CDP: con Commissione Ue il “Tandem tour” a Catania

Arriva a Catania domani il “Tandem Tour”, l’iniziativa organizzata dalla Rappresentanza della Commissione europea in Italia in collaborazione con Cassa depositi e prestiti (Cdp) per illustrare a piccole e medie imprese, associazioni di categoria, banche e istituti di credito, universita’ ed amministrazioni pubbliche locali le opportunita’ offerte in Italia dal Piano Juncker, il programma di investimenti elaborato dalla Commissione Europea che si propone di mobilitare 500 miliardi di euro entro il 2020 per rilanciare la crescita economica in Europa. L’evento si svolgera’ a partire dalle 10 presso il Monastero dei Benedettini – Piazza Dante, 32 – Sala Coro di Notte – con la partecipazione di Svimez e delle rappresentanze locali di Confindustria e ABI. Il seminario vedra’ anche la testimonianza di una delle imprese del territorio supportate da BEI e CDP tramite strumenti di alternative financing che – nell’ambito delle Piattaforme del Piano Juncker – permettono di sostenere la crescita delle PMI, diversificando le fonti di finanziamento.

L’incontro rappresenta l’occasione per illustrare gli strumenti finanziari per lo sviluppo messi a disposizione dall’Unione Europea, per presentare le proposte della Commissione europea a sostegno degli investimenti, e per evidenziare il ruolo svolto dagli Istituti Nazionali di Promozione (INP), come CDP, nell’ambito del Piano. Il Piano Juncker, attraverso il Gruppo BEI, ha attivato quasi 50 miliardi di investimenti in Italia, di cui circa 6 sono stati investiti da Cassa depositi e prestiti, l’INP che ha contributo in maniera decisiva al successo del Piano nel nostro Paese. L’attivita’ strategica di supporto al tessuto economico del Paese da parte di CDP si diversifica in numerose attivita’ di impiego, che si affiancano all’impegno a supporto del Piano Juncker. In Sicilia, CDP – dal 2015 al 2018 – ha concesso € 602 milioni per sostenere gli investimenti degli Enti territoriali della regione.

Mentre sono oltre 4420 le piccole e medie imprese supportate – in sinergia con il sistema bancario e il Fondo di garanzia per le PMI – con finanziamenti e controgaranzie per un totale di 435 milioni di euro. Dopo la tappa di Catania (che segue quelle di Firenze, Torino, Napoli, Trieste, Cagliari e L’Aquila), il Tour proseguira’ il 5 dicembre alla volta di Matera, Capitale europea della cultura per il 2019, tappa conclusiva dell’iniziativa. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com