Ue lima stime crescita Italia, 2016 +1,4% ma meno disoccupazione

(askanews) – La Commissione europea ha rivisto al ribasso le previsioni sula crescita economica dell’Italia nel biennio in corso, ma ha migliorato quelle su mercato del lavoro e disoccupazione. Ora sul 2016 l’Ue pronostica una espansione dell’1,4 per cento del Pil cui seguirà un più 1,3 per cento nel 2017. Nella precedente edizione delle sue previsioni, lo scorso 5 novembre, veniva indicata una crescita 2016 dell’1,5 per cento e un più 1,4 per cento sul 2017.Al tempo stesso l’Ue ora si attende un più 1,1 per cento dell’occupazione quest’anno e un più 1 per cento nel 2017, mentre il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere all’11,4 per cento nel 2016, dall’11,9 per cento del 2015, e all’11,3 per cento nel 2017.

Tre mesi fa l’Ue prevedeva una disoccupazione 2016 all’11,8 per cento, dal 12,2 per cento stimato sul 2015, e all’11,6 per cento nel 2017.

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com