Diabete: in Sicilia niente sensori, giornalista “Smetterò di curarmi”. Risponte subito Asp “Problema risolto”
Giu18

Diabete: in Sicilia niente sensori, giornalista “Smetterò di curarmi”. Risponte subito Asp “Problema risolto”

“Caro presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, scrivo queste poche righe pieno di paura per cio’ che sta accadendo ai diabetici siciliani, in special modo ai diabetici di tipo 1, come me, che hanno in dotazione il microinfusore. La nostra unica speranza si chiama insulina. La nostra vita e’ legata all’insulina. Ma per protesta smettero’ di assumerla, mettendo a rischio la mia salute, perche’ nel meccanismo di distribuzione dei presidi medici, a cominciare dal nuovo sensore collegato al microinfusore 670G, Il Guardian 3, qualcosa si e’ inceppato”. E’ quanto denuncia su Facebook il giornalista palermitano Salvo Ricco. “A noi diabetici non interessa chi sta sbagliando in questa storia – perche’ qualcuno sta sbagliando – ma interessa solo che questa vicenda si concluda al piu’ presto e che le farmacie tornino ad avere i sensori adatti a questi apparecchi moderni, paragonabili, pensi, a un quasi pancreas artificiale”, aggiunge. “A molti diabetici sono stati distribuiti i nuovi microninfusori, e i risultati positivi cominciano ad arrivare – sottolinea Ricco -. I livelli di glucosio nel sangue riescono ad essere accettabili. Senonche’, improvvisamente, dopo che le cose sono migliorate, nelle farmacie mancano i sensori. Cioe’, ci vantiamo di avere uno tra i microinfusori piu’ evoluti al mondo ma poi mancano i sensori, lasciando al buio i diabetici. Grazie a questi sensori, che noi infilziamo nelle nostre carni, il microinfusore riceve – ogni cinque minuti – i livelli di glicemia nel sangue. Cio’ permette alla macchina di intervenire automaticamente con microgocce di insulina, per tenere a bada la glicemia. Pensi a quanti benefici ne potra’ ricavare un bambino diabetico, ma anche un adulto, con livelli mostruosi di glicemia. Insomma, con le macchine si puo’ smussare questa insidiosa e pericolosa patologia, che, ricordo, se non curata puo’ portare anche alla morte”. Ricco chiede quindi a Musumeci: “Se sono stati distribuiti i nuovi microinfusori perche’ le farmacie non sono fornite di sensori? C’e’ qualcosa che non torna. E questa incertezza provoca molto sconforto e paura tra i diabetici. Presidente, la prego, intervenga presto. Nei prossimi giorni, per protesta, se non ci saranno sviluppi stacchero’ dal mio corpo il microinfusore, vanificando i progressi conseguiti negli ultimi due anni, che mi hanno permesso di non avere piu’ le temute ipoglicemie. E mi spingero’ verso qualcosa di ancora piu’ grave: smettero’ di assumere insulina, mettendo a rischio la mia salute. Non e’ un braccio di ferro, ma un sacrificio necessario; un’azione dettata dalla disperazione di chi ogni giorno deve lottare per averla vinta sul diabete, e che vive nella speranza che tutto potra’ tornare al proprio posto – conclude Ricco – grazie a un suo autorevole intervento”.  Ma nel...

Leggi tutto
Catania. Fondi Ue, domani in città il Comitato di sorveglianza del Po FEsr Sicilia
Giu18

Catania. Fondi Ue, domani in città il Comitato di sorveglianza del Po FEsr Sicilia

Si terrà a Catania il prossimo Comitato di Sorveglianza del Po Fesr Sicilia 2014-2020. La riunione avrà inizio domani, martedì 18 giugno, alle 14,30 al monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arena. Al centro dell’incontro la relazione sullo stato di attuazione del Po Fesr e sul raggiungimento degli obiettivi di spesa 2019, il punto sul superamento dei target previsti dal meccanismo premiale noto come Perfomance framework, e il focus sui grandi progetti finanziati dal Programma operativo. Sarà anche dato spazio alle informative sull’ attuazione delle politiche territoriali (agende urbane, aree interne e sviluppo locale partecipativo) e sul Piano di rafforzamento amministrativo. Alla riunione prenderanno parte i rappresentanti dell’Agenzia nazionale per la Coesione territoriale, dei ministeri coinvolti e della Commissione europea, i responsabili dei dipartimenti regionali e gli esponenti del partenariato economico e sociale (sindacati, associazioni e organizzazioni di categoria). Prevista la presenza del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci. Per la Dg Regio della Commissione Ue, interverranno il capo unità per l’Italia e Malta, Gibert-Morin, il rapporter per il Po Fesr Sicilia 2014-2020, Pasquale D’Alessandro. Per l’Agenzia nazionale della Coesione Territoriale sarà presente Federico Lasco e per il Dipartimento Politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei ministri, Ivana Sacco. Per l’Autorità di coordinamento dell’Autorità di gestione del Programma interverrà il direttore del Dipartimento Programmazione, Dario Tornabene. Per l’Autorità di gestione del Po Fesr saranno presenti i dirigenti generali dei Dipartimenti regionali responsabili dell’attuazione del Programma. Martedì mattina si svolgerà inoltre una visita al grande progetto della Circumetnea di Catania, che prevede l’estensione della tratta metropolitana dalla stazione Stesicoro all’aeroporto di Fontanarossa. Un intervento da 550 milioni di euro, cofinanziato dal Po Fesr Sicilia con uno stanziamento di oltre 478 milioni, ai quali se ne aggiungono altri 60 per l’acquisto di materiale rotabile, per un importo complessivo di 611,6 milioni di euro. Il Comitato di sorveglianza del Po Fesr vigila sull’efficienza e sulla qualità d’esecuzione del Programma operativo. L’Organismo si riunisce di norma ogni anno, monitorando l’avanzamento della spesa e approvando eventuali modifiche ai documenti....

Leggi tutto
Copyright – seminario sul diritto d’autore nel mercato unico digitale
Giu13

Copyright – seminario sul diritto d’autore nel mercato unico digitale

Copyright o Copywrong? Queste e altre domande in merito alla nuova Proposta di Direttiva Copyright sul diritto d’autore nel mercato unico digitale saranno oggetto del Seminario che sarà tenuto da Elio De Tullio, fondatore e managing partner di De Tullio & Partners, il giorno 14 giugno 2019 dalle ore 9.30 alle 13.00 presso Cre.Zi.Plus Cantieri Culturali alla Zisa – Via A. Gili – Palermo Posti limitati previa registrazione a questo link Nel quadro di favorire una maggiore e libera circolazione delle informazioni in rete, la nuova Proposta di Direttiva Copyright sul diritto d’autore nel mercato unico digitale – non ancora in vigore, ma che sarà discussa presso il Parlamento Europeo a fine marzo 2019 – prevede che gli autori ricevano un equo compenso se i loro contenuti hanno scopi commerciali e impone alle grandi piattaforme di verificare che le informazioni divulgate non siano coperte dal diritto di autore. Cosa cambierà rispetto al passato? Cosa dobbiamo comunque sapere prima di divulgare informazioni, testi, fotografie, filmati in rete? A quali aspetti devono prestare attenzione creativi e autori prima di diffondere le proprie opere? Quali sono gli accorgimenti preventivi? Come rimediare agli errori commessi e come reagire ad eventuali violazioni? Quali sono gli aspetti contrattuali rilevanti a cui prestare attenzione negli accordi di sfruttamento dei contenuti creativi online? Queste e altre domande saranno oggetto del Seminario gratuito che sarà tenuto da Elio De Tullio dal titolo “Copyright – il diritto d’autore nel mercato unico...

Leggi tutto
Ragusa. Fondi Ue e strumenti finanziari: giovedì workshop in Sicindustria
Giu11

Ragusa. Fondi Ue e strumenti finanziari: giovedì workshop in Sicindustria

Giovedì 13 giugno, a partire dalle 9,30, in Sicindustria Ragusa (Zona Industriale I Fase), si parlerà di “Fondi Ue e utilizzo degli strumenti finanziari”. Organizzato dall’Associazione degli industriali in collaborazione con il Consorzio Coexport Sicilia, il workshop mira a presentare le opportunità di utilizzo degli strumenti finanziari in favore delle imprese manifatturiere e di servizi con l’intento di fornire un supporto per la realizzazione di programmi di investimento. In particolare si parlerà di: fondi europei diretti e indiretti e opportunità per pmi e start up innovative; Po Fesr Sicilia 2014-2020 – Azione 1.4.1 “Sostegno alla creazione e al consolidamento di start-up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin-off della ricerca”; contratto di sviluppo industria, agroalimentare e turismo; Piano Juncker o Piano di investimenti infrastrutturali dell’Ue; Piano Juncker dedicato ai progetti di investimento nei Paesi africani dove si può ottenere anche l’80% in conto capitale; Mini Bond: cosa sono e come sono disciplinati; credito d’imposta per investimenti in R&S (2015-2020). La partecipazione al workshop è gratuita ed è aperta anche alle imprese non associate, previa registrazione da effettuare scrivendo a coexport@sicindustria.eu o chiamando il numero...

Leggi tutto
Palermo. Tecnocasa: il 13 giugno presentazione del Report immobiliare
Giu10

Palermo. Tecnocasa: il 13 giugno presentazione del Report immobiliare

    Si svolgerà il 13 giugno prossimo presso l’Hotel NH Palermo al Foro Italico Umberto I, la conferenza stampa Tecnocasa nel corso della quale verrà presentato il Report sul mercato immobiliare. Parteciperanno: Calogero Curcio, Area Manager Tecnocasa Il Gruppo; Roberto Puccio, Affiliato Tecnocasa; Serafino Biondo, Affiliato Tecnocasa; Massimo Amato, Consulente Senior Kìron Partner SpA. Con il report immobiliare verrà focalizzata la situazione del mercato in Italia, Sicilia e provincia di Palermo. Inoltre verrà posta l’attenzione sul mercato dei mutui e sulle opportunità che il mercato offre in questo...

Leggi tutto
Ragusa. Autoriparazioni, Cna “Tiene il settore ma occorre nuovo modello operativo”
Giu10

Ragusa. Autoriparazioni, Cna “Tiene il settore ma occorre nuovo modello operativo”

Il mondo dell’autoriparazione sta vivendo profondi ed importanti cambiamenti: già adesso si cominciano a intravedere queste modifiche e gli scenari che riguarderanno sia i costruttori che gli autoriparatori. Nel mondo dei costruttori di auto, si rileva un’importante tendenza ad acquisizioni finanziarie e fusioni orientate alla costituzione di aziende e gruppi industriali più potenti ed influenti. E’ quanto emerge dalla quinta pubblicazione del Centro studi della Cna territoriale di Ragusa che fa il punto sul settore in questione. “Queste aggregazioni hanno, tra le tante – spiega il responsabile del Centro studi Giorgio Stracquadanio – un’aspirazione precisa: provare a monopolizzare anche il mercato relativo alla gestione dei servizi del dopo vendita (Aftermarket)”. Di fronte a questo scenario scaturisce di conseguenza una domanda: le attuali officine e le imprese di servizi che operano nel territorio ibleo come si stanno preparando per affrontare questo nuovo contesto? Osservando i dati pubblicati da Movimprese, ed in particolare quelli relativi alle attività indicate nella Sezione G della classificazione Ateco (Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli), si evince come nel Registro imprese della Camera di Commercio di Ragusa, al 31 dicembre 2018, sono iscritte 1.188 imprese ricadenti nel settore dell’autoriparazione. Negli ultimi dieci anni le imprese del settore sono cresciute di numero, ma all’interno delle stesse vi è stata una flessione delle attività svolte in forma individuale ed un aumento delle società di capitali, mentre le società di persone hanno subito una lieve decremento.   La situazione al 31 dicembre 2018 è la seguente: 751 imprese individuali, pari al 63%; 229 società di capitali, pari al 20%; 208 società di persone, pari al 17%. Il 54% di queste imprese, cioè 645 attività, è organizzato in forma artigianale; all’interno di queste il 78%, pari a 502 attività, ha forma individuale, il 17%, pari a 111 attività, sono società di persone, il 5%, pari a 32 attività, sono società di capitali. Esaminando in modo più specifico il settore artigiano, si deduce come lo stesso negli ultimi dieci anni, rispetto al dato complessivo del Registro imprese, abbia subito un lento ma continuo arretramento. Nel 2009, le 720 attività artigianali rappresentavano oltre il 63% delle aziende iscritte nel registro Imprese. In particolare, dal 2012 in poi l’arretramento delle attività artigiane è diventato via via più evidente soprattutto nelle imprese individuali e nelle società di persone, mentre le società di capitali, in particolare le Srl, sono lentamente cresciute.                                Analizzando l’assetto strutturale di queste attività è subito emerso come la loro organizzazione sia caratterizzata da una forma gestionale poco differenziata. La forma artigiana, come dimostrano i dati, è ancora quella più adatta per governare queste attività. C’è...

Leggi tutto
Catania. Confindustria, al via “Web Focus”, corso di marketing digitale
Giu10

Catania. Confindustria, al via “Web Focus”, corso di marketing digitale

Ha preso il via ieri a Catania, nella sede di Confindustria,  il percorso formativo organizzato da ICE Agenzia sul tema marketing digitale per l’export rivolto a 30 aziende siciliane.  Promosso nell’ambito del Piano Export Sud 2, con il supporto di Enterprise Europe Network, partner di Sicindustria,   il corso si articola in tre incontri specialistici (6 – 13 – 20 giugno) e una giornata di incontri individuali (27 giugno), che offriranno alle imprese selezionate un approfondimento sulle  tematiche fondamentali del web marketing orientato all’export e all’internazionalizzazione. Le aziende partecipanti avranno la possibilità di conoscere i principali strumenti digitali, organizzare con maggiore consapevolezza la propria presenza online e massimizzare le opportunità offerte dal web sui mercati esteri. I temi delle giornate formative spaziano dal marketing internazionale nell’era digitale alle tecniche e gli strumenti del web marketing ai social media per...

Leggi tutto
Agrigento. Irsap: al via riqualificazione agglomerato industriale Ravanusa
Giu06

Agrigento. Irsap: al via riqualificazione agglomerato industriale Ravanusa

Inizieranno a giorni i lavori di ‘Riqualificazione, messa in esercizio e miglioramento funzionale delle strade dell’agglomerato industriale di Ravanusa-Area del Salso’ nella zona industriale di Agrigento. E’ di qualche giorno fa la firma del contratto davanti al notaio del dirigente dell’area ufficio unico Gare e Contratti, delegato dal direttore Irsap, con la ditta appaltratrice, la G.P. Costruzioni di Giuseppe Proietto S.A.S. con sede ad Acireale, che si e’ aggiudicata la gara per un importo netto contrattuale di 931.031 euro comprensivo di oneri per la sicurezza, offrendo un ribasso del 38,8%. I lavori prevedono, fra le altre cose, il ripristino dell’apertura dello svincolo lato sud della direttrice Licata-Ravanusa, rifacimento del manto stradale, pulizia di cunette e canali di gronda, opere a verde, collocazione di segnaletica stradale, e miglioramento funzionale delle reti tecnologiche e degli impianti. L’opera di riqualificazione e’ finanziata dal Dipartimento regionale Attivita’ produttive nell’ambito del ‘Patto per il Sud’....

Leggi tutto
Palermo. Apre i battenti la terza edizione del Mondello Mudd Festival
Giu06

Palermo. Apre i battenti la terza edizione del Mondello Mudd Festival

Apre i battenti la terza edizione del Mondello Mudd Festival, la kermesse ideata da Carola Arrivas Bajardi che ne cura anche la direzione artistica. Appuntamento domenica 9 giugno con una significativa inaugurazione nella borgata marinara di Mondello. Il programma completo verrà presentato durante un incontro con la stampa venerdì 7 giugno alle ore 11.30 presso la Sala degli Specchi a Villa Niscemi alla presenza, oltre che della stessa ideatrice, di politici, esperti del settore socio-ambientale ed artisti. “Una tematica costante del Festival – spiega Carola Arrivas Bajardi – è quella eco-ambientale, che finalmente in questo ultimo periodo ha interessato sia i media che la comunità cittadina tutta.  Dal 9 al 16 di giugno all’ingresso del pontile della piazza di Mondello Paese vi sarà un’istallazione di arte urbana eco sostenibile ispirata alla tutela del mare dall’inquinamento della plastica mono uso. Gli studenti dell’Accademia di Belle Arti, diretti dal professore Fulvio di Piazza, dipingeranno su un portale appositamente montato per la manifestazione e rivestito con legno di scarto che verrà riciclato per l’occasione.  Il tema della terza edizione del Festival è il “limes-limen” ovvero il concetto di limite inteso come confine invalicabile o come soglia da attraversare”. Ricco dunque il programma della terza edizione del #muddfestival che propone simposi, performance e un intervento di arte urbana temporaneo ed ecosostenibile nella piazza di Mondello Paese. Il Mudd di quest’anno prenderà spunto dall’esigenza di interrogarsi su quali siano i nuovi limiti e le nuove barriere da abolire nell’ “era dell’accesso” (cit. J. Rifkin) e quali, invece, quelli da rispettare, come l’ equilibrio degli ecosistemi ambientali il cui limite, punto di non ritorno, è stato ormai superato....

Leggi tutto
Palermo. Tecnocasa: il 13 giugno presentazione del Report immobiliare
Giu06

Palermo. Tecnocasa: il 13 giugno presentazione del Report immobiliare

Si svolgerà il 13 giugno prossimo presso l’Hotel NH Palermo al Foro Italico Umberto I, la conferenza stampa Tecnocasa nel corso della quale verrà presentato il Report sul mercato immobiliare. Parteciperanno: Calogero Curcio, Area Manager Tecnocasa Il Gruppo; Roberto Puccio, Affiliato Tecnocasa; Serafino Biondo, Affiliato Tecnocasa; Massimo Amato, Consulente Senior Kìron Partner SpA. Con il report immobiliare verrà focalizzata la situazione del mercato in Italia, Sicilia e provincia di Palermo. Inoltre verrà posta l’attenzione sul mercato dei mutui e sulle opportunità che il mercato offre in questo momento.        ...

Leggi tutto
WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com