Primi 2 mesi entrate tributarie e contributive +2,9%

Le entrate tributarie e contributive nei primi due mesi del 2017, mostrano nel complesso un aumento di 3.051 milioni (+2,9%) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Lo rende noto il Dipartimento delle Finanze, sottolineando come le entrate tributarie evidenziano una crescita del gettito pari a 1.691 milioni (+2,6%). Le imposte contabilizzate al bilancio dello Stato registrano una variazione positiva (+1.969 milioni, +3,1%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In lieve flessione il gettito dei ruoli incassati (-10 milioni, -0,8%) e le entrate degli enti territoriali (-6 milioni, -0,2%). Le poste correttive – che nettizzano il bilancio dello Stato – risultano in crescita rispetto allo stesso periodo del 2016 (262 milioni, 7,1%). Le entrate tributarie erariali, accertate in base al criterio della competenza giuridica, ammontano a 64.614 milioni, (+1.969 milioni, pari a +3,1%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In particolare risultano pari a 39.389 milioni (+729 milioni pari a +1,9%) le imposte dirette e 25.225 milioni (+1.240 milioni, pari a +5,2%) le imposte indirette.

Tra le imposte dirette, il gettito IRPEF si è attestato a 35.173 milioni (+530 milioni, +1,5%). L’IRES è risultata pari a 714 milioni (+183 milioni, pari a +34,5%). Tra le imposte indirette, le entrate IVA ammontano a 14.218 milioni (+712 milioni, pari a +5,3%): 10.486 milioni (+184 milioni, pari a +1,8%) derivano dalla componente relativa agli scambi interni e 2.278 milioni (+472 milioni, pari a +26,1%) dal prelievo sulle importazioni. Il gettito dei ruoli incassati è in lieve flessione rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente (-10 milioni, -0,8%).

Gli incassi contributivi dei primi due mesi del 2017 si sono attestati a 43.255 milioni, in aumento rispetto a quanto registrato nel corrispondente periodo dell’anno 2016 (+1.360 milioni, pari a +3,2%). Le entrate contributive dell’INPS risultano pari a 38.842 milioni, registrando un aumento di 1.188 milioni rispetto al corrispondente periodo dell’anno 2016. Tale incremento riflette l’andamento positivo registrato complessivamente dalle gestioni del settore privato (+4,4%) e, seppur in misura inferiore, dalla gestione dei dipendenti pubblici (+2,5%). Gli incassi dell’INAIL si sono attestati 3.335 milioni, segnando un incremento di 130 milioni (+4,1%) rispetto al 2016.
(ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com