Studio Cna, imprese balneari pronte a investire 500 mln in 10 anni

Nei prossimi dieci anni le imprese balneari siciliane sono pronte a investire oltre 500 milioni di euro nell’Isola. E’ quanto emerge da una indagine, promossa dalla Cna, che ha coinvolto 150 operatori del settore Lo studio e’ stato illustrato stamattina a Capo d’Orlando, in occasione di un’assemblea organizzata da Cna Balneari Sicilia, nel corso della quale e’ emerso che gli investimenti realizzati negli ultimi 8 anni nel settore va oltre i 200 milioni di euro. L’assessore al Territorio e Ambiente, Toto’ Cordaro, in chiusura dei lavori, ha assicurato: “e’ pronto il disegno di legge per il recepimento della proroga quindicinale delle concessioni demaniali prevista dalla legge di stabilita’ nazionale per gli stabilimenti balneari, questo in un clima di valorizzazione dell’autonomia normativa della Sicilia”. Dall’indagine e’ anche emerso che in Sicilia la quasi la totalita’ di imprese del settore effettua il servizio di bar e ristorazione e oltre il 45% delle aziende opera anche il servizio serale. Il 65% ha una concessione stagionale e il 76% vorrebbe effettuare ampliamenti (in linea con le previsioni di investimento). Il settore nella regione contempla quasi 3 mila concessionari e da’ lavoro a 10 mila addetti. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com