Relazione Banca d’Italia: Visco “Sforzo eccezionale per superare crisi”

“L’esigenza di superare la crisi ha sollecitato, sollecita ancora, uno sforzo eccezionale”. Lo  afferma il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, nelle sue Considerazioni finali.

“Le difficoltà che abbiamo affrontato in questi critici anni sono state pesanti; le sfide che restano, impegnative. Per la Banca d’Italia, si tratterà di svolgere con sempre maggiore efficacia il suo ruolo, operando in un campo di azione più ampio e con una condivisione crescente di responsabilità sul piano europeo”, sottolinea Visco.

“Il percorso per riportare l’Italia sulla strada della crescita è iniziato, ma deve rafforzarsi. I cambiamenti richiederanno tempo, impegno, sacrifici – aggiunge il governatore -. Sono fiducioso che, al di là dell’incertezza politica, il nostro paese saprà ottenere i risultati che servono per l’interesse generale, tenendo conto di chi resta indietro e di chi arretra”.

Per Visco “è un’illusione pensare che la soluzione dei problemi economici nazionali possa essere più facile fuori dall’Unione economica e monetaria. L’uscita dall’euro, di cui spesso si parla senza cognizione di causa, non servirebbe a curare i mali strutturali della nostra economia – sottolinea -. Di certo, non potrebbe contenere la spesa per interessi, meno che mai abbattere magicamente il debito accumulato”.

(ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com