BERLUSCONI “GOVERNO AL CENTRODESTRA O ELEZIONI ANTICIPATE”

ROMA (ITALPRESS) – “Occorre costituire in Parlamento una maggioranza di centrodestra che corrisponda al sentire degli italiani, qualora non sia possibile realizzarla la strada maestra è una sola: elezioni anticipate”. E’ la posizione di Forza Italia, rivendicata dal leader Silvio Berlusconi al termine del colloquio con Mattarella al Quirinale nel secondo giorno di consultazioni. “Abbiamo manifestato al Capo dello Stato la nostra preoccupazione per questa crisi di governo, aperta in un momento delicato per la nostra nazione. Un governo non può nascere in laboratorio, non può funzionare se basato un un contratto. Siamo davanti al rischio di una maggioranza che non rispecchia la volontà degli italiani” ha detto Berlusconi che ha rilanciato proponendo “il modello di centrodestra, maggioranza naturale degli italiani, confermato dalle tornate elettorali dell’ultimo anno. In nessun caso Forza Italia è disponibile a partecipare ad alleanze con chi abbiamo contrastato in campo elettorale e che mostrano una visione diversa”. Berlusconi ha anche messo in guardia su alcuni rischi in caso di governo Pd-M5S. “Un governo sbilanciato a sinistra sarebbe pericoloso per le imprese, la sicurezza, la garanzia e la libertà dei cittadini. Esiste il rischio concreto che di fronte a difficoltà di bilancio si ricorra a una patrimoniale”.

(ITALPRESS).

Autore: Italpress

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com