Blocco rivalutazione pensioni, venerdì protesta a Trapani

Scenderanno in piazza anche a Trapani, con un sit-in che si terra’ il prossimo venerdi’ 4 gennaio, i pensionati con i sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil. La giornata di protesta davanti alla Prefettura della citta’, in piazza Vittorio Veneto, e’ stata organizzata da Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilpensionati “contro il blocco delle rivalutazioni delle pensioni previsto nella manovra” e “per dire no – si legge in un volantino – al Governo che vuole impedire la rivalutazione delle pensioni. Questo esecutivo, come gli altri che lo hanno preceduto, vuole risparmiare sui tantissimi cittadini pensionati”. Al presidio saranno presenti i segretari di Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilpensionati Trapani, Franco Colomba, Mimmo Di Matteo e Leonardo Falco, e i segretari confederali Cgil Trapani, Cisl Palermo Trapani e Uil Trapani, Filippo Cutrona, Leonardo La Piana ed Eugenio Tumbarello.

“Il governo – aggiungono i sindacati – non faccia cassa con i pensionati. Da quest’anno, infatti, i pensionati saranno ancora una volta penalizzati perche’, a differenza di quanto previsto, non verra’ ripristinata la rivalutazione delle pensioni, bloccata dal 2011, ma ci sara’ un nuovo sistema di riduzione della perequazione per gli importi superiori a 1.500 euro lordi al mese. Non possiamo accettarlo – dicono i sindacati dei Pensionati – chiediamo che venga riconosciuto ai trattamenti pensionistici un meccanismo di rivalutazione che effettivamente risponda ai bisogni di tantissimi pensionati. Da qui le forme di mobilitazione e di lotta in tutte le citta’ italiane”. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com