Palermo. Leonardi (Pd): “Amia, a rischio 44 milioni per la sciatteria degli uffici”

“Il Comune rischia di dover pagare 44 milioni alla curatela fallimentare di Amia per la sciatteria e l’irresponsabilità di dirigenti e uffici comunali che non sono stati in grado di fornire all’Avvocatura spiegazioni e pezze d’appoggio per difendere l’amministrazione comunale”. La denuncia è del vice capogruppo del Pd a Sala delle Lapidi Sandro Leonardi. “La lettera dell’Avvocatura, recapitata in commissione Bilancio di cui sono componente, è di una enorme gravità visto che la situazione che si è determinata provocherà, con ogni probabilità, la soccombenza del Comune in giudizio. Gli avvocati di Palazzo delle Aquile lamentano di non aver ricevuto ancora le informazioni che avevano chiesto sui pagamenti contestati e che ci permetterebbero di difendersi in tribunale: uno scandalo. Vanno puniti in modo severo i responsabili di questa situazione, ma non si può nascondere il mancato impulso di questa amministrazione nel curare bene questa vicenda e salvaguardare gli interessi dei palermitani che alla fine pagheranno questo conto salato”.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com