Immobiliare: compravendite I semestre 2017

Si confermano i segnali positivi dal mercato immobiliare italiano: le compravendite aumentano e i prezzi stanno ormai volgendo alla stabilità. Il mattone, dunque, continua ad interessare gli italiani grazie ai valori ormai a livelli minimi, ai bassi tassi e ad una rinnovata fiducia alimentata da un discreto miglioramento del quadro macroeconomico del Paese.

Vediamo insieme i trend principali:

La domanda è in aumento e l’offerta inizia a diminuire, soprattutto sulle tipologie di qualità per posizionamento e stato di conservazione. Il trilocale, con 40,1%, raccoglie la maggioranza delle richieste nelle grandi città. A seguire il quattro locali che raccoglie il 24,7% delle preferenze.

L’analisi della disponibilità di spesa nelle grandi città registra un aumento della percentuale nella fascia più bassa, cioè fino a 119 mila € dove si evidenzia, tra l’altro, anche una maggiore concentrazione delle richieste. Trend simile per gli altri capoluoghi di regione e per i capoluoghi di provincia.

L’analisi dell’offerta sulle grandi città vede prevalere i trilocali (32,8%), seguono i quattro locali con 25%. Stesso risultato anche nelle altre realtà.

I tempi di vendita sono in diminuzione rispetto ad un anno fa ed attualmente nelle grandi città sono di 141 giorni, nei capoluoghi di provincia di  167 gg e  nei comuni dell’hinterland delle grandi città di 162 gg.

 

 

CAPOLUOGO NUMERO COMPRAVENDITE Isem17 VAR. % Isem17 su Isem16
Agrigento 201 -4,3%
Caltanissetta 247 16,0%
Catania 1.377 6,7%
Enna 75 29,8%
Messina 916 -10,5%
Palermo 2.724 14,6%
Ragusa 377 25,9%
Siracusa 606 5,5%
Trapani 278 1,5%

Elaborazione Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa su dati Agenzia delle Entrate

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com