Rifiuti: Raccolta vetro, in Sicilia +62% nel primo trimestre

A pochi mesi dal lancio del Piano straordinario di Incentivazione Sud per la raccolta differenziata del vetro nelle regioni del Mezzogiorno d’Italia, si registrano gia’ dei risultati interessanti. E’ quanto sottolinea in una nota il CoReVe – Consorzio Recupero Vetro, che spiega come il progetto – per il quale sono stati stanziati complessivamente fino a 3 milioni di euro – coinvolge le regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia e si inserisce in un articolato programma di attivita’ per lo sviluppo della raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggi in vetro rivolto specificamente alle regioni del Mezzogiorno, che a fine 2016 risultavano in ritardo rispetto al resto del Paese ma dove i margini di crescita della raccolta sono molto ampi. Analizzando i dati dei primi tre mesi di raccolta nel 2017, l’incremento maggiore in termini percentuali spetta alla regione Sicilia, dove si e’ totalizzato un +62,0% rispetto ai corrispondenti mesi del 2016. Se il trend rilevato a marzo fosse confermato alla fine dell’anno, l’entita’ dell’incentivo straordinario sarebbe pari a 781.836 euro. Inoltre, poiche’ le quantita’ di vetro raccolte in maniera differenziata danno il vantaggio di costi cessanti della discarica l’incremento del 62% corrisponderebbe a un beneficio economico totale per la regione equivalente a 2.687.284 di euro (in quanto i costi cessanti, nel caso della Sicilia, ammontano a 1.905.447 di euro). Altre tre regioni sono attualmente in zona bonus: La Calabria, la Basilicata ed il Molise. La Calabria ha incrementato la raccolta del 16,9% che, se confermato, porterebbe alla regione un beneficio economico totale di 731.373 euro. La Basilicata ha aumentato del 17,9%, con possibile beneficio a fine anno di 253.388 euro ed il Molise, con un incremento del 21,8% otterrebbe 108.440 euro.

“L’obiettivo del Piano e’ di raccogliere 3 chili per abitante in piu’ all’anno, cioe’ ogni cittadino dovrebbe conferire in piu’ una bottiglia al mese: un’impresa fattibile, come dimostrato dalle quattro regioni che stanno correndo in zona premio grazie al lavoro sul territorio degli amministratori e all’impegno dei cittadini. Stiamo ora facendo il tifo per Abruzzo, Campania e Puglia”, spiega Franco Grisan, presidente di CoReVe. Il Consorzio Recupero Vetro per fornire supporto alle regioni, ha gia’ avviato campagne di sensibilizzazione Tv, incontri formativi e informativi con gli amministratori e gli operatori del settore e attivita’ di comunicazione dedicate alla raccolta “mono-materiale” del vetro. Inoltre fornisce alle amministrazioni locali il know-how per una corretta raccolta differenziata ed in alcuni casi interviene con forme di cofinanziamento per l’acquisto di contenitori. “Sappiamo che c’e’ desiderio da parte dei cittadini meridionali di fare la raccolta differenziata. Spesso pero’ i risultati non arrivano, specialmente per i piccoli Comuni, per problemi di logistica dopo la raccolta, se si pensa che nel Sud si aggregano, mediamente, solo 6 Comuni mentre al Nord sono 44. Inoltre, la nostra esperienza insegna di optare dovunque per la raccolta monomateriale e di organizzare una raccolta specifica ed efficiente per bar e ristoranti”, conclude Franco Grisan. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com