Uffici stampa: in Finanziaria norma su concorsi per giornalisti

Tra le norme inserite in finanziaria dalla Giunta regionale, la possibilita’ di nominare un amministratore unico dei parchi archeologici, che prevede la possibilita’ di indicare personalita’ del mondo della cultura e dell’arte; l’obbligo per la Regione e per tutte le aziende controllate dalla Regione, entro tre mesi dalla pubblicazione della finanziaria, di indire concorsi pubblici per l’assunzione di giornalisti e per gli enti locali di provvedere a farlo nel primo esercizio finanziario, nei limiti delle disponibilita’ finanziarie e delle possibilita’ di assumere. Introdotta anche una norma sulla formazione professionale che, in caso di perdita dell’accreditamento di qualche ente, obbliga gli enti che si attribuiscono i corsi ad assumere il personale degli enti disaccreditati. Una norma anche per gli ex sportelli multifunzionali che stabilisce che la Regione, per le politiche di sostegno al lavoro effettuate dai centri per l’impiego, si avvale dell’ente strumentale Ciapi, che a sua volta si avvarra’ dei suddetti lavoratori. Un emendamento prevede la trasformazione del Cas in societa’ per azioni al fine di creare una societa’ mista con Anas per la gestione delle strade. Nella giornata di domani il testo esitato dalla giunta verra’ inviato all’Ars. (ITALPRESS).

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com