Ksm licenzia nonostante confronto nazionale. Allarme dei sindacati

Malgrado resti aperto il confronto a livello nazionale, in virtù del quale è stato chiesto di bloccare le azioni territoriali, la KSM continua ad inviare a casa dei lavoratori le lettere di licenziamento; infatti dopo le prime 50 lettere spedite nel mese di agosto, senza alcuna comunicazione alle OO.SS., sembrerebbe ne  siano state inviate altre 70,  inserendo in questa seconda tranche anche  lavoratori di servizi fiduciari inizialmente non coinvolti nella procedura.

Dichiarano Mimma Calabrò  – Segretario di Fisascat Cisl Sicilia –  e Salvatore Leonardi – segretario Cgil Filcams Sicilia :

“Dopo gli impegni romani, non si comprende questo atteggiamento dell’Azienda che,  non fornisce alle OO.SS.  le risposte attese e manda le lettere di licenziamento ai dipendenti, sebbene le graduatorie siano da noi  ampiamente state contestate con i conseguenti ricorsi depositati dai lavoratori interessati.

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com