Banca Nuova: Tribunale di Palermo, “risponde di vendita azioni BPV”

Arriva dal Tribunale di Palermo, sezione specializzata per le imprese, un provvedimento a favore di cinque risparmiatori, assistiti dall’avvocato Alessandro Palmigiano, che si inserisce nel caso della vendita di azioni della Banca Popolare di Vicenza. Molti investitori infatti hanno fatto causa a Banca Nuova per la vendita delle azioni di banca Popolare di Vicenza. Queste azioni, poco dopo la vendita, erano state svalutate e poi a seguito del “fallimento” dell’istituto vicentino hanno perso di fatto ogni valore. Banca Nuova, nelle more, e’ passata sotto il controllo di Banca Intesa. E quindi nelle cause in corso la difesa dell’Istituto di credito ha contestato che gli eventuali danni per la vendita di queste azioni dovevano essere rimborsati esclusivamente dal “fallimento” della banca vicentina. Il Tribunale di Palermo, invece, con la decisione di ieri ha rigettato l’eccezione dei difensori dell’Istituto di credito e ha stabilito che il soggetto che risponde di queste operazioni (ovviamente se vi sono delle violazioni di legge) e’ proprio Banca Nuova. “La questione, seppur tecnica, e’ di grandissimo interesse per la migliaia di investitori siciliani coinvolti”, fanno sapere dallo studio Palmigano. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com