Palermo. Francesco Guaiana venerdì al Brass in trio con Bevilacqua e Urso Trio sul palco della rassegna Brass at Spasimo con ‘Unsaid Songs

 Un trio di rodata formazione quello che aprirà il sipario del Blue Brass per la rassegna della Fondazione the Brass Group, “Brass at Spasimo”. Francesco Guaiana  Trio con lo spettacolo ‘Unsaid Songs’, si esibirà dunque venerdì 1 marzo alle ore 21.35 con un sound squisitamente jazzistico, forte di un amalgama costruito in anni di collaborazione, interpretando con brillantezza e grande carica emotiva. Francesco Guaiana, autore di tutta la musica del trio, presenta una serie di composizioni originali scritte ed interpretate con l’intento di perseguire una ormai sempre più rara semplicità ed essenzialità.

La matrice jazzistica presente da sempre nel  suo percorso artistico si esprime qui attraverso un approccio compositivo meno legato all’improvvisazione estemporanea e più aderente alla struttura formale delle composizioni, allo sviluppo melodico e a un calibrato uso dell’effettistica perseguendo costantemente la necessaria interazione con gli altri musicisti. Il trio è completato dalla  ormai consolidata  sezione ritmica formata da Gabrio Bevilacqua al contrabbasso e da  Giuseppe Urso alla batteria. Chitarrista e compositore, Guaiana, si forma musicalmente a Palermo, dove si avvicina allo studio del  Jazz e della musica classica. Dopo varie esperienze artistiche in Italia, si trasferisce a Boston nel 1999 grazie a una borsa di studio e si laurea al Berklee College of Music nel 2001, dopo aver studiato con Mick Goodrick, Jon Damian, Dave Samuels. Ha effettuato concerti in Italia, Austria, Olanda, Germania, Svizzera, Rep.Ceca, Francia, Spagna, Stati Uniti, Slovacchia e  collaborato con artisti del calibro di Gary Burton, Bob Moses, Paul Jeffrey, Ferenc Nemeth, Andrea Parkins, Karl Berger;  ha fatto parte dello staff docenti del Berklee College collaborando con Bob Stoloff,  Kevin Mahogany e Bill Pierce ed ha effettuato master class  in  Spagna, Portogallo, Polonia, Inghilterra, Lettonia, Ungheria. Rientrato in Italia dopo l’intensa esperienza negli stati Uniti,  svolge a tempo a pieno attività didattica e concertistica. E’ attualmente docente di chitarra jazz presso i Conservatori di Musica di Trapani e Palermo.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com