Barbagallo (Uil) “Approvare provvedimenti contro mafie e corruzione”

Non vorremmo che il dibattito politico sulla durata della legislatura finisse col rallentare l’iter di approvazione di leggi di civilta’ e legalita’. Ecco perche’ abbiamo condiviso con Cgil e Cisl e con Avviso Pubblico, Libera e Legambiente un appello al Governo e al Parlamento, affinche’ siano definiti i provvedimenti in itinere in merito alla prevenzione e al contrasto alle mafie e alla corruzione. E’ necessario che cio’ accada per ragioni, al tempo stesso, legali ed economiche”. Lo afferma in una nota Carmelo Barbagallo, segretario generale della Uil. “E’ dimostrato, infatti, che lo sviluppo del Paese dipende anche dal rispetto della legalita’. Spesso, infatti, molti investitori privati non sono invogliati a procedere nei loro progetti anche a causa del timore di condizionamenti ambientali – aggiunge -. Nell’appello sono indicati questi provvedimenti di cui chiediamo la rapida approvazione. Sarebbe il modo giusto per onorare la memoria delle vittime innocenti delle mafie. Sia, dunque, questo un impegno collettivo delle Istituzioni e della societa’ civile in vista anche della giornata del 21 marzo dedicata proprio al ricordo di quelle vittime”. (ITALPRESS)

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com