Palermo. Orlando “Netta inversione di tendenza per la riscossione”
Ago07

Palermo. Orlando “Netta inversione di tendenza per la riscossione”

I dati relativi alla riscossione dei tributi, aggiornati al 30 giugno 2018 segnalano non solo una inversione di tendenza della capacita’ del Comune di individuare, perseguire e convincere i morosi, ma soprattutto indicano un cambiamento di direzione nella attitudine dei cittadini. Quest’anno il Comune ha deciso di concedere un’ulteriore possibilita’ prima di notificare gli avvisi di accertamento per omesso pagamento TARI 2017 e procedere al recupero coattivo delle somme, con aggravio di sanzioni ed interessi. Si e’, cosi’, posta in essere, la cosi’ detta operazione compliance finalizzata a dialogare con i contribuenti ed informare che attraverso il ravvedimento operoso e’ possibile risparmiare significativamente sulle sanzioni. A partire dal 21 maggio 2018, i morosi hanno ricevuto una lettera con cui si comunicava che il mancato versamento poteva essere regolarizzato con una riduzione delle sanzioni. Per coloro che non hanno pagato neanche con la notifica di cartella esattoriale scattano i pignoramenti”. Lo dice l’assessore al Bilancio del Comune di Palermo, Antonino Gentile. Relativamente agli incassi, nei primi sei mesi del 2018 il Comune fa sapere di avere riscosso per IMU e TARI 76 milioni rispetto ai 64 milioni incassati nello stesso periodo del 2017. Sono stati rateizzati avvisi notificati per omesse o infedeli dichiarazioni ovvero per omessi o parziali pagamenti di tributi per un importo complessivo di quasi tre milioni e trecentomila euro. Ammonta a circa 775 mila euro l’importo relativo ai ravvedimenti operosi, mentre e’ di poco inferiore a quattro milioni di euro il totale delle compensazioni legali. Sono 99.314 i cittadini gia’ registrati sul portale dei servizi on line del Comune, 732 i professionisti e 2486 le imprese. Individuati migliaia di soggetti percettori di canoni di locazione, percettori di redditi da sostituti d’imposta e titolari di conti correnti e sono state consegnate a Riscossione Sicilia tre liste: una prima lista di 502 contribuenti proprietari di immobili locati percettori di elevati canoni di locazione e complessivamente debitori di 18 milioni 475 mila euro; una seconda lista di 4951 titolari di conti correnti complessivamente debitori di 50 milioni 588 mila euro; una terza lista di 5243 percettori di redditi da sostituti d’imposta complessivamente debitori di 9 milioni 124 mila euro. Per il sindaco, Leoluca Orlando, “tutti questi dati confermano la netta inversione di tendenza sul fronte della riscossione, che sappiamo essere uno dei punti critici della contabilita’ comunale perche’ determina problemi di cassa e di bilancio. Il lavoro messo in campo negli ultimi mesi – dice Orlando – sta finalmente dando i suoi frutti e costituisce la risposta alla richiesta di maggiore efficacia nella riscossione e, allo stesso tempo, di assoluta intransigenza nei confronti degli evasori che non fanno altro che...

Leggi tutto
Palermo. Bandi cantieri di servizio del Comune, domande entro il 4 settembre
Ago07

Palermo. Bandi cantieri di servizio del Comune, domande entro il 4 settembre

Il Comune di Palermo ha indetto una selezione pubblica per la formulazione di una graduatoria per l’ammissione nei Cantieri di Servizi di prossima istituzione, finanziati dall’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro ed aventi ad oggetto programmi di lavoro della durata di mesi 3, per l’integrazione o l’ampliamento dei servizi comunali, sia con riferimento agli ordinari compiti di istituto che per far fronte a situazioni straordinarie. Gli interessati dovranno inviare la domanda direttamente dal sito istituzionale sino alle ore 12 del 4 settembre compreso allegando, a pena di esclusione, copia del documento di identita’....

Leggi tutto
Palermo. Tributi zone turistiche, individuati 200 presunti morosi
Ago02

Palermo. Tributi zone turistiche, individuati 200 presunti morosi

Nella fase di start-up per il recupero dei tributi comunali non corrisposti, sono stati individuati i primi duecento presunti morosi per i quali partira’ un’azione di controllo presso gli esercizi commerciali. Lo si legge in una nota del comune di Palermo che informa che i controlli inizieranno dalle zone turistiche di Mondello, Sferracavallo e centro storico e riguarderanno inizialmente i bar e i ristoranti. Il tavolo tecnico finalizzato al contrasto all’evasione e alla morosita’ tributaria coordinato dall’Assessore ai tributi Antonino Gentile, dal Capo-settore tributi Leonardo Brucato, dalla Polizia Municipale e da Sispi, ha disposto l’avvio dei controlli telematici incrociati per identificare gli esercizi non in regola e procedere al recupero delle somme spettanti della TARI e della TOSAP relative all’anno 2017. Le rilevazioni ricavate attraverso i supporti tecnologici hanno permesso di individuare i primi duecento operatori commerciali che non hanno ancora regolarizzato la loro posizione tributaria. L’ordine degli esiti della ricerca e’ stato veicolato da esigenze di risparmio in termini di tempo e risorse umane attraverso una geolocalizzazione delle evasioni che servira’ ad organizzare al meglio le notifiche e i sopralluoghi. I primi ad essere controllati saranno gli operatori commerciali distinti per categoria che hanno sede nelle zone turistiche di Mondello, Sferracavallo e nel centro storico, quelli che per primi, considerato l’ingente flusso di turisti e di clienti, avrebbero dovuto corrispondere le somme dovute senza ritardi. Il piano d’azione coordinato dall’Assessore Antonino Gentile e diretto dal Capo-settore Leonardo Brucato e dal Comandante Gabriele Marchese prevede due diversi momenti, uno preventivo e uno repressivo. Il primo step partira’ da oggi, quando la Polizia Municipale recapitera’ ai primi duecento contribuenti un preavviso di accesso. Il secondo momento sara’ quello dell’accertamento da parte degli agenti per registrare gli avvenuti pagamenti dei tributi e nel caso di inadempienza procedere ad elevare le sanzioni nei termini previsti dalla normativa. Il piano straordinario per il recupero dei tributi proseguira’ in via continuativa per garantire trasparenza ed imparzialita’ a tutte le attivita’ presenti nel territorio comunale. “L’amministrazione comunale ha facilitato i pagamenti da parte dei contribuenti attraverso la rateazione degli avvisi di accertamento e il ravvedimento operoso. Parte ora la fase dei controlli sul territorio. Per alcuni bar e ristoranti non risulta pagata non solo la Tari, ma anche la TOSAP con indebita sottrazione del suolo pubblico alla disponibilita’ dei cittadini. La maggioranza che paga i tributi ha bisogno di avere al proprio fianco istituzioni che fanno rispettare le regole”, dichiara l’Assessore...

Leggi tutto
Catania. Direttivo sindacati su dissesto “Aprire vertenza su città”
Ago02

Catania. Direttivo sindacati su dissesto “Aprire vertenza su città”

Conoscere tempi e contenuti strategici del ricorso del Comune alla proclamazione del dissesto. Convocare il “tavolo del lavoro” tra sindacati e associazioni datoriali gia’ la prossima settimana, e infine, incontrare urgentemente il sindaco Pogliese. In parole povere: aprire una “vertenza Catania”. I segretari generali di Cgil, CISL, UIL e UGL di Catania, Giacomo Rota, Maurizio Attanasio, Enza Meli e Giovanni Musumeci, hanno presieduto stamattina il direttivo unitario nella Sala Russo per fare il punto sulla proclamazione del dissesto al Comune. Nel corso dell’incontro, che si e’ trasformato in un’assemblea pubblica molto partecipata su temi direttamente collegati al rischio dissesto, e cioe’ il futuro del personale comunale, il destino delle partecipate, delle coop sociali e persino degli enti culturali e teatrali (tra questi l’istituto musicale “Bellini” e i teatri “Verga” e “Bellini”), le segreterie si dichiarano “profondamente preoccupate per una vicenda che non puo’ essere sottovalutata, men che mai perche’ siamo ad agosto. Non c’e’ volonta’ di aggressione ma di ragionare insieme su come affrontare una morte...

Leggi tutto
Palermo. M5S “Disallineamento Comune di 70 mln, sindaco si dimetta”
Ago02

Palermo. M5S “Disallineamento Comune di 70 mln, sindaco si dimetta”

Con la presentazione del rendiconto del 2017 il Sindaco ha smentito se stesso e, soprattutto, ha decretato il fallimento della sua gestione amministrativa degli ultimi sei anni. Oggi, infatti, si scopre che il disallineamento accertato nello stesso anno del bilancio consolidato, nel 2016, sarebbe, non piu’ di 42.568.236 ma, addirittura di 62.896.075 e che, prendendo in considerazione anche il successivo 2017, lo stesso avrebbe addirittura superato i 70 milioni di euro”. E’ questa la denuncia del gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo fatta oggi nel corso di una conferenza stampa. “Il Comune di Palermo – dicono i portavoce M5S, Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo – e’ gia’, di fatto, strutturalmente deficitario perche’ almeno 5-6 dei 10 parametri previsti dalla legge sarebbero stati superati ma, attraverso l’operazione Amat e un rientro ‘anomalo’ dell’anticipazione di cassa a fine 2017, i parametri n. 4 (residui passivi) e n. 9 (anticipazione di cassa), sarebbero stati superati. Tale inaccettabile situazione che mina alle basi la stabilita’ dei conti del comune e delle sue partecipate, e che segna l’inesorabile tramonto del regno di Orlando, purtroppo, rischia di avere ripercussioni dirette sui cittadini e i lavoratori comunali e delle societa’. Gli effetti del dissesto gia’ sono sotto gli occhi di tutti: emergenza rifiuti in tutta la citta’, sempre piu’ sporca e abbandonata, raccolta differenziata ancora a livelli bassissimi, il porta a porta che funziona a corrente alternata, il servizio di trasporto locale su gomma ai minimi storici e quello tranviario economicamente non piu’ sostenibile, intere zone al buio, manutenzione di strade e marciapiedi del tutto...

Leggi tutto
Palermo. Cciia Palermo-Enna, in giunta l’imprenditore di eventi Peria Giaconia
Lug30

Palermo. Cciia Palermo-Enna, in giunta l’imprenditore di eventi Peria Giaconia

Il consiglio della Camera di Commercio Palermo ed Enna, riunitosi oggi, ha eletto come componente di giunta camerale, in rappresentanza di Confcommercio Palermo, per il settore commercio, l’imprenditore palermitano Andrea Peria Giaconia. L’altro candidato era Mario Attinasi. Andrea Peria Giaconia, 47 anni, imprenditore culturale nell’ambito dei concerti, degli spettacoli e del cinema, e’ laureato in Giurisprudenza. Dal 2009 realizza con l’Autorita’ Portuale di Palermo il “Festival Porto d’Arte”, al Complesso Monumentale Castello a Mare, giunto alla decima edizione, con la presenza di artisti nazionali ed internazionali. Ad oggi ha prodotto e organizzato nella sua ventennale carriera piu’ di 300 concerti e spettacoli. Gestore di alcune sale cinematografiche cittadine, presiede dal 2011 l’associazione di categoria degli esercenti cinematografici, Anec di Palermo e della provincia, ed e’ attualmente vice presidente regionale dell’Agis, categoria madre nel settore dello spettacolo. “Nel ringraziare la presidente di Confcommercio Patrizia Di Dio e tutti coloro che hanno determinato la mia elezione in giunta camerale – dice Andrea Peria Giaconia – desidero sottolineare che, nonostante i dieci voti a disposizione di Confcommercio, sul mio nome sono confluite altre quattro preferenze che testimoniano il largo consenso che si e’ manifestato sul mio nome. Cio’ costituisce un motivo di maggiore impegno e maggiore responsabilita’ verso la categoria che rappresento e verso tutti coloro che hanno espresso fiducia in me”, conclude Andrea Peria Giaconia. In giunta camerale, in rappresentanza di Confcommercio Palermo, oltre al nuovo eletto Andrea Peria Giaconia, siedono gia’ Nicola Farruggio e Daniela Cocco....

Leggi tutto
Palermo. Volotea raggiunge quota 2 mln di passeggeri su Palermo
Lug30

Palermo. Volotea raggiunge quota 2 mln di passeggeri su Palermo

La compagnia aerea Volotea ha premiato a Palermo il suo 2milionesimo passeggero. Dario, studente di 22 anni della Facolta’ di Statistica di Palermo, in partenza per la Croazia con alcuni amici, ha ricevuto in regalo un anno di voli gratuiti su tutte le rotte Volotea in partenza da Palermo verso l’Italia e l’estero. Nel 2018, Volotea ha aperto 58 nuove rotte per un totale di 293 collegamenti in 78 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi. La compagnia aerea stima di trasportare tra i 5,7 e i 6 milioni di passeggeri nel 2018....

Leggi tutto
Trapani. Giovanna D’Antoni nuovo presidente Acli provincia
Lug30

Trapani. Giovanna D’Antoni nuovo presidente Acli provincia

Giovanna D’Antoni e’ il nuovo presidente delle Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani di Trapani. E’ stata eletta dal consiglio provinciale. Giovanna D’Antoni prende il posto di Giuseppe Peralta. “Le Acli di Trapani – ha sottolineato – sono e saranno sempre al servizio della collettivita’ con l’obiettivo di combattere la poverta’ e il precariato, lavorando nel territorio per dare ascolto ed accoglienza a chiunque bussi alla nostra porta”....

Leggi tutto
Palermo. Il 10 agosto a Petralia Sottana “Notte bianca del cinema”
Lug30

Palermo. Il 10 agosto a Petralia Sottana “Notte bianca del cinema”

  Il prossimo 10 agosto,sarà la notte delle stelle ma a Petralia Sottana,nel cuore del Parco delle Madonie, sarà  anche l’ occasione della   NOTTE  BIANCA DEL  CINEMA ,un evento unico  dove,tra le varie iniziative in programma  saranno assegnati dei premi ad attori e registi “La Notte Bianca del Cinema”, organizzata da Grifeoeventi e il Comune, interesserà non solo il  Cine Teatro Grifeo ma anche  numerosi scorci  di Petralia Sottana ….dove il  centro storico diventa una multisala naturale…. E’ prevista  la premiazione di alcuni attori e registi  tra cui l’attore Vincenzo Amato  che ha recitato  in Respiro di Crialese,nel 2007 ottiene una nomination ai David di Donatello per il miglior attore protagonista grazie alla sua interpretazione in Nuovomondo.Di recente è stato protagonista nel film di Ficarra e Picone “L’ora Legale” e poi ancora in Sicilian Ghost Story.Altri hanno già confermatola loro presenza tra cui Ferdinando Gattuccio,Pasquale Scimeca, la regista Marta Savina,Bruno di Chiara e tanti altri ancora. Per tutta la notte saranno proiettati film, cortometraggi e anticipazioni di nuovi film. Non  ci si limiterà pero’ ad una attività meramente cinematografica:nelle suggestive locations del centro storico, trasformato per l’occasione una” multisala naturale”,  ci saranno  mostre, workshop, presentazione di una  scuola di cinema, intrattenimenti musicali con le migliori colonne sonore, angoli gastronomici rievocativi della storia cinematografica e televisiva, casting. Saranno allestite delle mostre presso palazzo Pucci Martinez(Parco delle Madonie) , e presso il Cine Teatro Grifeo. Le due mostre prevedono l’esposizione di  locandine che hanno fatto la storia del cinema,(ci sarà una sezione anche satirica) e degli oggetti di scena del film “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore in occasione del trentennale dell’uscita del film,grazie alla collaborazione dell’ASSOCIAZIONE CULTURALE CINEMA PARADISO PALAZZO ADRIANO  . Un appuntamento dove gli amanti del cinema  non potranno...

Leggi tutto
Cisl Palermo-Trapani, Delia Altavilla coordinatrice donne
Lug30

Cisl Palermo-Trapani, Delia Altavilla coordinatrice donne

Sarà Delia Altavilla la nuova coordinatrice Donne e Pari Opportunità della Cisl Palermo Trapani. E’ stata eletta dai delegati del sindacato riuniti nel consiglio generale che si è tenuto a Baida. Altavilla, 51 anni già coordinatrice regionale Donne Cisl Sicilia, elenca i prossimi impegni. “C’è sempre più bisogno di parlare delle tematiche vicine alle donne e al loro grande ruolo nella società e nel mondo del lavoro. Al centro del nostro impegno ci sarà~il legame con il mondo del sociale, fondamentale soprattutto per portare avanti insieme progetti a Palermo e Trapani che mirano a renderci sempre più partecipi alla lotta contro il fenomeno della violenza sulle donne, ma non solo, anche iniziative che hanno l’obiettivo di valorizzare il grande apporto che le donne sono in grado di dare in ogni settore, compreso il sindacato”. Il segretario Cisl Palermo Trapani, Leonardo La Piana aggiunge, “abbiamo voluto creare un coordinamento per essere sempre più attivi nelle politiche legate alle pari opportunità. Dialogheremo sempre di più con il privato sociale, le associazioni religiose e con il mondo del volontariato, perché non si smetta mai di parlare della lotta alla violenza contro le donne in ogni sua forma e si tenga alta l’attenzione di tutti sul fenomeno, ma vorremmo che si attivasse una riflessione sulle disabilità, intese come valore e non come limite, e sul divario che ancora esiste nei trattamenti economici fra donne e uomini a parità di lavoro e responsabilità. Le donne continuano a essere l’anello debole del mondo del lavoro, ed è per noi una situazione davvero inaccettabile, per questo dobbiamo provare per migliorare la situazione, anche attraverso la contrattazione di secondo livello e territoriale, strumenti che siano da supposto e sostegno alla nostra...

Leggi tutto
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com