che hanno manifestato l’interesse a partecipare, sulla base dell’avviso emanato dall’Ice. Sara’ una settimana ricca di appuntamenti, che, si protrarra’ fino al 10 febbraio e partira’ dall’incontro ospitato, su proposta del commissario Maria Grazia Brandara, presso la sala D’agostino dell’Irsap di Agrigento al quale portera’ il saluto della Regione il vicepresidente Mariella Lo Bello e lo stesso Commissario. Nel corso dell’iniziativa, si parlera’ della valorizzazione delle certificazioni di qualita’ e italian sounding, oltre che delle attivita’ dell’ICE a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane e dei suoi servizi all’estero che saranno anche approfonditi con dei focus sui mercati di Russia, Inghilterra e Croazia, presentati dagli analisti di mercato degli Uffici della Rete Estera ICE. Il seminario verra’ moderato e coordinato da Marcello Gentile dell’ICE Agenzia di Roma, Ufficio Agroalimentare e Vini e vedra’ la partecipazione anche del Dirigente della Regione Maria Cristina Stimolo. Le attivita’ proseguiranno mercoledi’ 8 febbraio con gli incontri b2b che si terranno presso l’Hotel della Valle di Agrigento, con 2 sessioni di incontri e degustazioni fra 70 aziende agroalimentari italiane e 30 operatori economici internazionali provenienti da Croazia, Serbia, Ungheria, Polonia, Romania,Russia, Kazakistan, Albania, Germania, Inghilterra, e Slovenia. Giovedi’ 9 febbraio sara’ la giornata dedicata alle visite aziendali, con 2 tour settoriali food e wine, che toccheranno alcune aziende della provincia di Agrigento. Il 10 Febbraio sara’ la giornata del check...

Leggi tutto
Agrigento. Irsap, visita dell’imprenditore indiano Panchavaktra interessato all’agroalimentare
Gen12

Agrigento. Irsap, visita dell’imprenditore indiano Panchavaktra interessato all’agroalimentare

“Abbiamo iniziato dalla A, in ordine alfabetico, e dunque da Agrigento questo tour dell’ingegnere indiano Panchavaktra per le zone industriali dell’isola, e abbiamo iniziato proprio da questa valle meravigliosa, la Valle dei Templi – ha detto  Maria Grazia Brandara, Commissario straordinario Irsap Sicilia che ha guidato la delegazione in visita oggi nell’area industriale agrigentina con in testa l’imprenditore indiano Hamesh Panchavbaktra – . “Con questa prima tappa abbiamo creato le condizioni perché i nostri imprenditori potessero prendere contatti con questo Gruppo. Qui l’imprenditore indiano ha apprezzato i nostri prodotti locali, soprattutto dell’agroalimentare, molto interessanti per il mercato indiano,  e ha incontrato alcuni imprenditori  dicendosi disponibile a fare investimenti anche nel settore delle energie rinnovabili,  in quella che trova una terra bellissima,– e ha aggiunto – . Prossimamente organizzeremo  con il Gruppo indiano guidato da Panchavaktra un incontro a cui parteciperà un’ampia rappresentanza di imprese locali per dare il via a quell’attività di scambio import–export che sarà anche il nucleo centrale dell’hub aeroportuale che intende realizzare nella Piana del Mela. Una buona occasione per dare rilancio e sostegno alla nostra economia locale”....

Leggi tutto
Agrigento. Nubifragio Licata: Banca Popolare Sant’Angelo sospende pagamento rate mutui
Nov23

Agrigento. Nubifragio Licata: Banca Popolare Sant’Angelo sospende pagamento rate mutui

Dopo il violento nubifragio che ha colpito la città di Licata nei giorni scorsi, la Banca Popolare Sant’Angelo ha deciso, come misura urgente a sostegno della popolazione, di concedere la sospensione, per un periodo massimo di 18 mesi, del pagamento delle rate dei mutui per privati e aziende che ne faranno richiesta. Inoltre, per i privati la Bpsa ha previsto anche la concessione di finanziamenti a tasso agevolato per far fronte ai danni causati dal nubifragio. Le aziende, invece, potranno accedere ad un finanziamento, con un periodo di preammortamento sino ad un massimo di 12 mesi, destinato al ripristino dei locali e delle scorte di magazzino. Gli interventi di sospensione rate o di concessione di finanziamento verranno eseguite in collaborazione con gli uffici comunali abilitati all’accertamento dei danni. “In questo modo la Banca“, sottolinea il Direttore Generale della Sant’Angelo Ines Curella, “intende stare al fianco delle famiglie e delle imprese di Licata colpite dall’evento meteorologico verificatosi nei giorni scorsi, così come è stato fatto in occasione della tromba d’aria dell’anno...

Leggi tutto
Abusivismo: Agrigento. Presidente Ars incontra sindaco di Licata per demolizioni abitazioni abusive
Set13

Abusivismo: Agrigento. Presidente Ars incontra sindaco di Licata per demolizioni abitazioni abusive

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, ha ricevuto stamattina a palazzo dei Normanni, il sindaco di Licata, Angelo Cambiano. Al centro dell’incontro la situazione relativa alle demolizioni delle abitazioni abusive nel centro agrigentino, che ha portato il primo cittadino a essere oggetto di intimidazioni e minacce e per questo da qualche mese scortato dalla polizia. “Ho conosciuto – afferma Ardizzone – un giovane amministratore, una persona perbene con un alto senso delle istituzioni, cogliendo il disagio di chi svolge con rammarico, perche’ in grande solitudine, il suo difficile ruolo. Il sindaco Cambiano ha reclamato la sua normalita’, non volendo assolutamente apparire come un eroe per aver fatto semplicemente il proprio dovere: rispettare la legge. In queste condizioni diventa veramente difficile compiere scelte, anche se obbligate, che riguardano i cittadini”. Cambiano ha evidenziato che il problema delle abitazioni abusive e delle loro demolizioni non e’ limitato a Licata per questo motivo ha auspicato un’attivita’ di coordinamento tra tutti i soggetti coinvolti su base regionale, manifestando l’esigenza di attivare al piu’ presto un percorso che garantisca il rispetto della legge e degli interessi generali....

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com