A marzo ore cig -25% su base anua

A marzo 2017 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 39,1 milioni, in diminuzione del 25,6% rispetto allo stesso mese del 2016 (52,6 milioni). Lo rende noto l’Inps.

Le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate a marzo 2017 sono state 10,6 milioni. Un anno prima, nel mese di marzo 2016, erano state 17,4 milioni: di conseguenza, la variazione tendenziale è pari al -39,2%. In particolare, la variazione tendenziale è stata pari a -46,5% nel settore Industria e -4,2% nel settore Edilizia. “Tale variazione tendenziale – spiega l’Istituto di Previdenza – risente del blocco autorizzativo verificatosi nel periodo intercorrente tra il 24/9/2015, data di entrata in vigore del d. lgs. N. 148/2015 che ha introdotto importanti novità in merito agli ammortizzatori sociali, ed il 4/12/2015, data di pubblicazione della relativa circolare applicativa redatta sulla base del nulla osta del Ministero del Lavoro fornito in data 2/12/2015. La variazione congiunturale registra nel mese di marzo 2017 rispetto al mese precedente un incremento pari al 4,3%”.

Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate a marzo 2017 è stato pari a 22,1 milioni, registrando una diminuzione pari al 28% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, che registrava 30,8 milioni di ore autorizzate. Nel mese di marzo 2017 rispetto al mese precedente si registra una variazione pari al +2,7%.

Gli interventi in deroga sono stati pari a 6,3 milioni di ore autorizzate a marzo 2017 registrando un incremento del 44,8% se raffrontati con marzo 2016, mese nel quale erano state autorizzate 4,4 milioni di ore. La variazione registra rispetto al mese precedente un incremento pari al 72,7%.

(ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com