Piano Battaglia, al via il “Mufara Fest” dal 30 giugno al 3 novembre

Entra nel vivo l’estate di Piano Battaglia. Dopo l’apertura della seggiovia già in funzione dal 25 maggio, domenica 30 giugno alle ore 15.30 prende il via la prima edizione del “Mùfara Fest”.

Per chi ama vivere la montagna nei mesi estivi e godere dello splendido paesaggio delle Madonie iniziano le annunciate attività collaterali che animeranno la località montana di Piano Battaglia. Il “Mùfara Fest” si svolgerà a Piano Battaglia, nell’anfiteatro naturale “Massimo Accascina” proprio sul monte Mùfara. L’anfiteatro  si raggiungerà piacevolmente con la seggiovia biposto gestita dalla Piano Battaglia srl.

Il “Mùfara Fest” sarà ricco di musica, parole, passeggiate, degustazioni, visite guidate, lezioni di Yoga, mountain bike ed escursioni. Un intenso programma pensato per offrire giornate di cultura e natura nel meraviglioso scenario del Parco delle Madonie.

È la prima volta, nella storia della località, che viene organizzato un festival d’alta quota. Questa particolarità, più unica che rara, vuole mescolare arte, cultura e natura in un insieme veramente fuori dal comune, soprattutto per la Sicilia, abituata com’è ad essere vissuta soltanto come “luogo di mare”.

Dopo il via di domenica 30 giugno il “Mùfara Fest” continuerà fino al  3 novembre, con la presenza di artisti come i Palermocoropop, Marco Pomar con il suo nuovo spettacolo “Pomaretrò I love Palermo”, Gianni Gebbia, Diego Spitaleri, Simona Trentacoste, Tony Piscopo, Riccardo Gervasi, i Mancuso, gli Alenfado, l’ensemble Aristarco e tanti altri.

Ha assicurato la sua presenza anche Silvia Aielli che leggerà le favole di Gianni Rodàri.

Ad aprire il festival questa domenica sarà il “Palermocoropop”, gruppo composto da cinquanta coriste dirette da Francesca Martino e accompagnate dalla chitarra di Paolo Romano e dalla fisarmonica di Giovanbattista Evola.

Il Coro spazierà dalle ballate popolari italiane e siciliane ai grandi del pop e del rock internazionale da Bob Dylan a John Lennon. (Orario di inizio del concerto 15.30 ma si consiglia di arrivare in anticipo per godere appieno del passaggio A/R in seggiovia che è incluso nel prezzo del biglietto). Ma il programma del “Mùfara Fest”, sotto la direzione generale di Carlo Ramo e la direzione artistica di Dario Sulis, è ancora in divenire e prevederà molto altro. Sono numerosi gli spettacoli e le iniziative che si aggiungeranno nei prossimi giorni ad un già ricco programma

Oltre gli spettacoli in quota saranno previste, le degustazioni dei prodotti tipici del Parco delle Madonie, tra cui una particolarissima degustazione di acque autoctone, lezioni di yoga, mountain bike, escursioni guidate sui sentieri natura e all’Abies nebrodensis, osservazioni del cielo stellato in notturna, gare di bici e tanto altro.

Il tutto all’insegna dell’offerta di un prodotto nuovo dedicato agli appassionati della montagna in estate che crescono di anno in anno e a chi, stanco delle solite e calde giornate al mare, voglia vivere una esperienza diversa, a contatto con la natura e godendo delle fresche temperature dei boschi di faggi e di ambienti meno affollati approfittando di una offerta culturalmente e qualitativamente diversa

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com