Palermo. Il soprano palermitano Roberta Mantegna debutta al Teatro Massimo ne “La Bohème”

Domenica 9 dicembre alle ore 17.30 in Sala ONU un pomer= iggio speciale con una giovane interprete che è già più= ; di una promessa. Roberta Mantegna, tra i protagonisti de= lla Bohème in scena al Teatro Massimo, ha recentemente debu= ttato alla Scala nel Pirata di Bellini, nel difficile ruolo di Imo= gene. Incontreremo il soprano palermitano con l’Associazione Amici del = Teatro Massimo per farci raccontare questa impegnativa esperienza, il suo l= avoro al Massimo nel ruolo di Mimì e i suoi programmi futuri. Sar&ag= rave; presente il Sovrintendente Francesco Giambrone. Al pianoforte Marcello Iozzia.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

 Lunedì 10 dicembre alle ore 17.15 in Sala ONU concerto de= i finalisti della terza edizione del Premio Claudio Abbado istitui= to dall’Associazione Amici del Teatro Massimo in collaborazione con il = Conservatorio di Palermo, la Fondazione Teatro Massimo e con il sostegno de= lla Casa Tasca d’Almerita. Questi, in ordine alfabetico, i nomi dei fin= alisti che concorreranno all’assegnazione dei tre premi della giuria e = del premio assegnato dal pubblico che voterà al termine del concerto= : Maria Beatrice Arcuri, flauto; Gaetano Castiglia, tromba; Ludovica Franco= , pianoforte; Alessandro Laura, sassofono; Luca Russo, pianoforte. Al conce= rto finale prenderanno parte anche Filippo Graci (eufonio), Simona e Sabrin= a Palazzolo (duo di arpe) e il quintetto di fisarmoniche composto da Alessi= o Di Dio, Giuseppe Mazzara, Francesco Paolo Puglisi, Giuseppe Sirena, Salva= tore Vitale, che hanno ricevuto una “menzione speciale” dalla giu= ria.

La giuria del Premio Claudio Abbado è composta dal sovrintendente= del Teatro Massimo, Francesco Giambrone, dal direttore del Conservatorio d= i Palermo, Gregorio Bertolino, dal primo violino dell’orchestra della F= ondazione Teatro Massimo, Silviu Dima, dal primo clarinetto dell’Orches= tra Sinfonica Siciliana, Angelo Cino e dal presidente dell’associazione= Amici del Teatro Massimo, Daniele Ficola.

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Mercoledì 12 dicembre alle ore 18.00 in = Sala ONU Pietro Misuraca presenta, per l’Associazione Amici = del Teatro Massimo, l’opera La bohème di Giacomo Puccini, in scena dal 13 al 23 dicembre.

Pietro Misuraca, pianista e musicologo, insegna “= Storia della musica contemporanea” nell’Università di Pale= rmo. I suoi ambiti di ricerca spaziano dalla musica del Novecento al madrig= ale polifonico rinascimentale. Ha da poco pubblicato presso Mimesis il volu= me Tutto quel che è finisce. Guida all’Anello del Nibelung= o di Richard Wagner e presso NeoClassica Il suono, il silenzio, l&= rsquo;ascolto. La musica di Salvatore Sciarrino dagli anni Sessanta a oggi.

 

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com