Mediolanum, al via anno di eventi per “Palermo, Capitale cultura”

La piattaforma culturale “Centodieci” di Mediolanum Corporate University scende in campo per “Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018″. In partnership con il Comune, “Centodieci” organizzera’ nel capoluogo siciliano, fino a dicembre, un ricco calendario di eventi, incontri e lectio magistralis con personalita’ di spicco della scena nazionale e internazionale su temi che abbracciano l’arte, l’architettura, la sostenibilita’, il made in Italy, la cultura agroalimentare, l’educazione, i sentimenti. Nel cartellone della manifestazione iniziative con Patch Adams, il medico che ha inventato la clownterapia, l’imprenditore Oscar Farinetti, il duo comico Ale & Franz e l’attore e regista Michele Placido. Mediolanum si avvarra’ di due media partner: Radio Italia, che torna a Palermo dopo il concerto live al Foro Italico dell’anno scorso, e Mosaicoon. Il calendario di eventi e’ stato presentato oggi pomeriggio a Palazzo delle Aquile. Hanno partecipato il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore comunale alla Cultura Andrea Cusumano e Chiara Ventura, responsabile Mediolanum Corporate University Educational Program.

“Centodieci” da anni realizza centinaia di eventi che si tengono sull’intero territorio italiano, con un sito web – www.centodieci.it – che funziona come un laboratorio di riflessione multidisciplinare. “Sviluppare il capitale culturale dell’individuo vuol dire trasferire valori, formare conoscenze e capacita’ che gli consentano di interagire in modo efficace e appropriato nel dibattito locale e globale. Sono per questo fermamente convinto che gli investimenti in cultura producano valore sociale e vantaggio competitivo – ha detto Oscar di Montigny, direttore Marketing Comunicazione e Innovazione di Banca Mediolanum e fondatore di Mediolanum Corporate University -. Investire nella ricchezza del calendario eventi di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 – ha proseguito -, per ‘Centodieci’, significa non solo supportare l’intento di inviare un messaggio forte e chiaro di dialogo e di incontro-confronto tra le varie nature e culture umane ma anche contribuire attivamente ad amplificarlo”. “Palermo Capitale Italiana della Cultura, Palermo sede di Manifesta 12, Palermo arabo-normanna patrimonio dell’Unesco, Palermo nel programma ufficiale dell’anno europeo del patrimonio culturale. Il 2018 – hanno detto il sindaco Orlando e l’assessore Cusumano – si annuncia come un anno da protagonista per la nostra citta’”, con “tante e importanti collaborazioni con fondazioni, privati e amanti della cultura a 360 gradi”, che “rappresentano un elemento di vanto, come questa collaborazione con Mediolanum che per qualita’ e rilevanza si propone come un fiore all’occhiello delle attivita’ di Palermo Capitale della Cultura”.

“Palermo era gia’ capitale della cultura prima ancora del riconoscimento – ha aggiunto Orlando – e Mediolanum se n’e’ accorta ancor prima che diventasse ufficiale”. Quanto ai costi, “Mediolanum non puo’ rivelare per policy quanto investira’ – ha spiegato Chiara Ventura – perche’ le trattative con gli artisti sono private”. “In ogni caso i costi per il Comune sono zero – ha precisato Orlando – ma sono centinaia e centinaia le proposte e le iniziative da tenere quest’anno. I numeri sono incredibili, abbiamo proposte da tutto il mondo e dalle piu’ grandi fondazioni e organizzazioni culturali, che si aggiungono naturalmente all’organizzazione istituzionale. Andremo anche oltre quello che era nel progetto di candidatura”. Quanto alla comunicazione di Palermo Capitale, assegnato il bando per la fase di start up di due mesi ed “e’ in corso di pubblicazione il bando per la fase successiva, in continuita’ con la fase di start up”, ha concluso il sindaco.

Gli appuntamenti inizieranno il 29 gennaio con Simona Atzori, ballerina, pittrice e scrittrice priva di braccia dalla nascita, che aprira’ il cartellone il 29 gennaio al Teatro Politeama con uno spettacolo di danza con due ballerini della Scala di Milano. Il 27 febbraio arrivera’ Patch Adams, che portera’ la sua clownterapia ai piccoli pazienti del reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale “Civico”. Il 27 marzo sara’ la volta di Oscar Farinetti, il 18 aprile dell’architetto Mario Cucinella. Il 16 maggio Ale & Franz terranno a Palermo la prima di un loro spettacolo teatrale mentre a giugno Michele Placido portera’ sul palcoscenico la poesia e la letteratura siciliane, da Consolo a Sciascia a Quasimodo. Chiuderanno il calendario di eventi la psichiatra, antropologa e scrittrice Rita El-Khayat (24 ottobre), l’imprenditore, scrittore e filantropo Patrizio Paoletti e, a novembre, Oscar di Montigny. “Quando possibile replicheremo gli eventi in cartellone all’universita’”, ha annunciato Chiara Ventura. Spazio anche alla beneficenza. La Fondazione Mediolanum Onlus portera’ avanti una raccolta fondi per i progetti a favore dei soggetti affetti da sindrome di Down: la banca raddoppiera’ gli incassi degli spettacoli. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com