Catania. Il supermercato “Grande A” apre a Catania
Ott02

Catania. Il supermercato “Grande A” apre a Catania

L’inaugurazione di Grande A, il supermercato che “moltiplica il risparmio”, nuovissima insegna del Gruppo Abate, si svolgerà giovedì 5 ottobre 2017 alle ore 11 a Misterbianco, in Corso Carlo Marx 94 (Ct). Peculiarità principale di Grande A è un innovativo concetto di spesa che si prefigge lo scopo di far evolvere radicalmente le abitudini d’acquisto sin qui consolidate degli utenti, garantendo loro una maggiore semplicità ed un risparmio concreto. Attraverso la formula di acquisto multiplo, grazie ad una meccanica non più basata su scontistiche promozionali ma su dinamiche quantitative, il cliente avrà la possibilità, comprando più quantità dello stesso prodotto, di vedere il prezzo abbassarsi proporzionalmente in modo da decidere in totale autonomia il “volume” del proprio risparmio. Ogni giorno, quindi, durante tutto l’arco dell’anno, il cliente potrà scegliere se acquistare i prodotti che predilige con la Formula SINGLE (acquisto di un singolo prodotto), con la Formula MULTI (minimo tre pezzi dello stesso prodotto) o con la Formula PACK (lo stesso prodotto venduto in confezione a cassa) coniugando così qualità e piccoli prezzi. “L’apertura a Misterbianco di Grande A – commenta Salvatore Abate, presidente di Roberto Abate S.p.A. – ci auguriamo possa essere solamente il primo passo per riuscire ad offrire alle persone che vivono nella nostra terra un supporto concreto nella propria quotidianità dato che, grazie alle formule di acquisto multiplo, potranno trovare il risparmio che cercano senza dover rinunciare alla qualità dei prodotti. Anzi, – continua Salvatore Abate – l’attenzione che riponiamo sui freschi e sui prodotti locali per noi rappresenta un elemento di centralità. Siamo una realtà del territorio, ne conosciamo i pregi e le potenzialità, e la nuova formula di Grande A, siamo certi potrà offrire quel valore aggiunto che questo territorio merita“. L’appuntamento, dunque, è per il 5 ottobre, giornata in cui, oltre al “taglio della torta”, si potrà scoprire nel dettaglio questo nuovo modo di intendere la spesa che “moltiplica il...

Leggi tutto
Catania. Autorità portuale, domani incontro in Confindustria
Ott02

Catania. Autorità portuale, domani incontro in Confindustria

Domani, martedì  3 ottobre, alle ore 9.00, il presidente dell’ Autorità di sistema portuale di Catania e Augusta,  Andrea Annunziata,  incontrerà  gli imprenditori associati presso la sede di Confindustria (Viale Vittorio Veneto, 109). Al centro dell’incontro, al quale parteciperà il vicepresidente di Confindustria Catania, Antonello Biriaco,  le tematiche connesse allo sviluppo del sistema portuale della Sicilia...

Leggi tutto
Catania. Nasce “Fipe Academy chef exprerience” per imprese Ho.Re.Ca
Set28

Catania. Nasce “Fipe Academy chef exprerience” per imprese Ho.Re.Ca

Punta ancora sulla formazione, la FIPE Confcommercio di Catania, con il lancio della nuova FIPE ACADEMY CHEF EXPERIENCE, il nuovo servizio pensato per gli imprenditori del settore Ho.Re.Ca. E’ stato presentato stamattina alla stampa e agli operatori del settore uno spazio moderno e attrezzato nel cuore barocco di Catania, in Piazza Ogninella 12 presso la sede di Etna Food Academy, partner del progetto, che ospiterà la nuova scuola pronta a formare titolari e personale di ristoranti, pizzerie, bar e tutto il mondo della somministrazione. A sostenere FIPE ACADEMY CHEF EXPERIENCE anche l’ente di formazione del Sistema Confcommercio. “Attraverso lo strumento dei fondi interprofessionali – ha spiegato Giuseppe Cusumano, responsabile Isfoter Confcommercio – vogliamo offrire l’erogazione di percorsi formativi gratuiti finalizzati allo sviluppo di nuove competenze, l’azienda deve comprendere qual è il ruolo assegnato a ciascuno dei lavoratori che vi operano e le esigenze formative di ciascuno di essi”. “L’Academy – ha aggiunto Giovanni Trimboli –, oltre a fornire  un team di esperti agli operatori della somministrazione che vorranno acquisire maggiore consapevolezza manageriale e migliorare le performance del proprio personale, vuole essere un punto di incontro per chi lavora nel mondo della ristorazione, un luogo dove fare breafing, cooking show, convegni ed eventi. Uno spazio a disposizione per lavorare e scambiarsi...

Leggi tutto
Catania.Wondertime propone il workshop     Self Marketing- Strumenti per valorizzarsi nel mondo del lavoro
Set27

Catania.Wondertime propone il workshop   Self Marketing- Strumenti per valorizzarsi nel mondo del lavoro

Il workshop sarà tenuto da Claudio Achilli, tra i più noti ed apprezzati formatori italiani. È indirizzato a giovani ma non solo giovani che cercano lavoro lavoratori che vogliono cambiare professione o migliorare la propria posizione professionale. Gli obiettivi Fornire gli strumenti per promuoversi, proporsi, valorizzarsi nell’era di internet e creare condivisione attraverso i social network Focalizzare l’importanza della comunicazione per essere efficaci Esaminare le aree di criticità e trovare soluzioni migliorative Valorizzare le relazioni professionali, le proprie risorse e le qualità personali. Claudio Achilli ha maturato una consolidata esperienza ultradecennale nelle Risorse Umane in contesti nazionali e multinazionali (Saint-Gobain, Banco Ambrosiano Veneto,  Panasonic Italia). Dal ’95 è Consulente aziendale, Formatore e Business coach per significative realtà industriali e di servizi tra cui Philips, Gruppo Bipielle, Carige, Unicredit, Comune di Firenze, Piccolo Teatro di Milano/Università Bocconi, Reale Mutua, Business School Sole24Ore.   A ingresso gratuito fino a esaurimento posti, previa prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: 095-2966677 (Claudia...

Leggi tutto
Catania. Il Teatro del Fuoco danza sull’Etna  la notte Europea dei vulcani
Set25

Catania. Il Teatro del Fuoco danza sull’Etna  la notte Europea dei vulcani

 Il Teatro del Fuoco i prossimi 28 e 29 settembre si esibisce sulla grande madre Etna e concludere la stagione estiva a “La notte europea dei Vulcani”. Sono “Fire & Light” ed “Energy” le due performances che segnano la chiusura del tour estivo del Teatro del Fuoco e della stagione estiva siciliana sulla grande madre Etna, vulcano più alto d’Europa dove il Teatro del Fuoco si è già esibito nel 2010. Il primo appuntamento con il Teatro del Fuoco è giovedì 28 settembre a Nicolosi alle ore 19.30, nella Piazza Vittorio Emanuele, con la performance “Fire & Light”, una coreografia che trasforma dolcemente le sue forme verso immagini che rapiranno lo spettatore con fuoco e luci in un viaggio di colore e calore. Venerdì 29 settembre in occasione de “La Notte Europea dei Vulcani”, a Linguaglossa, gli artisti internazionali del Teatro del Fuoco si esibiranno con “Energy”, uno spettacolo in cui il fuoco è simbolo di forza e potenza, fatto da dinamiche coreografie che si ampliano in perfetto sincrono lasciando il pubblico col fiato sospeso in uno show frizzante, giovane ed elegante. L’evento si svolgerà presso il Colonnato dei Domenicani della Casa Albergo San Tommaso alle ore 22.00. “La Notte Europea dei Vulcani”, è un’iniziativa internazionale organizzata nel mondo della ricerca scientifica vulcanologica in concomitanza alla “Notte Europea dei Ricercatori”, e si svolge contemporaneamente in Spagna: a Fuencaliente de la Palma, Ingenio, Pájara, La Orotava nelle Isole Canarie, a Ciudad Real nella regione di Castiglia – La Mancia, a Olot in Catalogna. In Italia: a Bologna, Catania, Linguaglossa, Napoli, Pisa, Stromboli, Vulcano. In Portogallo a Lagoa e Ponta Delgada. A Portsmouth in Inghilterra, a Parigi, Budapest, Potsdam in Germania, Fogo e Praia a Capo Verde. Gli appuntamenti di settembre del Teatro del Fuoco sull’Etna sono stati programmati dall’Assessore Antony Barbagallo per promuovere il territorio con appuntamenti di qualità internazionali, come annunciato ad inizio estate. Il Teatro del Fuoco, è uno dei principali strumenti di promozione turistica, – ha dichiarato l’assessore Anthony Barbagallo – che rende la Sicilia protagonista del mondo abbracciando turisti di tutte le etnie ed età ”. “Promuoviamo la cultura – dichiara Amelia Bucalo Triglia produttrice dell’evento – attraverso eventi unici ed emozionali che creano partecipazione raccontando valori positivi strettamente connessi all’energia vulcanica. Lo spettacolo è la punta di contatto con il pubblico per farti sognare stimolandoti a fare. Il Teatro del Fuoco continua gli appuntamenti del decimo anno di attività che ha avuto inizio con successo con lo show “10” del 1 agosto a Palermo con la mostra fotografica “Fuoco Sicilia”, per la sezione Teatro del Fuoco Focus, allestita in diversi punti chiave di Palermo e della...

Leggi tutto
Catania. Si inaugura “Retablo siciliano”. Mostra artisti del ‘900
Set21

Catania. Si inaugura “Retablo siciliano”. Mostra artisti del ‘900

        Venerdì 22 settembre alle ore 19,30, presso la settecentesca Casa Vaccarini la Soprintendenza di Catania, diretta da Maria Grazia Patanè, inaugura Retablo siciliano, mostra d’arte contemporanea ispirata all’identità artistica dell’isola promossa nell’ambito dell’evento Wondertime Catania, ideato da Rossella Pezzino de Geronimo, realizzato in sinergia con l’Associazione culturale Dietro le Quinte. La mostra curata da Aurelia Nicolosi, attraverso l’esposizione di oltre 50 opere di artisti siciliani, racconta la storia della cultura e della società dell’isola dal Novecento ai nostri giorni.  Dall’astratto al figurativo, dalla tela al bronzo, dai colori della tavolozza alla fotografia analogica, le opere di Jean Calogero, Carmelo Comes, Giulio D’Anna, Salvatore Fiume, Giovanni Giordano, Emilio Greco, Piero Guccione, Renato Guttuso, Salvatore Incorpora, Emilio Isgrò, Mimì Lazzaro, Giuseppe Leone, Elio Marchegiani, Giuseppe Migneco, Sebastiano Milluzzo, Fausto Pirandello, Elio Romano, Pippo Rizzo, Paolo Scirpa, Enzo Sellerio, Turi Simeti, Domenico Tudisco, offrono un omaggio alla città di Catania e al patrimonio culturale siciliano. L’inserimento della Casa Vaccarini all’interno di questo circuito ha lo scopo di valorizzare la figura di uno fra i maggiori architetti artefici della ricostruzione di Catania post terremoto e quello di valorizzare lo storico quartiere marittimo della Civita. “Anche la Sicilia nel corso del Novecento ha dato i natali a personalità uniche nel loro genere, che hanno impreziosito il panorama italiano confermando l’isola come una grande fucina di artisti a livello internazionale” spiega la curatrice Aurelia Nicolosi.   Pittori come Giulio D’Anna o Fausto Pirandello fin dall’inizio del secolo scorso hanno donato luce e notorietà a una regione che solo apparentemente sembrava lontana dai circuiti internazionali. Renato Guttuso (1912/87) fu un pittore neorealista che affermò a Milano la sua posizione politica chiaramente antifascista. Salvatore Incorpora racconta le problematiche sociali, gli uomini, attraverso una pittura filtrata da un profondo lirismo e da un’intima riflessione. Il pittore Fausto Pirandello (1889/1975), figlio del famoso scrittore, fu una delle principali personalità siciliane. Si orienta verso l’astratto e il figurativo entrando a far parte della scuola romana di Scipione e di Mafai, centrata soprattutto alle ricerche cromatiche e al rapporto dei valori di colore e  spazio. Lo scultore Emilio Greco (1915-97) ricerca l’armonia e l’equilibrio, ispirando i suoi disegni all’arte greca, etrusca, romana. Salvatore Fiume (1915/97), conosciuto anche come Giocondo, fu attivo attraverso vari media inclusa la pittura i film e la scultura. Paolo Scirpa (1934) è un artista che è sempre stato considerato una voce fuori dal coro per la sua ricerca non legata ad un preciso movimento artistico. Dagli anni 70 passa da una concezione bidimensionale dello spazio a una pluridimensionale, caratterizzata dalla luce e dagli specchi che dilatano i confini. Emilio Isgrò (1937) è uno...

Leggi tutto
Catania. Due mostre all’orto botanico
Set14

Catania. Due mostre all’orto botanico

Proseguono gli eventi nell’ambito di Wondertime Catania, la prima mostra diffusa d’arte contemporanea in Sicilia, ideata da Rossella Pezzino e Geronimo e organizzata in collaborazione con l’Associazione culturale Dietro le quinte. Si inaugura sabato 16 settembre 2017 alle ore 10,30 all’Orto Botanico di Catania, in via Etnea 397, la Mostra botanica di piante rare e insolite con la partecipazione di vivaisti siciliani d’eccellenza. Espongono Sun Island Nursery (Hibiscus e Plumerie); Aromatiche Clagia (Piante aromatiche); Esoticando (Piante Grasse , succulente, cactus); Europiante (Agrumi); Senia Plants (Piante fiorite); Piante e Palme Tropicali di Sallemi (Piante e Palme Tropicali); Vivai Cuba (Piante Grasse e Succulenti esemplari). La mostra sarà visitabile a ingresso gratuito dalle 10,30 alle 19 sabato 16 settembre e domenica 17 settembre. Sempre all’Orto Botanico si inaugura oggi anche la Mostra Puzzle Project degli allievi e docenti dell’Accademia di Belle Arti di Catania visitabile fino al 9 ottobre da lunedì a venerdì dalle 9 alle...

Leggi tutto
Catania. Territorio e vino, incontri a Caltagirone per il rilancio turistico
Set13

Catania. Territorio e vino, incontri a Caltagirone per il rilancio turistico

– Promuovere il territorio siciliano meno battuto dai circuiti turistici, valorizzando i prodotti tipici locali, dal vino alla gastronomia. Questo l’obiettivo del progetto “Territori del vino e del gusto. In viaggio alla scoperta del genius loci”, nato dalla collaborazione tra l’assessorato del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo della Regione Siciliana ed il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. Quattro giornate d’incontri, tra seminari, convegni, degustazioni e workshop, si svolgeranno a Caltagirone, nel Catanese, il 15, 16, 17 e 22 settembre. Il progetto si basa sulla creazione di un circuito di feste e sagre dedicate all’offerta enogastronomica del territorio. Attorno al “prodotto turistico” rappresentato dalle manifestazioni, si sviluppa una strategia di promozione che coinvolge sia attori locali, che istituzioni ed imprese operanti nel mercato turistico e della comunicazione. Si comincia con un convegno che si terrà, venerdì 15, nella sala di rappresentanza del Comune, che sarà aperto dai saluti del sindaco Giovanni Ioppolo e dell’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo. Si parlerà di strategie di marketing e comunicazione nell’enogastronomia, con una tavola rotonda che toccherà i temi della tipicità, dell’identità territoriale e del rapporto tra comunità locale e mercato turistico. Sabato 16 settembre, sempre al Comune, Il Centro studi turistici di Firenze curerà una giornata di formazione sul turismo enogastronomico rivolta agli operatori del settore ed a chi lavora nell’accoglienza, mentre domenica 17 , la città calatina si animerà con i “laboratori del gusto” di Slow Food e con il treno storico della Fondazione Fs che, partendo da Messina alle 7.50, accompagnerà i viaggiatori alla scoperta dei territori con il racconto delle portate offerte legate alla tradizione dei luoghi attraversati. Arrivando a Caltagirone, i visitatori, saranno accompagnati dal folkloristico trenino cittadino fino al centro storico, dove verranno accolti dalla “street band” pugliese “Conturband”. Infine, venerdì 22 settembre, all’Hotel Nh Villa San Mauro si terrà un workshop tra operatori dell’offerta turistica siciliana e un gruppo di buyer internazionali provenienti da importanti mercati europei quali Germania, Olanda e Belgio, specializzati nel segmento enogastronomico, selezionati e accompagnati dall’Agenzia nazionale del turismo nell’ambito di un incontro che farà loro conoscere alcune delle più belle realtà enogastronomiche dell’Isola....

Leggi tutto
Oltre 1 mln di passeggeri anche ad agosto: ancora un record per Fontanarossa
Set12

Oltre 1 mln di passeggeri anche ad agosto: ancora un record per Fontanarossa

Con il transito di 1.015.765 passeggeri nel mese di agosto (+15,47% rispetto all’agosto 2016) l’aeroporto di Catania registra un nuovo storico record di traffico che si aggiunge a quello dello scorso mese di luglio, quando si è superato il tetto del milione di passeggeri (1.012.442 utenti, +15,7% rispetto al 2016). Per la Sac quello di luglio e agosto 2017 “è un risultato che va ben oltre le previsioni”, confermando anche nei mesi estivi quel “costante trend di crescita di oltre il 16% che a fine anno consentirà di archiviare il 2017 come l’anno-record di Fontanarossa con oltre 9 milioni di passeggeri”. I dati hanno evidenziato un consistente aumento dei voli privati: sono stati 1.001 i passeggeri in transito su Catania a luglio con propri jet (+14,40% rispetto al luglio 2016), 931 quelli atterrati e decollati nel mese di agosto (+7% rispetto all’agosto 2016). I dati dei voli commerciali parlano di 598.431 i passeggeri delle rotte nazionali e di una crescita del numero dei viaggiatori stranieri: 416.126 nel mese di agosto. Domenica 13 agosto il record giornaliero con 39.281 passeggeri in transito tra arrivi e partenze. “Quello dei 39 mila passeggeri ‘gestiti’ in un solo giorno è un dato di grandissimo rilievo – commentano la presidente Daniela Baglieri e l’ad di Sac Nico Torrisi – soprattutto se si mette a confronto con la media dei transiti giornalieri di agosto, 32mila passeggeri, e con quelli generali del 2017 (22.417 al giorno nei primi otto mesi dell’anno in corso). Gestire senza intoppi oltre 7mila passeggeri in più rispetto alla media – aggiungono – crediamo sia un dato di merito che desideriamo condividere con tutti gli addetti, gli operatori e le forze...

Leggi tutto
Catania. Al via “Tavula cunzata” in versione Veg
Ago04

Catania. Al via “Tavula cunzata” in versione Veg

 Pronta al via Tavula cunzata veg, percorso enogastronomico alla scoperta di una cucina emergente e in continua crescita. L’edizione di quest’anno, la settima, è tutta orientata al mondo vegano e vegetariano, in linea con le nuove tendenze di consumo. L’iniziativa è in programma l’11 agosto alle 20,30 alla Masseria Carminello di via Carminello 21, a Valverde (Ct), organizzata in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Scelta Vegetariana. Protagonista della serata sarà la Presidente dell’Associazione, Giorgia Greco, specializzata in cucina vegetariana e vegana e da anni docente e pioniera dei primi corsi Veg sul territorio etneo. La serata ha come obiettivo la riscoperta di perduti sapori e di antichi odori, tra tradizione e cultura attraverso assaggi e degustazioni che raccontino il mondo veg e ne risaltino motivazioni e storia. Sarà dunque un viaggio attraverso l’emozione del gusto per riscoprire la tradizione siciliana. “Oggi l’alimentazione è ragionata e ben ponderata dai consumatori che scelgono salute, benessere e qualità – spiegano gli organizzatori Antonio Rosano e Giovanni Samperi – A riprova del fatto che la cucina veg non sia più solo una scelta di nicchia è stata istituita la giornata mondiale del vegetarianesimo. L’Italia conta una percentuale del 10% circa di persone che praticano concretamente questa scelta e risulta essere al quarto posto tra i paesi più vegetariani del mondo. Il sigillo lo ha dato anche il Ministero della Salute che ha sottolineato quanto l’alimentazione vegana e vegetariana faccia bene alla salute. Vogliamo dunque con questa manifestazione raccontare il mondo vegano e vegetariano affidando la serata a chi lo conosce bene e lo promuove giorno dopo giorno”.  ...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com