Turismo: Istat, Sicilia 3a regione del Sud per numero presenze

La Sicilia si conferma la regione del Mezzogiorno con i maggiori flussi turistici in assoluto, in termini di presenze, dopo la Campania e la Puglia e al secondo posto dopo la Campania, se si considerano i soli viaggiatori stranieri (9,4 milioni in Campania e 6,9 in Sicilia, che insieme rappresentano oltre la meta’ del turismo internazionale nel Mezzogiorno ed esattamente il 56,6% delle presenze di stranieri). E’ quanto si legge in un focus realizzato dall’Istat su Palermo capitale della cultura 2018. In totale in Sicilia si contano 196.178 posti letto, pari a 38,7 ogni 1.000 abitanti, a fronte di un valore pari a 59,2 per il Mezzogiorno e a 81,5 per il totale Italia. Nell’isola sono presenti il 15,9% dei posti letto del Mezzogiorno e solo il 4% di quelli presenti a livello nazionale, una dotazione forse sottodimensionata rispetto alle potenzialita’ del settore. In particolare tra le province siciliane Palermo si colloca al primo posto per numero di arrivi negli esercizi ricettivi (poco piu’ di 900 mila) e al secondo, dopo Messina, per presenze (2,6 contro 3,2 milioni).

In generale, le presenze continuano a concentrarsi principalmente nel periodo estivo, anche se le differenze di comportamento sono significative fra la clientela residente e quella non residente. Infatti oltre la meta’ delle presenze della clientela residente si concentra nei mesi di giugno, luglio e agosto (54,4% del totale complessivo annuo) mentre il maggior numero di presenze di clienti non residenti si rileva nei mesi di luglio, agosto e settembre (47,2% delle presenze annue). (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com