Blutec: piano industriale per Termini, Uilm “Vigileremo, basta ritardi”

“La Uilm vigilera’ con attenzione sull’effettiva partenza dei lavori di cantieristica di conversione del sito ex Fiat di Termini Imerese, annunciata oggi da Blutec all’incontro presso il Ministero dello Sviluppo economico. Troppi ritardi sono stati accumulati ed ora e’ arrivato il momento di partire”. Lo dicono Gianluca Ficco, segretario nazionale della Uilm, e Vincenzo Comella, segretario della Uilm di Palermo, che aggiungono: “La Blutec ha illustrato il piano industriale concentrato sempre di piu’ sulla mobilita’ sostenibile, in particolare sull’allestimento di vetture elettriche. Tuttavia potrebbe essere ridimensionata l’altra parte del piano, quella relativa alla produzione di componentistica e questo naturalmente ci preoccupa. Per quanto concerne, invece, il grave problema dell’indotto e la necessita’ di attirare investimenti sul territorio, il Mise si e’ detto pronto a convocare un tavolo istituzionale che approfondisca le opportunita’ che derivano dall’avvenuto inserimento di Termini fra le aree di crisi complessa”. I prossimi appuntamenti con Blutec sono fissati per il 7 marzo a Palermo e per il 30 marzo a Roma. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com