BB.CC. Sicilia, task force associazioni per tutela patrimonio culturale

Una task force per affrontare l’emergenza della gestione del patrimonio culturale siciliano e dei principali siti turistici. E’ questo l’obiettivo di Legambiente, Italia Nostra e Siciliantica che domani daranno vita, presso il “Salone delle Bandiere” del Comune di Messina, al tavolo tecnico-operativo aperto al pubblico, dal titolo “SOS Patrimonio: curiamolo insieme! La task force di Legambiente, Italia Nostra e SiciliAntica per un intervento emergenziale”. Obiettivo dell’evento, ideato e curato da Silvia Mazza, storica dell’arte e giornalista de ‘Il Giornale dell’Arte’, e promosso dalle tre associazioni, e’ la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra queste ultime e l’Assessorato regionale ai Beni Culturali e Identita’ Siciliana, sulla scorta dell’accordo gia’ raggiunto tra l’assessore Carlo Vermiglio e il Cnr-Ibam per il progetto di gestione sperimentale dell’Anfiteatro romano di Catania, che verra’ illustrato come case-study dallo stesso direttore, Daniele Malfitana, insieme con i risultati realizzati ad un anno dalla sua firma. Non si e’ fatta attendere la risposta positiva dell’assessore, che ha assicurato la firma del protocollo: “Il partenariato con le Associazioni Italia Nostra, Legambiente e SiciliaAntica – afferma Carlo Vermiglio – e’ in linea con un indirizzo strategico dell’assessorato finalizzato a promuovere e sviluppare forme di collaborazione con enti, istituzioni e soggetti pubblici e privati per costruire e condividere una fruizione piu’ qualificata dei nostri siti e mettere a punto buone pratiche per la protezione del nostro patrimonio, anche in situazioni di emergenza”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com