Palermo, incontro Cidec-assessore Marino: Allo studio soluzioni per ambulanti, mercati e dehors

Autorizzazioni per il commercio ambulante, turnazione dei panificatori nei giorni festivi, mercati generali e regolamento per la concessione del suolo pubblico per le attivita’ di ristoro all’aperto. Questi gli argomenti affrontati dal presidente provinciale della Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo Salvatore Bivona durante un incontro con il vice sindaco Sergio Marino, titolare delle deleghe allo Sviluppo economico e alla Vivibilita’, presso gli uffici dell’assessorato in via Ugo La Malfa. “Siamo soddisfatti per gli esiti del dialogo con l’assessore – spiega Bivona – e per la disponibilita’ manifestata su tutti i fronti: abbiamo elencato le emergenze da affrontare, e abbiamo ottenuto l’impegno a risolvere, in tempi rapidi, le principali criticita’ che riguardano il commercio cittadino”. Per l’associazione di categoria, che annovera al proprio interno la percentuale piu’ alta di ambulanti, la priorita’ in agenda riguarda la decadenza delle autorizzazioni per i posti assegnati nei mercati: la CIDEC ha chiesto a Marino la possibilita’ di aprire i termini di una sanatoria per consentire agli operatori economici morosi di mettersi in regola con i pagamenti, concedendo trenta giorni di tempo a decorrere dalla data di ricezione dell’avviso da parte dell’amministrazione comunale.

“Si tratta – spiega Bivona – di una soluzione che chiediamo all’assessore di adottare anche alla luce della crisi che negli ultimi anni ha investito il commercio a Palermo e che potrebbe permettere a tanti ambulanti di lavorare piu’ serenamente e all’insegna della legalita’”. Un altro nodo da sciogliere, secondo la CIDEC, sarebbe rappresentato dalla necessita’ di rivisitare la questione delle turnazioni per i panificatori: al netto dell’indiscutibile diritto di un giorno settimanale di riposo, per l’associazione di categoria occorrerebbe garantire l’apertura nei giorni festivi dei panifici, attraverso un accordo tra i titolari. Una misura efficace, secondo Bivona, in termini di contrasto al fenomeno dell’abusivismo e necessaria per mettere ordine nel settore: l’assessorato regionale alle Attivita’ produttive, infatti, ha chiesto ai sindaci di provvedere a regolare la materia nei vari Comuni. L’incontro con Marino ha rappresentato altresi’ l’occasione per affrontare la vicenda dei mercati generali: la CIDEC ha chiesto di indire un bando per l’assegnazione dei posti, evitando cosi’ possibili speculazioni e clientele e garantendo la trasparenza nella concessione dei posti vuoti sia presso il mercato ortofrutticolo che ittico.

Bivona ha inoltre chiesto una modifica del regolamento per consentire, laddove i titolari lo richiedano, il passaggio da societa’ a ditta individuale e viceversa, e garantire cosi’ una maggiore flessibilita’ per chi attualmente lavora su commissione. Infine, l’annosa vicenda della vacatio normativa in merito alla concessione del suolo pubblico per le attivita’ di ristoro all’aperto ormai scaduta, che pone a rischio di abusivismo coloro che, pur avendo regolarmente pagato, risultano sanzionabili a causa di un’inadempienza amministrativa. Un argomento che Bivona ha affrontato, nell’ambito della stessa giornata, sia con Marino che con i consiglieri comunali della Commissione Affari generali, alla presenza del nuovo comandante della Polizia Municipale Gabriele Marchese e con Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato. “Anche in questo caso – conclude Bivona – siamo soddisfatti della risposta ricevuta dagli esponenti della Commissione, consapevoli della necessita’ di una proroga finalizzata a colmare lacune delle quali i commercianti non sono affatto responsabili”. LA CIDEC ha inoltre manifestato la propria disponibilita’ a individuare, insieme alle Circoscrizioni, nuove isole pedonali per decentrare le attivita’ produttive e valorizzare le periferie. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com