Poste: -10,3% utile netto nove mesi a 724 mln, ricavi +2%

 (askanews) – Poste Italiane ha chiuso i primi nove mesi del 2017 con ricavi consolidati pari a 26,3 miliardi, in crescita del +2% rispetto allo stesso periodo del 2016, e con un utile netto di 724 milioni, in flessione del 10,3%.

Le masse gestite/amministrate a fine settembre ammontano a 505 miliardi (+2,5%), mentre la posizione finanziaria netta industriale presenta un avanzo di 417 milioni.

Il risultato a livello operativo (1.176 milioni, -1,7%) “si mostra in lieve calo rispetto al primo semestre, tuttavia, è necessario ricordare che, nei primi nove mesi dello scorso anno, il gruppo aveva beneficiato di una plusvalenza dovuta all’effetto non ricorrente della cessione della quota in Visa Europe”, ha spiegato l’Ad Matteo Del Fante. “Inoltre – ha proseguito – nei primi nove mesi del 2017 Poste ha messo a bilancio alcuni accantonamenti ed è venuto meno l’apporto di Banca del Mezzogiorno-Medio Credito Centrale, società ceduta ad Invitalia. Al netto di queste partite straordinarie l’utile operativo sarebbe stato pari a 1.237 milioni, mostrando una crescita del 18%, se confrontato con il medesimo periodo dello scorso anno”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com