Agrigento. A Licata inaugurata la Rassegna d’Arte Internazionale “I maestri del ‘900”
Apr24

Agrigento. A Licata inaugurata la Rassegna d’Arte Internazionale “I maestri del ‘900”

  Inaugurata oggi alle 17 a Palazzo Frangipane a Licata, dal presidente della Banca Popolare Sant’Angelo Salvatore Vitale e dal Direttore Generale, Ines Curella, la Rassegna d’Arte internazionale “I grandi maestri del ‘900”. All’inaugurazione hanno preso parte la curatrice della rassegna e direttore artistico Enza Prestino  e il presidente  dell’Associazione Culturale “Ribalta” Maurizio Mancuso che assieme alla Sant’Angelo ha organizzato la mostra, ma anche numerosi soci della Banca che ha sede a Licata e tantissimi cittadini  che non si sono fatti scappare il rilevante avvenimento culturale. Saranno esposte 27 opere provenienti da collezioni private. La Rassegna sarà fruibile dal 21 aprile al 19 maggio 2017 nelle ore di apertura degli uffici  8:30-13:00 /14:30-16:30. Eccezionalmente per il 25 aprile (festivo) la mostra sarà visitabile solo dalle 8.30 alle 13.00.   “L’arte è magia e”, ha sottolineato la curatrice Enza Prestino presentando la mostra, “magici sono gli autori che in questa rassegna vengono presentati. Sfogliando le pagine del catalogo si possono trovare opere dei maestri del ‘900 conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo”. Si va dai maestri siciliani Renato Guttuso e Salvatore Fiume, a Francesco Gonzaga, Mino Maccari, Norberto, Ernesto Treccani, Remo Brindisi, Ugo Nespolo, Franz Borghese e Roberto Masi. A queste eccellenze italiane vengono affiancate le opere di Frank Hill, colosso dell’arte britannica, Manuel Quintanilla, padre dell’essenzialismo totale e un’opera di Roy Liechtstein, uno dei padri della Pop Art.   “La nostra Banca”, afferma il Presidente Salvatore Vitale, “pur in un contesto di crisi economica che la nostra società sta attraversando, non manca di stare accanto ad iniziative di cultura ed in particolare a quelle per la valorizzazione delle arti pittoriche a tal punto da far diventare sia Palazzo Petyx a Palermo che Palazzo Frangipane a Licata dei veri e propri poli culturali”.   La mostra, ospitata nella sala assembleare di Palazzo Frangipane, sede storica della Banca Popolare Sant’Angelo, rappresenta un ulteriore tassello dell’impegno della Banca sul versante culturale, non ultima la mostra sul maestro Bruno Caruso a Palazzo Petyx a Palermo, ed un ripetuto omaggio al defunto presidente della Banca Nicolò Curella che proprio da Licata ha mosso i primi passi della sua fortunata carriera di banchiere.   “La mostra che inauguriamo oggi”, sottolinea il direttore Generale della Banca Popolare Sant’Angelo Ines Curella, “è certamente un evento di inestimabile valore artistico  per la città di Licata e per noi un’occasione di incontro proficuo con i soci e i cittadini licatesi e un modo per rinnovare il nostro impegno a favore delle iniziative d’eccellenza che animano il nostro territorio”....

Leggi tutto
Fondazione Terzo Pilastro, Emmanuele “Disposti a investire in Sicilia”
Apr22

Fondazione Terzo Pilastro, Emmanuele “Disposti a investire in Sicilia”

 “Sostengo in maniera determinata il mondo paralimpico, e in particolare alcune eccellenze nel campo della scherma, come l’Accademia Musumeci Greco e la Lazio Scherma di Ariccia, il cui stadio porta il mio nome, e poi l’Aniene nel canottaggio. Iniziative simili anche in Sicilia? Noi siamo prontiva sostenere la’ dove c’e’ bisogno. Ma non voglio interagire con levattivita’ dei permessi e delle autorizzazioni. Nel momento in cui c’e’ una volonta’ manifestata e un progetto pronto, io ci metto ivsoldi”. Lo ha detto il presidente della Fondazione Terzo Pilastrov- Italia e Mediterraneo, Emmanuele Emanuele, nel corso di un forum organizzato dall’ITALPRESS. “Una delle regole per crescere nellavvita e’ fare attivita’ sportiva – ha continuato -. Sono ilvprincipale sostenitore privato del mondo paralimpico, piu’ di noivinveste soltanto una realta’ pubblica, l’Inail. Sono membro d’onore della Federazione Scherma e della Federazione Canotaggio. Ancora oggi vogo e tiro di scherma, e mi faccio il bagno nel Tevere. Lo sport educa: lealta’ e rispetto dell’avversario, non esaltazione nella vittoria, non abbattimento nella c onfitta.Bisognerebbe introdurlo nelle scuole. E i d iv e rsamente abili – haconcluso – sono piu’ abili degli abili. Meritano il rispetto daparte di chi ha la fortuna di non aver subito la disabilita’”....

Leggi tutto
G7, Boschi a Taormina “Stiamo rispettando tempi di marcia”
Apr22

G7, Boschi a Taormina “Stiamo rispettando tempi di marcia”

“I cantieri sono partiti così come ci eravamo impegnati a fare. Stiamo rispettando la tabella di marcia”. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, a Taormina, per fare il punto sull’organizzazione del vertice internazionale previsto a fine maggio e su come procedono i lavori. “Si stanno rispettando i tempi che c’eravamo dati – ha sottolineato -. Per il G7, Taormina sarà perfettamente in grado di accogliere tutte le delegazioni internazionali”. L’ex ministro era già stata a Taormina il 24 febbraio scorso. In quella occasione si era recata al Teatro Antico e alla Villa comunale, ed aveva concluso la sua trasferta con una riunione riservata al Palazzo dei Duchi di Santo Stefano per discutere l’organizzazione dell’evento. Per quanto riguarda i lavori della Villa comunale, è stato annunciato che inizieranno la prossima settimana....

Leggi tutto
Uil Catania “In un anno +320% Cig in città
Apr22

Uil Catania “In un anno +320% Cig in città

“Nei primi tre mesi dell’anno a Catania la Cassa integrazione straordinaria si e’ triplicata. Piu’ 320,4 per cento rispetto allo stesso periodo del 2016. E’ un dato che allarma, perche’ rivela l’aumento di aziende in fase terminale. Tantissimi posti sono a rischio di estinzione”. E’ il commento del segretario generale della Uil etnea, Fortunato Parisi, al Terzo rapporto sulla Cassa Integrazione diffuso dal Servizio nazionale Uil Politiche del Lavoro e della Formazione. Stando allo studio della struttura di ricerca, guidata dal segretario confederale Guglielmo Loy, il piu’ 320,4 catanese non e’ neppure paragonabile alla media siciliana (+27,4 per cento) e addirittura risulta in controtendenza rispetto alla media nazionale, in flessione del 48.3 per cento: “Insomma – afferma Parisi – disagio occupazionale e sofferenza sociale nel nostro territorio sono piu’ acuti che nel resto del Paese”. Tra gennaio e marzo, la Cig nel suo complesso e’ calata dell’1.5 in Sicilia e addirittura del 38 per cento in Italia mentre a Catania e’ cresciuta del 41.3 per cento. Pesa, appunto, il ‘boom’ della Cigs. La Cassa ordinaria, invece, segna un meno 67.1 per cento: “Nulla da gioire per questa flessione – dice Fortunato Parisi – E’ solo il prodotto di un peggioramento dello stato di salute delle imprese, che scivolano in Cassa straordinaria. E meno male che la Cig c’e’. Nel primo trimestre 2017, infatti, ha consentito di salvare a Catania 2 mila 606 posti di lavoro”. Il Rapporto Uil analizza anche le variazioni regionali per settore produttivo. In Sicilia, Cassa integrazione in aumento del 47.8 nel commercio che da sempre ha un peso determinante nell’economia catanese: “Il malessere di questo comparto, dei suoi occupati, e’ sempre piu’ evidente – dichiara Fortunato Parisi – S’impone un ripensamento del modello di sviluppo, decisamente sbilanciato ormai da troppo tempo sulla grande distribuzione. Le istituzioni politiche cambino rotta, ma soprattutto norme. Noi, intanto, stiamo dalla parte dei lavoratori perche’ non restino a combattere a mani nude contro chi vorrebbe far pagare loro i guasti prodotti da altri”....

Leggi tutto
Irsap: Brandara “Fondamentale sinergia con ordini professionali”
Apr22

Irsap: Brandara “Fondamentale sinergia con ordini professionali”

“L’incontro tecnico-informativo di oggi con gli ordini professionali e le associazioni di categoria, e’ un passo importante per diffondere la conoscenza dei bandi, strumenti per la crescita delle imprese, ma anche l’avvio di un percorso di trasparenza, di massimo coinvolgimento, di forte volonta’ dell’Assessorato, di dare un segnale di innovazione e comunicazione capillare. Con le informazioni diffuse oggi, tutto questo e’ possibile, e’ possibile metterci tutti insieme, ciascuno per la sua competenza, e fare decollare questa grande impresa Sicilia”. Lo ha detto il Commissario straordinario Irsap Sicilia, Mariagrazia Brandara, a margine del seminario “I Bandi del PO-FESR 14/20, opportunita’ di crescita ed innovazione, per l’evoluzione di un mercato al passo con i tempi”, che si e’ svolto all’Assessorato regionale delle Attivita’ Produttive, Palermo, ed e’ rivolto agli Ordini professionali. Era presente, tra gli altri, l’assessore regionale delle Attivita’ produttive, Mariella Lo Bello, che ha promosso l’evento. “Il percorso che sto seguendo nella qualita’ di Commissario straordinario dell’Irsap Sicilia, su input dell’Assessore Lo Bello, in piena condivisione, e’ orientato unicamente al ripristino di situazioni di legalita’, considerata la mia storia di lotta alla malavita organizzata e alla mala amministrazione – ha aggiunto Brandara -. Sto, in questo senso, traghettando le ex Asi, verso un nuovo corso che ne prevede una migliore fruizione, razionalizzazione, decoro e appetibilita’ da parte delle imprese. E i bandi di cui oggi discutiamo, forniscono strumenti utili alle imprese. Puntiamo sulla innovazione e sulla competitivita’, abbiamo le strutture, la creativita’, ed i prodotti d’eccellenza, e consentitemi, abbiamo una terra straordinariamente dotata di bellezza. Ci aspettiamo di entrare in sinergia con i professionisti, con la loro capacita’ di supportare le imprese, di tradurre e mediare il linguaggio degli strumenti e mezzi a disposizione, perche’ gli stessi imprenditori delle nostre aree industriali possano accogliere progetti, strutture, giovani dalle idee nuove e fresche, e sviluppare nuova occupazione”....

Leggi tutto
Da domani a Palermo al via XXXII assemblea generala Amnesty International
Apr22

Da domani a Palermo al via XXXII assemblea generala Amnesty International

  Da domani a martedi’ prossimo si svolgera’ presso i Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo la XXXII Assemblea generale di Amnesty International Italia, cui prenderanno parte oltre 350 iscritti, tra delegati e soci singoli. L’organizzazione ha scelto quest’anno il capoluogo siciliano, approdo mediterraneo, sede d’incontro e di scambio tra popolazioni, lingue e culture millenarie diverse, per la cornice dei propri messaggi in favore dei diritti umani. “La citta’ di Palermo – dice il sindaco Leoluca Orlando – e’ orgogliosa di ospitare l’Assemblea di Amnesty International Italia. Siamo da tempo impegnati nel dare concretezza all’idea astratta di diritto attraverso il riconoscimento dei diritti delle persone. Gia’ 20 fanni fa, collaborammo con Amnesty International dando la cittadinanza onoraria ai condannati a morte e dando sepoltura a Joseph O’Dell, messo a morte negli Usa, per manifestare l’impegno abolizionista del comune di Palermo”. “Palermo sara’ capitale della cultura nel 2018. Cultura che per noi non e’ solo arte, ma cultura dell’accoglienza, dei diritti, della solidarieta’. A Palermo non ci sono migranti, perche’ chi e’ a Palermo e’ palermitano. La richiesta di diritti dei migranti produce richiesta di diritti da parte di tutti”. Nel corso dei lavori, riservati ai soli delegati e soci dell’associazione, l’Assemblea generale approvera’ le relazioni degli organi direttivi ed eleggera’ quelli nuovi e discutera’ una serie di mozioni riguardanti sia l’organizzazione interna che la strategia internazionale di lavoro sulle violazioni dei diritti umani. Alla cerimonia di apertura prevista per domani, alle 14, porteranno i saluti istituzionali il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il presidente del Comitato interministeriale per i diritti umani, Fabrizio Petri e il rettore dell’Universita’ di Palermo, Fabrizio Micari....

Leggi tutto
Palermo, la giunta accelera percorso verso “Smart city”
Apr22

Palermo, la giunta accelera percorso verso “Smart city”

La Giunta Comunale di Palermo ha dato il via libera a due importanti provvedimenti che riguardano la digitalizzazione della citta’, accelerando il percorso che sta conducendo alla realizzazione di una “Smart City” ancora piu’ vicina ai cittadini, grazie ai suoi servizi sempre piu’ avanzati. Il primo provvedimento riguarda l’affidamento “in house”, alla propria societa’ partecipata Sispi, dell’incarico di realizzare le sette piattaforme informatiche del programma Pon Citta’ Metropolitane. Le piattaforme sono dei supporti informatici che consentiranno all’Amministrazione di implementare o migliorare i servizi destinati all’utenza su “Assistenza e Sostegno Sociale”, “Edilizia e Catasto”, Cultura e Tempo Libero”, Lavoro e Formazione”, “Tributi Locali”, “Ambiente e Territorio” e “Lavori Pubblici”. Si tratta dell’Asse 1 del Pon Metro, del valore di circa 15 milioni di euro, che ha una funzione fondamentale nel consentire a Palermo e ai comuni dell’Area Metropolitana di effettuare un vero e proprio salto di qualita’ nell’accesso dei cittadini ai servizi delle amministrazioni comunali. Il Ministro della coesione territoriale, Claudio De Vincenti ed il responsabile ministeriale dei Pon, Giorgio Martini, ieri a Palermo per un incontro relativo proprio a queste tematiche, hanno particolarmente apprezzato questo passo che consente un’accelerazione significativa nella attuazione a Palermo del programma concernente le citta’...

Leggi tutto
Palermo. Ance “Bene delibera su aree industriali dismesse”
Apr21

Palermo. Ance “Bene delibera su aree industriali dismesse”

“Siamo lieti che il Consiglio Comunale di Palermo, finalmente dopo quasi tre anni, approvando la delibera relativa all’utilizzo delle aree industriali dismesse, abbia portato a compimento un iter che Ance Palermo ha sostenuto fortemente fin dall’inizio”. Lo afferma il presidente dei costruttori palermitani, Fabio Sanfratello. “La nostra associazione, da tempo – continua il Presidente – persegue l’idea della riqualificazione delle aree dismesse e per questo, in passato, quando era assessore comunale Tullio Giuffre’ che ha avviato l’iter, abbiamo dato il nostro contributo di proposte e suggerimenti affinche’ questa delibera andasse in porto. Cio’ che ci preme ribadire, a questo punto, e’ che si trattera’ innanzitutto di bonificare aree che sono da anni fortemente inquinate e, quindi, di realizzare nuove costruzioni che diventeranno case per far fronte all’emergenza abitativa senza ulteriore consumo di suolo. L’approvazione di questo atto e’ un segno di grande civilta’ per la nostra citta’ – conclude Sanfratello – e ci auguriamo che tracci un solco che guardi oltre le imminenti elezioni amministrative, indicando la giusta strada da seguire”....

Leggi tutto
Finanziaria, stanziati 122 mln per ex-province
Apr21

Finanziaria, stanziati 122 mln per ex-province

“E’ stato approvato l’art. 2 della Finanziaria, che stanzia 91 milioni per i liberi Consorzi Comunali e per le Citta’ Metropolitane, cioe’ per le ex Province” Lo comunica Vincenzo Vinciullo, Presidente della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS e relatore della Finanziaria 2017. “Questa somma – continua – si aggiunge ai 19.150.000 di euro gia’ stanziati per l’assistenza ai ragazzi e alle ragazze diversamente abili, in modo da poter frequentare le aule scolastiche, e ai 12 milioni che si libereranno a fine giugno. Il totale, quindi, fa 122.200.000 euro. Nel corso dell’approvazione, e’ stato approvato un unico emendamento, peraltro da me presentato, con il quale si stabilisce che le somme stanziate dovranno essere utilizzate prioritariamente per il pagamento degli stipendi al personale. Con questa norma – ha concluso – Vinciullo – intendiamo garantire gli stipendi dei lavoratori ed evitare che queste somme possano essere utilizzate per altre finalita’”....

Leggi tutto
Industria, a febbraio bene fatturato e ordini
Apr21

Industria, a febbraio bene fatturato e ordini

A febbraio, rispetto al mese precedente, nell’industria si rileva un aumento sia del fatturato (+2%), sia degli ordinativi (+5,3%). Secondo i dati Istat, l’incremento del fatturato segue la più ampia flessione congiunturale registrata a gennaio (-3,5%) e riallinea l’indice destagionalizzato ad un livello di poco superiore alla media dei tre mesi precedenti. Il fatturato cresce sia sul mercato interno (+1,8%), sia su quello estero (+2,1%). Per gli ordinativi si rileva una forte crescita per la componente estera (+10,8%) e un aumento più modesto di quella interna (+1,2%). Gli indici destagionalizzati del fatturato segnano incrementi congiunturali per tutti i raggruppamenti principali di industrie, particolarmente rilevante quello registrato dai beni di consumo durevoli (+4,5%). Nella media degli ultimi tre mesi, l’indice complessivo del fatturato segna una variazione congiunturale positiva del 2,6% (+2,5% per il fatturato interno e +2,9% per quello estero). Corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 20 contro i 21 di febbraio 2016), il fatturato totale cresce in termini tendenziali del 4,6%, con un incremento del 4,5% sul mercato interno e del 4,9% su quello estero. L’indice grezzo del fatturato cresce, in termini tendenziali, del 2% trainato dalla componente interna dell’energia. Nella manifattura, la crescita tendenziale è sostenuta da un numero limitato di settori che conseguono incrementi superiori alla media: fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+32,2%), metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, (+8,6%), fabbricazione di mezzi di trasporto (+7,2%), fabbricazione di prodotti chimici (6,6%) e industrie tessili, abbigliamento pelli e accessori (+5,2%). Per gli altri settori si rilevano tassi di crescita più contenuti o limitate flessioni in un quadro generale di spinta diffusa alla crescita che, in termini tendenziali, si protrae per l’indice del fatturato totale da quattro mesi consecutivi. Nel confronto con il mese di febbraio 2016, l’indice grezzo degli ordinativi segna un aumento del 7,8%. L’incremento più rilevante si registra nella fabbricazione di mezzi di trasporto (+46,4%, risultato influenzato principalmente dalla cantieristica)....

Leggi tutto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com