Bankitalia: a Palermo incontro pubblico “Fiducia fondamentale”

A Palermo primo incontro organizzato dalla Banca d’Italia per fare conoscere meglio ai cittadini i compiti e le funzioni dell’Istituto centrale. Nella sede regionale di via Cavour, di fronte ad una platea composta anche da studenti delle Universita’ di Palermo e della Lumsa e del liceo Gonzaga di Palermo, si e’ parlato di vigilanza bancaria e di stabilita’ nel settore finanziario e la tutela del consumatore dei servizi bancari e finanziari. La fiducia e’ stata al centro dell’incontro, “elemento fondamentale per il sistema”, come ha spiegato il direttore della sede regionale Pietro Raffa, aprendo i lavori. I lavori si sono svolti a partire da una app che, chi voleva, ha scaricato sul proprio cellulare per rispondere ad alcune domande sui temi della giornata ma anche per porre domande agli esperti. Cosi’ il 9% dei circa 120 presenti in sala all’inizio dell’incontro crede che, in caso di contrasto con una banca, bisogna rivolgersi direttamente all’autorita’ giudiziaria.

Un focus in particolare sulla pericolosita’ delle crisi che intaccano la fiducia ed il campo di intervento della vigilanza che viene esercitata direttamente dall’Istituto centrale sulle banche che hanno un attivo superiore ai 30 miliardi. Da qui i pericoli della crisi: la fila agli sportelli delle banche, la possibilita’ di un contagio che si estende anche alle altre banche tramite i prestiti interbancari. Fino alla fuga dei depositi, come accaduto in Grecia dove nel giro di pochi giorni l’ammontare dei depositi si e’ ridotto del 25% circa. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com