Turismo: sconti per isole Sicilia in bassa stagione e mini crociere

Nuove iniziative per destagionalizzare il turismo delle isole minori siciliane. Sono state presentate a Palermo, nella sede dell’Assessorato regionale al Turismo, dall’assessore Anthony Barbagallo. Attorno allo stesso tavolo si sono ritrovati armatori e operatori privati del settore che hanno elaborato una serie di strategie per favorire il turismo fuori stagione alle Eolie e ad Ustica. Si parte ad aprile e fino a fine stagione, escluso luglio e agosto, a Ustica; mentre per le Eolie, sono i mesi di aprile e ottobre quelli su cui puntare. Sono previsti sconti del 30% sui trasporti per le isole minori e del 20% sul pernottamento che deve essere almeno di due notti. A Ustica, inoltre, chi usufruira’ della promozione non paghera’ neanche la tassa di sbarco pari a 2 euro. Non si tratta dell’unica iniziativa prevista. E’ nato, infatti, un Consorzio per la realizzazione di micro crociere tra la costa nord della Regione e l’arcipelago delle Eolie. Al consorzio partecipano tre gruppi: Liberty Lines spa, Navisal Srl e Visit Sicily Tour Srl. La “nuova” flotta punta a incrementare i flussi turistici delle Eolie ed e’ composta da 7 monocarena e 2 catamarani. In una prima fase saranno operativi solo quattro mezzi. Sicily Cruise colleghera’ da aprile a ottobre le Eolie con gli scali marittimi di Cefalu’, Milazzo, Portorosa, Patti e Capo d’Orlando.

Ci sono tre leve per la destagionalizzare: la prima sono i costi. Arrivare nelle isole, infatti, e’ molto costoso. E per i nuclei familiari e’ una vera barriera. Per cui se ognuno mette qualcosa, esclusa l’alta stagione, si puo’ fare”, ha detto il sindaco di Ustica, Attilio Licciardi, che gia’ a settembre scorso ha attivato una serie di iniziative per destagionalizzare il turismo nell’Isola, in provincia di Palermo. Iniziative che adesso ripartiranno il 10 aprile. Ustica ha registrato un incremento del 20% nel periodo tra settembre e ottobre dello scorso anno, e’ stato reso noto. “Si tratta di un’offerta che e’ soprattutto legata al mercato interno – ha spiegato l’assessore regionale Barbagallo -. La Regione siciliana si fara’ carico di alcuni eventi per garantire un’adeguata offerta turistica nelle isole minori nei periodi di bassa stagione. Oggi presentiamo l’iniziativa per Ustica e Isole Eolie: l’ambizione e’ di estenderla agli altri due arcipelaghi. Impegno a costo zero per la regione Sicilia, tranne per la pubblicita’ e l’organizzazione degli eventi”. “Un primo inizio di collaborazione strutturato e importante con le compagnie di navigazione – ha commentato Christian Del Bono, presidente di Federalberghi Isole minori della Sicilia -, speriamo che si possa proseguire e incentivare anche con campagne tematiche che vadano oltre le tariffe scontate”. “Sono due iniziative importanti – ha sottolineato Ettore Morac, ad di Liberty Lines -, diamo una mano verso la famosa destagionalizzazione. L’anno scorso a settembre abbiamo avviato un esperimento con l’isola di Ustica e i risultati non sono mancati. Adesso rinnoviamo la convenzione con Ustica per un periodo piu’ lungo. Mentre alle Eolie partiamo con una fase sperimentale ad aprile e ottobre. Confido che con un pacchetto realmente attraente, i flussi aumenteranno ancora”. (ITALPRESS).

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com