La famiglia Giotti acquisisce l’Hotel Des Etrangers per 10 mln
Ott23

La famiglia Giotti acquisisce l’Hotel Des Etrangers per 10 mln

L’Hotel Des Etrangers di Siracusa cambia proprietà. La famiglia Giotti, cui fa capo l’Ashbee Hotel di Taormina, ha rilevato attraverso la società Elaion lo storico albergo che si trova nel cuore di Ortigia. L’operazione è stata perfezionata nei giorni scorsi a completamento della terza fase della procedura di dismissione dei complessi immobiliari ed aziendali di proprietà di Amt Real Estate e di Acqua Marcia Turismo, in liquidazione. L’importo di aggiudicazione per il Des Etrangers di Siracusa è stato di 10 milioni e 400 mila euro. L’operazione è stata coordinata da Realty Advisory, che in Italia ha in esclusiva il marchio Coldwell Banker Commercial. La struttura alberghiera a cinque stelle, si sviluppa su un edificio in stile liberty e neoclassico siciliano  di cinque piani con settantasei stanze e può contare su un personale di 10...

Leggi tutto
Palermo capitale del crocierismo: attesi 250 professionisti a Villa Igiea
Ott05

Palermo capitale del crocierismo: attesi 250 professionisti a Villa Igiea

Sono attesi 250 partecipanti da tutto il mondo per la VII edizione dell’Italian Cruise Day, in programma domani, venerdì 6 ottobre, al Grand Hotel Villa Igiea di Palermo. L’Italian Cruise Day è ormai una tappa fissa per i professionisti dell’industria crocieristica nazionale, un appuntamento conosciuto e apprezzato che trova un posto nell’agenda annuale degli operatori del settore. Alle 10 apriranno i lavori i saluti del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, e del presidente di Assoporti, Zeno D’Agostino. Seguirà l’intervento del presidente dell’Autorità di Sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti. Quindi è prevista la presentazione dei principali risultati di “Italian Cruise Watch”, il rapporto di ricerca curato da “Risposte Turismo”, esposto dal presidente Francesco di Cesare, che fornirà le previsioni del traffico crocieristico nel 2018 nei porti italiani. La giornata proseguirà con sessioni di discussioni, presentazioni, keynote speech e altri momenti su temi generali e specifici di forte attualità. L’edizione 2017 dell’evento, ideato ed organizzato da Risposte Turismo, è realizzata in partnership con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Occidentale e con il supporto di CLIA Europe, l’associazione internazionale delle compagnie...

Leggi tutto
Allarme abusivismo, Assoturismo: il ‘tourist gap’ è di 225 mln di presenze
Set21

Allarme abusivismo, Assoturismo: il ‘tourist gap’ è di 225 mln di presenze

 L’abusivismo colpisce sempre di più anche il turismo: nel 2016 oltre 225 milioni di presenze sono state assorbite da strutture al di fuori della ricettività ufficiale, più della metà delle presenze ufficiali registrate da Istat (397,8 milioni). A stimare il dato per Assoturismo è Cst. Il risultato è appunto una discrepanza – una sorta di Tourist Gap – di 225,6 milioni di presenze, di cui solo una piccola parte è riferibile alle seconde case di proprietà: il grosso delle presenze si è realizzato tramite affitti in nero, b&b abusivi e altri operatori irregolari, frequenti soprattutto nel turismo religioso ed aziendale. Il fenomeno sembra essersi acutizzato nel corso di questa estate, limitando fortemente le ricadute positive di una stagione che ha registrato flussi turistici in aumento in ogni parte d’Italia. Secondo i dati dell’indagine realizzata dal Centro Studi Turistici, per conto di Confesercenti-Assoturismo, su un campione di 2.350 strutture ricettive: complessivamente, quest’estate si è registrato un aumento di oltre 7,6 milioni di pernottamenti (+3,7%) e di oltre 1,9 milioni di arrivi (+4,1%), risultati al di sopra delle nostre stesse attese. “La stagione estiva di quest’anno è stata positiva per il turismo, con presenze ufficiali in aumento del 3,7% – spiega Vittorio Messina, presidente di Assoturismo – Purtroppo però è stata un’estate da record anche per gli irregolari, ed è chiaro ormai che il settore viva un’emergenza abusivismo, come confermato anche dai controlli svolti dalla Guardia di Finanza quest’estate. Case vacanze-pollaio, affitti in nero e simili – conclude Messina – non sono solo un problema per gli operatori in regola, che ne subiscono la concorrenza sleale. Sono un danno per tutti: per l’erario e per la salute pubblica e la sicurezza dei turisti. Un fronte, questo, da valutare attentamente. Avere oltre 225 milioni di presenze sommerse vuol dire lasciare milioni di turisti a loro stessi. Un rischio, soprattutto in un momento in cui, di fronte a flussi in aumento, si moltiplicano episodi di cronaca che raccontano violenze nei confronti dei visitatori stranieri e italiani. Una situazione inaccettabile, amplificata dalla mancanza di sicurezza legata al sommerso e che rischia di essere una bomba per il settore e per la nostra capacità di attirare turisti. Per questo stiamo valutando l’opportunità di costituirci parte civile nei confronti dei...

Leggi tutto
Clia apre la Conferenza Generale 2018 agli agenti di viaggio
Set13

Clia apre la Conferenza Generale 2018 agli agenti di viaggio

 C’è un’interessante opportunità per il mondo delle agenzie di viaggio per entrare in contatto con il comparto crocieristico. La prossima Conferenza Generale di Clia, che si svolgerà dal 23 al 26 maggio 2018 a Southampton, in Inghilterra, prevede una giornata di confronto pubblico, una cena di gala e una fiera permanente, con la possibilità per le agenzie di viaggio e gli agenti di entrare in contatto e stabilire rapporti con i membri Clia, e l’occasione di conoscere meglio alcune imbarcazioni quali Oceania Cruises’ Marina; Princess Cruises’ Royal Princess e Celebrity Cruises’ Celebrity Silhouette. Per Andy Harmer, a capo di Clia per il Regno Unito e l’Irlanda, “questa conferenza è l’occasione più importante e più grande per gli agenti di viaggio di incontrare tutti gli stakeholders e gli specialisti del settore della crociera, avendo così la possibilità di conoscere tutte le ultime novità, stringere accordi e rapporti, con notevoli opportunità di business”. Le registrazioni per l’evento si apriranno mercoledì 27 settembre. Nel frattempo, Clia ha annunciato l’ingresso di nuove agenzie di viaggio e nuovi agenti con lo status di ‘Accredited Master’ nella community di Clia. Quest’anno il numero complessivo di agenzie di viaggio associate a Clia ha raggiunto per la prima volta la considerevole cifra di 4 mila unità, con più di mille nuovi ingressi da Francia, Spagna e Olanda. Inoltre, anche gli agenti possono diventare membri Clia, avendo così accesso a informazioni riservate (su cruiseexperts.org ) e partecipare agli eventi in programma, a cominciare dalla Conferenza Clia 2018. Ma anche alla Asia Cruise Conference che si terrà ad Ho Chi Min, in Vietnam, nel 2018, in seguito alla quale è prevista una crociera fluviale di tre giorni sul Mekong. Gli agenti partecipanti alla conferenza dell’10 e 11 aprile, il 12 aprile potranno salire a bordo di navi dei membri Clia, quali Pandaw, APT Guided Tours & River Cruises, Avalon Waterways e Ama Waterways, in modo da fare in anteprima l’esperienza di questa nuova offerta...

Leggi tutto
Oltre 1 mln di passeggeri anche ad agosto: ancora un record per Fontanarossa
Set12

Oltre 1 mln di passeggeri anche ad agosto: ancora un record per Fontanarossa

Con il transito di 1.015.765 passeggeri nel mese di agosto (+15,47% rispetto all’agosto 2016) l’aeroporto di Catania registra un nuovo storico record di traffico che si aggiunge a quello dello scorso mese di luglio, quando si è superato il tetto del milione di passeggeri (1.012.442 utenti, +15,7% rispetto al 2016). Per la Sac quello di luglio e agosto 2017 “è un risultato che va ben oltre le previsioni”, confermando anche nei mesi estivi quel “costante trend di crescita di oltre il 16% che a fine anno consentirà di archiviare il 2017 come l’anno-record di Fontanarossa con oltre 9 milioni di passeggeri”. I dati hanno evidenziato un consistente aumento dei voli privati: sono stati 1.001 i passeggeri in transito su Catania a luglio con propri jet (+14,40% rispetto al luglio 2016), 931 quelli atterrati e decollati nel mese di agosto (+7% rispetto all’agosto 2016). I dati dei voli commerciali parlano di 598.431 i passeggeri delle rotte nazionali e di una crescita del numero dei viaggiatori stranieri: 416.126 nel mese di agosto. Domenica 13 agosto il record giornaliero con 39.281 passeggeri in transito tra arrivi e partenze. “Quello dei 39 mila passeggeri ‘gestiti’ in un solo giorno è un dato di grandissimo rilievo – commentano la presidente Daniela Baglieri e l’ad di Sac Nico Torrisi – soprattutto se si mette a confronto con la media dei transiti giornalieri di agosto, 32mila passeggeri, e con quelli generali del 2017 (22.417 al giorno nei primi otto mesi dell’anno in corso). Gestire senza intoppi oltre 7mila passeggeri in più rispetto alla media – aggiungono – crediamo sia un dato di merito che desideriamo condividere con tutti gli addetti, gli operatori e le forze...

Leggi tutto
Fiavet segnala sospetta adv abusiva, interviene l’assessorato
Ago08

Fiavet segnala sospetta adv abusiva, interviene l’assessorato

Prima tappa di un percorso di collaborazione contro l’abusivismo tra Fiavet Siclia e la Regione. L’associazione guidata da Peppe Ciminnisi nei giorni scorsi ha segnalato un caso di sospetto abusivismo che riguardava la pubblicizzazione dell’offerta “Polonia dal 24 al 30 luglio”, con l’indicazione del solo numero telefonico per effettuare le prenotazioni. Dai successivi accertamenti svolti dagli uffici competenti dell’assessorato regionale al Turismo, questa ipotetica agenzia non sembra avere le autorizzazioni necessarie. Ecco perché, in una nota firmata da Giuseppe Librizzi, dirigente del Servizio 7, e dal dirigente generale del Dipartimento Turismo Sergio Gelardi, si invita il Comando di Polizia Urbana di Sciacca “ad attivare ogni utile attività finalizzata al riscontro di quanto segnalato ed eventualmente a verificare se il soggetto eserciti in forza di regolare autorizzazione. Inoltre, si invita il Comando di Poliza Urbana a diffidare comunque, in assenza di autorizzazioni, il soggetto alla prosecuzione dell’attività abusivamente esercitata, evidenziando che la mancata cessazione della medesima comporterà la doverosa segnalazione ai competenti organi di polizia”. “Questa azione – commenta Ciminnisi – si inserisce in un rinnovato rapporto di collaborazione con l’assessorato per intensificare la lotta all’abusivismo. Un tema questo che il mese scorso quando fui eletto presidente avevo sin da subito messo tra quelli in primo piano della mia...

Leggi tutto
Palermo vuole il Centro Congressi per riqualificare la sua offerta turistica
Lug27

Palermo vuole il Centro Congressi per riqualificare la sua offerta turistica

Gli operatori turistici ed economici di Palermo, in primis gli albergatori, non hanno dubbi: alla città serve un Centro Congressi, in grado di far accrescere l’attrattiva turistica della città e la sua offerta per un target di fascia alta. Nel corso di un dibattito particolarmente vivace, il terzo e ultimo Open Forum del primo ciclo di seminari “Sulle tracce del turismo ritrovato, dal congressuale al religioso” ha posto l’attenzione sulle criticità del comparto nel capoluogo siciliano, dalla mancanza di servizi alla poca attenzione al decoro cittadino, ma anche alle nuove opportunità offerte dai bandi sul pescaturismo e dagli accordi transnazionali. “Oggi – ha detto Nicola Farruggio, presidente Federalberghi Palermo – la città si sta riposizionando come destinazione turistica ma al contrario di qualche anno fa abbiamo una responsabilità in più: ora infatti i turisti ci sono. Ma non basta fare le aree pedonali, dobbiamo curarle, evitare ad esempio che via Maqueda, la sera, si trasformi in un suk. Servono regole. Inoltre chiediamo che i fondi provenienti dalla tassa di soggiorno non vengano utilizzati solo per gli eventi, come Manifesta, ma anche per fare programmazione. L’amministrazione, al netto delle proprie scelte, deve comprendere un fatto: il turismo non è più una delle componenti principali ma è l’unica chance che la città ha oggi per crescere”. Presenti all’incontro, realizzato in collaborazione con l’Assessorato regionale al Turismo, nell’ambito di Travelexpo, la Borsa del Turismo Globale che si svolgerà a Palermo dal 6 all’8 aprile 2018, gli assessori Sergio Marino (Sviluppo Economico e Vivibilità, oltre che vice Sindaco) ed Emilio Arcuri (Rigenerazione Urbanistica e Urbana), intervenuti al posto del sindaco Leoluca Orlando e di Fabio Giambrone, presidente della Gesap, rimasti bloccati a Palazzo delle Aquile per il prorogarsi di un impegno istituzionale. “Si può vivere senza Centro Congressi ma sappiamo che al turismo farebbe bene – ha esordito Arcuri – noi, come amministrazione possiamo aprire le porte ai privati e negoziare un punto di equilibrio tra le esigenze delle diverse parti. A loro guardiamo con favore ed auspichiamo proposte concrete e progetti credibili e affidabili, ed a conferma di quanto detto in campagna elettorale ribadiamo che mettiamo a disposizione i Padiglioni 16 e 20 della Fiera del Mediterraneo”. L’assessore ha quindi offerto la disponibilità del Comune a individuare una figura di riferimento per l’interlocuzione con i soggetti turistici, rispondendo a una richiesta degli operatori. “Palermo – ha sottolineato Giuseppe Cassarà, presidente di Federturismo Sicindustria – non può più permettersi di non avere un Centro Congressi-Evgenti polivalente . Attualmente c’è solo un hotel che ha una sala da 900 posti a sedere. I privati possono essere disponibili in un clima di ampio coinvolgimento, anche...

Leggi tutto
Sportelli bancomat nelle adv grazie alla convenzione Assoviaggi-Euronet
Lug12

Sportelli bancomat nelle adv grazie alla convenzione Assoviaggi-Euronet

Ora i contanti si potranno prelevare anche in agenzia di viaggi. Grazie alla nuova convenzione tra Assoviaggi ed Euronet, si potrà infatti usufruire di un servizio innovativo di prelievo di denaro contante presso le agenzie di viaggi aderenti all’accordo. “Per la prima volta in Italia – sottolinea il presidente di Assoviaggi Confesercenti Gianni Rebecchi – si introduce per le agenzie di viaggi un servizio nuovo e gratuito su tutto il territorio nazionale: le strutture potranno ospitare una macchina ATM offrendo, così, la disponibilità ai propri clienti ed ai turisti di prelevare contante in tutta sicurezza e comodità, con carte di credito e circuiti paralleli”. Euronet società bancaria quotata in borsa, leader mondiale nella gestione delle transazioni finanziarie elettroniche, con 20 anni di esperienza e una rete di circa 9.000 sportelli automatici in Europa e 21.000 sportelli automatici in tutto il mondo, ha una rete indipendente di ATM Euronet e fornisce servizi end-to-end, grazie alla sua piattaforma innovativa e all’avanguardia con standard di funzionamento di eccellenza. “Euronet – conclude il presidente di Assoviaggi – si farà carico di tutte le spese di gestione, compresi rifornimento, installazione, manutenzione e sicurezza degli ATM presso le agenzie che li ospitano, riconoscendo un corrispettivo vantaggio economico mensile per l’occupazione dello spazio e favorendo la visibilità e frequentazione, specialmente se l’agenzia si trova in una zona turistica: gli sportelli delle agenzie viaggi verranno, infatti, indicati da apposita segnaletica ed inseriti in Google Maps, consentendo a clienti e turisti di individuarli e raggiungerli facilmente attraverso la geolocalizzazione. Il cash point in agenzia agevolerà, inoltre, i pagamenti in contanti in tutta sicurezza, riducendo tempi e spese. L’agenzia, infine, avrà l’opportunità di utilizzarlo per fare pubblicità e promozioni tramite lo schermo o lo scontrino a colori rilasciato all’utente”. Per maggiori informazioni sul servizio e per richiedere l’installazione di un cash point Euronet ATM nella propria agenzia di viaggi visitare il...

Leggi tutto
Palermo. La Generazione Erasmus sceglie Palermo
Giu08

Palermo. La Generazione Erasmus sceglie Palermo

  Nell’anno di Palermo capitale dei giovani, il capoluogo siciliano torna, dopo sei anni, ad ospitare il meeting delle 53 sezioni italiane di Erasmus Student Network (ESN), la più grande associazione no profit di volontariato studentesco in Europa. Dal 9 all’11 giugno sono attesi circa 150 delegati provenienti dalle 53 sezioni distribuite in tutta la Penisola che hanno scelto come quartier generale l’Hotel Addaura. Qui infatti sono previsti i lavori dell’assemblea ma sono previsti anche momenti conviviali che coinvolgeranno altre location di Palermo. “L’obiettivo dell’associazione – racconta Alessandra Caronna, presidente Erasmus Student Network Palermo – è quello di accogliere e integrare gli studenti Erasmus non solo negli atenei, ma anche nella città in cui decidono di svolgere un periodo di studi all’ estero. Quando arriva in città lo studente Erasmus è spaesato, smarrito non sa nulla di ciò che lo aspetta: i volontari ESN, a loro volta ex Erasmus, parlano spesso la loro stessa lingua, condizione che già li fa sentire a casa. Inoltre cerchiamo di diventare i loro primi amici aiutandoli fin dall’inizio con le pratiche burocratiche, a cercare casa e fargli scoprire i segreti della nostra città. Questo momento costituisce un grande arricchimento culturale ed emotivo sia per loro, che per noi: si rimane amici per molto tempo, alcuni si fidanzano, altri arrivano al matrimonio o ad avere figli. Siamo la cosiddetta “Generazione Erasmus”. Il nostro scopo è farli sentire a proprio agio e non fargli mancare nulla, per questo organizziamo tandem linguistici, eventi culturali e sociali ma anche eventi ludici e feste”. L’Erasmus Student Network (ESN), che di fatto unisce tutte le grandi “famiglie” sparse per l’Europa, comprende 480 università, 40 paesi europei, 14.500 soci attivi, 190.000 studenti internazionali entro e fuori i confini europei e vanta il sostegno da parte di istituzioni del calibro della Commissione Europea. Non a caso, la sua sede internazionale si trova a Bruxelles. ESN Italia è formata da 53 sezioni, di cui 3 fanno parte del coordinamento siciliano: Catania, Messina,...

Leggi tutto
Marchio di qualità per 66 operatori turistici delle Egadi
Giu05

Marchio di qualità per 66 operatori turistici delle Egadi

  Sono stati rilasciati dall’Area marina protetta delle isole Egadi a 66 operatori turistici i nuovi certificati con il “marchio di qualità ambientale dei servizi turistici”. Ad avanzare la rpopria candidatura erano stati in 80. Obiettivo dell’iniziativa è il miglioramento continuo delle performance ambientali per il turismo sostenibile. L’Amp propone così, attraverso un regolamento e un codice di condotta etico redatto assieme all’Enea (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), il marchio per lo sviluppo e la promozione della tutela ambientale, finalizzata allo sviluppo sostenibile e ad una maggiore tutela delle risorse naturali. Gli operatori che possono ambire al marchio sono di 11 diverse categorie: le strutture ricettive (alberghi, B&B, case vacanze, residence, campeggi); la ristorazione (ristoranti, bar, pizzerie); i centri d’immersione; i pescatori che effettuano pescaturismo; gli stabilimenti balneari; i servizi di visite guidate in barca; il trasporto passeggeri via mare; i servizi di noleggio e locazione di unità navali e quelli di noleggio di auto; moto e bici; i servizi di ormeggio e i servizi di trasporto passeggeri a...

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com