Ancisicilia: prorogato al 20 maggio avviso pubblico per fondi Ue

Prorogato al 20 maggio il termine per la presentazione delle adesioni all’Avviso pubblico promosso da Anci Sicilia per favorire la creazione di partenariati con i comuni siciliani e facilitare l’accesso ai fondi Ue per il periodo di programmazione 2014-2020. Lo comunica l’Associazione dei comuni siciliani in una nota. L’iniziativa mira a incrementare la partecipazione degli enti locali ai programmi comunitari a gestione diretta della Commissione Europea, ai Programmi Operativi Nazionali (PON) e ai Programmi Operativi Regionali (POR). L’obiettivo di Anci Sicilia e’ offrire “uno strumento di supporto agli amministratori in tutto l’iter amministrativo e gestionale, che va dalla progettazione alla rendicontazione”, impiegando “maggiori fondi in progetti che abbiano un forte impatto sul territorio” e che consentano quindi “di evitare, cosi’ come accaduto nel 2015, il disimpegno di risorse comunitarie”. L’avviso sara’ utile a selezionare soggetti privati, tra cui societa’, associazioni, fondazioni, che abbiano le competenze tecniche per dare continuita’ nell’iter di impegno delle risorse europee, nazionali o regionali e che abbiano maturato esperienza nella presentazione di nuovi progetti. L’avviso e i relativi allegati sono disponibili su sito internet di Anci Sicilia.

L’AnciSicilia sottolinea che “la pubblicazione di questo avviso, in un contesto finanziario drammatico per i comuni dell’Isola, vuole offrire uno strumento di supporto agli amministratori in tutto l’iter amministrativo e gestionale, che va dalla progettazione alla rendicontazione. L’obiettivo e’ quello di impiegare maggiori risorse in progetti che abbiano un forte impatto sul territorio e consentano di evitare, cosi’ come accaduto nel 2015, il disimpegno di risorse comunitarie. Si tratta, quindi, di una iniziativa che vuole sostenere i comuni di piccola e media dimensione demografica, che incontrano enormi difficolta’ nella partecipazione e nell’accesso ai bandi a causa dell’assenza di progetti e della mancanza di personale qualificato capace di seguire le diverse fasi procedurali, ma che al contempo tende a favorire l’attuazione dei nuovi strumenti su cui si fonda la programmazione 2014-2020, come lo sviluppo territoriale di tipo partecipativo (CLLD) e gli investimenti territoriali integrati (ITI). L’avviso sara’ utile a selezionare soggetti privati, tra cui societa’, associazioni, fondazioni, che abbiano le competenze tecniche indispensabili per dare continuita’ nell’iter di impegno delle risorse europee, nazionali o regionali e che abbiano maturato un’esperienza ragguardevole nella presentazione di nuovi progetti”. L’avviso e gli allegati sono disponibili su sito di Anci Sicilia: www.anci.sicilia.it. (ITALPRESS)

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com