Regione: Cisl “Patto per governare o da palude non si esce”

In Sicilia e’ la macchina istituzionale che non gira. Ed e’ inutile girarci intorno tra tira e molla e manovre di palazzo. Piuttosto, subito dopo la sessione di bilancio “serve un patto istituzionale, all’Ars, per una nuova legge elettorale che assicuri la governance efficace del sistema”. Ma la regione dovrebbe anche tornare protagonista delle politiche economiche e sociali del governo nazionale. Che guarda invece

altrove. Ne’ convincono i suoi ultimi provvedimenti: reddito di cittadinanza e quota 100. Cosi’ “oltre mille tra lavoratori e dirigenti Cisl”, sabato 9 febbraio, parteciperanno a Roma alla manifestazione nazionale organizzata dai confederali contro gli indirizzi economico-sociali del governo gialloverde. Mimmo Milazzo, segretario della Cisl Sicilia, ha aperto con queste parole stamani l’incontro che ha riunito a Palermo lo stato maggiore del sindacato: i vertici delle cinque Unioni territoriali, delle 19 federazioni di categoria e dei sette tra enti, associazioni e istituti di servizio legati al mondo Cisl. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com