Italgas: acquisite concessioni Amalfitana Gas e rete di Portopalo

Italgas ha perfezionato le acquisizioni dei rami d’azienda di Amalfitana Gas e di AEnergia Reti relativi rispettivamente alle attivita’ di distribuzione del gas naturale in tre ambiti territoriali minimi (ATEM) ricadenti in Campania e Basilicata e alla rete di distribuzione a servizio del Comune di Portopalo di Capopassero (Siracusa). Il complesso dei beni acquisiti di Amalfitana Gas include 12 concessioni in altrettanti Comuni, circa 330 chilometri di rete in esercizio, oltre 22.000 utenze servite. In particolare, i Comuni che passano in gestione a Italgas sono Somma Vesuviana, Viggiano, Baronissi, Calvanico, Pellezzano, Fisciano, Siano, Oliveto Citra, Contursi Terme, Montesano sulla Marcellana, Monte San Giacomo, Atena Lucana. Il controvalore dell’operazione, pari a circa 21 milioni di euro, corrisposto interamente per cassa, comprende la valorizzazione del ramo d’azienda pari a 18,5 milioni di euro e l’importo di ulteriori lavori per circa 2,5 milioni realizzati da Amalfitana Gas alla data del closing.

A Portopalo di Capopassero la rete si estende per circa 35 chilometri e raggiunge un bacino di circa 1.400 utenze potenziali. Il corrispettivo per l’operazione e’ stato pari a 2,2 milioni di euro, anche in questo caso corrisposto per cassa. “Entrambe le operazioni – si legge in una nota – sono coerenti con la strategia di crescita enunciata nel Piano Industriale 2017-2023 e consentono a Italgas di rafforzare ulteriormente il proprio ruolo nel Mezzogiorno dove la storica presenza consentira’ importanti sinergie con gli asset attualmente in gestione e, con l’attivazione di importanti investimenti sul territorio, dara’ un rinnovato impulso al processo di metanizzazione delle aree non ancora raggiunte dal servizio”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com