Confcommercio: misery index, disagio sociale in aumento ad aprile

 (askanews) – Aumenta il disagio sociale. Il Misery index Confcommercio (Mic) di aprile “si è attestato su un valore di 18,1 punti, in crescita di quattro decimi di punto rispetto a marzo”. In linea con quanto rilevato negli ultimi mesi l’andamento del Mic “è derivato esclusivamente dalle variazioni segnate sul versante dei prezzi dei beni e dei servizi ad alta frequenza d’acquisto. La disoccupazione estesa, infatti, è sostanzialmente stabile da un semestre”.

Il dato di aprile, “che si inserisce in un contesto congiunturale caratterizzato da luci e ombre, conferma le difficoltà, già segnalate in passato, di incidere significativamente e strutturalmente sull’area del disagio sociale in assenza di un’evoluzione più dinamica del mercato del lavoro”.

“I progressi – aggiunge la Confcommercio – rilevati negli ultimi anni sul versante dell’occupazione non sono stati sufficienti a ridurre il numero di disoccupati. La tendenza a una partecipazione sempre più attiva al mercato del lavoro ha di fatto mantenuto negli ultimi tre anni il numero di disoccupati su valori prossimi ai tre milioni”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com