Mutui, nel 2017 in Sicilia erogati quasi 2 mld di cui 600 mln solo a Palermo

 

L’anno d’oro per la ripresa dei mutui, anche in Sicilia, è stato indubbiamente il 2015. Nel 4° trimestre di quell’anno sono stati erogati nella sola provincia di Palermo ben 213 mln di euro con un incremento del 128,5% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Da quel momento in poi, esaurita la fase della grande stagione delle surroghe,  il boom ha esaurito il suo effetto dirompente e le erogazioni in termini percentuali sono calate sia nel 2016 che nel 2017. Ma in valore assoluto gli importi erogati si sono mantenuti certamente a un buon livello oscillando tra i 151 milioni del primo trimestre 2017 sino a 144 milioni del quarto trimestre dello stesso anno.  In tutta la Sicilia le famiglie siciliane nel 2017 hanno ricevuto erogazioni per 1.987 milioni di euro. Volumi che rappresentano il 4,17% del totale nazionale. Nella sola provincia di Palermo le erogazione dell’intero 2017 sono ammontate a 600,7 milioni di euro.

L’importo medio del mutuo in Sicilia, secondo l’elaborazione, compiuta dall’ufficio studi del Gruppo Tecnocasa,  dei dati provenienti dalle agenzie di mediazione creditizia Kiron, società del Gruppo, l’importo medio finanziato è ammontato a 105.200 euro, in aumento rispetto a quanto rilevato durante lo stesso trimestre dell’anno precedente, quando il ticket medio ammontava a 104.400 euro. Infine, secondo sempre gli stessi dati, in media, chi sottoscrive un mutuo in Sicilia viene fiananziato di circa il 6% in meno rispetto alla media nazionale.  Ma comunque stiano le cose, il mercato dei mutui, in questa stagione, è sempre molto vivace poiché in questo momento vi sono diversi elementi che spingono verso le erogazioni. Da una parte, a seguito della politica monetaria della Bce, le banche si ritrovano una notevole disponibilità liquida che possono impiegare nell’erogazione dei mutui e dall’altra i prezzi bassi del mercato rispetto ad alcuni anni fa unitamente alla parziale uscita dalla crisi economica che ha consentito a molti di riaffacciarsi sul mercato immobiliare.  Ma adesso, con la fine graduale della politica monetaria espansiva della Bce, prevista per la fine di quest’anno, coloro che hanno intenzione di contrarre un mutuo ritornano a farsi la fatidica domanda: mutuo a tasso fisso o variabile? Per rispondere a questa domanda e ad altre ancora i consulenti della Kiron del Gruppo Tecnocasa saranno presenti allo stand Tecnocasa della fiera del Mediterraneo dal 26 maggio al 10 giugno.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com