Fondi Feamp a rischio, l’assessore regionale Edy Bandiera “La Regione ha ereditato forte gap. Faremo del nostro possibile per recuperare parte del gap”

 

I dati forniti stamattina dal suo stesso assessorato sullo stato dell’arte dei fondi Feamp non lasciano intravedere nulla di buono circa il loro pieno utilizzo entro la fine della Programmazione comunitaria 2014-20. Dagli uffici da lei diretti si spera di fare arrivare la liquidazione dai 5 milioni circa, su una dotazione complessiva di 118 milioni e impegni attuali per 38, a 12 milioni entro fine anno ed utilizzare i fondi entro la fine della programmazione per una percentuale benevolmente stimata attorno al 60%. Il che vorrebbe dire, in soldoni, che verrebbero restituiti a Bruxelles qualcosa tra i 40 e i 50 milioni tolti al mondo della pesca e di questi circa il 40% di fonte unicamente europea. Come giudica questa situazione?

“I dati forniti stamattina denunciano un profondissimo ritardo nella programmazione di questi fondi che abbiamo ereditato dal governo precedente. La programmazione di questi fondi è partita solo nel 2016. Abbiamo cercato, e stiamo continuando a farlo, tutto il gap ma evidente il ritardo accumulato è tanto”.

A cosa è dovuto in particolare tutto questo ritardo?

“Sicuramente hanno pesato tutta una serie di passaggi burocratici che hanno appesantito la gestione di questo fondo da parte della Regione”.

Ma a questo punto il rischio concreto è quello della restituzione di somme consistenti a Bruxelles?

“La Regione è consapevole di questi ritardi. Stiamo attivando tutti gli uffici regionali preposti per migliorare la situazione. Abbiamo fatto comunque passi da gigante rispetto alla situazione che abbiamo ereditato”.

  Secondo alcune indiscrezioni molte aziende della pesca hanno abbandonato la possibilità di aprtecipare a questi finanziamenti. A cosa è dovuto?

“Ogni bando ha una sua specificità. Bisognerebbe capire per ogni bando quali possono essere le ragioni dell’abbandono”.

Andrea Naselli

Autore: Andrea Naselli

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com