Catania. Agrumi, “Social farming”: venerdì 27 a Belpasso seminario informativo

Venerdì 27 aprile, dalle ore 9,30 alle ore 13,30, nell’Azienda Agrituristica Tenuta Giarretta, in Contrada Orfanelli – Barca dei Monaci snc, nel territorio di Belpasso (CT), si terrà il seminario formativo “Agricoltura Sociale e tecniche di Inclusione Sociale – Ambiti e opportunità di sviluppo dell’agricoltura sociale in Sicilia”.

Il seminario, gratuito, è organizzato nell’ambito del Progetto “Social Farming. Agricoltura Sociale per la Filiera Agrumicola Siciliana 2.0”,realizzato dal Distretto Agrumi di Sicilia in collaborazione con Alta Scuola Arces con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation.

Ad approfondire i temi dell’agricoltura sociale e delle tecniche di inclusione sociale interverranno: Salvatore Cacciola, sociologo e presidente Rete Fattorie Sociali Sicilia; Ivana Calabrese, agronomo e  presidente dell’Associazione Aurora Onlus di Palermo. Porteranno la loro testimonianza Claudia Cardillo, educatore professionale e presidente della cooperativa sociale Energ-etica di Catania; Angelo Villari,imprenditore turistico della Fattoria Sociale Villarè di Messina;Francesco Ancona, agronomo e rappresentante di Agrinova bio2000 di Acireale; Ivan Pinieri, rappresentante dell’Agri Resort Tenuta Giarretta di Belpasso/Motta S. Anastasia (CT); Gianni Samperi della Fattoria Fossa dell’Acqua di Acireale.

«Non è un caso che nell’ambito del progetto Social Farming si tenga un seminario sull’inclusione sociale – spiega Federica Argentati, presidente del Distretto Agrumi di Sicilia -. L’obiettivo del progetto è infatti quello di favorire l’inclusione di categorie svantaggiate nel mercato del lavoro nella filiera agrumicola, sia attraverso corsi di formazione sia attraverso seminari formativi. Questi ultimi, aperti anche a tecnici e operatori della filiera, rappresentano un momento importante di confronto e di scambio di informazioni ed esperienze, ponendo l’attenzione su alcune tematiche cruciali per lo sviluppo del comparto agrumicolo in un’ottica sostenibile e inclusiva che può generare sviluppo per tutto il territorio».

Per partecipare al seminario, rivolto prioritariamente a giovani, donne, soggetti svantaggiati, migranti, tecnici e imprenditori operanti nella filiera agrumicola siciliana, basta registrarsi sul sito web socialfarming.distrettoagrumidisicilia.it. Una volta registrati, i partecipanti potranno seguire i lavori anche via streaming.

Grazie alla convenzione con la Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Sicilia, la partecipazione in presenza al Seminario da parte dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali da diritto ai crediti formativi professionali (0,5 CFP attività formativa caratterizzante).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com