Catania. Successo del piano “Salvastabile” con ristrutturazione debito. Plauso Uil al commissario Giorgio Pace

“Un’imponente operazione di risanamento e rilancio, una buona notizia in una terra che ha bisogno di istituzioni culturali come lo Stabile”. Lo affermano i segretari generali di Uil e Uilcom Catania Fortunato Parisi e Giovanni Nicotra, insieme con il segretario provinciale UilCom Salvo Orlando, esprimendo “un plauso al commissario straordinario del Teatro Stabile di Catania, Giorgio Pace, e all’assessore regionale Anthony Barbagallo”.

Gli esponenti di Uil e Uilcom aggiungono: “La ristrutturazione del debito, con il contestuale blocco di qualsiasi procedura di pignoramento, e la concessione di un finanziamento regionale di 4 milioni hanno risollevato le sorti dell’ente. Il piano “salvaStabile” prevede un limite alle spese che il Teatro potrà sostenere ogni anno, mai superiori all’ammontare dei contributi erogati dai soci e degli incassi. Finalmente, quindi, i lavoratori e gli artisti dello Stabile tirano un sospiro di sollievo, dopo mesi difficili vissuti con straordinaria dignità umana e professionale. Adesso, possono guardare al futuro con fiducia. E il Teatro Stabile sarà in grado di recuperare il suo ruolo di locomotiva sociale e culturale di un territorio che va ben oltre Catania”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com