A Palermo vince il canone libero e avanza il concordato

Nella prima parte del 2015, rispetto al secondo 2014, i canoni di locazione a Palermo hanno registrato una diminuzione del 2,6% per i monolocali e dell’1,1% per bilocali e trilocali.

Il Centro evidenzia una situazione di stabilità per quanto riguarda monolocali e bilocali, mentre i trilocali perdono il 3,0% rispetto al semestre precedente: la presenza dell’Università Lumsa attira infatti molti studenti, non mancano inoltre richieste da parte di famiglie. Bene anche l’area del Parco della Favorita dove si attesta una domanda molto alta da parte di giovani coppie, famiglie ed anziani; qui il canone dei monolocali è diminuito dell’1,2%, quello dei bilocali è rimasto stabile, mentre è in leggero aumento quello dei trilocali (+1,7%). Diminuiscono zona Fiera e zona Uditore.

Nel capoluogo siciliano i tempi medi di locazione sono di 60 giorni. La tipologia di contratto maggiormente stipulata è quella a canone libero, anche se si registra un aumento della percentuale di contratti a canone concordato. Il 60,6% delle persone che hanno scelto l’affitto sono sposate.

I canoni medi di locazione sono di 260 € al mese per i monolocali, 360 € al mese per i bilocali, 460 € al mese per i trilocali.

 

BILOCALI: variazione percentuale dei canoni di locazione

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015
-1,6 +1,9 +0,1 -0,9 -5,8 -3,5 -2,9 -1,1

 

TRILOCALI percentuale dei canoni di locazione

2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014 I sem 2015
-1,7 +1,8 +0,5 -2,7 -5,1 -3,3 -3,7 -1,1

 

Variazione percentuale dei canoni di locazione per macroarea (I sem 2015 su II sem 2014)

Macroarea Monolocali Bilocali Trilocali
Centro 0,0 0,0 -3,0
Università – Brancaccio -2,7 -1,1 -1,7
Uditore -3,3 -1,6 -0,9
Parco della Favorita -1,2 0,0 +1,7
Fiera -5,6 -3,7 -3,0

 

Autore: Economia Sicilia

Condividi questo articolo su
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com