GOL DI IMMOBILE E MARUSIC, LAZIO BATTE PARMA 2-0
Set22

GOL DI IMMOBILE E MARUSIC, LAZIO BATTE PARMA 2-0

ROMA (ITALPRESS) – La Lazio ritrova la vittoria, dopo due sconfitte consecutive con Spal e Cluj, battendo 2-0 il Parma nel posticipo della 4^ giornata di campionato allo stadio Olimpico. Le firme di Immobile all’8′ e Marusic al 67′ rilanciano la squadra di Inzaghi, che sale a 7 punti in classifica (raggiungendo Atalanta e Bologna), mentre il Parma resta inchiodato a 3 punti. I biancocelesti sbloccano subito la partita, centrando il vantaggio all’8′ con la quarta rete in Serie A di Immobile, propiziata dal filtrante di Luis Alberto. La squadra di Inzaghi però non riesce a chiudere la contesa, nonostante le occasioni di Correa, Milinkovic-Savic e Acerbi nella prima frazione. Anzi il Parma ha due nitide possibilità di pareggiare la gara, sfruttando un’incomprensione tra Luiz Felipe e Strakosha poi con una chance di Inglese, la più pericolosa per i ducali. La Lazio non vuole incappare nell’ennesima rimonta, nella ripresa cerca con insistenza il raddoppio. Nell’ordine ci provano Immobile dai 20 metri, Luis Alberto sul palo e Correa. Il napoletano è una furia quando Inzaghi al 62′ lo richiama in panchina, duro faccia a faccia tra i due. Torna il sereno con il raddoppio biancoceleste, trovato al 67′ da Marusic servito in profondità da Milinkovic-Savic a chiudere la partita....

Leggi tutto
CASTAGNE GELA MONTELLA, A PARMA ATALANTA-FIORENTINA 2-2
Set22

CASTAGNE GELA MONTELLA, A PARMA ATALANTA-FIORENTINA 2-2

PARMA (ITALPRESS) – La Fiorentina non scaccia la crisi e si fa recuperare dall’Atalanta dal 2-0 fino al 2-2 al Tardini grazie ai gol di Ilicic e Castagne che replicano alle reti di Chiesa e Ribery. Al 24’ il numero 25 sblocca il risultato con una conclusione al volo da fuori area sporcata quel che basta da Palomino per ingannare Gollini. Gasperini opta per un turn over importante dopo l’impegno in Champions League con Malinovskyi e Muriel dal primo minuto: al 31’ l’ucraino innesca l’ex viola che da posizione defilata scheggia l’incrocio dei pali. Nella ripresa l’Atalanta prova a reagire con l’ingresso in campo di Ilicic e Gomez ma al 66’ c’è il raddoppio viola: Chiesa si libera sulla destra e crossa per Ribery autore di una spaccata al volo che vale il 2-0 e il primo gol in Serie A per il francese. L’Atalanta prova l’assedio nel finale e sfiora il gol al 77’: Gomez serve in area Ilicic anticipato al momento del tiro da Castrovilli. Ma la rete è solo rimandata: all’83’ Ilicic aggancia in area un cross e accende la speranza col gol del 2-1. Nel finale succede di tutto: Orsato annulla un gol di Pasalic per un tocco col braccio di De Roon ma al 95’ c’è il gran destro al volo di Castagne che fissa il parziale sul 2-2 definitivo....

Leggi tutto
UMBRIA, E’ L’IMPRENDITORE BIANCONI IL CANDIDATO DI CINQUESTELLE E PD
Set22

UMBRIA, E’ L’IMPRENDITORE BIANCONI IL CANDIDATO DI CINQUESTELLE E PD

— foto dal profilo facebook di Vincenzo Bianconi — ROMA (ITALPRESS) – E’ l’imprenditore Vincenzo Bianconi il candidato civico di Cinquestelle e Pd per le prossime elezioni regionali in Puglia. A renderlo noto e’ stato lo stesso Bianconi, 47 anni, presidente di Federalberghi Umbria: “Non mi sono mai tirato indietro dinanzi alle sfide che la vita mi ha posto. Ed e’ per questo che ho deciso di accogliere l’invito a candidarmi a Presidente della Regione Umbria, invito che tante forze civiche, associative e politiche mi hanno rivolto”, scrive in una nota. “E’ la persona giusta per ricucire quel rapporto di fiducia tra istituzioni e cittadini che in Umbria, dopo lo scandalo sulla sanita’, ormai sembra perso”, dice il leader Cinquestelle Luigi Di Maio. “Una bella e forte candidatura. Sara’ il candidato dell’Umbria, una terra meravigliosa. L’Umbria che non si arrende e che combatte per il suo futuro”, commenta il segretario del Pd, Nicola Zingaretti....

Leggi tutto
NAPOLI E ROMA VINCONO IN TRASFERTA, PRIMO BRINDISI SAMP, TORO KO
Set22

NAPOLI E ROMA VINCONO IN TRASFERTA, PRIMO BRINDISI SAMP, TORO KO

ROMA (ITALPRESS) – Vittorie in trasferte e punti pesanti per Napoli e Roma, successo casalingo per la Sampdoria che batte il Toro e lascia quota 0. Questi i verdetti delle tre gare delle 15 valide per la quarta giornata di campionato. Il Napoli, dunque, risponde a Inter e Juventus. Gli azzurri si sono imposti per 4-1 al “Via del Mare”. Fernando Llorente sblocca il match al 28°. Il Lecce, reduce dal successo di Torino, accusa il colpo e, al 40°, subisce lo 0-2 firmato da Insigne su rigore. Il capitano del Napoli si era fatto respingere il primo tentativo, ma sulla ripetizione disposta dall’arbitro (posizione irregolare dei piedi del portiere), Gabriel nulla può. Nella ripresa Fabian Ruiz sigla lo 0-3, poi il Lecce prova a riaprirla con Mancosu che accorcia le distanze su rigore, ma nel finale arriva anche l’1-4 siglato ancora da Llorente. Napoli al 3° posto a -1 dalla Juve e a -3 dall’Inter che viaggia a punteggio pieno. La Roma passa al 93° a Bologna, grazie alla rete di Edin Dzeko. Finisce 2-1 per i giallorossi che vincono all’ultimo respiro. Ospiti in vantaggio al 4° della ripresa con una gran punizione di Kolarov, ma al 9° pareggia Sansone su rigore. La Roma rischia e chiude in 10 per l’espulsione di Mancini, ma al 93° Dzeko, su assist di Pellegrini, sigla di testa la rete della vittoria. Primo successo per la Sampdoria che batte in casa il Torino grazie alla rete di Gabbiadini all’11° della ripresa. Vittoria scaccia-crisi per i blucerchiati (contestato il presidente Ferrero prima e durante la partita), per i granata secondo ko consecutivo dopo quello casalingo con il Lecce....

Leggi tutto
DOPPIETTA FERRARI AL GP DI SINGAPORE, VETTEL DAVANTI A LECLERC
Set22

DOPPIETTA FERRARI AL GP DI SINGAPORE, VETTEL DAVANTI A LECLERC

MARINA BAY (SINGAPORE) (ITALPRESS) – Doppietta della Ferrari al Gran Premio di Singapore, valevole per il Mondiale di Formula 1. Sul circuito di Marina Bay, conquista il primo centro stagionale il tedesco Sebastian Vettel, che riesce a battere il suo compagno di scuderia, il monegasco Charles Leclerc, che, reduce da due trionfi di fila, nel finale non è riuscito a colmare il gap dal pluri-iridato. Completa il podio la RedBull dell’olandese Max Verstappen. “Sono sudato, però sono molo contento: è stata una grande gara, grandi congratulazioni al team – le parole di un felicissimo Vettel – L’inizio della stagione è stato difficile, ma nelle ultime settimane abbiamo cominciato a riprendere vita. Sono fiero del lavoro di tutti, ringrazi i tifosi. Nelle ultime settimane non siamo stati al meglio, ma è stato bello avere così grande sostegno. Questo mi ha dato tanta forza e convinzione, ho messo tutto in pista e in macchina, ed è bello essere ricompensato”. Prestazione anonima per le due Mercedes, che non riescono ad agguantare le primissime posizioni: il britannico Lewis Hamilton, in vetta alla classifica iridata e campione in carica, termina al quarto posto proprio davanti al finlandese Valtteri Bottas. Completano la top ten Alexander Albon, Lando Norris, Pierre Gasly, Nico Hulkenberg e Antonio Giovinazzi....

Leggi tutto
MARQUEZ IMBATTIBILE AL GP DI ARAGON, DOVIZIOSO EGUAGLIA CAPIROSSI
Set22

MARQUEZ IMBATTIBILE AL GP DI ARAGON, DOVIZIOSO EGUAGLIA CAPIROSSI

ALCANIZ (SPAGNA) (ITALPRESS) – Il Gran Premio di Aragon resta feudo di un imprendibile Marc Marquez. Il leader del Mondiale di MotoGP si conferma di un’altra categoria ad Alcaniz tagliando il traguardo per primo per la quarta volta di fila, l’ottava invece per un pilota spagnolo davanti ai propri fan. Di un altro passo per tutti il fuoriclasse della Honda, nonostante alle sue spalle un mai domo Andrea Dovizioso ci abbia provato sino all’ultimo, chiudendo con uno splendido secondo posto dopo essere scattato dalla decima posizione. “Siamo i più vicini a Marquez e questa è una soddisfazione, anche se l’obiettivo era giocarcela con lui e non ci stiamo riuscendo”, le parole del ‘Dovi’ lontano 98 punti da Marquez, che potrebbe festeggiare aritmeticamente il titolo già in Thailandia il prossimo 6 ottobre, dove gli basterà chiudere con 2 punti di vantaggio sul forlivese della Ducati che ha superato, tra gli altri, la Yamaha di Valentino Rossi (ottavo posto per lui), Alexis Espargaro, Quartararo, Miller e Vinales a tre giri dal termine per il novantanovesimo podio che gli permette di eguagliare Loris Capirossi. Gran terzo posto anche per l’altra Ducati di Jack Miller, che approfitta delle difficoltà di Vinales nel finale e chiude nel migliore dei modi la parentesi europea....

Leggi tutto
BERLUSCONI “L’OPA DELLA LEGA SU FORZA ITALIA È FALLITA”
Set22

BERLUSCONI “L’OPA DELLA LEGA SU FORZA ITALIA È FALLITA”

VITERBO (ITALPRESS) – “Agli alleati di Lega e Fratelli d’Italia dico che siamo diversi. Combattiamo insieme la battaglia del centrodestra ma non la battaglia sovranista”. Lo ha detto il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo telefonicamente alla kermesse del partito “L’Italia e l’Europa che vogliamo”. “Non è pensabile un partito unico del centrodestra a trazione sovranista. L’Opa di Salvini su Forza Italia è fallita, e se qualcuno se n’è andato ci ha aiutato a fare chiarezza – ha aggiunto -. Forza Italia è sana, integra, impegnata a rilanciarsi, determinata a occupare da protagonista il ruolo che la storia le ha assegnato nell’ambito del centrodestra, che certamente deve essere ricostruito e rilanciato”. “Forza Italia è compatta, unita e non c’è nessuno tra noi che metta in discussione il nostro compito nel paese”, ha spiegato l’ex premier, che ha proseguito: “Chi tra di noi pensasse che possiamo avere un occhio di riguardo verso l’altro schieramento, il governo Conte o magari verso il nuovo partito di Matteo Renzi si porrebbe fuori o lontano da Forza Italia”....

Leggi tutto
IL SASSUOLO SI RIALZA GRAZIE A CAPUTO E DUNCAN, SPAL SCONFITTA 3-0
Set22

IL SASSUOLO SI RIALZA GRAZIE A CAPUTO E DUNCAN, SPAL SCONFITTA 3-0

REGGIO EMILIA (ITALPRESS) – La Spal dura poco più di venti minuti, poi salgono in cattedra Berardi, Defrel e, soprattutto, Caputo (doppietta e palo) e il Sassuolo fa tornare il sorriso a De Zerbi dopo una settimana da lui stesso definita “brutta” in seguito alla grandinata dell’Olimpico. Vince 3-0 il Sassuolo (a segno anche Duncan) nel lunch match della 4^ giornata e ridimensiona Semplici, arrivato al Mapei in fiducia dopo la rimonta con la Lazio. Al 26′ una ripartenza fulminea del Sassuolo, rifinita da Defrel, finisce tra i piedi di Caputo che non sbaglia. Il primo vero pericolo per Consigli attorno al 40′: uscita ai limiti dell’area del portiere, Di Francesco tenta il pallonetto ma non inquadra la porta. Prima dell’intervallo il Sassuolo sfonda ancora, con Caputo e Berardi grandi protagonisti. Assist dell’ex Empoli per il capitano, ci pensa Tomovic in extremis; nel recupero, Duncan dentro per Berardi, sponda per Caputo che con un mancino nel sette fa secco Berisha. La Spal non c’è, il Sassuolo infierisce: segna il 3-0 Duncan dopo consulto Var e tocco di Berardi; quindi palo pieno per Caputo, a un passo dalla tripletta poi in altre due circostanze. Consigli salva su Murgia, che poi segna a tempo scaduto ma il Var annulla. Il Sassuolo riparte, la Spal frena bruscamente....

Leggi tutto
MELONI AGLI ALLEATI “PATTO ANTI INCIUCI E PRESIDENZIALISMO”
Set22

MELONI AGLI ALLEATI “PATTO ANTI INCIUCI E PRESIDENZIALISMO”

ROMA (ITALPRESS) – “Agli alleati del centrodestra dico di mettere in campo una proposta seria, non partiamo dall’egoismo di partito, partiamo dalla volontà di vittoria”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, chiudendo Atreju 2019. In vista dei prossimi appuntamenti elettorali la leader di Fdi promette “liste aperte e competitive, noi siamo pronti a fare un’alleanza credibile, sui fatti, non sulle parole. Rinnovo al centrodestra la richiesta di mettere nero su bianco un patto anti-inciuci – ha aggiunto Meloni -, restare in questa metà campo. basta ambiguità”. Tra le proposte del partito anche quella di lavorare a “un’iniziativa comune per una nuova legge elettorale con il premio di maggioranza e se possibile con le preferenze, elezione diretta del capo dello stato, il presidenzialismo, abolizione dei senatori a vita, far contare il voto degli italiani, la più grande riforma possibile”, ha concluso....

Leggi tutto
CONTE “SULL’INDUSTRIA SERVE CHIAREZZA, AVANTI CON GREEN NEW DEAL”
Set22

CONTE “SULL’INDUSTRIA SERVE CHIAREZZA, AVANTI CON GREEN NEW DEAL”

LECCE (ITALPRESS) – “Dobbiamo rassicurare il sistema industriale che noi abbiamo un piano. Già da questa manovra economica lavoriamo in questa prospettiva. Gli investimenti industriali hanno bisogno di chiarezza, non possiamo permetterci segnali contraddittori. Noi vogliamo realizzare e perseguire un Green New Deal, pensiamo a riorientare il nostro sistema produttivo verso l’economia circolare, con progressività. Vogliamo lasciare ai nostri figli e nipoti un Paese più sostenibile”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, in un dibattito con il leader della Cgil Maurizio Landini alle Giornate del Lavoro, a Lecce. “Il nostro fisco ha bisogno di una riforma, nel suo complesso lo considero iniquo e inefficiente”, ha sottolineato il presidente del Consiglio. “Abbiamo una legislazione che si è stratificata negli anni, dobbiamo pervenire a una normativa organica per un’alleanza tra contribuente onesto e fisco”, ha aggiunto, spiegando che per la riforma “il tema non è solo quello delle aliquote, bisogna anche intervenire sui tempi della giustizia amministrativa. La risposta deve essere immediata e rapida, e chi sbaglia deve pagare, siamo favorevoli anche a pene detentive per i casi di conclamata e grave evasione. Nello stesso tempo dobbiamo alleggerire la pressione fiscale”....

Leggi tutto
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com