Una nuova mission per Banca del Mezzogiorno: non più retail ma solo finanziamenti alle imprese

Non più credito retail ma solo attività bancaria di secondo livello con finanziamenti alle pmi del Sud. e’ questa la nuova strategia di Banca del Mezzogiorno presentata l’altro ieri a Roma da Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia in occasione del Festival “Economia Come”. La Banca del Mezzogiorno l’estate scorsa, per la cifra di 220 milioni, è stata acquisita da Invitalia che la ha rilevata da Poste Italiane. Una nuova mission tracciata all’indomani del passaggio di mano e per la quale il management di Invitalia è già all’opera. E per prima cosa sono stati posti sul mercato crediti per 495 milioni della Banca del Mezzogiorno. Per l’attuazione di questa nuova mission si starebbe lavorando ad accordi con banche del territorio. Invitalia, che gestisce alcuni fondi pubblici di finanziamenti agevolati alle imprese, effettuerebbe, in questo modo, attraverso Banca del Mezzogiorno delle linee di finanziamento collaterali agli incentivi pubblici, necessari, assieme al capitale di rischio, per il completamento di un investimento realizzato con il ricorso a risorse pubbliche.

Andrea Naselli

Autore: Andrea Naselli

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com